Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 78 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 25/07/2013, 11:22 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16479
Località: Milano
No, non possono essere omesse, ma si possono mettere in ordine casuale e non per quantità decrescente.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 25/07/2013, 12:23 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/03/2013, 14:55
Messaggi: 1404
Località: Bologna
Sono rimasta sconvolta da questo topic.. immaginavo che le percntuali di attivi utilizzate fossero basse ma accidenti non così basse! Anche delle creme con un buon inci non ci si può fidare. Ma una crema con delle quantitá di attivi che facciano davvero qualcosa quanto se la farebbero pagare?? cerco sempre di dire alle amiche, soprattutto quelle con bambini, di non comprare un prodotto senza prima aver cercato qui la recensione.. così come cerchiamo le recensioni dei posti dove andiamo a mangiare o in vacanza così dobbiamo farlo con i cosmetici.. basterebbe che tutti avessero la consapevolezza che quello che ci mettiamo addosso, così come quello che mangiamo o beviamo, puó influenzare la nostra salute per minare le fondamenta di questi baracconi cosmetici che ci vendono fumo e ci spillano soldi.

_________________
 il percorso più breve tra due punti è una retta l'ostacolo più inutile tra due punti è la fretta


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 25/07/2013, 12:50 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 27/07/2012, 10:07
Messaggi: 77
Località: Roma
Non ci posso credere :oo: !!!!!
Sono percentuali infinitesimali!!!
E magari se lo vai a comprare costa anche un occhio della testa.
Ancora non so leggere benissimo gli inci, ma prima di acquistare qualche prodotto ormai vedo prima se é stato recensito da qualcuno del forum!!!!
Grazie a tutti per il contributo prezioso :heart:

_________________
Dire poco ma dirlo bene


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 25/07/2013, 16:01 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2013, 14:58
Messaggi: 104
A me però fa strano. Cioè, di solito, quando guardo un inci, l'ultimo ingrediente è il conservante. Adesso, dubito che le case cosmetiche risparmino su questo ingrediente, che di norma va aggiunto nella misura dello 0,4- 1,2%. Se il conservante è in questo range di percentuali, mi aspetto che gli ingredienti che stanno prima del conservante stiano sopra questi valori, o no?
Spero di essermi spiegata...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 25/07/2013, 17:48 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35697
Località: Monfalcone
No, sotto la soglia dell'1% gli ingredienti possono essere in ordine sparso. Quindi il conservante può finire per ultimo, e farsi passare davanti da una cosa che è allo 0.0025%

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 25/07/2013, 18:12 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/03/2013, 14:55
Messaggi: 1404
Località: Bologna
Però questa é veramente una regola assurda! Cosí io posso fare una crema vuotissima che leggendo l'inci sembra la piú figa del mondo! Ma sono scandalosi! Non devono dichiarare nulla riguardo alle percentuali? Non c'è nessuna legge? Insomma io posso dichiarare che la mia crema fa questo e quello anche se non ci sono ingredienti che lo fanno? Oppure se gli ingredienti ci sono ma in percentuale tale che la loro azione sia praticamente inesistente? :fangule:

_________________
 il percorso più breve tra due punti è una retta l'ostacolo più inutile tra due punti è la fretta


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 26/07/2013, 6:24 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35697
Località: Monfalcone
Una cosa studiandomi un po' le percentuali l'ho capita: metti che nel tuo prodotto tu inserisca un "complesso vitaminico liposomiale" o amenità del genere alla sua percentuale d'uso minima perchècomunque non vuoi spendere esageratamente, cioé al 2%. ma quello ècomposto per piccola parte dai liposomi con pochissima vitamina, il resto éacqua. La tua vitamina reale si ritrova ad essere molto poca, ti allunga l'inci ma non è come averla messa pura. E neanche noi potremmo fare di meglio.
Quando vedi percentuali molto strane ripetute per due o tre sostanze di tipologia si ile èaltamente probabile che ti trovi davanti ad uno di questi mix (tipo l'umectol, o tipo i nanosomi, eccetera).

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 26/07/2013, 7:51 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice

Iscritto il: 08/09/2012, 16:59
Messaggi: 1801
hai ragione in effetti
...mi sono messa a ridere leggendo la composizione dello shampo purificante alla bardana....quantità di bardana 0,0etc..... :roll: però se fosse un estratto glicolico in effetti è formato da molta acqua, glicole e tot bardana...ed è anche difficile credo quantificare il peso reale del principio attivo. Discorso invece che non vale per alcune sostanze...mi viene in mente la niacinamide.
Poi però penso pure ai tensioattivi che saranno formati da acqua e altro....però stanno in alto in inci come se venissero conteggiati globalmente. :eyes:
mah....argomento un po' complesso e non molto chiaro.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 26/07/2013, 8:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 01/10/2011, 15:34
Messaggi: 501
Località: varese
In effetti in questo periodo stavo ragionando sull'utilità dei lipo/nanosomi che usiamo nelle nostre creme. Leggendo l'inci pare che il principio attivo sia pochino e allora mi chiedo quanto di esso mi ritrovo nella crema anche se usato alla sua massima percentuale.
La sostanza "pura", invece, è ben quantificabile quindi mi dà più soddisfazioni.
Visto anche il costo dei "nanetti", mah, sto ragionando di non usarli più. Bò.

_________________
"Quando l'uomo nasce è debole e duttile, quando muore è forte e rigido. Rigidità e forza sono compagne della morte, debolezza e flessibilità esprimono la freschezza dell'esistenza."
STALKER ( 1979 ) regia di Andrej Tarkovskij


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 26/07/2013, 11:54 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16479
Località: Milano
Considerate però il fatto che le sostanze in nanosomi sono veicolate nella pelle in maniera differente rispetto alla sostanza pura, quindi è probabile che ne basti meno per avere lo stesso effetto di quantità maggiori di sostanza tal quale.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 26/07/2013, 14:29 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 01/10/2011, 15:34
Messaggi: 501
Località: varese
Anche questo è vero.
Uff... che confusione. :roll:

_________________
"Quando l'uomo nasce è debole e duttile, quando muore è forte e rigido. Rigidità e forza sono compagne della morte, debolezza e flessibilità esprimono la freschezza dell'esistenza."
STALKER ( 1979 ) regia di Andrej Tarkovskij


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 05/08/2013, 16:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2013, 14:58
Messaggi: 104
Lola ha scritto:
No, sotto la soglia dell'1% gli ingredienti possono essere in ordine sparso. Quindi il conservante può finire per ultimo, e farsi passare davanti da una cosa che è allo 0.0025%


mi arrendo e mi fustigo per il fatto che per anni le case cosmetiche mi hanno probabilmente presa per i fondelli abbestia.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 06/08/2013, 19:42 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 18/04/2013, 10:36
Messaggi: 160
Località: Repubblica Democratica delle Banane
@Nolimetangere: è una cosa fin troppo comune... :-(

siamo fortunate a poter e voler prendere coscienza di una realtà decisamente diversa.
io continuo a inciampare, mi rendo conto del potere del pubblicitario perverso...

_________________
Per vivere ci vuole molto coraggio o molta ironia.
Chi difetta di entrambe vive lo stesso, ma male. (E. Arlotti)
* * *
Uno sguardo più puro sul mondo che la civiltà è ora, pagando
Decidi: cosa, come, quando.
Comodo ma, come dire, poca soddisfazione, Signore (Csi)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 08/08/2013, 12:29 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2013, 14:58
Messaggi: 104
E' vero che in passato finché leggevo solamente non ci credevo troppo.
Quando ho iniziato ad auto-produrmi i cosmetici, le prime cose venivano una schifezza, ma poi col tempo ho iniziato a notare la differenza proprio nella qualità della pelle e dei capelli. Il tutto mi ha anche educata anche in routine collaterali che mi aiutano a stare meglio anche mentalmente perché mi rilassano, mi aiutano a staccare e parallelamente mi danno una mano a prendermi cura di me.
Per non parlare del fatto che sto reimparando ed apprendendo un bel po' di chimica che per me non è niente male.
Quindi per me non è stato solo spignattare e basta, ma anche arricchirmi e migliorare la qualità della mia vita.
E' proprio vero che sono una sentimentale, non ci sono cavoli.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 20/05/2014, 15:48 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10465
ludovica66 ha scritto:
http://mapic.federchimica.it/docs/default-source/documenti-mapic/2013_05_03_Rialdi.pdf?sfvrsn=0
E' un documento che che illustra le componenti che costituiscono il prezzo di un cosmetico.
Le materie prime incidono poco, più del 50% se ne solo tra iva e distribuzione.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 20/05/2014, 15:59 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2012, 14:44
Messaggi: 2316
Vabbè si sapeva, ti mettono scatole su scatole, vasetto in cristallo etc e sparano un prezzo altissimo

Che schifo però

_________________
Emoticons by Follettarosa


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 20/05/2014, 23:06 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 13/11/2007, 15:27
Messaggi: 4155
Località: Venezia
Dipende dal target del prodotto.

Ma se una persona spende 100 euro per 50 ml di crema, non può pensare che li valga veramente, sa di comprare la marca e l'esclusività e contento chi li spende, contenti tutti :)

_________________
E senza pace dentro al petto, so che non posso fare tutto.

Guida per novellini

blog


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Lezioni di vita: come vanno davvero le cose in cosmetica
 Messaggio Inviato: 21/05/2014, 7:06 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35697
Località: Monfalcone
pary, guardami negli occhi e ripeti convinta quello che hai appena affermato.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 78 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb