Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Balsamo per il COW con il cetrimonium chloride
 Messaggio Inviato: 22/09/2010, 17:41 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
Dopo aver provato e riprovato vari tensioattivi cationici (i condizionanti) ho deciso che quello che lava di più (però anche condiziona di meno) è proprio il cetrimonium chloride. Questa caratteristica lo rende ottimo per il COW dei miei capelli fini e spaghettosi.
Allora ho pensato ad un balsamo liquido, leggero e senza la puzza di cocco sintetico del mitico “Splend’Or”
Ecco la mia ricetta del balsamo leggero

fase A
infuso di camomilla e curcuma* a 100%
inulina 1%
glicerolo 2%
cetrimonium chloride 3.5%

fase B
alcool cetilico 2.5%
o.jojoba 2.0%

fase C
cheratina idrolizzata(polvere) 0.5%
polyquaternium 7 1%
miele 3.5%
phenonip 0.6%

acido citrico fino a pH 4.5

*infuso di camomilla & curcuma
(copiato da Chiarachiara :firu:, ma fatto meno concentrato)
acqua demineralizzata 96gr
curcuma in polvere 2gr
camomilla fiori 2gr

Il procedimento è il solito (fasi A e B portate a 70°C e poi mescolate-frullate), a raffredamento è stata aggiunta la fase C. Il condizionante si trova in fase A perché è liquido ed è perfettamente solubile in acqua.
Niente colorante (c’è già la curcuma), niente profumazione (ha già di suo un ottimo odorino di erbe e di miele). La consistenza è poco più densa dello “Splend’Or”.
Immagine
Nota positiva – funziona. :D:

Rimanendo in tema di cetrimonium accodo qua anche una ricettina semplicissima di
Spray leave–in districante/lisciante
acqua a 100%
cetrimonium chloride 3%
proquat-silk 2%
phenonip 0.5%
O.E. 0.5%
ac. citrico fino al pH 4.5
Tutto a freddo.
Immagine
In questa formula può essere infilato tutto quello che è solubile in acqua (pantenolo, inulina etc.)
La fase grassa (conservante e profumo) è solubilizzata dallo cetrimonium stesso.


Ultima modifica di Kri-Kri il 09/11/2013, 15:18, modificato 2 volte in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/09/2010, 18:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 07/09/2010, 23:36
Messaggi: 302
:roll: esseinvece di curcuma e camomilla (che paiono indicati per capeli chiari) s'usasse hennè e karkadè?

O hai scelto le prime due solo per ottenere un bel colore del prodotto finale?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/09/2010, 18:30 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 08/09/2010, 10:09
Messaggi: 14
ma che bel balsamo !!!!
andrebbe bene per schiarire/riflessare i capelli ??


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/09/2010, 19:31 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore

Iscritto il: 14/02/2009, 1:49
Messaggi: 319
kri Kri, io ne so poco di cetrimonium chloride, prima o poi mi ci devo mettere e impegnarmi. Ma per non combinare disastri, due domandine:

il miele nel tuo balasmo, non appesantisce il capello?
Non ho mica capito gli scopi dello spray. E' districante?
dimenticavo: la il cetrimonium chloride lasciato sui capelli senza risciaquarli come con lo spray, non li rovina?

Devo fare uno spray ultra districante per i capelli delle mie bambine, e sto cercando di formulare qualcosa di valido ma che non mi rovini la chioma delle bimbe

Le ricette però mi piacciono molto!! :) :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/09/2010, 21:02 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
@ Kalopsa
Mi piaceva il colorino. :)
Comunque puoi usare qualsiasi infuso, però l’henne è rognosissimo da filtrare e poi, con il passare del tempo (2-3 giorni), perde il suo potere colorante e diviene marroncino.
L’infuso di carcadè è molto sensibile al pH. Di suo ha un bel colorino ed il pH=3.0, quando porti il pH verso 4.5 il colore comincia virare al grigino.

@Belenus
Schiarire-riflessare non penso proprio. Il balsamo rimane sui capelli 5’ al massimo. Però io ho i capelli “hennati”, magari semplicemente non me ne accorgo.

@Alejandro
Il miele nel balsamo lo trovo ottimo. Fa l’effetto ammorbidente-lucidante e a differenza dall’olio non appesantisce i capelli per niente.
Lo spray districante lo uso tanto al mare, perché tra vento e acqua salata mi trovo i capelli particolarmente incavolati.
Tieni presente che ogni condizionante fa il suo lavoro da condizionante appunto perché rimane sul capello. Quelli che si risciacquano più difficilmente districano di più. Il cetrimonium essendo altamente solubile, messo nel balsamo viene risciacquato quasi del tutto, messo nello spray rimane sul capello.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/09/2010, 23:43 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 15/11/2008, 15:39
Messaggi: 2196
ma se lo spray lo facessimo con il polyquaternium 7 al posto del cetrimonium...che mi dici? Io lo avevo aggiunto al gel ai semi di lino e mi pareva fungesse....dici che il cetrimonium come leave on è più efficace? :mah:

Ottimo il balsamo invece...niente frullamente continui come col behentrimonium? :)

_________________
Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova solo scuse.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/09/2010, 0:09 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
Buona l’idea quella del Polyquaternium 7. Se non ha i problemi di solubilizzare conservante e profumo siamo a cavallo. D’altronde è sempre un cationico.
Chris ha scritto:
niente frullamente continui come col behentrimonium? :)

No, con il cetrimonium è come emulsionare una crema. :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/09/2010, 9:58 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 15/11/2008, 15:39
Messaggi: 2196
Essendo stato un gel io avevo provato, partendo dal fatto che avevo trovato quello su un leave on l'oreal. Ripeto l'esperimento con lo spray liquido e riferisco! :)

comunque al max ci aggiungo una goccia di PGE 10 laurato.....inzomma, prov! :)

_________________
Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova solo scuse.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/09/2010, 13:55 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 19/05/2010, 14:18
Messaggi: 116
Kri-Kri ha scritto:
@ Kalopsa
Mi piaceva il colorino. :)
Comunque puoi usare qualsiasi infuso, però l’henne è rognosissimo da filtrare e poi, con il passare del tempo (2-3 giorni), perde il suo potere colorante e diviene marroncino.


In effetti penso che anche se usato immediatamente in quella quantità non riflessi. Io però nel balsamo lo metto, l'infuso di hennè, sperando che li lucidi. E per filtrarlo, faccio un impasto molto liquido e poi lo verso su un panno messo in un bicchiere, che spremo.

Comunque mi piace molto, il tuo balsamo e proverò a farlo visto che col co-wash mi trovo molto bene! Funziona meglio dello Splend'or?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/09/2010, 22:59 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
Chris, il Polyquaternium 7 è classificato come tensioattivo, perciò non penso che avrai dei problemi a solubilizzare l’1% dei grassi.

oroincensoebirra ha scritto:
Funziona meglio dello Splend'or?

Sicuramente si.
Negli INCI dello Splend’Or il Cetrimonium è solamente al 10 posto (1-2%?)
Io invece ho messo 3,5% di Cetrimonium+1% di Polyquaternium. Deve lavare/districare /condizionare meglio per forza. ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/09/2010, 8:38 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 19/05/2010, 14:18
Messaggi: 116
Kri-Kri ha scritto:
Negli INCI dello Splend’Or il Cetrimonium è solamente al 10 posto (1-2%?)
Io invece ho messo 3,5% di Cetrimonium+1% di Polyquaternium. Deve lavare/districare /condizionare meglio per forza. ;)


Districare e condizionare sì...era la voce "lavare" quella su cui avevo dubbi.. :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/09/2010, 15:21 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 24/08/2009, 14:23
Messaggi: 2075
Località: Cagliari
Ma che bellino e originale questo balsamo per il cow, Kri-Kri! :cin:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/09/2010, 18:59 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
Baglioncina, sempre gentilissima, grazie. :D:

oroincensoebirra ha scritto:
era la voce "lavare" quella su cui avevo dubbi.. :)


Ok, visto che ogni tanto sorge il dubbio sull’effettiva forza lavante dei balsami in generale e dei tensioattivi cationici in particolare, proviamo a sviscerare il problema.
Prendiamo il Cetrimonium Cloride
Ecco la su formula.
Immagine

E’ fatto di una testa idrofila ed una coda lipofila.
La testa idrofila gli dà la solubilità in acqua ed il suo potere condizionante. Cioè la testa ha la carica positiva, la superficie di capello quella negativa. Grazie all’attrazione elettrostatica il condizionante si deposita sul capello riducendone così l’elettricità. Nello stesso modo il cetrimoniun si lega al polo negativo della molecola d’acqua, perciò più lungo è il risciacquo, meno viene il potere condizionante.
La coda lipofila dà al cetrimonium il suo potere emulsionante. Cioè la coda lega a sè le molecole d’olio creando una micella fatta di centro oleoso con delle “code” attorno e le teste idrofile al esterno. Queste micelle sono facilmente disperdibili in acqua (un classico esempio di emulsione O/W).
In questo modo il cetrimonium emulsiona sia oli che mettiamo nel balsamo, sia il nostro sebo. Se mettiamo nel balsamo poco cetrimonium e tanto olio le “code” disponibili ad emulsionare anche il nostro sebo rimangono poche ed il balsamo non lava.
Come ho già detto prima, le micelle formate dal cetrimonium sono facilmente disperdibili in acqua, ma nello stesso tempo, la testa polare è tentata ad attaccarsi ai nostri capelli, perciò se il risciacquo non è abbastanza lungo troviamo troppo condizionante attaccato ai capelli e abbiamo la sensazione …che il balsamo non lavi.

Conclusione? Beh…
Una dose generosa di cetrimonium + poco olio + lungo risciacquo = COW perfetto. :D:


Ultima modifica di Kri-Kri il 09/11/2013, 15:21, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/09/2010, 19:01 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/05/2007, 16:02
Messaggi: 570
Kri-Kri, il titolo di spignattatrice scientifica è perfetto e meritatissimo :)
Brava :yuhu: :yuhu:

_________________
E a te, Frodo Baggins, io dono la luce di Eärendil... possa essere per te una luce in luoghi oscuri quando ogni altra luce si spegne.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/09/2010, 20:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 24/08/2009, 14:23
Messaggi: 2075
Località: Cagliari
...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 26/09/2010, 19:37 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 21/02/2009, 14:24
Messaggi: 713
Bell'idea bravissima!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/09/2010, 15:17 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 02/08/2010, 17:41
Messaggi: 775
Complimenti Kri, bell'idea!
Io ho i capelli tinti chimicamente, credi che se facessi il cow mi scaricherebbe troppo il colore?
Scusa se ti faccio la domanda da un milione di dollari, ma quando mi faccio il lavaggio con la farina di ceci ho come l'impressione che vada via il colore :mah:
Quindi visto che sei una spignattatrice scientifica, ti chiedo consiglio :D:
Grazie!

_________________
...basta guardarlo negli occhi e perdersi nelle sue profondità per capire l'amore immenso che provi per lui...
Adotta un levriero...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/09/2010, 17:13 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
Ti dico per esperienza ;). Il colore chimico scarica con tutto: shampoo, balsamo, bagni in mare…
Il problema della tinta chimica è che per “prendere” apre le squame del capello (l’effetto dell’ammoniaca). Ma una volta aperte le squame non si chiudono più, possono essere solamente “incollate” con i trattamenti siliconici. Se smetti di usare i siliconi il colore scarica (esce attraverso le squame aperte com’è entrato).


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/11/2010, 0:29 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/03/2009, 0:32
Messaggi: 2095
Località: NAPOLI
Kri-Kri ha scritto:
Ti dico per esperienza ;). Il colore chimico scarica con tutto: shampoo, balsamo, bagni in mare…
Il problema della tinta chimica è che per “prendere” apre le squame del capello (l’effetto dell’ammoniaca). Ma una volta aperte le squame non si chiudono più, possono essere solamente “incollate” con i trattamenti siliconici. Se smetti di usare i siliconi il colore scarica (esce attraverso le squame aperte com’è entrato).
santa subito! KIRI KIRIla mia parrucchira sta impazzendo coi miei capelli ,e col colore e mo come glielo spego..... :risat: :risat: :risat:
quindi ,per tutte quelle che fanno il colore con ammoniaca è meglio evitare il cow????


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/11/2010, 12:11 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 13/10/2006, 12:10
Messaggi: 148
Località: Correggio
Kri-Kri ha scritto:
Se smetti di usare i siliconi il colore scarica (esce attraverso le squame aperte com’è entrato).


:roll: ma quante ne sai???

_________________
I gatti meritano l'immortalità.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb