Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 192 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Propylene glycol
 Messaggio Inviato: 21/12/2006, 14:07 
 
che credo sia la stesa cosa del propylene glycol :roll:

non mi bacchettate :bam: ma non ho trovato nulla sul forum a riguardo :oops:

perche' sul biodizionario e' segnato con pallino rosso? che problemi puo' dare?

mi pongo questo problema perche' appare nel colorante alimentare che ho appena comprato (marca mai sentita) per fare le ciprie colorate.

cioe' l'inci di questi coloranti e': acqua distillata, glicole propilenico, coloranti (dipende dal colore, ma sono E122 E124 E132 E131 E102)

grazie mille :D
Yoshiko


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/12/2006, 14:28 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 08/10/2006, 19:47
Messaggi: 337
Il propylene glycol è un solvente, utilizzato soprattutto per estrarre gli estratti (:oops:) vegetali.
Alla lunga se applicato sulla pelle manda in soluzione anche le difese della pelle.

http://www.promiseland.it/view.php?id=135


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/12/2006, 16:47 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36734
Località: Monfalcone
Aggiungo che te lo ritrovi come solvente anche negli aromi liquidi per dolci. Per la cipria puoi stare tranquilla.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/06/2007, 14:13 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 05/06/2007, 20:55
Messaggi: 23
mi chiedevo se la presenza di questo ingrediente in una crema a base di aloe potrebbe provocare un pò di bruciore e irritazione dopo la depilazione...non mi so spiegare il bruciore altrimenti....e poi...è comedogeno?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/06/2007, 7:21 
 
morequalcosa,

tranquilla, se non è usato in forti quantità, cosa che sarebbe almeno curiosa, il propilenglicole non dà effetti irritativi; in forte quantità neanche comedogeno di sorta.

Buona giornata.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/06/2007, 9:21 
Non connesso
esimio cosmetologo
esimio cosmetologo

Iscritto il: 07/12/2006, 15:00
Messaggi: 34
Vi do una notizia per chi non ama il glicole propilenico ora c'è il 1,2-propanediol ricavato dal mais da questo poi si possono ottenere polimeri che verranno utilizzati per fibre e materiali plastici riciclabili e biodegradabili

adriano


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/06/2007, 9:36 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36734
Località: Monfalcone
Ma questo 1,2 propanediol ha le stesse caratteristiche di solvenza del propilenglicole? Più che altro a me sta antipatico per questo, non per la usa origine sintetica.
Comunque ammetto che se serve un solvente che mi estragga bene i principi attivi deve appunto fare da solvente, quindi il mio è un discorso che si morde la coda....

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/06/2007, 12:22 
Non connesso
esimio cosmetologo
esimio cosmetologo

Iscritto il: 07/12/2006, 15:00
Messaggi: 34
cara Lola,qualche solvente lo dovrai per forza usare acqua, glicerina,alcool ,glicole ecc e te lo ritroverai nell'estratto , salvo dove è possibile eliminarlo per evaporazione o distillazione.

Se hai 1 milione di euro da spendere ti consiglio un impianto a CO2 supercritica , si usa l'anidride carbonica allo stato liquido e a determinata pressione per estrarre ,poi l'anidride carbonica si elimina portandola allo stato gassoso e cosi hai un estratto esente da solvente.

ciao

Adriano


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/06/2007, 12:36 
 
laura,

però facciamo prima fare un preventivo di quanta energia si spende per fare il solvente da mais e quanta per estrarre in CO2 supercritica?

A me me piage proprio il PG da fonte naturale: un'arma in più per un formulatore attento all'ecosostenibilità, anzi l'unica arma alternativa all'alcool etilico! :blob9:
Adriano, sai il nome commerciale e come esattamente lo ricavano dal mais?

Buona giornata.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/06/2007, 15:18 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36734
Località: Monfalcone
Massì, lo so da me che faccio un discorso idiota... è che mi è rimasta sta storia da anni di frequentazione di Promiseland che il glicole propilenico mi fa penetrare nella pelle tutto, anche quello che non voglio penetri. E poi uso i nanosomi. Fai conto che ho il trauma infantile :D:

Ho a casa un boccione di propilenglicole usato pochissimo perchè non amo gli estratti vegetali, ma se per caso dovessi farne è là pronto.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/11/2007, 1:16 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 15/09/2007, 16:41
Messaggi: 13
Località: Udine
Il PROPYLENE GLYCOL ha il pallino rosso sul Biodizionario, su Saicosatispalmi si dice che è una sostanza usata negli antigelo dei radiatori e anche su Promiseland è considerato pericoloso.
Qui però (ultimo intervento in fondo alla pagina) avete detto che in realtà non è tossico perchè, se introdotto nell'organismo, viene metabolizzato ad acido lattico, che è un prodotto naturale.
Quindi? Qual è il parere veritiero?
Ossia, se lo trovo in un prodotto (che potrebbe andare a contatto anche con le mucose) al secondo posto dopo l'acqua, a che cosa vado incontro? Il Biodizionario lo classifica in rosso per problemi di ecocompatibilità o anche perchè è nocivo all'organismo, oltre che al pianeta?

Vi ho sommerso di domande, scusate, ma da sola non riesco a venire a capo della questione! ...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 27/11/2007, 10:30 
Non connesso
esimio cosmetologo
esimio cosmetologo

Iscritto il: 29/10/2007, 10:40
Messaggi: 86
Non credo evapori facilmente perchè il suo p.e.b è di 184-189°C.

Il glicole propilenico è largamente utilizzato nell'industria farmaceutica cosmetica e ALIMENTARE.

buona giornata a tutti


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/11/2007, 11:00 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36734
Località: Monfalcone
Paoc hai ragione.
Ho provato, incuriosita dall'effetto sublime che ha il detergente cetafil sulla pelle, a lavarmici il viso con la sostanza pura: lascia la pelle setosissima, e direi che non evapora facilmente proprio per niente.
Ho fatto già che c'ero un'altra prova (sempre spinta da qualche inci particolare, avevo notato che parecchi volumizzanti per capelli lo contenevano in buona quantità) e ne ho aggiunto una buona percentuale allo shampoo che ho usato. Capelli pieni di volume, una roba ufo.

Continua a non piacermi come sostanza, ma le sue qualità solventi per gli estratti vegetali sono indubitabili.

Kkriss83: il propilenglicole è una sostanza a pallino rosso perchè è di derivazione sintetica. Pericoloso non lo è, infatti viene usato come solvente nelle fialette di aromi per dolci. E antigelo è tutto, qualsiasi cosa che abbassi il punto di fusione dell'acqua, anche il sale, lo zucchero, l'alcool, quindi come prova di nocività non è un gran che :D:

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/11/2007, 11:42 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 10/06/2007, 20:20
Messaggi: 193
Ma il fatto che sia un solvente non vuol dire che potrebbe "sciogliere" troppo anche il film idrolipidico della pelle? E quindi che, anche se non proprio dannoso, debba essere usato con una certa parsimonia?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 29/11/2007, 11:53 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36734
Località: Monfalcone
Infatti Laurelin, è per quello che mi è così antipatico. Il mio flacone è sempre lì intonso, e sicuramente se del propylene glycol entrerà mai in una mia crema sarà perchè fa da solvente per qualche estratto vegetale, non sicuramente come ingrediente. Ha un fantastico tocco setoso ma è troppo "pericoloso", nel senso che appunto fa penetrare nella pelle tutto, compresi i potenziali allergizzanti (profumo e conservanti).

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/01/2008, 18:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 11/10/2007, 12:22
Messaggi: 469
Località: a Bari con il corpo, altrove con la testa...
bisognerebbe valutare in che quantità è presente. se non erro, se è dopo il parfum è in concentrazione inferiore all'un per cento. se poi sei fortunata, cercando nel database magari troverari parte dei tuoi prodotti recensiti, così potrai avere la sicurezza che non siano delle emerite ciofeche! insomma... buona fortuna! ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/03/2008, 11:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 03/10/2006, 16:45
Messaggi: 71
se il propylene glycol si trova al secondo posto nella lista degli inci, in ua crema ,e' meglio non utilizzare il prodotto?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/03/2008, 11:30 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36734
Località: Monfalcone
Diciamo che non è veleno, ma io preferirei una crema che non ce l'ha al secondo posto. In ogni caso se è per un pupetto evitare totalmente, un agente che fa penetrare di tutto e di più come questo potrebbe aprire la strada ad allergie a qualcosa.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 28/04/2008, 14:12 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 19/04/2008, 11:18
Messaggi: 22
Località: Sicilia
Anche nella crema contro la couperose che ho acquistato io c'è questo ingrediente... :evil:
Intanto almeno all'apparenza funziona..non ho piu' il rossore sul viso Emoticons by Follettarosa


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 28/04/2008, 16:12 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36734
Località: Monfalcone
Ma non funziona grazie al propylene glycol. Che sembra tanto dolce ma alla lunga può diventare irritante, non per tutti ma per alcuni sì.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 192 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 10  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb