Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Sapone che passione!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1025 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 48, 49, 50, 51, 52  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 29/09/2017, 17:01 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 10/06/2016, 20:38
Messaggi: 1951
Località: Milano
OT
...ormai sei tu la nostra "Regina di cuori"...al grido di "Tagliatele le manine" vigili sui nostri errori...

_________________
...una???...nessuna...centomila!!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 29/09/2017, 17:15 
Non connesso
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta
Avatar utente

Iscritto il: 28/06/2009, 14:33
Messaggi: 4289
Località: Biella tra 'l monte e il verdeggiar de' piani
Ah ah! Hai ragione Tagliar :lol:
quando me ne sono accorta volevo quasi modificare il mio post pensando a te, ma poi non l'ho fatto :roll:

_________________
Immagine

Gli anni, più si consumano e più diventano preziosi. J.W. Goethe


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 31/05/2018, 11:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 01/05/2013, 10:13
Messaggi: 1868
Località: Bari
Posso usare la carta velina delle scatole delle scarpe per incartare il sapone?

Domanda chimica... Non ho sequestranti a dispozione, e per ora sto usando l'acido citrico. Ho letto che per 100g di oli devo aggiungere 2g di acido citrico e 1,2g di soda caustica, in modo da ottenere il sodio citrato. Quanti grammi di sodio citrato ottengo da questa reazione?

_________________
"Legato ai suoi fianchi con un filo d'argento
un vecchio aquilone la portava nel vento.."


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 31/05/2018, 16:16 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37898
Località: Monfalcone
La velina come incarto definitivo no, viene un paciugo se il sapone non è ben stagionato, non lo isola dall'esterno quindi lo fa irrancidire prima e perdere la fragranza. se poi è colorata dà anche giù colore al sapone.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 31/05/2018, 21:24 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 01/05/2013, 10:13
Messaggi: 1868
Località: Bari
È bianca, ma la cestino lo stesso. :ok:

_________________
"Legato ai suoi fianchi con un filo d'argento
un vecchio aquilone la portava nel vento.."


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 14/02/2019, 20:54 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16802
Località: Milano
Scrivo in questo topic perché non ricordo se ce ne sia uno più adatto (al massimo segnalatemelo che poi sposto il mio messaggio).

Ieri sera io e anto abbiamo saponificato usando una ricetta che abbiamo già usato 2 volte, con l’acqua al 35%, per due saponi che richiedevano la pasta fluida (qui e qui), e infatti all’epoca la pasta era rimasta davvero bella fluida.

La ricetta è questa:

strutto: 35%
olio di cocco: 20%
olio di palma raffinato: 20%
olio d’oliva: 10%
olio di ricino: 5%
burro di mango: 5%
burro di karitè: 3%
olio di babassu: 2%

soda: sconto 5%
SAT:UNSAT = 50:50
temperatura soda e grassi: 38°C

Dato che il sapone che avremmo voluto fare richiedeva la pasta fluida, ho pensato di rifare la stessa identica ricetta, addirittura portando l’acqua al 38%... e stavolta la pasta si è addensata pur avendo frullato pochissimo!!!!!
Ovviamente dai due saponi precedenti, fatti nel 2013 e 2014, sono cambiate le materie prime… possibile che qualche grasso (sospetto del palma, visto che è al 20%, dato che lo strutto è sempre quello da alcuni anni a questa parte e il cocco lo sciolgo completamente prima di usarlo proprio per evitare “frazionamenti” di trigliceridi) sia così “sballato” nella % dei componenti da averci addensato una pasta di sapone che le altre volte era rimasta fluida? Boh!!!!!!!!!!

Per darvi un’idea dell’addensamento, vi posto questa foto:

Immagine

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 14/02/2019, 22:37 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 04/01/2014, 22:04
Messaggi: 2129
Località: Bergamo
Io faccio sempre la stessa identica ricetta da 3/4 anni e a parità di fragranze noto che non esce mai sempre fluida, ogni tanto resta liquida, altre volte si addensa in fretta... Le differenze ci sono, ma non sono esagerate, cioè mai da fluida a così densa ecco...

_________________
- Dopo un pò impari la differenza tra tenere una mano e incatenare un'anima -
(\ /)
( . .) ♥

c(")(")


crea ricette ed etichette per i tuoi spignatti


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 14/02/2019, 22:44 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16802
Località: Milano
Ma qui è successo tutto prima di aggiungere la fragranza!!

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 1:12 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Messaggi: 2361
Località: milano
Diversi tassi di umidità dell'aria/ambiente? Ti ricordi se quando ti era venuta fluida era inverno? Periodo piovoso o secco?. Sembra una cavolata ma a parità di ingredienti e di procedimenti anche a me è capitato spesso di avere risultati diversissimi..

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 8:30 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37898
Località: Monfalcone
il palma è il forse grasso vegetale più eterogeneo per composizione e consistenza che si possa trovare in commercio.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 12:31 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16802
Località: Milano
chiarachiara ha scritto:
Diversi tassi di umidità dell'aria/ambiente? Ti ricordi se quando ti era venuta fluida era inverno? Periodo piovoso o secco?. Sembra una cavolata ma a parità di ingredienti e di procedimenti anche a me è capitato spesso di avere risultati diversissimi..


1° sapone: 28 marzo 2013
2° sapone: 27 giugno 2014

Se fosse piovoso, secco o altro, non posso ricordarmelo.
Posso capire un pochino di differenza, ma tra avere una pasta davvero liquida* e una addensata come l'altra sera, ce ne corre davvero!!

* ecco le foto dei due saponi con pasta fluida nello stampo, da cui si intuisce quanto lo sia (e anche le tecniche utilizzate in entrambi i casi non si possono effettuare se la pasta non è fluida)

Immagine

Immagine


Lola ha scritto:
il palma è il forse grasso vegetale più eterogeneo per composizione e consistenza che si possa trovare in commercio.


Era il mio dubbio.
Ultimamente stiamo usando sempre la solita ricetta, con palma al 5%, e forse non ci accorgiamo di grandi differenze perché la % è bassa?
E stavolta, che invece l'abbiamo usato al 20%, la differenza è stata decisamente più evidente?

Per la cronaca questo è olio di palma di Gracefruit, mentre prima usavamo quello di Gisella o di AZ (e purtroppo non so dire per i 2 saponi con pasta fluida quale olio di palma abbiamo usato perché è solo da inizio 2015 che mi scrivo i rivenditori dei grassi che usiamo).

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 14:31 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Messaggi: 2361
Località: milano
Cavolo effettivamente c'è un abisso tra le due paste di sapone!

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 15:22 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16802
Località: Milano
Le altre volte ho scritto che la temperatura grassi e soda era 40°C, stavolta era 38°C, però i grassi sciolti erano limpidi (la limpidezza dei grassi, ovvero che tutto sia sciolto per bene, è uno dei miei capisaldi per avere una pasta fluida, come avevo avuto modo di dire qui).

Io di solito faccio così: preparo grassi e soda la sera prima, quindi i grassi il giorno dopo sono risolidificati.
Al momento della saponificazione scaldo questi ultimi fino a scioglierli per bene (di solito si arriva almeno a 50°C) e poi aspettiamo che la temperatura scenda a circa 40°C (anche mettendo la ciotola dei grassi in frigorifero o sul balcone al freddo in inverno) e verifico sempre che siano limpidi, ovvero che tutto si sia sciolto per bene.

Stavolta ho preparato i grassi la sera prima, ma mi mancava lo strutto, quindi il pomeriggio dopo l'ho comprato, l'ho aggiunto al resto e ho scaldato per sciogliere il tutto.
Quando è arrivato il momento di saponificare, la temperatura era 35°C o forse qualcosa di meno, però il tutto era limpido. Ho comunque scaldato un poco fino a 38°C e riverificato la limpidezza.

In sostanza, di solito aspettiamo che la temperatura scenda da circa 50°C a circa 40°C, stavolta invece ho scaldato da circa 30-35°C a 38°C... che sia stato questo il problema? Ovvero, il tutto era sciolto, ma è bastato l'innesco della reazione di saponificazione (ovvero l'aggiunta di soda) che ha fatto "precipitare" i sali di sodio degli acidi grassi più saturi?
Ripensandoci, la prima cosa che abbiamo fatto è stata separare dal resto un po' di pasta per fare due saponi a parte e anto si è accorto subito che c'erano dei puntini bianchi (pur non avendo usato TiO2). Emoticons by Follettarosa

EDIT: ecco la foto dei due saponi fatti per primi, dove si vede che il colore (che è liquido, quindi si disperde benissimo) non sia omogeneo, come se ci fossero dei "grumetti"

Immagine

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 17:19 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Messaggi: 2361
Località: milano
Per amor di scienza potreste rifarlo lasciando tutto l'iter uguale cambiando solo la variabile temperatura e strutto che scrivevi nel tuo ultimo post: cioè a 40° anziché 38 e con lo. strutto già inserito nel resto dei grassi.

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 17:21 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Messaggi: 2361
Località: milano
P. S. I cuoricini con l'effetto macchioline son bellisssimi però, sembra un effetto cercato apposta, mi ricorda una lastra ben lisciata di granato

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 19:08 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16802
Località: Milano
chiarachiara ha scritto:
Per amor di scienza potreste rifarlo lasciando tutto l'iter uguale cambiando solo la variabile temperatura e strutto che scrivevi nel tuo ultimo post: cioè a 40° anziché 38 e con lo. strutto già inserito nel resto dei grassi.


Secondo me non è tanto la differenza 38-40°C, quanto il fatto che se si scalda a 50°C per sciogliere il tutto e poi si aspetta che la temperatura scenda a 40°C, oppure si parta dai grassi limpidi (quindi perfettamente sciolti) a 30-35°C e si scaldi fino a 40°C, i due processi NON sono la stessa cosa e nel secondo caso i grassi saturi sono più inclini a solidificarsi (io lo vedo come quel processo*, di cui ora mi sfugge il nome, per cui se scaldo del ghiaccio ad es. da -10°C a -2°C questo rimane solido, ma posso raffreddare l’acqua a -2°C e riuscire a farla rimanere liquida).

*EDIT: eccolo

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 20:19 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Messaggi: 2361
Località: milano
Può darsi, non sono scientifica come te, io vado un po'alla carlona, mi sa' che senza prove sperimentali serie non se ne viene a capo..

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 20:55 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16802
Località: Milano
Credo che tu abbia ragione: dovremmo saponificare con la stessa ricetta, stesse materie prime ma fare come al solito, ovvero sciogliere i grassi a circa 50°C e poi lasciar scendere la temperatura a 38°C (sempre che anto non mi ammazzi prima :D: ).

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 21:15 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 8:54
Messaggi: 4691
No approvo. Pensiamo in anticipo a due saponi uno che vada bene con base liquida e uno con base anche più addensata . Anche un banale sapone a strati.

Torno alla discussione sul mio curry . Bye

Ps ha senso quello che dici imho


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 15/02/2019, 21:17 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Messaggi: 2361
Località: milano
:maria:

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1025 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 48, 49, 50, 51, 52  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Sapone che passione!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb