Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 280 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 14  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 9:44 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 8:54
Messaggi: 4675
Apro questo topic per capire meglio come fare delle emulsioni spruzzabili.

Sul forum ci sono varie formule ma alcune sicuramente non funzionano.

Cosa intendiamo per emulsioni spruzzabili

Intanto devono essere emulsioni, quindi acqua e olio. Acqua olio e oli essenziali. Acqua olio, oli essenziali e sostanze lipofile .. che ne so il trietyl citrato..

Possibilmente inseriamo in formula sia esteri che oli vegetali e se possibile tocoferolo/ile o qualche olio essenziale (per gli spignattatori esperti sostanze con un diverso HLBR) perchè alcune sostanze si emulsionano più facilmente di altre...

Poi devono essere stabili.
La stabilità delle spruzzabili si valuta almeno a 30 giorni perchè alcune si separano lentamente. Se tutti i giorni prendiamo in mano il nostro flacone e lo agitiamo non vale :) Mettiamone via un po' in un contenitore trasparente per valutare controluce cosa succede nel tempo.

Terzo devono essere veramente spruzzabili.
Avete presente tutti quei prodotti con erogatore no gas ? Ecco la nostra emulsione deve uscire dall'erogatore così.
Il riferimento sono i prodotti commerciali ... non il "più o meno ci assomiglia anche se non si spruzza bene come quella comprata"

Vale ovviamente anche copiare idee da qualche prodotto che conosciamo e abbiamo usato sempre che gli ingredienti siano reperibili 8)

Visto che si impara anche dagli errori se mettiamo quelle non riuscite bene va benissimo.

Qui sotto nascerà un testo con dei punti fermi. Mano a mano che ci vengono in mente modifico il messaggio e li aggiungiamo o li togliamo in caso di insucessi

-------------------------------
EMULSIONI SPRUZZABILI
-------------------------------

Emulsionanti

Montanov L
Abil Care
Poliglicerile 3 oleato e 10 laurato

...in progress


Ultima modifica di anto il 15/07/2011, 9:53, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 10:55 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 29/07/2010, 20:52
Messaggi: 1411
Aggiungerei all'introduzione che ha fatto anto:

FASE GRASSA
- è molto importante la percentuale della fase grassa. E' sempre meglio tenersi sotto il 10%, già così è difficile.
- è altrettanto importante la distribuzione della fase grassa. Con soli oli vegetali è più probabile che si separi (a me si sono separate tutte), con soli esteri ed eteri sarà più stabile.

STABILITA'
- per stabilità si intende che restino uguali per minimo 3 settimane - 30 giorni. Come si capisce che è instabile? Se galleggia olio, è partita. Se si forma un disco più denso sopra un altro più liquido ma entrambi bianchi emulsionati è partita (Lola dice che manca un solubilizzante). Se si forma un liquido trasparente lattiginoso in basso è partita. Tutte queste prima o poi si separeranno.

EMULSIONANTI
- aggiungerei che l'abil care ha assolutamente bisogno di un aggiunta di un solubilizzante, sia questo polisorbato 20, polisorbato 80 oppure PGE-10 laurato.
- cetearyl glucoside abbinato a potassio stearato (introvabile!) da spruzzabili, peccato non siano davvero lattee
- poi c'è il gelisucre di AZ che, secondo alcune ricette presenti nel forum dovrebbe dare le spruzzabili

Aggiungerei inoltre che con varie combinazioni di PGE (cioè PGE-3 oleato e PGE-4 caprato oppure PGE-3 oleato e PGE-10 laurato oppure PGE-3 oleato e caprylyl/capryl glucoside) secondo me una spruzzabile lattea stabile si può ottenere solo con altissime percentuali degli emulsionanti (metà della fase grassa, se non di più). Se abbassiamo la percentuale di emulsionanti dobbiamo aumentare la densità e perdiamo la spruzzabilità.

STABILIZZANTI / GELIFICANTI:
Anche le emulsioni spruzzabili hanno assolutamente bisogno di essere gelificate, anche se minimamente. Tutte le formule delle spruzzabili che troverete in rete compartono lo stesso sistema gelificante che può essere:
- xantana con Mg-Al-silicato
- carbomer 141 con carbomer 341 ER
- vari sepiplus e simulgel che sono acrilati con aggiunta di polisorbati o PEG emulsionanti
Nel primo caso il Mg-Al-silicato (che per noi non è reperibile) funziona sia da addensante che da stabilizzante perché forma delle reti colloidiali molto forti. Un sostituto valido al Mg-Al-silicato non l'abbiamo ancora trovato. (un possibile candidato è ancora in via di osservazione / sperimentazione)
Nel secondo caso con i carbomer vengono sempre troppo dense per essere veramente lattee e si spruzzano in uno spruzzo unico compatto, non nebulizzato. Osservare che il 341 ER funziona da emulsio-gellante, quindi sicuramente contribuisce alla stabilità dell'emulsione.
Nel terzo caso ci ritroviamo di nuovo davanti a degli emulsio gellanti. Con questi non ho esperienza, ma so che anto ha fatto varie prove.

Anche questo messaggio è work in progress. ;)

_________________
Nie jest łatwo pojąć nawet to
to że co rano słońce świeci
że świat będzie jakim stworzą go
niepoczęte jeszcze dzieci.


(Piotr Rubik, Strażnik raju)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 10:59 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37105
Località: Monfalcone
Domanda: e se si introducesse il carbomer come stanbilizzante ma smontato? L'intero forum sa mille modi più uno di smontare il carbomer, quindi da quel punto di vista non c'è problema

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 11:06 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 29/07/2010, 20:52
Messaggi: 1411
Io ci ho provato in una delle prove quando mi è venuto, come sempre, troppo denso. Aggiunto un po' di pantenolo e via. Macchietta di olio nel giro di 4 gg, ma dovrei rifarlo per capire se il problema è l'emulsionante o davvero la fase gelificata smontata.

_________________
Nie jest łatwo pojąć nawet to
to że co rano słońce świeci
że świat będzie jakim stworzą go
niepoczęte jeszcze dzieci.


(Piotr Rubik, Strażnik raju)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 11:12 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 8:54
Messaggi: 4675
Io ho provato una formula con il poliacrilato di sodio ed è liquida ma non spruzzabile.
Forse però mi ha fregato il TinosorbM che ha della xantana dentro. Devo riprovare

Una prova fatta con i sali inglesi e montanov L qui sul forum non è venuta. Riproverò anch'io ma mi sa che non bastano

Le prossime prove devo per forza farle "basiche" e molto semplici. Agli attivi o funzionali ci si pensa dopo.

Il Gelisucre a me non ha retto una formula di deodorante. Ma anche qui c'era dell'alcol (10%) che potrebbe aver disturbato l'emulsione


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 11:21 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 29/07/2010, 20:52
Messaggi: 1411
Intanto aggiungo: il sale inglese l'ho provato nelle combinazioni con i PGE. Apparte il discorso della densità (troppo dense) ha aiutato minimamente la stabilità, le prove senza si sono spaccate dopo meno di due settimane, quella con magnesio solfato ha durato qualche giorno in più. Separate tutte formando un disco più denso sopra.

L'alcol disturba particolarmente i PGE, anche nelle formule dense. Nell'ultimo deo roll-on anche con densità alta (beh, adatta al roll-on) si è formato uno strato trasparente galleggiante.

L'unica che resiste con l'alcol e quella fatta con montanov L, fase grassa senza oli vegetali.

_________________
Nie jest łatwo pojąć nawet to
to że co rano słońce świeci
że świat będzie jakim stworzą go
niepoczęte jeszcze dzieci.


(Piotr Rubik, Strażnik raju)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 11:25 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37105
Località: Monfalcone
Scusassero ma se mi spiegate il razionale di fare una spruzzabile, ovvero a cosa serve creandomi un bisogno che prima non avevo, magari mi ci metto di buzzo buono pure io.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 11:34 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 29/07/2010, 20:52
Messaggi: 1411
Lola la verità.... la mia "necessità" parte da due cose che mi vorrei fare: il deo con zinco lattato e trietil citrato è la prima. Il deo se non è perfettamente nebulizzato sai che non si distribuisce bene. E la seconda un doposole che si possa spruzzare. Entrambi gli spignatti sono facilmente sostituibili con un'altra forma (roll-on, doposole fluido) ma per me non è tanto necessità quanto lo sfizio e la soddisfazione di farlo.

Per essere spruzzabile una crema liquida lo è, ma come uscirà dallo spruzzino? In uno spruzzo compatto, non nebulizzato, come se uscisse da un flaconcino. Le lattee spruzzabili invece si spruzzano come le PIT, cioè come l'acqua, solo che PIT non sono.

_________________
Nie jest łatwo pojąć nawet to
to że co rano słońce świeci
że świat będzie jakim stworzą go
niepoczęte jeszcze dzieci.


(Piotr Rubik, Strażnik raju)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 12:03 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 8:54
Messaggi: 4675
@Lola

Io come Sushi. Il deo classico con farnesolo/trietil veramente spruzzabile (sul trasparente ci ho messo pietra sopra causa tonnellate di peg40) , un bel doposole spray, ma perchè no un pre-sole uno spray corpo mentolato rinfrescante e poi ... il solare spruzzabile.

Quello che ti ho dato a Milano in campioncino era liquido, molto liquido ma non spruzzabile.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 14:35 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37105
Località: Monfalcone
Tamy dicono che gli olii vegetali non vanno bene, non hai un olio sintetico?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 15:08 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/11/2008, 20:38
Messaggi: 885
Località: Torino
Ho un prodotto che fa uno spruzzo magnifico non riesco a capire come cavolo ci siano riusciti... E' emulsionato con lisolecitina, addensante gomma xantana, fattore di consistenza acido stearico e grassi idrogenati oli/burri. Insomma non riesco proprio a venirne e a capo con le percentuali ho fatto fiasco con lo spruzzo, separato no ma lo spruzzo è una ciofeca o troppo liquido o troppo consistente...

_________________
In curva, con la moto piegava così tanto che, invece dei moscerini, doveva stare attento ai lombrichi.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 15:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37105
Località: Monfalcone
Comincia a valutare che consistenza ha senza spruzzarlo. Il tipo di nebulizzatore varia molto la spruzzabilità di un prodotto, ve ne sono alcuni di ottimi che nebulizzano benissimo, altri fanno uno spruzzo più bagnato e gocciolante.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 15:58 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/11/2008, 20:38
Messaggi: 885
Località: Torino
Grazie Lola è proprio lì il problema la consistenza del prodotto (ho provato in altri tre spruzzini purtroppo è la mia formula sbagliata, è lattiginoso come se spruzzassi del latte intero consistente)... invece il prodotto è corposo ma allo stesso tempo fluido.. editerò con una foto del contenuto per farlo vedere.Non mi arrendo!

_________________
In curva, con la moto piegava così tanto che, invece dei moscerini, doveva stare attento ai lombrichi.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 16:23 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 8:54
Messaggi: 4675
Sul forum abbiamo la classica nivea spray : quella con pge 3 oleato e 10 laurato . Tiene abbastanza ma non sempre...

Riporto qui:

Ricettuzza per un'emulsione fluida, direi di più liquida...direi dippiù spruzzabile :D: nonchè allungabile con acqua senza pericolo separazioni (almeno per il momento sono passati 15gg)

Fase A
Acqua di fiori d'arancio a 100
glicerina 3
Carbopol 0.2
pge 10 laurato 4
pge 3 oleato 1.5

gel d'aloe 10
caprilico caprico 10
olio jojoba 3
squalene 2
olio di canapa 5
conservanti

Fase B (non indispensabile ma sfiziosa)
Tocoferolo 2
sodio jaluronato 4
ascorbyl palmitato 0.5
retynyl palmitato 0.5
ceramidi 4
ac lipoico 0.5
proteine idrolizzate seta 1
olio d'argan 1
estratto liposolubile centella 4
aperoxid 1gc

Ps emulsione fatta a freddo senza scaldare nessun ingrediente

In blu gli emulsionanti addensanti o fattori che possono aver modificato l'emulsione
Ad esempio le ceramidi che contengono un emulsionante idrofilo della xantana e del carbomer (Sodium Lauroyl Lactylate; Carbomer; Xanthan Gum)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 16:53 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica

Iscritto il: 06/05/2011, 13:59
Messaggi: 681
Località: qualche luogo della pedemontana asiaghese
Io sto facendo questa prova:
acqua a 100
dicaprylyl ether 6
cetrimonium 1
abil care 1.5

si nebulizza molto finemente, ora lo metto via per qualche giorno e poi controllerò se si é separato.

_________________
Frei Geist: Sono una smodata con giudizio.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 17:38 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37105
Località: Monfalcone
Credo che reggerà, ci hai messo l'abil care e una cosa che anche se non nasce come solubilizzante, lo è. Ma sai che hai avuto una genialata?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 19:27 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica

Iscritto il: 06/05/2011, 13:59
Messaggi: 681
Località: qualche luogo della pedemontana asiaghese
:oops: :oops: :oops:
L'idea del cetrimonium non è mia, l'ho presa da qui http://lola.mondoweb.net/viewtopic.php?f=19&t=37135

Poi ho fatto altre prove col cetrimonium sempre come solubilizzante e ho notato che dava un effetto setoso. Quindi, ho pensato di unire all'acqua di KRI_KRI degli olii per avere un latte evanescente.
Il progetto sarebbe questo:

acqua a 100
SAP2
lattobionico 0.5
pantenolo 1
niacinamide 2
sodio lattato 3
bisabololo 1
cetrimonium 1
Ethylhexyl Stearate 2
dicaprylyl ether 2
Caprilico Caprico 1
abil care 1.5
cosgard 0.6
profumazione 5 gocce

Presto proverò :)

_________________
Frei Geist: Sono una smodata con giudizio.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 20:48 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 15/11/2008, 14:39
Messaggi: 2196
a me erano venute spruzzabili facendo le prove sulla densità azzerando il gelificante della fase acquosa....dite che però non regge??

Avevo provato con i due emulsionanti che avevo all'epoca: metilglucosio sesquistearato e gliceril monostearato, ed entrambe erano liquide.

Se volete riprovo. :)

_________________
Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova solo scuse.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 15/07/2011, 22:31 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 8:54
Messaggi: 4675
Quei 2 purtroppo non le danno liquide/spruzzabili stabili.

Però ho trovato una conferma di una intuizione di Lola e cioè che il carbomer o il poliacrilato va tenuto a bassa densità con ph 5-5.5 e ovviamente a dose bassa.

Secondo un documento lo 0.5 di poliacrilato di sodio (che è un gellante ma anche un po' emulsionante) se tenuto a ph 5-5.5 mi regge 2.5 di Dicaprylyl Carbonate più 2.5 di Cetearyl Isononanoate dando una spruzzabile . Il resto della formula è acqua citrico per il ph e conservante ... boh da provare anche questa.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsioni spruzzabili - Gruppo di lavoro
 Messaggio Inviato: 17/07/2011, 15:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 02/11/2006, 15:37
Messaggi: 447
Località: NA (Prov.)
usato montanov L 1% e cabomer 340 o 341, non so quale dei due è, allo 0.06% emulsione spuzzabilissima, una raggiera veramente bella, sembra acqua quando la si spruzza. grassi usati tutti esteri al 4%
prossimo aggiornamento tra tre settimane.

_________________
Te amo sin saber cómo, ni cuándo, ni de dónde, te amo directamente sin problemas ni orgullo: así te amo porque no sé amar de otra manera.
P. Neruda


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 280 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 14  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb