Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 116 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Crema detergente
 Messaggio Inviato: 28/01/2008, 12:16 
 
Sono l'incubo del forum :oops: e' che mi sta prendendo la mania spignattatoria :D:

se volessi farmi una crema detergente?
non un gel, non un sapone, ma una crema.
so che in italia non si usano molto, ma in giappone si.
e visto che mia mamma e' abituata a quello, ogni tanto ama alternare il sapone bio a dei detergenti cremosi donati gentilmente dalla mia zietta (che non sa neanche cosa sia un inci umpf)
sara' una cosa tipo questo (non lo conosco ma dalla descrizione potrebbe essere)


per chi non li conoscesse sono dei detergenti solitamente in tubetto, dalla consistenza molto cremosa, quasi come quella di un dentifricio. per capirci, quando metto il prdotto sul palmo della mano, rimane la forma tubolare dell'imboccatura del tubetto, come accade quando mettiamo il dentifricio sullo spazzolino.

poi ovviamente con acqua e strofinamento tra i palmi (o con l'aiuto della retina come facciamo noi) questa cosa diventa una schiuma, abbstanza stabile ricca... simile, ma piu' cremosa, piu' "piena", di quella che sce dai dispenser dove esce il detergente sotto forma di mousse.

la cosa che e' venuta in mente a me e': potassa caustica, ricordandomi del discorso che abbiamo fatto riguardo al sapone da barba e leggendo anche il thread sulla crema detergente dr hauschka (che pero' non fa al caso mio)

quindi pensavo che mi sarebbero stati suffcienti
acqua
un mix di oli
potassa caustica (me la sto procurando)
conservante (roe? o forse anche senza)

pero' pero' a pensarci bene, potrei usare anche questi ingredienti (non tutti insieme)

sles (dovrebbe arrivarmi)
sodium lauryl sarcosinate (dovrebbe arrivarmi)
cocamidopropyl betaine (ce l'ho)
esterquat (si sa mai torni utile)
glicerina


sto sbagliando tutto? :oops:


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 28/01/2008, 12:25 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37115
Località: Monfalcone
Ti metto la ricetta della mia crema detergente: funziona bene, è densa da tubetto. Basta struccarsi con spugnetta ed acqua calda.

fase A

acqua 70,00
carbopol Ultrez 21 0,30
gomma xantana 0,10
glicerina 8,00

fase B

caprilico caprico trigliceride 12,00
burro di cacao 3,00
buror di karitè 1,00
alcool cetilstearilico 2,00
metilglucosio sesquistearato 3,00
aperoxid q.b.

fase C

bisabololo 0.50
phenonip 0.50
profumo q.b.

_________________
"One Pot" should be illegal


Ultima modifica di Lola il 04/02/2008, 15:12, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 28/01/2008, 12:36 
 
uh grazie lola! :blob:

pero' non fa schiuma (non vedo tensioattivi), vero?
(la mia mamma e' per il partito no schiuma no piace -non c 'e' modo di convincerla-) :(


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2008, 9:52 
 
allora, ho deciso di riprovarci. :D:

vorrei fare una cosa tipo queste:

Estée Lauder - Perfectly Clean Splash Away Foaming Cleanser

Kanebo- Sensai silky purifying mud soap (step 2)

che dall'inci (tolti tutti i fronzoli) si e' capito che e' un semplice sapone liquido, quindi saponificazione con la potassa. :)

pero' mi sorge un dubbiotto, se io procedo come col sapone liquido (quello del libro il mio sapone naturale, fatto anche dalla sbie) ottengo prima una "pasta" di sapone che poi va diluita con acqua. dopo la diluizione si ottiene un sapone liquido "classico".

questi prodtti invece si presentano sotto forma cremosa, simil-dentifricio.

significa che sono semplicemente solo la "pasta" ottenuta, senza diluirla? ma si puo' non e' troppo "aggressive"??
(farei il passaggio in forno)

oppure diluiscono poco? :roll:

per la scivolosita', pensavo di puntare su un po' di ghassoul :)


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2008, 10:04 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37115
Località: Monfalcone
Praticamente ti serve un sapone da barba in pasta (non ti spaventare per la questione barba, è l'unico tipo di prodotto che gli si avvicini).
Devo andare a spulciare i miei tomi.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2008, 16:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/10/2006, 13:36
Messaggi: 110
Località: Roma
La crema detergente di Lola l'ho fatta già diverse volte ed è buonissima, strucca bene e lascia idratata la pelle.....Grazie Lola ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2008, 16:54 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 20:12
Messaggi: 526
Località: Torino
Yoshiko ha scritto:
pero' mi sorge un dubbiotto, se io procedo come col sapone liquido (quello del libro il mio sapone naturale, fatto anche dalla sbie) ottengo prima una "pasta" di sapone che poi va diluita con acqua. dopo la diluizione si ottiene un sapone liquido "classico"


Il problema è che con la potassa non puoi fare sconti soda, quindi per il viso lo vedo un po' aggressivello :mah:

Se il prodotto che vorresti riprodurre è quella specie di pastina traslucida schiumosa che faceva anche shiseido in un prodotto della linea pureness direi che ci possiamo studiare sopra :D: :mah:

Cosa vorresti di preciso?
Una crema detergente bella densa con un po' di schiumetta, o proprio il tubetto ceroso?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2008, 18:15 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37115
Località: Monfalcone
Emifra ha scritto:
La crema detergente di Lola l'ho fatta già diverse volte ed è buonissima, strucca bene e lascia idratata la pelle.....Grazie Lola ;)


Ma prego!!! :)

Sei mesi di lavoro ed esperimenti vari mi ci sono voluti per ottenere una cosa uguale alla crema detergente al miele Perlier che adoravo... ma senza PEG ;)

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/05/2008, 1:00 
 
Trilly ha scritto:
Se il prodotto che vorresti riprodurre è quella specie di pastina traslucida schiumosa che faceva anche shiseido in un prodotto della linea pureness direi che ci possiamo studiare sopra :D: :mah:


si deve essere proprio una cosa del genere :)

Trilly ha scritto:
Il problema è che con la potassa non puoi fare sconti soda, quindi per il viso lo vedo un po' aggressivello :mah:


e se la scontassi lo stesso?

io ho provato a fare un sapone da barba (quelli nel barattolo, che si usano col pennello) per il mio moroso.
ho saponificato gli oli meta' potassa e meta' soda.
e' venuto duretto, ma sicuramente piu' morbido del sapone "classico (saponificato con sola soda)

all'inizio ho pensato di modificare le dosi saponificando gli oli
85% potassa e 15% soda, ma... poi guardando gli inci dei prodottic he mi piacerebbe "copiare" ho notato che la saponificazione avviene solo tramite potassa....


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/05/2008, 8:05 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37115
Località: Monfalcone
Intanto ti dò qualche idea che però dovrai modificare per trasformarla in detergente.

creme da barba:

Sono costituite da paste molli esenti da alcali aventi un contenuto di sapone anidro del 40-45% ed una percentuale di acidi grassi liquidi intorno al 5% (quindi si parla dello sconto soda classico a quanto vedo).

La stearina che serve a dare sostenutezza alla crema rappresenta circa il 25% del prodotto finito mentre l'olio di cocco varia dal 6 al 10%.
Le sostanze saponificanti comprendono miscele di soda e di potassa caustica in rapporto di 1:25 fino a 1:30.

Il procedimento di fabbricazione comprende la saponificazione delle sostanze grasse col metodo di impasto a caldo; a saponificazione avvenuta si lavoreranno gli additivi entro il sapone di base previa omogeneizzazione tra loro.
si scarica allora il sapone in recipienti adatti dove si lascia in riposo per 12-15 giorni. Dopo questo tempo è sufficiente una lenta agitazione per uniformare il prodotto prima di passarlo all'intubettamento.

una formula:

olio di cocco 6.50
stearina tripla pressione 36.50
glicerina 29.00
potassa caustica 8.00
soda caustica 1.00
acqua 18.00
o-tolilbiguadinidina (che cavolo è?) 0.06
profumo 0.94

Creme senza pennello:

Sono costituite da creme magre di tipo evanescente dove l'acqua di costituzione non supera mai il 65-70% e dove gli emulsionanti costituiscono la frazione più abbondante dopo l'acqua. Questi sono costituiti da saponi stearici o da esteri grassi di alcali poliossidrilici o da loro miscele. Vengono impiegati gli stearati di trietanolammina o di potassio, oppure gli stearati misti sodico-potassici.

Come lubrificanti e surgrassanti si usano. olio minerale, vaselina colesterinata, lanolina, alcoli grassi superiori 8cetilico, stearilico, ecc.). La dose media d'impiego si aggira dal 3 al 5% salvo casi particolari in prodotti destinati ad individui dalla pelle molto secca.

Come umettanti si usano glicerina, sorbitolo, poliglicoli, in dose dal 5 al 10%, mentre come imbibenti si usano piccole percentuali di detergenti sintetici.

La forma più comune di queste creme è un'emulsione del tipo O/A.

una formula:

acido stearico 17.5
olio minerale 3.0
lanolina 2.0
glicerolo 4.0
potassa caustica 1.0
acqua a 100

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2009, 16:35 
Non connesso
spignattatrice lamè
spignattatrice lamè
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2008, 15:35
Messaggi: 9993
Località: tra Padova e Venezia
oggi mi sono messa a farmi questo detergente e in aggiunta ci ho messo le sfere di polietilene per fare gommage :D:
fotina
Immagine

_________________
IO SONO TUTTA UN PLURALE


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2009, 17:49 
 
ma che bella discussione mi hai tirato su cara civetta!
io adoravo le creme detergenti tipo la shiseido vital perfection o come cavolo si chiamava, è proprio come la descrive Yoshiko...
l'unico reale problema è che una cosa del genere DEVE stare in un tubetto e io non ho proprio idea di come fare per INTUBARLA :D:
[no linguaggio sms] ha ragione lola (ma và?!) hanno senz'altro una base saponosa


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2009, 17:59 
Non connesso
spignattatrice lamè
spignattatrice lamè
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2008, 15:35
Messaggi: 9993
Località: tra Padova e Venezia
io ho fatto la prima ricetta non sono andata a cercarmi le cose difficili con potassa o altro a mè basta che scrubbi ed è morbida morbida come piace a mè :D:

_________________
IO SONO TUTTA UN PLURALE


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2009, 18:24 
 
auhmm non mi darebbe soddisfazione, sarebbe come spalmarsi di latte detergente, cosa che non mi ha mai entusiasmato :mah:


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/11/2009, 18:47 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/04/2008, 8:31
Messaggi: 707
Località: Roma
Scusa Civetta, mi interessa parecchissimo la cosa, ma non trovo le sfere di polietilene, dove le posso trovare? Sai dirmi?

_________________
C'è chi aspetta la pioggia per non piangere solo. F.d.A.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/11/2009, 8:11 
Non connesso
spignattatrice lamè
spignattatrice lamè
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2008, 15:35
Messaggi: 9993
Località: tra Padova e Venezia
pultroppo non sono cosi comuni mi sono arrivate per vie traverse, ma non saprei dove trovarle, dovresti provare a sostituire con qualcosa di similare, la polvere di qualcosa, io ho la polvere di nocciolo per il corpo va bene ma per il viso è un po troppo ruvida, prova a macinare il cocco che dovrebbe essere più morbido, lo aggiungi a una crema grassoccia già fatta e provi a vedere che effetto ti fà, poi eventualemnte fai la crema :)

_________________
IO SONO TUTTA UN PLURALE


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/11/2009, 15:02 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/04/2008, 8:31
Messaggi: 707
Località: Roma
grazie civetta, cocco macinato intendi la farina? quella già... sfarinata?
Madò che peccato però... mi piaceva l'idea delle pallettuzze! Magari se mi viene abbastanza faccia tosta, potrei chiedere in farmacia, quelle che fanno preparazioni galeniche, magistrali ecc. Faccio figuaccia?? :)

_________________
C'è chi aspetta la pioggia per non piangere solo. F.d.A.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/12/2009, 1:39 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/09/2008, 15:23
Messaggi: 266
Località: Prov. MB
malinche ha scritto:
Che ne pensate di questa ricetta, per una pasta di sapone senza potassa? 8)


toh, c'ero arrivata per vie traverse su quel blog. Qualcuno ha provato?
Io il francese lo traduco un po' come Fiorello nella pubblicità della Fiat, quindi ho paura di capire male e sbagliare qualche passaggio... XD


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 18/11/2010, 13:00 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 21/07/2009, 17:21
Messaggi: 442
Località: Roma
Annika, so che il post è vecchio, ma se può interessare a qualcuno, io una provetta con quella ricetta l'ho fatta, visto che con Malinche cerchiamo di riprodurre il savon noir e le stiamo studiando un po' tutte.
Ho diviso il composto in 5 barattolini e ho aggiunto a chi il conservante, a chi del colorante, a chi del profumo.
La pasta senza niente fatta a luglio è rimasta tal quale, neanche un po' di muffa o odori strani ( a parte l'odorino di olio). Solo che il PH rimane sempre a 9, non scende manco di una virgola nonostante i 4 mesi trascorsi...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema detergente
 Messaggio Inviato: 20/04/2012, 13:34 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 06/10/2011, 16:12
Messaggi: 795
Località: Roma
Vorrei fare questo latte detergente e mi chiedevo:
c'è un motivo particolare per il quale come olio hai usato solo il caprilico caprico?
:)

_________________
When I became the sun
I shone life into the man's hearts


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 116 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Australopiteco e 17 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb