poliglicerile 10-laurato

Gli ingredienti dei cosmetici che comprate!

Moderatori: gigetta, Laura, MissBarbara, tagliar

Regole del forum
in questa sezione NON SI POSTANO INCI
Rispondi
lalla.

poliglicerile 10-laurato

Messaggio da lalla. »

Cos'è e a cosa serve il poliglicerile 10 laurato? :mah:
Avatar utente
anto
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto
Messaggi: 5083
Iscritto il: 03/10/2006, 8:54

Messaggio da anto »

E' un solubilizzante.
vittorio urbani

Messaggio da vittorio urbani »

Salute,

allora, il pge-10 laurato è il frutto della condensazione di 10 moli di glicerolo esterificato ad 1 mole di acido laurico. Ha un hlb di circa 15-16 (su 20, dove 20 è la totale affinità all'acqua) e dunque è un ottimo tensioattivo con spiccate funzioni solubilizzanti come diceva anto.

Buona serata.
Avatar utente
PaiaLaFolletta
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 790
Iscritto il: 28/09/2006, 18:58
Località: Bologna, per caso

Messaggio da PaiaLaFolletta »

scusate ma quali sono le dosi di poliglicerile laurato per solublizzare gli oe? Cioè, all'incirca quanti gr occorrono per solubilizzare 1 grammo di oe? :mah:

Edit: grazie a mey-chan che mi ha inviato queste info raccolte da lei :) ma mi resta il dubbio sulla domanda che vi ho fatto :oops:
mey-chan ha scritto: Serve per disperdere nelle emulsioni oli essenziali e attivi oleosi, è un leggero tensioattivo (infatti si agita fa schiuma). Per quanto riguarda le percentuali si usa in media al quadruplo dell'olio da solubilzzare (quindi 4g per solubilizzare 1g di olio). Però ricordo che mi disse: se l'emulsione è trasparente la dose è giusta!!!
E' usato nelle preparazioni acquose per disperdere olii essenziali o nutrienti a base oleosa lasciando intatta la trasparenza, quindi tonici, acque struccanti, emulsioni dopobarba per maschietti schizzinosi che non vogliono mettere in faccia roba che sembra crema ma che non sopportano i dopobarba alcolici ... Lo vedo bene anche per disperdere degli olii essenziali in un deodorante liquido, o per un profumo leggerissimo a base acquosa per quelli che non possono usare profumi alcolici. Non è un tensioattivo "di massa" come sles e betaia, questo è sicuro, ma nel suo piccolo è utile e difficilmente sostituibile.
Time you enjoy wasting was not wasted - John Lennon
Avatar utente
Mimì
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 320
Iscritto il: 12/11/2007, 11:26
Località: Puglia

Messaggio da Mimì »

Sapete se su behawe c'è qualcosa che lo possa sostituire? Mi pare non ci sia...
Ma gli oli essenziali e i conservanti si sciolgono nella glicerina?
Ricordati che il miglior medico é la natura:guarisce i due terzi delle malattie e non parla male dei colleghi.(Galeno)
Avatar utente
anto
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto
Messaggi: 5083
Iscritto il: 03/10/2006, 8:54

Messaggio da anto »

Su Behawe (se non mi è scappato qualcosa) hai PEG-40 Hydrogenated castor oil e il laureth-4 che a me non funziona. Meglio AromaZona o Aromantic che tiene il polisorbato.
Avatar utente
Vati
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta
Messaggi: 1003
Iscritto il: 04/11/2008, 23:42
Località: Pisa
Contatta:

Messaggio da Vati »

Va bene, non è un tensioattivo di massa, ma qualcuno ne conosce la sal?
Ho provato a cercare la scheda, ma dr straetmans, che mi sembra il o almeno uno dei produttori, non la da pubblicamente.
2 domande:
Da info raccolte sul forum (ma se ho frainteso correggetemi) per solubilizzare una sostanza oleosa in acqua mi servirebbero 4 parti di pge. Nel caso di uno shampoo con almeno un 46% di tensioattivi, quanto pge potrà essere sufficiente grossomodo per solubilizzare un 2% di oli? Suppongo meno che nella sola acqua.
Nel caso ne fosse necessaria una percentuale significativa, anche se è un tensioattivo delicato, sarebbe meglio considerarlo nel computo della sal del prodotto finito? O è del tutto irrilevante?
Considerate che faccio shampoo con
sles 30
betaina 10
diacetato 6
L'idea di solubilizzare con pge oli in un detergente è sciocca? So che ci sono prodotti ad hoc, ma questo ho e oltretutto mi piace.
.
.
La Felicità è uno stato mentale

avatar: Illustrazione di Elena Cannella, ispirata all'acquarellista svedese Stina Persson
Avatar utente
anto
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto
Messaggi: 5083
Iscritto il: 03/10/2006, 8:54

Messaggio da anto »

Ma non è un po' 'strong' la tua formula?

Comunque non serve nessun solubilizzante quando usi i tensioattivi
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41180
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

La SAL del poliglicerile 10-laurato è di 50 (la versione che abbiamo noi).
Ho corretto il testo di mey chan che era stato riportato qui sopra perchè aveva delle inesattezze.

Vorrei che una cosa fosse chiara: ok che un solubilizzante è anche tensioattivo ma non può per nessun motivo essere usato come tale, semplicemente perchè... è troppo aggressivo.

Tanto per fare un esempio tempo fa stavo spacchettando del poliglicerile 10 laurato per darlo a qualche ragazza del forum, e me ne è caduto un po' sulla mia vecchia bilancia di plastica bianca ingiallita, e io non me ne sono accorta. Sarà rimasto sulla bilancia una ventina di minuti. Mi sono accorta solo dopo che ha completamente smangiato la superficie, che dove c'era la goccia è diventata ruvida e bianca.

Un solubilizzante ha HLB (in pratica, potere emulsionante) superiore a quello dei tensioattivi, tanto che riesce a solubilizzare a trasparenza un olio: quindi se riesce a farlo ovviamente sarà più sgrassante di un tensioattivo che non ci riesce. Bisogna metterne il meno possibile in modo da non ritrovarsi un prodotto con solubilizzante in eccesso, il quale diventerebbe sgrassante e in definitiva seccherebbe la pelle irritandola.

Nessuno usa i solubilizzanti come fossero tensioattivi, non riesco a capire chi ha ventilato per primo questa possibilità; ma siccome è la seconda volta che leggo di chi vuole usarli nei detergenti devo decisamente dare il mio parere negativo.
Immagine Stemperato, non "mescolato"!
Avatar utente
anto
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto
Messaggi: 5083
Iscritto il: 03/10/2006, 8:54

Messaggio da anto »

Probabilmente perchè c'è la possibilità di fare un syndet a base 'poliglicerili' ... bisogna però (come dici tu) saperli usare\dosare perchè non sono tutti uguali e hanno funzioni diverse l'uno dall'altro
Avatar utente
Vati
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta
Messaggi: 1003
Iscritto il: 04/11/2008, 23:42
Località: Pisa
Contatta:

Messaggio da Vati »

Non mi sono spiegata bene, per me che il pge sia un tensiattivo è un problema, perciò mi pongo il quesito della sua sal.
A volte se lo shampoo mi esce bello denso ce la fa a reggermi un 2% di olio, ma siccome non sempre mi esce denso l'olio mi si separa. Pensavo di ovviare a questo, mettendoci sin dall'inizio un solubilizzante, quale il pge che ho. Il PROBLEMA è che è per l'appunto un tensioattivo, quindi mi sballa la sal che voglio raggiungere e quindi ho pensato di dover abbassare i tensioattivi iniziali.
Inoltre non vorrei lavarmi i capelli con un prodotto pieno di pge, per questo chiedevo quale poteva essere la quantità minima indispensabile.
Comunque scoprendo ora che ha un potere sgrassante così elevato, non lo considero proprio indicato al mio scopo.
Lola l'informazione che hai dato è importante, perchè ricordo invece di aver trovato altrove sul forum che è un tensioattivo delicato :roll:
.
.
La Felicità è uno stato mentale

avatar: Illustrazione di Elena Cannella, ispirata all'acquarellista svedese Stina Persson
Avatar utente
anto
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto
Messaggi: 5083
Iscritto il: 03/10/2006, 8:54

Messaggio da anto »

SAL e delicatezza non coincidono.

Nel senso che se ho un tensioattivo con SAL altissima ne metterò di meno ma a partà di SAL 2 sostanze possono essere una aggressiva e l'altra delicata

Esistono tabelle (che non si trovano ) sul potere irrritante dei tensioattivi.
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41180
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

Sì lo so Vati, l'avevi trovato anche qui sopra e l'ho corretto ieri. Se tu vuoi solubilizzare (a trasparenza) e non emulsionare (a sbiancamento) devi metterci come minimo 4 volte tanto di PGE, cioè 8 e la sal ti aumenta del 4%. Se fai le prove a parte è più semplice (ovvero: metti i tuoi 2g di olio e aggiungi pge, mescoli finchè non diventa bianco, poi ancora PGE fino a trasparenza, magari segnandoti le dosi). Cos'hai ottenuto? Se ne metti solo fino a sbiancamento (emulsione) è altamente probabile che il tuo olio tamponi l'effetto lavante del PGE; se ne metti a trasprenza oviamente avanza forza lavante del PGE, e ti aumenta l'effetto sgrassante del prodotto.
Per me mettre tanto olio nello shampoo dà solo problemi, e tutti i commerciali che lo contengono di norma o ne hanno pochissimo, o hanno un addensante strong, o è quello idrosolubile (con solubilizzanti vari). Una cosa che un prodotto commerciale non può permettersi proprio è la separazione.
Immagine Stemperato, non "mescolato"!
Avatar utente
anto
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto
Messaggi: 5083
Iscritto il: 03/10/2006, 8:54

Messaggio da anto »

Si potrebbe ovviare usando poliglicerili con effetto re-fatting invece di oli

Uno di questi pare essere il Polyglyceryl-2 Caprate (dovrebbe pure migliorare la schiuma)

L'altro (meno re-fatting ) che devo ri-testare è il 4-caprate
Jamie

Messaggio da Jamie »

il mio pge-laurato si è separatissimo!
significa che non è piu' buono? è un po' vecchiotto (io ce l'ho da novembre 2008 ma chi me lo ha dato non so da quanto ce lo aveva)
Avatar utente
tagliar
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Messaggi: 17681
Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Località: Milano

Messaggio da tagliar »

Il PGE-10 laurato che ho io, e che penso abbiamo tutti qui dentro, è il DERMOFEEL G 10 LW che altro non è se non PGE-10 laurato e acqua, quindi non capisco come possa essersi diviso in 2 fasi. :oo:

Lo tieni per caso al freddo?
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)
Avatar utente
cris
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 136
Iscritto il: 16/12/2006, 21:31
Località: tn

Messaggio da cris »

Se per es. devo solubilizzare dell'o.e. di arancio che è sull'arancione, la mia emulsione deve diventare trasparente come l'acqua? :?
Avatar utente
anto
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto
Messaggi: 5083
Iscritto il: 03/10/2006, 8:54

Messaggio da anto »

Come la Fanta :)
Avatar utente
Chris
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 2195
Iscritto il: 15/11/2008, 14:39

Messaggio da Chris »

anche a me il 10 laurato si separa in due fasi, una più densa e lattiginosa....non ponendomi il problema di jamie lo agitavo e basta. Sbaglio ed è da buttare? :oo:
Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova solo scuse.
Avatar utente
tagliar
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Messaggi: 17681
Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Località: Milano

Re: poliglicerile 10-laurato

Messaggio da tagliar »

Anche il mio è separato: sotto limpido, sopra opaco.
Io l'ho miscelato e l'ho usato lo stesso.
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)
Rispondi