Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 01/02/2011, 23:01 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 30/11/2010, 15:44
Messaggi: 27
Località: Italia (Italy)
Ciao a tutte :) Spero di postare nella sezione giusta...avrei bisogno di qualche informazione in più riguardo questo tensioattivo.
Qualcuna di voi lo usa? Come? Sapete per caso la SAL?
Purtroppo nel sito dove l'ho preso non c'è più la scheda tecnica :cry:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 02/02/2011, 8:42 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16963
Località: Milano
Prova a guardare qua:

http://www.chemicalland21.com/specialty ... IONATE.htm

La SAL di questo sarebbe 27.0% - 33.0% (alla voce ACTIVE MATTER)

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 02/02/2011, 8:57 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 30/11/2010, 15:44
Messaggi: 27
Località: Italia (Italy)
Grazie mille!!!! Una cosa però non mi è chiara (scusa l'ignoranza), lì dice in forma solida la SAL è di 82-86%, in soluzione al 30% è di 27-33%. Io questo prodotto ce l'ho in polvere, devo comunque considerare la seconda percentuale?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 02/02/2011, 9:28 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16963
Località: Milano
Scusa, ho dato per scontato che l'avessi in forma liquida.
Se ce l'hai solido, allora la SAL è l'altra, cioè 82-86%.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 02/02/2011, 15:34 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 30/11/2010, 15:44
Messaggi: 27
Località: Italia (Italy)
Ti ringrazio sei stata davvero preziosa ^_^


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 16/05/2012, 9:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/08/2011, 10:52
Messaggi: 830
Località: Prov. BA
Uppo perché mi interesserebbe avere info sull'uso di questo tensioattivo.
Il sito che lo vende in forma solida ne consiglia l'uso nei detergenti appunto "solidi" ma io, dal basso della mia ignoranza, mi chiedevo se fosse possibile inserirlo in liquidi (essendo comunque solubile in acqua) e se sì, se è preferibile metterlo puro o magari è consigliabile farne prima una soluzione.
Grazie in anticipo per le risposte e scusate se la domanda è troppo da utonta :oops:

_________________
*adreena*

Sei vegano/vegetariano in cerca di spunti? Fai un salto sul mio blog! http://avegtastefromatoz.blogspot.com/


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 16/05/2012, 9:33 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38835
Località: Monfalcone
Non l'ho mai provato, ma dalla mia eserienza con l'SLS sempre solido ho intuito che questi tensioattivi in polvere si comportano esattamente come il detersivo per lavatrice. Tu sai benissimo che se lo metti in poca acqua avrai difficoltà a scioglierlo. Insomma ottenere da un tensioattivo in polvere uno liquido coi nostri mezzi può anche non essere molto semplice.
Io un tensioattivo in polvere in un detergente fai da te non ce lo metterei, rischi una quantità di bolle colossali nel tentativo di farlo sciogliere bene.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 16/05/2012, 23:18 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/08/2011, 10:52
Messaggi: 830
Località: Prov. BA
Grazie Lola... Cristallina come sempre :heart:

_________________
*adreena*

Sei vegano/vegetariano in cerca di spunti? Fai un salto sul mio blog! http://avegtastefromatoz.blogspot.com/


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 17/05/2012, 19:03 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/11/2011, 22:23
Messaggi: 455
attenzione che sci ricristallizza in acqua, meglio farne syndet, non saponi solidi.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 14/04/2017, 19:03 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 22/09/2010, 8:51
Messaggi: 4504
Località: Roma
Se è solubile in acqua, si potrebbe farne una soluzione del 30/40% e usarlo come tensoattivo primario in uno shampoo?

_________________
Il mio canale Youtube: Shakarì

Non accontentarsi mai della propria conoscenza!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 15/04/2017, 8:03 
Non connesso
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta
Avatar utente

Iscritto il: 10/06/2013, 17:27
Messaggi: 756
Località: Torino
@shakarì io lo uso nei detergenti liquidi, però direttamente in polvere, lo sciolgo in fase acquosa calda, frullando. Lo uso sia nello shampoo che nel detergente viso. Però effettivamente non l'ho mai usato come primario e quindi in percentuale alta. Alle percentuali in cui lo ho usato non si è mai ricristalizzato nel prodotto, l'unico problema l'ho avuto in una fase acquosa con il poliquaternium 10, all'aggiunta dello sci frullando si è formato un precipitato blobbloso. Per la soluzione pronta probabilmente si può fare, solo che in percentuale così alta, in base a ciò che scrivono su, potrebbe ricristallizzarsi, in effetti non so se venga venduto anche già in soluzione. Io proverei ad usarlo direttamente in fase acquosa frullando, tanto le bolle come sempre se ne vanno.
Edit: lo vendono anche in soluzione acquosa


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 15/04/2017, 8:50 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 22/09/2010, 8:51
Messaggi: 4504
Località: Roma
Grazie Alita, proverò a buttare giù una formula. Per quanto riguarda il polyquaternium 10, finora l'ho potuto usare solo negi shampoo e balsami e nel leave in cristalli liquidi di Lola. Come provo ad inserirlo in altre formule o si ricotta tutto o mi fa separare il prodotto, è incompatibile con una marea di ingredienti.

_________________
Il mio canale Youtube: Shakarì

Non accontentarsi mai della propria conoscenza!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 15/04/2017, 12:58 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3670
Località: Manfredonia
L'ho usato anch'io in un baby shampoo che sto sperimentando, e l'ho sciolto nei tensioattivi liquidi intiepiditi, seguendo il suggerimento colto qui... in questo pdf, invece, troverai uno studio con le varie metodologie di solubilizzazione ;)
La forma liquida è Ammonium cocoyl isethionate (ACI), al 30% di SAL

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 15/04/2017, 13:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2013, 10:14
Messaggi: 671
Località: Torino
Ciao Lulù Emoticons by Follettarosa.
Io lo uso da un paio di anni, ma ho sempre fatto come Alita, e visto che frullo tanto faccio così tante bolle che a detergente finito mi tocca aspettare quasi 12 ore per liberarmene, mi viene una specie di spuma.

Come fai tu vengono fuori molte bolle? A che percentuale lo usi?
Ma nei tensioattivi si scioglie proprio?
Curiosa io :D:
Ho ancora una nutrita scorta di shampoo e bagnocrema, se no farei direttamente una prova.

_________________
franchetta


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 15/04/2017, 14:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3670
Località: Manfredonia
Diciamo che ero partita anch'io con l'idea di scioglierlo in acqua, poi ho voluto inserire in formula anche SLSA e, quindi, essendo la prima prova, e non sapendo bene come muovermi, dopo aver letto il file riportato sopra ho deciso di sciogliere SLSA in acqua calda e SCI in sulfoccinato e diacetato, aggiungendo, man mano, SLSA ricostituito, frullando fino a scioglimento.
... non ho detto che a me non vengono bolle ;) , ma, tanto, è irrilevante aspettare 12 o 24 ore.

Spaventata dalle perplessità di Lola circa lo scioglimento dello SCI, e avendo inserito parecchi altri nuovi tensidi in formula, l'ho usato solo al 3%, ma, alla prossima prova, conto di alzarlo sicuramente, abbassando/escludendo invece SLSA, che ho letto essere delicato, ma, a shampoo finito, mi è risultato, invece, un po' disseccante, tanto da "costringermi" ad aggiungere un po' di gel di polyquaternium-10, che invece non mi ha creato nessun tipo di problema e mi ha addolcito la formula ;)

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 15/04/2017, 18:59 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2013, 10:14
Messaggi: 671
Località: Torino
Mi faceva strano che l'SCI si sciogliesse in altri tensioattivi, ma se così fosse stato si sarebbero potute fare meno bolle, e per me sarebbe stato più simpatico, seppure certo non vitale :)

Io ho sempre messo anche più di un tensioattivo in polvere insieme in acqua ben calda, e non mi si sono mai ricristallizzati, ovviamente facendo attenzione.

Piccolo OT, semmai mi sposto: devo ancora usare l'SLSA, che è nell'armadio che aspetta, mi interesserebbe sapere se poi ti si confermasse che a rendere la formula troppo disseccante fosse stato lui. Oppure aspetto la pubbliczione della formula :D:

_________________
franchetta


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 15/04/2017, 19:22 
Non connesso
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta
Avatar utente

Iscritto il: 10/06/2013, 17:27
Messaggi: 756
Località: Torino
lulù58 ha scritto:
mi è risultato, invece, un po' disseccante, tanto da "costringermi" ad aggiungere un po' di gel di polyquaternium-10, che invece non mi ha creato nessun tipo di problema e mi ha addolcito la formula ;)

sì, se lo si aggiunge dopo (a fase acquosa e tensioattivi già uniti) e in soluzione non crea problemi. A me li ha dati solo quando ho tentato di sciogliere lo sci nella fase acquosa che avevo appena gelificato con il polyquaternium puro


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 15/04/2017, 20:11 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3670
Località: Manfredonia
Franchetta ha scritto:
devo ancora usare l'SLSA, che è nell'armadio che aspetta, mi interesserebbe sapere se poi ti si confermasse che a rendere la formula troppo disseccante fosse stato lui.

Tra sulfoccinato, diacetato, taurato e betaina, io credo che il più "aggressivo" sia lui... se Alita o qualcun altro che l'ha usato si trova a passare di qui, sarei lieta se potesse dire qualcosa di più :angel: ... comunque, Franchetta, quando lo rifarò, ti contatterò sicuramente :winkle:

@Alita, intendevo giusto questo: che messo dopo, e in gel, non da problemi (e, il suggerimento, l'ho colto proprio da una tua precedente affermazione :love: )

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 16/04/2017, 18:03 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2013, 10:14
Messaggi: 671
Località: Torino
Grazie Lulù Emoticons by Follettarosa.

_________________
franchetta


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoyl Isethionate (SCI)
 Messaggio Inviato: 16/04/2017, 20:18 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 6108
Località: Mondo
In prodotti finiti trovo spesso la cobinazione sci-succinate, quindi è interessante il fatto della solubilità! Proverò. Devo fare anche io un detergente con SCI come primario, Franchetta potrei vedere la formula che usi tu per ottenere una spuma?
Ah nel replicare il detergente-scrub corpo al sale di rosalita anche a me ricristallizzò lo SCI, però mi rimane il dobbio che fosse stata l'acqua poco calda (fumava..) o comunque la mia mano poco esperta


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Gatto Gregorio, Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 3 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb