congelare la crema viso?

Ovvero... poche regole semplici su cosa cercare, cosa evitare! (non domande dirette)

Moderatori: gigetta, Laura, tagliar, Bimba80

blume
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 210
Iscritto il: 14/02/2008, 11:59

Messaggio da blume »

Emmm mi sembrava ovvio che non si congela il barattolo intero di una crema, ma si fan dei cubetti di ghiaccio da usare li per li come con il gel ai semi di lino!!!!
Se si congela per evitare i conservanti credo valga lo stesso principio dei cibi congelati appena si scongelano si usano.

Quello che mi chiedo è: il freddo brucia come il caldo, quindi se esistono sostanze sensibili alle alte temperature a rigor di logica ce ne dovrebbero esistere anche alle troppo basse?

@cownik mi spieghi questa cosa dei cibi e dei cristalli di ghiaccio?
Lorisson
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 134
Iscritto il: 28/04/2009, 10:31
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Lorisson »

I miei due centesimi.
Quando congeliamo un pezzo di carne, o qualsiasi altro alimento, accade che l'acqua contenuta all'interno delle cellule si cristallizza, l'insieme delle molecole assume cioè una struttura ordinata, aumentando di dimensioni e distruggendo le cellule stesse. Le fanno esplodere, in pratica (scusate l'espressione grossolana, ma io con la chimica sono fermo dai tempi del liceo...). Ciò significa che, sì, la carne si conserva a lungo (ho sentito di gente che al servizio di leva ha mangiato carne argentina degli anni trenta...), ma di certo le caratteristiche organolettiche e tattili ne risentono. Questa sarebbe la teoria, nella pratica mi viene da pensare per analogia che le nostre emulsioni, sistemi già di per sé delicati, subiscano degli "sconvolgimenti strutturali" non da poco, a partire dai polimeri che abbiamo gonfiato d'acqua durante la gelificazione. Per non parlare poi di certi ingredienti attivi idrosolubili... Mettiamo anche il caso che la nostra crema non si smolli, che ci resta dentro? Io personalmente eviterei, optando al limite come già detto per il frigorifero.
Inoltre, ma di questo non sono sicuro perché non ricordo più dove lo lessi, durante la fase si scongelamento l'attività batterica prima sopita subisce un'accelerazione. Questo sarebbe il motivo per cui non si può congelare due volte un'alimento, e dopo averlo scongelato in genere occorre cuocerlo...
Homo sine pecunia est imago mortis.
blume
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 210
Iscritto il: 14/02/2008, 11:59

Messaggio da blume »

Lorisson ha scritto:I miei due centesimi....
Grazie,
dell'attività batterica lo sapevo, per questo nemmo il gls lascio in frigo scongelato per più di 1\2 giornata.
Sul cibo ora ho 12348 dubbi, visto congelo tutto...
blume
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 210
Iscritto il: 14/02/2008, 11:59

Messaggio da blume »

Qui si parla di cibo, ma è utile ugualmente per il topic.
http://www.guidaconsumatore.com/aliment ... sigli.html
Lorisson
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 134
Iscritto il: 28/04/2009, 10:31
Località: Reggio Emilia

Messaggio da Lorisson »

Bell'articolo, blume!
alcuni cibi proprio non si possono congelare. Quali? Ad esempio, maionese e salse a base di uova, creme, besciamella, budini, uova sode
cioè emulsioni e gel, il ché non fa che confermare quanto detto.
Homo sine pecunia est imago mortis.
Rispondi