Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il viso


Regole del forum


Gli iscritti possono postare progetti o ricette solo se hanno almeno 30 giorni e 30 messaggi all'attivo; entrambe le condizioni devono essere soddisfatte.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: in progress
 Messaggio Inviato: 30/07/2018, 22:59 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3443
Località: Manfredonia
Posto lo stesso questa mia prova di emulsione alla vitamina C, anche se fallita, in quanto mi piacerebbe uno scambio con chi ne sa sicuramente più di me.

Il tutto è nato un po' di mesi fa, ormai, dal fatto che mi mancava l'ascorbyl glucoside per replicare il siero alla vitamina C di Lola e non avevo nessun ordine da fare nell'immediato; perciò, prendendo spunto dalla campionatura di un attivo contenente vitamina C in silicone, che Lola aveva inserito nel siero, mi è frullata nel cervello l'insana idea di provare ad usare un siffatto composto nello stesso modo nel quale usavo la soluzione estemporanea di acido L-ascorbico, il cosiddetto tonico alla vitamina C.

Sulla base di questa premessa, ho iniziato a vedere se tra i brevetti ci fosse qualcosa di simile... e l'ho trovato :winkle: ... un sentito grazie va ad anto, che mi ha aperto il mondo dei brevetti, a cui non avevo mai pensato ;)

La formula, chiaramente, non è farina del mio sacco, ed io, trovandomi per caso tutti gli ingredienti (Alita, ho l'emulsionante siliconico grazie a te, ma sto ancora aspettando che tu pubblichi la formula del fondotinta :roll: ... in compenso, però, mi è servito per il primer di Lola :D: ), ho riprodotto questa emulsione:

Cyclopentasiloxane 25,4
Makigel 3..... (Silica dimethyl sililate)
Abil EM 90 3..... (Cetyl PEG/PPG-10/1 Dimethicone)
Dimethicone 350 5,5

Propylene glycole 7,6
Glicerina 45
Acido L-ascorbico 10,5

Il procedimento prevede di mixare a freddo i siliconi, l'emulsionante siliconico e la silica idrofobica, fino ad avere un bel composto liscio ed omogeneo.
In un becher a parte preparare la fase con i polioli e l'acido ascorbico, facendo scaldare a circa 90°. Mescolare fino a dissolvimento della polvere, far raffreddare e poi unire mixando alla fase oleosa, ottenendo un'emulsione poliolio-in-olio. Naturalmente, non essendoci acqua non è previsto il conservante. Grazie a questo metodo brevettato, cito testualmente
Cita:
... la vitamina C viene dissolta con successo nella fase di polioli, che è anche ben incapsulata dalle componenti oleose presenti nella composizione della presente invenzione. Poiché la solubilità dell'ossigeno nei polioli o nei componenti oleosi è molto più bassa che nell'acqua, il sistema emulsionante della presente invenzione protegge estremamente la vitamina C dall'ossigeno e pertanto lo rende più stabile. Inoltre, la composizione dell'invenzione è essenzialmente priva di acqua, per evitare l'ossidazione catalizzata da tracce di ioni metallici (cioè, ione ferro, ione rameico) spesso presenti nell'acqua in tracce.


Ho preparato il gel il 26 maggio. Questo era il suo aspetto appena fatto
Immagine

Per tutto il 1° mese che l'ho usato, il gel è rimasto bianco come il primo giorno, segno che, effettivamente, la vitamina C era ben stabilizzata dall'emulsione e non si era degradata :ok:
Cita:
... una parte della composizione dell'esempio 1 è stata mantenuta a temperatura ambiente (20-25°) per tre mesi, quindi il contenuto di vitamina C è stato analizzato di nuovo. Il risultato non ha mostrato alcuna degradazione della vitamina C. Un'altra parte della composizione dell'esempio 1 è stata conservata in una bottiglia completamente riempita e chiusa. questa bottiglia è stata conservata in un forno a una temperatura di 45°. per 4 mesi. La composizione è stata analizzata dopo la fine di questo trattamento. Il contenuto di vitamina C era ancora il 97,1% del contenuto originale, il che significa che il suo degrado è inferiore al 3%. I campioni sopra menzionati erano ancora stabili e non era stata osservata alcuna separazione, ruvidità e cambiamento evidente del colore.

... tutto ciò, grazie, principalmente, all'assenza totale di acqua... infatti
Cita:
... Si può facilmente vedere che la stabilità della vitamina C è molto sensibile al contenuto di acqua: un contenuto dell'1% di acqua nella composizione dell'esempio comparativo 1, a 50° dà un degrado del 6% dopo un mese, e questo degrado ha causato un evidente cambiamento di colore. Un contenuto del 5% di acqua nella composizione (esempio comparativo 2), dà un degrado del 14% dopo un mese.

... poi, però, l'arrivo anticipato di figlia e nipotina ha stravolto completamente la mia routine, facendomi dimenticare tutto :roll: :bam:
Qualche giorno fa mi sono finalmente "svegliata", ricordando il mio esperimento, quindi sono andata a ripescarlo, almeno per constatarne l'aspetto: purtroppo l'emulsione è ingiallita :roll: , leggermente, ma lo è :? , quindi, per il momento, accantono questo progetto, ripromettendomi in autunno, con la ritrovata calma e solitudine, di ritornarci sopra e provare nuove combinazioni.

Considerazioni
Come ho detto prima, 2-3 anni fa ero solita preparare quotidianamente la soluzione di acqua (10ml) e acido ascorbico (0,1g), da applicare localmente sul viso per schiarire le lentiggini, e poi, il liquido che avanzava, lo spandevo sul dorso delle mani, che presentavano delle brutte macchie "di vecchiaia" :cry: ... i benefici sulle macchie delle mani si sono visti a distanza di mesi, non subito, e, cosa più importante, le macchie, a tutt'oggi, non si sono più ripresentate :ok:
Chiaramente, chi mi conosce "bene" 8) , si starà sicuramente chiedendo dove ho trovato la forza e la costanza di fare tutto questo :twisted: ... e infatti, dopo 3-4 mesi, ho smesso :D:
Ho provato a varie riprese a reinserire questa routine nelle mie giornate, ma non ci sono mai riuscita :bam: :toilet:... però, ora, avendo questa emulsione già pronta, si trattava "soltanto" di avere la costanza di metterla, per poter constatare se fungeva allo stesso modo della soluzione estemporanea... in tutto questo, il mio dubbio maggiore riguardava il fatto che l'acido ascorbico, come schiarente, è efficace ad un pH sul 3.5, quindi piuttosto acido, mentre di questo preparato, in mancanza di acqua, è impossibile sapere il pH :nonso:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Ultima modifica di lulù58 il 18/09/2018, 13:54, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 16:57 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37675
Località: Monfalcone
Il tuo esperimento a mio avviso non è affatto da considerarsi un fallimento. Sarebbe stato un fallimento se fosse statoo marrone, un leggero ingiallimento dopo mesi è un risultato più che buono. Ti ricordo che perfino il siero CE Ferulic di Perricone viene venduto con l'avviso che anche se è un po' ingiallito non ne viene pregiudicata l'efficacia.

D'accordo che non puoi misurare il pH della tua emulsione, ma un pH quando viene spalmata sulla pelle lo assume, non l'ha perso perchè è un'acqua in silicone. Se vuoi sapere il suo pH devi misurare la fase acquosa (quella del propylene glycol) mettendone un po' in acqua che sia al massimo nove volte il suo peso. Giusto per sapere che non abbia pH1. Ma quello te lo dico io, siccome la gente se la mette la vitamina C non tamponata sul viso e non muore tieniti questo dubbio se sia 3 o 3.5 che tanto arriva sulla pelle dove immediatamente iniziano le contromosse fisiologiche per non mantenere un pH così basso.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 17:40 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3443
Località: Manfredonia
Le tue parole sono incoraggianti, Lola, ma l'ingiallimento è questo :roll:
Immagine
Quando l'ho riaperto, dopo più di un mese dall'ultimo uso, era leggermente più chiaro, quindi penso che l'aria ne abbia accelerato l'ossidazione :?
Quando ci riproverò, avrei pensato di inserire una parte di emulsione in un flacone airless e il resto nel classico vasetto, per fare un confronto diretto tra i due metodi di conservazione.

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 17:44 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5695
Località: Mondo
Cos'è dell'aria che ossida l'acido ascorbico?
Non mi sembra di averlo letto nei vari topic.
(Comunque a me interessa il progetto Lulù, solo che ecco secondo me è un progetto)

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 18:04 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 8:55
Messaggi: 10841
Località: S. Gimignano
È sempre l’OSSIgeno che OSSIda :maria:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 18:12 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5695
Località: Mondo
Solo? Non c'è un chelante?

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 18:39 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 8:55
Messaggi: 10841
Località: S. Gimignano
Allora, preferirei di gran lunga che rispondesse tagliar o chiunque altra ma non io :lol: ho una gran paura di dire stupidaggini... comunque secondo me i chelanti chelano solo i metalli, i quali hanno una particolare capacità di legarsi all’ossigeno facilitando così l’ossidazione, vedi ad esempio il ferro che si ossida e arruginisce... ma anche in assenza di particelle metalliche la roba si può ossidare. Questo molto all’ingrosso è ciò che mi pare di aver capito.
Ma continuo a invocare tagliar che mi salvi :maria:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 19:12 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3443
Località: Manfredonia
SsilviaA ha scritto:
... a me interessa il progetto Lulù, solo che ecco secondo me è un progetto...

Io penso di no, Silvia, perchè non stiamo disquisendo su una MIA formula, bensì su un brevetto, fatto e finito.
A inizio topic ho detto che "mi piacerebbe uno scambio con chi ne sa sicuramente più di me", e Lola mi ha detto quello che ne pensava...
Poi, se dalla regia ritengono che sia un progetto, cambierò il titolo :winkle: (e Tagliar mi farà la cortesia di metterlo in stand-by). In caso contrario, diventerà "esperimento IN PROGRESS" :ok:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 19:52 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5695
Località: Mondo
Si anche io ricordo che i chelanti agiscono solo sui metalli, ho usato un termine impropriamente. Intendevo qualcosa di simile, ma per l'ossigeno - ammesso e non concesso che sia solo quello a dar fastidio.
Mi sa che non c'è niente che di ossigeno ne gira troppo... boh

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 19:53 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16761
Località: Milano
Galatea ha scritto:
Allora, preferirei di gran lunga che rispondesse tagliar o chiunque altra ma non io :lol: ho una gran paura di dire stupidaggini... comunque secondo me i chelanti chelano solo i metalli, i quali hanno una particolare capacità di legarsi all’ossigeno facilitando così l’ossidazione, vedi ad esempio il ferro che si ossida e arruginisce... ma anche in assenza di particelle metalliche la roba si può ossidare. Questo molto all’ingrosso è ciò che mi pare di aver capito.
Ma continuo a invocare tagliar che mi salvi :maria:


Ed eccomi che appaio!! :D:

Da un punto di vista chimico, l’ossidazione è qualunque processo che aumenta il numero di ossidazione di un elemento, a discapito di un’altra specie chimica il cui numero di ossidazione si riduce.
Non è solo l’ossigeno che ossida (riducendosi ad acqua, ione OH- o ossido), ma appunto qualsiasi specie chimica che, in certe condizioni, si riduce facilmente (es. il permanganato, il bicromato, il gas cloro ecc.).
I chelanti in soluzione proteggono dall’ossidazione perché legano i metalli che fungono da catalizzatori delle reazioni ossidative, quindi tali reazioni avvengono con molta più difficoltà (qui ho già parlato dei catalizzatori).

Nel caso della vitamina C, è proprio l’esposizione all’ossigeno dell’aria che induce il processo di ossidazione.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 20:25 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3443
Località: Manfredonia
Grazie tagliar, precisa come sempre :allah:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 20:57 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 8:55
Messaggi: 10841
Località: S. Gimignano
:cuori:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 01/08/2018, 21:02 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3443
Località: Manfredonia
Silvia, prima ero fuori e non mi sono azzardata a fare citazioni con il cellulare, ma lo studio dice
Cita:
...Poiché la solubilità dell'ossigeno nei polioli o nei componenti oleosi è molto più bassa che nell'acqua, il sistema emulsionante della presente invenzione protegge estremamente la vitamina C dall'ossigeno e pertanto lo rende più stabile. Inoltre, la composizione dell'invenzione è essenzialmente priva di acqua, per evitare l'ossidazione catalizzata da tracce di ioni metallici (cioè, ione ferro, ione rameico) spesso presenti nell'acqua in tracce.

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 02/08/2018, 6:42 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5695
Località: Mondo
Grazie Tagliar!
Scusa Lulù, questo riferito a quale domanda? Io ho chiesto cosa ossida l'ascorbico (poi Tagliar ha risposto)

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 02/08/2018, 7:38 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3443
Località: Manfredonia
Riferito sempre alla tua domanda su cosa ossida l'ascorbico. Ti volevo far notare che era già spiegato nell'abstract, certo non dettagliato come la spiegazione di Tagliar, ma si dice "il sistema emulsionante della presente invenzione protegge estremamente la vitamina C dall'ossigeno".

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 02/08/2018, 7:40 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5695
Località: Mondo
Ok, lo protegge, non dice che è l'unica minaccia.

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 02/08/2018, 8:26 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37675
Località: Monfalcone
eh?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 02/08/2018, 9:12 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5695
Località: Mondo
Va be fa niente.. ho chiesto ed ho avuto la risposta :)

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 18/09/2018, 9:02 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 8:54
Messaggi: 4681
Se ti è durato un po' di mesi io toglierei il 'fallito' … se lo rifai usa un airless dispenser e non prepararne una camionata.

Anche l'acido L-ascorbico deve essere ricomprato ogni tanto perché pure lui se guardi bene la polvere tende ad ingiallire con il tempo


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Vitamina C (AA) in siliconi e polioli: esperimento FALLI
 Messaggio Inviato: 18/09/2018, 13:53 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3443
Località: Manfredonia
A tutt'oggi l'emulsione è più ingiallita rispetto alla foto fatta, ma non vira assolutamente al marroncino. Seguirò sicuramente il tuo consiglio, Anto, come avevo del resto preannunciato
lulù58 ha scritto:
Quando ci riproverò, avrei pensato di inserire una parte di emulsione in un flacone airless e il resto nel classico vasetto, per fare un confronto diretto tra i due metodi di conservazione.

Sistemate le ultime cose post-estate, volevo riprendere a sperimentare, ma credo tu abbia ragione anche per quanto riguarda la polvere di ascorbico, perciò aspetterò di procurarmene una più "fresca", prima di rifare le prove :ok:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il viso


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb