Come fare una crema in pratica

Forum in cui si trova la teoria dello spignatto in casa

Moderatori: gigetta, Laura, tagliar, MissBarbara, Bimba80, Paty

Avatar utente
jea
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 1422
Iscritto il: 18/12/2013, 19:06
Località: Piacenza

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da jea »

Ho capito :) Prima di misurare devo sempre mescolare. Non lo facevo :? . Grazie
Quindi per la temperatura della fase A nelle creme, a 80° si può dire che va più o meno bene in qualsiasi caso, giusto?
ELENA
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45684
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Lola »

Sì 80° vanno benone.
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
AndromedaGalaxy
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 178
Iscritto il: 11/03/2014, 20:58

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da AndromedaGalaxy »

Scusate la domanda forse scema, ma come va usato il minipimer affinché non faccia venire le bolle? Io lo uso in genere in un recipiente stretto e alto dove ci va quasi di misura, cerco di muoverlo su e giù il minimo possibile però niente, si fanno un casino di bollicine.
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45684
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Lola »

Le bolle si tolgono con la spatola, non col cucchiaino.
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Avatar utente
Galatea
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 11072
Iscritto il: 11/09/2008, 9:55
Località: S. Gimignano

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Galatea »

Mk80
novellino
novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 24/10/2018, 10:38

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Mk80 »

Buongiorno a tutti,
provo a formulare la domanda qui, nel sito non riesco a trovare una sezione dedicata alla creazione di una crema corpo, mi spiego, non ho esperienza e vorrei capire come si procede passo passo, per gli strumenti da utilizzare nessun problema ma la procedura per la produzione non mi è chiara (tralasciando quello che ho letto nei vari siti presenti nel web)
Vorrei partire con una cosa semplice, una crema corpo profumata con delle essenze.
Fatto un minimo di esperienza guardo successivamente per le variabili che si possono applicare (idratanti ecc...)
Non viaggio sulla linea estrema del naturale per gli ingredienti, sicuramente saranno sempre migliori di quelle che troviamo in commercio.
Grazie
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45684
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Lola »

Hai visto il "corso per una crema senza bolle" che spiega passo passo come fare la ricetta della mia crema mani? O fai prima quello (che la mia crema mani è una bomba e avercela male non fa) e poi fai seguendo lo stesso procedimento una ricetta semplice di crema corpo che troverai in cosmetici promossi, oppure segui quel tutorial applicandoci direttam,ente la tua ricetta. ma prima di tutto devi scegliere una ricetta, ti consiglio di prenderla in cosmetici promossi.
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Mk80
novellino
novellino
Messaggi: 7
Iscritto il: 24/10/2018, 10:38

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Mk80 »

Lola ha scritto:Hai visto il "corso per una crema senza bolle" che spiega passo passo come fare la ricetta della mia crema mani? O fai prima quello (che la mia crema mani è una bomba e avercela male non fa) e poi fai seguendo lo stesso procedimento una ricetta semplice di crema corpo che troverai in cosmetici promossi, oppure segui quel tutorial applicandoci direttam,ente la tua ricetta. ma prima di tutto devi scegliere una ricetta, ti consiglio di prenderla in cosmetici promossi.
Questo post no... ad ogni modo mi attrezzo acquistando i vari prodotti e nel frattempo mi vado a studiare anche il discorso fasi, non ho fretta, voglio prima capire, altrimenti non ha senso alcuno proseguire, grazie.
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45684
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Lola »

...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Marvick
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 76
Iscritto il: 14/05/2013, 20:12

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Marvick »

Ho fatto un esperimento: un'emulsione senza gelificanti e addensanti della fase acquosa.
Pensavo che sarebbe stato un fallimento causa con la divisione successiva dell'acqua dai grassi e invece con mio sommo stupore ho constatato una cose inaspettate. Questa è la ricetta:

Fase A
Acqua 88,9g

Fase B
Olivem 1000 4.5g
Cetilstearilico 1.6g
Olio di cocco 5g

L'emulsione è venuta densissima e molto compatta e non si è divisa col 5% di grassi.
Così due giorni dopo ho voluto continuare con l'esperimento: ho preso una piccola porzione dell'emulsione (9.5g) e in proporzione ho aggiunto un 5% di olio di cocco (0,5g). Percentuale totale di grassi: 10%. Ma anche in questo caso inaspettatamente l'emulsione ha retto.
Due giorni dopo ho aggiunto un altro 5%. Percentuale totale di grassi: 15%. E anche in questo caso l'emulsione è compattissima e regge.
Insomma nonostante l'assenza di xantana e altri gelificanti, la crema ha retto egregiamente in ogni percentuale.

Perché l'emulsione resiste così bene nonostante nella fase acquosa ci sia solo l'acqua?
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45684
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Lola »

Perchè ci hai messo olivem e cetilstearilico. Il primo può creare emulsioni senza gelificante della fase acquosa, il secondo fa una specie di gel denso.
Ciò non toglie che una crema siffatta non è proprio il top come crema. Non fa schifissimo ma c'è di meglio.
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Marvick
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 76
Iscritto il: 14/05/2013, 20:12

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Marvick »

Grazie Lola!

"Ciò non toglie che una crema siffatta non è proprio il top come crema. Non fa schifissimo ma c'è di meglio."
Specificamente a quali svantaggi ti riferisci?

"L'olivem può creare emulsioni senza gelificante della fase acquosa".
Anche il Montanov ha questa proprietà?

PS. Indipendentemente dagli svantaggi, sull'altro piatto della bilancia invece vorrei mettere i vantaggi che ho verificato: assenza totale di scia bianca e notevole velocità di assorbimento nonostante si trattasse solo di un test privo di un effetto cascata studiato, che conteneva un solo olio e che questo era olio di cocco (ovvero non esattamente un olio leggero).
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45684
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Lola »

Confermo anche il montanov 68 ha questa caratteristica. Bisogna usarli a percentuali non basse, intorno al 5%.
Io come svantaggio intendo che l'emulsione è meno idratante di quando c'è l'acqua gelificata, e sembra meno ricca, più secca, quando ci si spalma. Ma se i pregi che riscontri per te sono importanti va benissimo anche fare così. Basta che tu non mi dica che non usi il gelificante perchè non ce l'hai ;)
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Marvick
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 76
Iscritto il: 14/05/2013, 20:12

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Marvick »

Lola ha scritto: 06/09/2022, 12:49 Basta che tu non mi dica che non usi il gelificante perchè non ce l'hai ;)
Li ho, li ho ;)
In questi giorni ho fatto alcune prove per raccogliere ulteriori informazioni, dati ed impressioni con l'emulsione al 5% di grassi.
Il tocco mi piace molto. Sembra molto morbido e vellutato nonostante sia una crema senza nulla dentro che potenzialmente abbia queste caratteristiche.
Sull'idratazione mi sento di ridimensionare la preoccupazione. Se non me lo avessi detto, probabilmente non ci avrei fatto caso, è quasi impercettibile. Suppongo che i grassi facciano già molto per "trattenere" l'evaporazione dell'acqua. Inoltre considera che dalla ricetta iniziale (acqua, olivem, cetilstearilico, olio di cocco) non ho ancora aggiunto nulla e l'idratazione dovrebbe migliorare drasticamente con umettanti e idratanti come ad esempio glicerina, sodium pca, tracce di jaluronico e altro che normalmente sono già presenti nelle creme.
Aggiungiamo l'assenza di scia bianca e la velocità di assorbimento, il bilancio è a mio parere assolutamente positivo.

- Se riducessi il cetilstearilico da 1.6 a 0.5g e alla fase acquosa aggiungessi un emulsionante idrofilo come il cetearyl glucoside per 0.5, secondo te aumenterei la stabilità complessiva?
- Premetto che l'emulsione era solo un test senza il minimo studio di grassi e cascata e che ho una grande predisposizione a formare brufolini sul viso al minimo prodotto che spalmo (pare soprattutto se nei grassi non ci sono i burri o quando c'è tanta glicerina). Ho applicato la crema sulla pelle del corpo e sul viso: nel primo caso il risultato è stato ottimo come detto, nel secondo piccoli brufolini sul viso forse più di quanto mi aspettassi.
Secondo te questi brufolini sono accentuati dall'olio di cocco, che è l'unico grasso e pure comedogenico? Dall'1,6% di cetilstarilico? Dall'olivem al 4.5%?
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45684
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Lola »

Da tutta la formula ;) se guardi le ricette per pelli grasse sono piuttosto diverse.
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Marvick
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 76
Iscritto il: 14/05/2013, 20:12

Re: Come fare una crema in pratica

Messaggio da Marvick »

Vero, hai ragione.
Per il viso dovrò ricalibrare le quantità, riguardo alle quali in questa occasione ho abbondato perché pensavo che l'emulsione non potesse restare rimanere aggregata. Ma visto che così non è grazie alle proprietà dell'olivem e del montanov, il problema non si pone e le ricette sono adattabili
Senza il gelificante, proverò con e senza il ceteryl glucoside per vedere la differenza e come si comporta la crema.
Rispondi