Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Sapone che passione!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 14/02/2017, 16:17 
Connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/04/2010, 14:42
Messaggi: 856
Località: Cagliari-Bologna
tagliar ha scritto:
Abbiamo unito soda e grassi a circa 35°C: errore!!! Con pochissime frullate si è addensato (e, ovviamente, noi lo volevamo più liquido).
Credo d’aver capito che, con le ricette ricche di saturi come le nostre, non bisogna né miscelare soda e grassi a temperatura troppo bassa come stavolta, ma nemmeno a temperatura troppo alta (es. 45°C) perché in entrambi i casi la pasta di sapone si addensa troppo.
Quando invece rispettiamo abbastanza rigorosamente i 40°C la pasta rimane liquida!

Tagliar, ripesco questo tuo topic per chiederti di capire meglio questa "finestra" di temperatura di lavorabilità. Sto provando ricette con tanti saturi, acqua aumentata, frullato pochissimo con sapone emulsionato liquidissimo, fragranza sicura (le nuove di Youwish) e sto avendo comunque problemi. Ho cercato in tutto il forum e avevi citato le tue regole d'oro qui e qui.
Nelle mie due prove con rapporto 49:51 e poi 46:54 ho lavorato rispettivamente a 35°C e 30° e in entrambi i casi il nastro è arrivato più in fretta del dovuto. Apro l'ennesimo topic della disfatta?
Ho capito bene che bisogna avere i grassi limpidi; che le temperature troppo alte (45-50°) accelerano la reazione; ma perchè 35° vi avevano fatto addensare la pasta? La reazione è più lenta, i grassi erano sciolti... perchè, perchè?! Non capisco come determinare la temperatura perfetta. O il problema è l'età dell'olio? Ne ho alcuni di un anno e mezzo. Ero convinta fosse colpa loro, poi parlo con Fluor e pure lui saponifica a 40° senza un problema. Perchè 30/35° no? :evil: :cry:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 14/02/2017, 17:09 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16487
Località: Milano
Bella domanda: il perché non lo so.
Comunque è un dato di fatto che a 40°C si riesce ad ottenere la pasta fluida, a temperatura più alta è facile l'addensamento (ci è successo alcune volte) e in questo caso ci è successo anche con temperatura più bassa (del resto l'aroma alimentare l'avevamo già testato ed era sicuro e l'o.e. di pompelmo non ammassa).

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 15/02/2017, 10:54 
Connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/04/2010, 14:42
Messaggi: 856
Località: Cagliari-Bologna
Vero che è strano?? Non mi è chiaro perchè non vada bene anche la temperatura più bassa che avete usato qui voi. Io ricordavo il tuo discorso del sciogliere e far raffreddare il più possibile fino alla temperatura minima a cui i grassi sono limpidi. Così ho fatto.
Fluor mi suggerisce che forse sotto i 40° i grassi iniziano a solidificarsi. I miei a 30 e 35 erano perfettamente limpidi... (ricordo la ricetta non era 50:50, e c'era molto cocco che scioglie a 25° quindi ero lontana).
Forse ho raffreddato troppo aggiungendo l'acqua, che era a 20°. Una volta miscelato tutto, il mix diventa torbido e non si capisce se stanno solidificando. Comunque visto che non è chiaro il motivo, ma pare che i 40° siano una buona temperatura. La prossima volta sto ferma a 40 e speriamo bene. Grazie!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 23/02/2017, 14:47 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/02/2017, 1:24
Messaggi: 71
Località: Friuli Venezia Giulia
:heart: bellissimo questo sapone :heart:

Domandina :
Nel momento in cui dividi la pasta in parti uguali per colorarli , i recipienti dove metti queste parti (nell' attesa di essere colorate) bisogna coprirli per evitare l'indurimento ?
Grazie :heart:

_________________
If you can dream it , you can do it.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 23/02/2017, 15:02 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 9:55
Messaggi: 10657
Località: S. Gimignano
Non è per l'aria che si indurisce, è perché la reazione di saponificazione procede ;) coprirli non serve, anzi forse, mantenendolo più caldo, fa anche peggio :D:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 23/02/2017, 15:08 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16487
Località: Milano
E' come dice Galatea: li lasci lì senza coprirli.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 23/02/2017, 15:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/02/2017, 1:24
Messaggi: 71
Località: Friuli Venezia Giulia
:ok: benissimo , grazie :heart:
come sempre gentilissime :cuori:

_________________
If you can dream it , you can do it.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 23/02/2017, 23:04 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 29/01/2015, 9:46
Messaggi: 505
Località: Montecatini Terme (con Prato nel cuore)
Sono stupendi..sei troppo brava.....complimenti....

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 03/03/2017, 12:23 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 06/09/2015, 15:27
Messaggi: 15
Località: Eire
A proposito di temperature, ieri ho fatto un sapone mescolando a circa 32 C, acqua 30%, sat:insat 45:55 e la pasta è rimasta bella fluida. Ho abbassato di proposito la temperatura proprio per aver tempo per "swirlare". E adesso cosa leggo? Che temp. ideale è intorno ai 40 C???
Meglio che non lo dica ai miei saponi altrimenti cominciano a fare i capricci! :bam:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 03/03/2017, 12:57 
Connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/04/2010, 14:42
Messaggi: 856
Località: Cagliari-Bologna
Gladiolo, se ti è rimasta fluida e sei riuscito a swirlare va benissimo così. Sono io che non ci riesco (più) e non ho ancora capito se il problema è la temperatura o qualche olio vecchio... Non preoccuparti :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 03/03/2017, 13:18 
Non connesso
Mago del Marketing e del Packaging
Mago del Marketing e del Packaging
Avatar utente

Iscritto il: 05/04/2010, 17:54
Messaggi: 2121
Località: Manfredonia
Dipende anche dalla formula e dal tipo di saturi usati.
Un sapone con 25-30% cocco, 20-25% palma e poco strutto addensa di più di uno con 25% cocco, 10-15% palma e molto strutto, a parità di rapporto sat./insat.
Teniamo conto,poi, che formule con molti saturi non sono facilissime da gestire e due o tre frullate in più, insieme alla percentuale di acqua usata e alla temperatura di mixaggio, possono fare la differenza.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: La Compagnia del Sapone: sapone "orange d'autre temps"
 Messaggio Inviato: 03/03/2017, 14:37 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16487
Località: Milano
Noi abbiamo visto che la temperatura di 40°C non ci fa scherzetti, quindi lavoriamo sempre a quella temperatura.
Ciò non toglie che magari con certe formule, come dice fluor, anche una temperatura più bassa non dà problemi.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 32 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Sapone che passione!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb