Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Inserimento di profumo e smontanti in creme e detergenti
 Messaggio Inviato: 22/10/2015, 13:55 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 11:16
Messaggi: 4974
Località: 55 Cancri-e
Ho copiato un detergente... Ma la betaina va prima di inserire la fase A? Perché mi è venuto liquido come l'acqua... ho inserito anche il cosgard prima della fase A.
Profumato con fragranza Miss (dior) di vernile è uscito profumatissssssimo :D:

_________________
Visita il mio mercatino! Cliccami ♡


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Detergente allo zolfo per pelli impure ed unte
 Messaggio Inviato: 23/10/2015, 10:21 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36254
Località: Monfalcone
Hai profumato prima di addensare, quindi hai impedito l'addensamento, foderando con l'olio le micelle tensioattive. Questo è quello che succede in pratica, non posso mettere la mano sul fuoco che sia così visto al microscopio elettronico ma se non addensi prima di smontare mai più addenserai.
Ed è lo stesso motivo per cui tamponiamo la crema fatta prima della fase C con smontanti, non dopo. Cambia da paura l'addensamento.
Ma voi che siete intrepide e avete un sacco di tempo potete condurre la sperimentazione con i due metodi, magari fotografando, per verificare di persona la mia - fondata - teoria.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Detergente allo zolfo per pelli impure ed unte
 Messaggio Inviato: 23/10/2015, 11:02 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
Quindi per cui le fragranze, come nella tua teoria sul come addensare lo shampoo, è considerata smontante al pari,per esempio, del polyquaternium 80. Bisogna addensare prima. Ok, diamo il via alle sperimentazioni :D:
Lola scusa, per fondare la teoria, la fragranza la aggiungiamo in fase B prima della betaina?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Detergente allo zolfo per pelli impure ed unte
 Messaggio Inviato: 23/10/2015, 11:13 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36254
Località: Monfalcone
esatto. Hai voglia di provarci tu? Io vado su a vedere se tra le due creme (quella che ho raffreddato i un'ora e venti e quella raffreddata in 3 minuti) inizia finalmente ad esserci qualche differenza. Finora nulla, ma io SO che ho ragione, i fatti devono solo farmi da corollario :D:

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Detergente allo zolfo per pelli impure ed unte
 Messaggio Inviato: 23/10/2015, 11:22 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
Certo che ci provo, lo faccio subito. Faccio un detergente basico, senza troppi fronzoli, che se rimane acqua lo si ricicla a bagno schiuma e via.
Vado, buona sperimentazione a te che hai SICURAMENTE ragione :maria:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Detergente allo zolfo per pelli impure ed unte
 Messaggio Inviato: 23/10/2015, 12:19 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
Eccomi :twisted:
Allora, pazzesco, ma la differenza c'è eccome!! Già solo dalla lavorazione. Spiego l'esperimento. Docciaschiuma di Francesco,stessa ricetta divisa in due becher, a sinistra quello con fragranza (Souvenirs de voyage di GC, 20gtt) inserita PRIMA della betaina, a destra (stessa fragranza e stesse gocce) quello con inserimento DOPO la betaina.

Immagine


Ho proceduto così:
Scaldato acqua,fruttosio e miele. Lasciato raffreddare. Poi inseriti i tensioattivi, tutti tranne la betaina nel becher di sinistra. Al suo posto ho messo la fragranza, solo dopo aver mescolato ho inserito la betaina. Già lavorandolo la pasta risultava più liquida, densa ma non perfettamente. Lavoravo con facilità, rigirando con la spatola. Ho controllato il Ph che era già tra il 5 e il 6, non l'ho toccato. Messo Cosgard 0,6.

Nel becher di destra (fragranza dopo betaina) ho proceduto ugualmente, solo che all'acqua,fruttosio e miele, ho aggiunto tutti i tensioattivi, betaina compresa. E' diventato un mattone, densissimo, difficile da lavorare con la spatola. Ho aggiunto la betaina, misurato il Ph, sempre tra il 5 e il 6,non modificato.

Foto con prova cucchiaio, a sinistra si vede che il composto scende, a destra è talmente denso che fatica.

Immagine

Prova del piatto, è la più esemplificativa!! A sinistra scende, a destra no. Quindi, la Capa ci ha preso in pieno. Se la fragranza viene inserita prima della betaina che aiuta l'addensamento, la betaina stessa non ce la fa ad addensare perfettamente. Se la fragranza viene inserita dopo la betaina ecco che quest'ultima ha già esplicato il suo lavoro di addensamento, ha agito indisturbata dagli smontanti (in questo caso la fragranza) e mi ha fatto ottenere un detergente denso e corposo.
Concludendo, la betaina deve essere inserita sempre prima degli smontanti e come ultimo tensioattivo della formula. In questo modo addensa perfettamente e con l'aggiunta degli smontanti riporta il detergente ad una consistenza ottimale, smollandolo di poco.
Spero di essere stata utile e che le foto siano chiare :)

Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Detergente allo zolfo per pelli impure ed unte
 Messaggio Inviato: 23/10/2015, 12:48 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 12/08/2015, 14:27
Messaggi: 2832
Davvero molto utile! :)
Grazie Edea e Lola!
E lode alla scienza :allah:

_________________
"Non perdo mai. O vinco o imparo"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La galleria degli orrori
 Messaggio Inviato: 23/10/2015, 18:30 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
Ed eccoci alla crema, per vedere se gelificare prima dell'inserimento degli smontanti o dopo influisce sulla densità.

Allora, facciamo così:
Fase A
Acqua a 100
Glicerina 3
Xantana 0,3
Carbopol ultrez 21 0,3
Allantoina 0,3

Fase B
Metilglucosio Sesquisterato 3
Alcool cetilico 0,5
Olio di cacao 2
Cetiol Sensoft 1,5
Dycaprylyl ether 0,50
Olio di Avocado 1,5
Olio di Jojoba 2
Olio di riso 3
Burro di Karitè 1,5

Fase C
Umectol 1
Sol.sodio Jaluronato all'1% 3
Pantenolo 2
Dry Flo 0,5
Sodio Lattato al 60% 1,5
Phenonip 0,5
Fragranza q,b

Alla faccia degli smontanti :twisted:
Com'è? Sicuramente gli emulsionanti me li correggerai, sono una capra :roll:

EDIT: ricetta modificata grazie al supporto di Francesco. Giustamente, se dobbiamo ammazzarla, facciamolo bene :twisted: Aumentato pantenolo a 2 e sodio lattato a 1,5.
Quindi Capa, che faccio? Preparo A e B le unisco, le emulsiono e tampono appena sono fredde. Poi inserisco gli smontanti uno per volta e poco alla volta. Frullatona finale.
Nell'altro caso, preparo A e B, le unisco, le emulsiono. Lascio il Ph così com'è, unisco gli attivi di C poco per volta e una volta e tampono dopo fragranza e phenonip. Frullatona finale. Giusto?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Detergente allo zolfo per pelli impure ed unte
 Messaggio Inviato: 23/10/2015, 18:34 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore

Iscritto il: 01/12/2013, 10:10
Messaggi: 1481
Località: Palermo
Io mi ricordo che questa cosa dell'addensamento l'avevo scritta da qualche parte dando ovviamente ragione alla capa alla fine.

Forse è sul topic delle fragranze sulle basi dello spignatto, ma ahimè non avevo fatto foto.

Ultimo intervento sul topic.

_________________
“Addio”, disse la volpe. “Ecco il mio segreto. È molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”. (Il Piccolo Principe)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici (V per vendetta)

Crea ricette ed etichette: http://augusten.altervista.org


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La galleria degli orrori
 Messaggio Inviato: 24/10/2015, 1:25 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
Buona notte forum!
Finiti gli esperimenti, eccomi qua a recensire. Premessa: Nessunissimo commento sulle bolle :evil:
Detto questo, vi riporto le conseguenze.

Ricetta 1: emulsionare fase A e B, raffreddare e tamponare a Ph 6:

Fase A
Acqua a 100
Glicerina 3
Xantana 0,3
Carbopol ultrez 21 0,3
Allantoina 0,3

Fase B
Metilglucosio Sesquisterato 3
Alcool cetilico 0,5
Olio di cacao 2
Cetiol Sensoft 1,5
Dycaprylyl ether 0,50
Olio di Avocado 1,5
Olio di Jojoba 2
Olio di riso 3
Burro di Karitè 1,5

Fase C
Umectol 1
Sol.sodio Jaluronato all'1% 3
Pantenolo 2
Dry Flo 0,5
Sodio Lattato al 60% 1,5
Phenonip 0,5
Fragranza Carena (GF) 20 gtt

La crema subito dopo l'unione di B in A, emulsionata e raffreddata aveva Ph5. Tamponato a Ph 6. Densa, densissima, da vasetto. Unendo gli smontanti (fase C: pantenolo, sol.sodio jaluronato,sodio lattato, umectol) , sempre di 0,5 a volta (misurati con contagocce o con pipetta in base a consistenza), mescolando ad ogni aggiunta. La crema smontava a poco a poco, quasi impercettibile. La spatola scivolava tranquilla, indisturbata. La consistenza rimane densa, ma poco smollata. E' sempre da vasetto, ma comunque meno soda rispetto a prima. Frullatona finale, l'ha compattata ma la consistenza non cambia. Ph a fine lavorazione: sempre 6

Ricetta 2: emulsionare fase A e B, unire, NON tamponare.

Fase A
Acqua a 100
Glicerina 3
Xantana 0,3
Carbopol ultrez 21 0,3
Allantoina 0,3

Fase B
Metilglucosio Sesquisterato 3
Alcool cetilico 0,5
Olio di cacao 2
Cetiol Sensoft 1,5
Dycaprylyl ether 0,50
Olio di Avocado 1,5
Olio di Jojoba 2
Olio di riso 3
Burro di Karitè 1,5

Fase C
Umectol 1
Sol.sodio Jaluronato all'1% 3
Pantenolo 2
Dry Flo 0,5
Sodio Lattato al 60% 1,5
Phenonip 0,5
Fragranza q,b

Ho unito B in A, emulsionato, lasciato raffreddare. Misurato Ph che era 5. Lasciato così. Crema corposa, nonostante il Ph.
Unito la fase C, sempre un ingrediente alla volta, sempre a 0,5 per ingrediente. Procedimento non cambiato. Mescolata ad ogni aggiunta. La consistenza cambia.
Lo smollamento non è immediato o visibile tipo acqua. Si smolla a poco a poco, la crema diventa da corposa a fluida. Ma non all'istante, si lascia smontare ad ogni aggiunta di C, lentamente. Non diventa mai liquida, ma da soda ecco apparire un latte fluido ma ancora con buona consistenza.
Aggiungo fragranza, phenonip e misuro il Ph: tra il 5 e il 6. Due gocce di soda e lo porto a 6. Mescolo con spatola e frullatona finale. Me la assesta, come la prima, ma la consistenza rimane nettamente più fluida.
Anche nello spalmaggio si nota. In quella tamponata subito è più compatta, corposa. Nella seconda, si vede proprio che scivola, tipo latte detergente.

Bando alle ciance, ecco le foto:
Immagine

Le creme appena fatte. A sinistra quella tamponata subito dopo l'emulsione raffreddata. A destra quella tamponata dopo l'inserimento di fase C

Ecco qui la prova cucchiaino, che però non mi ha soddisfatta. Dal vivo era meglio, si capiva davvero la consistenza. A sinistra tamponamento prima di fase C, a destra tamponamento dopo l'aggiunta di fase C.
Immagine

E poi la prova piatto, che da sempre grandi soddisfazioni :D:
A sinistra la crema tamponata dopo fase C: ecco come scende fluida, indisturbata. A destra la crema tamponata prima di fase C. Scende a blocchi, perchè è densa, soda.
Immagine

Prova spalmaggio. A sinistra quella tamponata DOPO l'aggiunta della fase C: è leggera, quasi impercettibile sulla pelle. Due passate e si asciuga.
A destra, quella tamponata PRIMA di fase C: la crema è ben visibile, piena e si lascia spalmare un po' prima di assorbirsi.
Immagine

CONCLUSIONI: Lola ci hai preso ancora. Se si tampona, in presenza di tanti smontanti e in buone quantità, ad emulsione fatta e raffreddata, la crema rimane densa. Perde un po' di consistenza, ma non da diventare liquida o comunque è uno smollamento parziale, gestibile. Ma se si emulsiona, senza modifcare il Ph ed inserendo tutti gli smontanti, seppur uno alla volta e poco alla volta, la crema perde la consistenza. Diventa fluida, sicuramente piacevole da spalmare in quanto non è acqua, ma anche il tamponamento a Ph 6 non le permette di addensarsi ulteriormente. La frullatona l'assesta, ma la consistenza è invariata.

Spero di avervi detto tutto, che le foto siano chiare, di non aver dimenticato nulla e che possa essere utile. Se avete dubbi, chiarimenti, sono qui :blob9:


Ultima modifica di Edea86 il 24/10/2015, 2:04, modificato 5 volte in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La galleria degli orrori
 Messaggio Inviato: 24/10/2015, 11:25 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 12/08/2015, 14:27
Messaggi: 2832
Grande Edea!
Bel lavoro! :blob9:

_________________
"Non perdo mai. O vinco o imparo"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La galleria degli orrori
 Messaggio Inviato: 24/10/2015, 16:19 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36254
Località: Monfalcone
che begli esperimenti!

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La galleria degli orrori
 Messaggio Inviato: 24/10/2015, 18:24 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
Grazia Lola :blob9: :blob9:
Mi sono divertita tantissimo, è stato interessantissimo :D:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb