aggiungere attivi alle creme pronte

Ovvero... poche regole semplici su cosa cercare, cosa evitare! (non domande dirette)

Moderatori: gigetta, Laura, tagliar, Bimba80

Avatar utente
tagliar
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Messaggi: 19235
Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Località: Milano

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da tagliar »

Ribadisco:
tagliar ha scritto: 22/08/2022, 18:32 Neppure noi facciamo i miracoli, quindi se i due non si sciolgono non li usiamo perché sono inutili.
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)
Avatar utente
Nikumaroro
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 408
Iscritto il: 17/04/2021, 7:50

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da Nikumaroro »

Annibale ma tu hai studiato o letto il forum prima di comprare resveratrolo e acido alfa lipoico per vedere se erano attivi adatti a essere inseriti in una crema pronta?
Nei tuoi post leggo che la tua amica dice questo e il farmacista di Vernile dice quell'altro ma tu, che te le metti in faccia queste cose, sei consapevole dei loro effetti, dei dosaggi, delle incompatibilità tra ingredienti?
Se compri senza sapere bene cosa compri e come usarlo non è una sola tirata da chi te l'ha venduto, è un acquisto incauto.
Non interpretarla come scortesia, è per te che lo dico, in quanto anche con la cosmesi non si possono fare le cose a un tanto al chilo perchè molte sostanze, se usate male, possono avere effetti deleteri.
Magari la prossima volta dai un'occhiata al forum prima di acquistare; in questo topic, se lo leggi tutto, trovi molti utili consigli della capa e quasi tutti gli ingredienti delle creme hanno un topic dedicato che ti può servire.
Vedi, a me non interessa sentirmi intelligente ascoltando dei cretini che parlano..... Preferisco sentirmi cretino ascoltando una persona eccelsa che parla. (Franco Battiato)
Avatar utente
NickAngel97
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 2622
Iscritto il: 09/10/2019, 19:00
Località: Padova

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da NickAngel97 »

Ribadisco: manco aziende del calibro della L'Orèal ne hanno trovato un uso diverso dal formulare un'emulsione acqua in olio, che è l'UNICA cosa possibile per utilizzare sia il resveratrolo che l'alfa lipoico(le A/O sono emulsioni tra l'altro molto poco usate, e molto spiacevoli da spalmare), ergo alternative non ne esistono. Non ha senso andare a sbattere la testa su qualcosa che di certo già sappiamo da dati scientifici che, se fatta in un altro modo, non può funzionare. E non cadere nel tranello che questo o quell'attivo riescano a farti la pelle di porcellana o a toglierti di botto 20 anni, nessun attivo fa miracoli, e proprio per questo, se qualcosa è troppo difficile da usare, nessuno lo usa, in questo caso specifico ne esiste un solo prodotto sul mercato. Se ti va di provarci, le istruzioni su come formulare una acqua in olio sono qui. Abbandona già del tutto l'idea che la cosmetologia sia una materia semplice o frivola, non funziona aggiungendo la qualunque a qualcosa di già fatto, o di mischiare insieme questo o quello, non funziona così e non funzionerà mai così. E' un campo estremamente ampio e complicato, non esistono trucchi, non esistono scorciatoie, non esistono cose facili, non esiste, come dice Lola, la pappa pronta. Esistono solo studio, ricerca, e una miriade di tentativi e di prove ;)
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 8478
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da SsilviaA »

Consiglio anche di studiare tutta la sezione di basi dello spignatto in quanto, anche se non si produce una crema dall'inizio, si deve sapere cos'è una crema e come agisce :)
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
e.a.poe
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 747
Iscritto il: 18/09/2008, 20:05
Località: tra il regno dei papi e quello dei borboni..

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da e.a.poe »

NickAngel97 ha scritto: 23/08/2022, 17:11 Ribadisco: manco aziende del calibro della L'Orèal ne hanno trovato un uso diverso dal formulare un'emulsione acqua in olio, che è l'UNICA cosa possibile per utilizzare sia il resveratrolo che l'alfa lipoico(le A/O sono emulsioni tra l'altro molto poco usate, e molto spiacevoli da spalmare), ergo alternative non ne esistono. Non ha senso andare a sbattere la testa su qualcosa che di certo già sappiamo da dati scientifici che, se fatta in un altro modo, non può funzionare.
Se prendi il trans-resveratrolo, lo tuffi in un idrogel di carbossimetilcelulosa e lo analizzi con un HPLC tenendolo a pochi gradi centigradi per 30 giorni ti sembrerà assurdo ma non si inattiva nella forma cis . Addirittura ha effetti antiacne e schiarenti oltre che un'attività antiossidante assurda. Se vuoi stabilizzare il resveratrolo lo puoi fare eccome. Bisogna avere dimestichezza con i sistemi lipidici a matrice (SLM, SLN, NLC oltre che solid liquid nanoparticles). Il vero problema del resveratrolo non è l'acqua, è la temperatura ambiente. Quando non si può fare a meno di una temperatura ambiente allora si cambia il veicolo, o glicoli oppure carrier a matrice che possono essere cristalli liquidi oppure mix di precirol ato 5, compritol e cosette via via più complesse che hanno bisogno di omogeneizzatori. Cose che, senza scomodare i farmacisti de l'oreal ammesso che ci siano arrivati, anche qualche formulatore di paese riesce a fare se ha bazzicato e continua a bazzicare qualche dipartimento di tecniche all'università con una discreta passione.
E quante notti in bianco,
davanti a un cielo stanco,
il grido del silenzio,
che annaffia fogli di malinconia,
per diventare mare, diventare amore,
ed inventarmi accanto a te

(A.Errico - Il grido del silenzio)
Avatar utente
NickAngel97
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 2622
Iscritto il: 09/10/2019, 19:00
Località: Padova

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da NickAngel97 »

Grazie :) In glicoli a 100 si scioglie benissimo, ma poi? Farci un siero non è possibile, va spalmato così come sta, e non si assorbe manco se preghi, se ne resta là fin quando non lo bagni. Appena lo bagni tutta la polvere si riaggrega. Le altre soluzioni sono impraticabili per noi... Per "soluzioni lipidiche a matrice" intendi liposomi/nanosomi? Sarebbero davvero molto difficili da usare per la quantità infinitesimale di attivo che sono in grado di inglobare e racchiudere, bisognerebbe usarne una quantità spaventosa. Ad ogni modo, abbiamo tantissime alternative, non c'è bisogno di fissarcisi sopra, di antiossidanti e schiarenti validissimi (e infinitamente più facili da usare del resveratrol o dell'alfa lipoico) ce ne sono tanti, acido L-ascorbico in primis, per l'acne esiste Sua Maestà vitamina A :amour:
Annibale
utente
utente
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/12/2021, 8:53
Località: Roma

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da Annibale »

Grazie a tutti
Per fortuna sono anni che aggiungo attivi a crema base pronta e ho letto molto prima di farlo
Danni non ne ho mai fatti
Anzi mi piace come vengono
20 anni non te li toglie nessuna crema
Mica so deficiente , lo so benissimo
Vabbè ho acquistato queste due polveri senza informarmi qua
Ok
Comunque Andrea di farmacia Vernile mi ha risposto e mi ha parlato bene di voi e mi ha spiegato le difficoltà del resveratrolo
Dice che lui non mi ha mai detto che si scioglie ma ..copio e incollo " il resveratrolo si disperde in glicerolo caldo-tiepido e si solubilizza parzialmente in glicole. In tali ambiti ha una capacità penetrativa offerta dal veicolante più che dal principio attivo in forma libera.​" " Vendo ma soprattutto formulo con​ acido alfa lipoico e resveratrolo da anni, non mi sognerei mai di dire che il resveratrolo funge in forma libera, sicuramente funziona con inversione di fase, sicuramente funziona quando complessato in carrier di sistemi lipidici a matrice"
Insomma avete ragione è complicato ok
Poi gli ho chiesto cosa potessi farci e lui mi ha risposto "Puoi usarlo, se vuoi fai un gel e lo tieni in frigo. Lo usi di volta in volta sulla pelle la sera. resveratrolo all'1%"
Che ne pensate ?
Annibale
utente
utente
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/12/2021, 8:53
Località: Roma

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da Annibale »

Per Nick
La mia amica farmacista a proposito della Claudelie mi ha scritto questo " "Vitis Vinifera (Grape) Seed Oil" è la fonte di resveratrolo della Caudalie, proprio perché è difficile stabilizzarlo una volta estratto,spremono a freddo l'olio dei semi di uva che lo contiene e lo emulsionano col resto dei componenti in modo da preservarne qualità ed effetti ed assorbimento"
Avatar utente
NickAngel97
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 2622
Iscritto il: 09/10/2019, 19:00
Località: Padova

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da NickAngel97 »

È un olio. Un olio non potrà mai avere una quantità di attivo sufficiente per fare nulla. Considera che un siero ha una fase grassa del 3/4%, ed è fatta da diversi oli. Anche se quell'olio fosse all'1% di resveratrolo ne ha dentro forse dei microgrammi, cioè milionesimi di grammo. E poi tutti gli oli sono diversi, da bottiglia a bottiglia, da lotto a lotto, da pianta a pianta, non è un estratto titolato, non saprai mai quanto precisamente ce n'è dentro e di che qualità. Quel siero non fa nulla di nulla. L'ho provato io e anche tanti altri qui sul forum, lo abbiamo recensito e tutti all'unanimità lo abbiamo bocciato.
Avatar utente
tagliar
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Messaggi: 19235
Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Località: Milano

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da tagliar »

E comunque il resveratrolo si troverebbe nella buccia dell’uva, non nei semi, quindi spremere questi ultimi non servirebbe a niente.
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)
Annibale
utente
utente
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/12/2021, 8:53
Località: Roma

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da Annibale »

Grazie ancora per il confronto 🙂
E me sa che

....bacchetterò la mia amica 😂
Avatar utente
NickAngel97
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 2622
Iscritto il: 09/10/2019, 19:00
Località: Padova

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da NickAngel97 »

Però più che dall'uva, quello cosmetico viene estratto da una pianta erbacea giapponese.

Tornando a noi: il resveratrolo si DISPERDE in glicerina. Significa (perdonami tagliar, so che ti si girerà lo stomaco per quello che sto per dire) che riesci a "mescolarcelo" dentro, ma mai a scioglierlo. Si scioglie perfettamente in glicole propilenico a 100 (a 100 significa che pesi il tuo resveratrol, da 1 fino a 3 grammi, e poi aggiungi tanto glicole propilenico fino ad arrivare a 100 grammi totali). Spalmarlo così però è inutile. Resta là dove lo metti. Non si assorbe. Per farlo assorbire serve acqua. Se aggiungi acqua ti ritrovi istantaneamente il tutto di nuovo in polvere.

Funziona in inversione di fase: quello che ho ripetuto tantissime volte, e quello che è il metodo più semplice, efficace e che permette di usare una dose adeguata di resveratrolo, ovvero dall'1 al 3% come abbiamo detto: questa è l'emulsione acqua in olio.

Funziona in carrier lipidici: i liposomi. Delle sferette microscopiche ed invisibili di acqua e lecitina, in cui viene "intrappolato" (di nuovo tagliar, chiedo venia) il nostro attivo ma in quantità infinitesimali, praticamente trascurabili. Tieni conto che di liposomi in una formula se ne mettono massimo 4-5 grammi in 100 di prodotto, (ma di solito attorno ai 2, perchè sono molto fastidiosi , lucidano il viso in modo molto pronunciato, e tendono a far sudare) . In quei 4-5 grammi di liposomi di resveratrolo avremo una quantità di uno 0,svariati zeri, qualcosa, cioè praticamente nulla.

Il gel per me non funge. C'è acqua, e il resveratrolo è anche sensibilissimo alla temperatura, quindi non puoi scaldarlo per dargli una mano a sciogliersi un pochino di più, nè tenerlo in frigo, a quanto ho letto su più fonti il resveratrol teme molto anche il freddo.
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45684
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da Lola »

No ma scusate, ok che si è terrorizzati dall'idea di mettersi a cucinare da zero e si vuole comprare la busta di minestra Knorr a cui aggiungere tre ingredienti freschi sperando di ottenere qualcosa di nutriente e buono....
Ma se quegli ingredienti sono scelti solo in base a quanto sono ben raccontati non dico dal venditore, ma dalla scheda tecnica, senza guardarsi un po' in giro e capire cos'è che bisogna davvero cercare, non si va da nessuna parte. Le creme o i gel hanno l'ingrediente emozionale, quello che sta scritto in grande in etichetta, e che da solo NON FA NULLA. MAI. Se non c'è una buona formula dietro, con un mix di sostanze che coprano ogni bisogno della pelle, il cosmetico non è buono e non funziona. E no, una crema base non è un cosmetico ben formulato, cioè non è ben formulato per quello che serve alla pelle. L'unico scopo di una crema base è non separarsi con le aggiunte di attivi, non è idratante, non è antiossidante, forse è solo emolliente.
Il resveratrolo è un antiossidante, farci girare intorno una crema mi pare un po' pochino in una beauty routine.
Adesso, ho capito che hai fatto questa spesa e cerchi di ammortizzarla, ma temo che se vuoi ammortizzarla davvero ed usarla davvero con utilità tu debba fare un saltino avanti. (che poi le creme base che fanno i farmacisti con l'aggiunta di attivi sono TERRIFICANTI; ho personalmente avuto creme che non si assorbivano e che dopo sei mesi erano talmente piene di aghi che se le avesse formulate una qualsiasi marca della grande distribuzione avrebbe dovuto ritirarle dalla vendita; non esistono scorciatoie, e non esiste il brodone a cui aggiungere la qualunque e magicamente diventerà un cosmeticone).
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Annibale
utente
utente
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/12/2021, 8:53
Località: Roma

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da Annibale »

Lolaaaaaaaa
Credimi io non faccio brodoni né cosmeticoni :winkle:
Mai acquistato il minestrone Knorr in vita mia
Aggiungo degli attivi che prima cerco di studiarmi ad una crema base punto
Non mi aspetto nessun miracolo dalla crema ovvio ..tra l altro nessuna crema fa miracoli
Ci vuole il chirurgo
Dal quale tra l altro ho iniziato ad andare per fare le cosiddette punturine di acido ialuronico , allora sì che penetra , senza esagerare perché non mi piacerebbe affatto entrare in quella cerchia di donne di 60 anni e passa con i visi tutti uguali ..per carità!! Tanto gli anni non te li toglie nessuno ma se una persona che comunque tiene alla forma fisica si aiuta pure con qualche punturina ci sta ..basta non esagerare !
Vabbè ho divagato ..mi capita
Tornando a bomba
Hai fatto una metafora con la cucina
io so cucinare e oltre a saper cucinare tengo anche molto alla bellezza della presentazione del piatto preparato
Mai farei una brodaglia.. in nessun campo
Sto resveratrolo l avrò comprato con leggerezza ( secondo voi ) e vabbè su
Che vuoi che sia
Mo' lo butto e non se ne parla più
Però credimi che ogni attivo che acquisto prima di acquistarlo mi informo su più fronti, in base a come credo meglio io per ciò che ho appreso e per come sono e per come è la mia pelle
E non sono una sprovveduta che crede a tutto ciò che legge online
Le prime informazioni che ho letto sono state anni fa quelle di Fabrizio Zago
Ma io poi sono una testa calda nella vita quindi anche in questo campo e amo magari sperimentare ad istinto in base però a ciò che ho letto , alle conclusioni che ho tratto ..magari quindi acquisto pure un ingrediente " sbagliato " ( notare virgolette ) e vabbè pazienza
Danni in tanti anni sulla pelle non ne ho fatti anzi soprattutto la pelle del corpo è mantenuta super bene
Sin da piccola mia nonna mi ha insegnato a mettermi un olio subito prima della doccia e lo faccio regolarmente da 50 anni pensa te ! Questo probabilmente perché qua l acqua è molto molto calcarea quindi secca.. pare che ha funzionato..
Certo che questa non è certamente una risposta rapida
Ho scritto un papiro :)
Ciao :cin:
Annibale
utente
utente
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/12/2021, 8:53
Località: Roma

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da Annibale »

Aspe'....
Non bisogna mai generalizzare secondo me
Non credo che tutti i farmacisti che fanno creme basi con aggiunte di attivi le facciano terrificanti
Su ..
Se lo dico alla mia amica si incazza de brutto 😂😂😂😂
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45684
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da Lola »

Può incazzarsi quanto vuole. Per ficcare un ingrediente in una crema pronta e mescolare non ci vuole una laurea e non si rende giustizia nè all'ingrediente ne' all'utilizzatore finale. Ma dimmi, come mai sei così terrorizzata dal provare anche tu a fare un'emulsione? Lo fanno tutti qua dentro, non è così difficile.
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Avatar utente
NickAngel97
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 2622
Iscritto il: 09/10/2019, 19:00
Località: Padova

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da NickAngel97 »

Lola ha scritto: 24/08/2022, 21:37 Può incazzarsi quanto vuole. Per ficcare un ingrediente in una crema pronta e mescolare non ci vuole una laurea

*Novanta minuti di applausi* Emoticons by Follettarosa

Secondo me, da quello che mi è parso, ma è una mia impressione, Annibale non sfrutta l'opportunità del definire il prodotto. Mi spiego: a me sembra di cogliere da quello che scrive che per lei, come anche per centinaia di milioni di consumatori "una crema è una crema", e "crema" lo sono tutte; non c'è nulla di male in questo, ma perde una grande occasione: quella di ricercare a fondo come quella crema è strutturata (e non parlo di attivi, parlo dell'ossatura del prodotto) incasellando il prodotto in una idea precisa, ovvero valutando come si spalma, che sensazione lascia sulla pelle, come scorre, quanto idrata, quanto è nutriente, come si presenta... mi sembra che non abbia ancora sfruttato l'opportunità di rivolgere l'attenzione al prodotto per poter dare un nome o una definizione ad ogni sua singola caratteristica.
Annibale
utente
utente
Messaggi: 36
Iscritto il: 17/12/2021, 8:53
Località: Roma

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da Annibale »

Ok
Proverò a fare st emulsione perché non mi terrorizza certamente 🙂perché un emulsione dovrebbe addirittura terrorizzarmi ? Sono davvero poche le cose che mi terrorizzano
Nick a parte gli applausi io non ho capito bene cosa intendi
Non sono in grado di capire come è strutturata una crema però sicuramente quando la spalmo lo faccio non così tanto per fare ma lo faccio con attenzione , con piacere
È come un rituale per me
Quindi si che sento la sua consistenza , come lascia la pelle , la sua cremosità..
S è fatta ' na certa
Buonanotte
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 8478
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da SsilviaA »

Perché di solito una persona cerca la via che garantisce il risultato. Avendo te scelto di aggiungere attivi alla crema, presumiamo che sia perché vuoi evitare di fare una crema.
Annibale mi spiace che leggi tutto come una offesa nei tuoi confronti.
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Rispondi