Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Differenza tra un detergente per le mani e un bagnoschiuma?
 Messaggio Inviato: 04/09/2009, 11:34 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2008, 11:53
Messaggi: 415
Località: Cesenatico
Non so se è la sezione giusta... Ho provato a cercare in giro sul tema "sapone liquido" ma non ho trovato molto...

Allora...
Ho mandato il maritino a comprare il bagnoschiuma bjobj all'avena, perchè mi ritrovo con la pelle secca e un pò screpolata e ho pensato di buttarmi sull'avena ecobio...

Lui torna a casa, e mette il flaccone direttamente nella doccia, così la sera entro, apro l'acqua, e quando vado per versare il bagnoschiuma scopro che in realtà trattasi di "Sapone liquido" :evil:

Praticmanete ha sbagliato confezione e ha preso quello invece del bagoschiuma...

Io considerato che è bjobj, e che è all'avena quindi adtato a pelli delicate, l'ho usato lo stesso e non ho avuto particolari effetti collaterali, ma mi chiedevo:

Qual'è la differenza tra un sapone liquido e un bagnoschiuma?

Premesso che in questo caso non si tratta di un vero sapone, ovvero è a base di un tensioattivo (Sodym lauroyl sarcosinate) così come il bagnoschiuma (in questo caso stesso tensioattivo)

La mia domanda vuole essere proprio più generica, ovvero se ci sono delle regole (di massima) che fanno dare ai produttori di cosmetici il nome "sapone liquido" piuttosto ceh bagnoschiuma"...
è più aggressivo un sapone liquido o un bagnoschiuma? oppure bisogna sempre valutare caso per caso e il nome differene è solo poesia?

_________________
Cownik
Viviamo solo per scoprire nuova bellezza. Tutto il resto è una forma d'attesa. (Kahalil Gibran)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/09/2009, 14:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/10/2006, 16:39
Messaggi: 679
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...
Guarda, visto che dici di soffrire un po', meglio un lavamani di un bagnoschiuma in questo momento :)
Un sapone per le mani va usato puro, e anche 10 volte al giorno: dovrebbe essere formulato con meno tensioattivi proprio perchè si usa spesso.
Un bagnodoccia dovrebbe essere usato 1 volta al giorno e "diluito" su una spugna ben inzuppata, ergo sarà realizzato con una maggior dose di tensioattivi.
Il ragionamento è questo. Un sapone per le mani avrà un 10% di sostanza lavante, più o meno; un bagnodoccia arriva tranquillamente al doppio, un bagnoschiuma da diluire in una vasca piena d'acqua anche il triplo.

_________________
"Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,
quando l'ultimo fiume sarà avvelenato,
quando l'ultimo pesce sarà catturato,
allora vi accorgerete che i soldi non si possono mangiare"
(monito degli indiani Cree del Quebec)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/09/2009, 9:15 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2008, 11:53
Messaggi: 415
Località: Cesenatico
:mah: :mah: :mah:
non mi hai convinta...
se guardo i due inci incriminati nel bagnoschiuma trovo (riporto solo uno stralcio per non infrangere le regole)
aqua, lauramidopropyl betaine, avena sativa extract*, sodium lauroyl sarcosinate
mentre per il sapone
aqua, lauramidopropyl betaine, sodium lauroyl sarcosinate quindi direi che il tensioattivo è più su, quindi ce n'è di più... peruci mi verrebbe da pensare che è questo il più aggressivo (ovviamente mi pare di capire che entrambi i prodotti abbiano ottimi inci e siano delicatissimi...)

qualcuno sa chiarirmi un pò di più la cosa?

_________________
Cownik
Viviamo solo per scoprire nuova bellezza. Tutto il resto è una forma d'attesa. (Kahalil Gibran)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/09/2009, 9:39 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/12/2006, 22:54
Messaggi: 2416
cownik ha scritto:
se guardo i due inci incriminati nel bagnoschiuma trovo (riporto solo uno stralcio per non infrangere le regole)
aqua, lauramidopropyl betaine, avena sativa extract*, sodium lauroyl sarcosinate


Eh eh senza manco guardare il primo post ho riconosciuto il bagnoschiuma all'avena Bjobj... che uso :D: Beh in effetti hai beccato uno dei bagnoschiuma più delicati che la cosmesi ecobio a noi nota propone ;) Di sicuro è più delicato di molti saponi anche ecobio. Scusate se mi sono intromessa :oops: però mi pare si sia detto più volte che dedurre la SAL dall'inci spesso è impossibile :mah: a me è capitato che solo dalla prova d'uso empirica sono riuscita a capire cosa lavi di più o no tra due prodotti...

Io invece sono poco convinta sullo sles :oops: :oops: da quel che ho sperimentato io che sono particolarmente sensibile di pelle, mi creano problemi anche quei prodotti con sles che sulla carta e/o alla prova d'uso di molte (dalla pelle normale però, mi sa) appaiono ben formulati. Cioè, a me uno shampoo fatto bene con sles, betaina, e altro senza cocamidi, conservanti a me proibiti ecc, la dermatite se non ce l'ho me la fa venire, magari non dopo 2 shampoo ma al quinto o sesto sì, quindi dopo tre settimane d'uso, lavando i capelli due volte a settimana. Quindi chi sa comunque di avere la pelle delicatina, lo sles deve evitarlo del tutto a parer mio... o sono io che sono esagerata? :mirmo:
Fosse per me li userei tanto volentieri gli shampoo con sles, sono così comodi, fanno schiuma subito e senza rotture di fare due passate, doppio risciacquo... che vita con sti shampoo ecobio :roll: :mirmo:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/09/2009, 10:39 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2008, 11:53
Messaggi: 415
Località: Cesenatico
quindi..
considerando che la mia deduzione sul potere lavante del tensioattivo non è corretta, mi confermi anche tu che di norma/ a logica, il sapone liquido debba corrispondere ad una formulazione più delicata rispetto ad un bagnoschiuma? (ovviamente ocnfrontando prodotti della stessa linea...)

_________________
Cownik
Viviamo solo per scoprire nuova bellezza. Tutto il resto è una forma d'attesa. (Kahalil Gibran)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 07/09/2009, 15:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/10/2006, 16:39
Messaggi: 679
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...
Sì, proprio per il diverso uso a cui sono destinati :)

_________________
"Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,
quando l'ultimo fiume sarà avvelenato,
quando l'ultimo pesce sarà catturato,
allora vi accorgerete che i soldi non si possono mangiare"
(monito degli indiani Cree del Quebec)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/09/2009, 21:52 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 15:39
Messaggi: 10627
Direi che il titolo del topic può risultare ingannevole e fuorviante, perchè nessuno dei due prodotti è un sapone (cioè potassum ecc. ecc.) con relativo ph basico, quindi non si porrebbe paragone; io penso che la domanda dovrebbe essere qual è la differenza tra un detergente liquido per le mani (syndet) e un bagnoschiuma (sempre syndnet) ?
Ho inteso male?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/09/2009, 11:11 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2008, 11:53
Messaggi: 415
Località: Cesenatico
Hai inteso bene Laura...
Il mio dubbio nasceva proprio dal nome in etichetta del prodotto...
Prima di scrivere il post mi sono letta quello sui saponi, e avevo capito che il mio "sapone liquido" non lo era affatto in realtà...
(confesso... dopo aver letto il post, adesso ovunque vada e trovi del sapone liquido leggo l'inci e non ho ancora trovato un vero sapone liquido!!!)
Il mio dubbio infatti era proprio legato ai criteri secondo i quali un produttore decide di chiamare un prodotto "sapone liquido" e un'altro "Bagnoschiuma"... anche perchè in realtà nell'etichetta non c'e scritto "sapone liquido per le mani"...

_________________
Cownik
Viviamo solo per scoprire nuova bellezza. Tutto il resto è una forma d'attesa. (Kahalil Gibran)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/09/2009, 12:48 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 15:39
Messaggi: 10627
cownik ha scritto:
..Il mio dubbio infatti era proprio legato ai criteri secondo i quali un produttore decide di chiamare un prodotto "sapone liquido" e un'altro "Bagnoschiuma"... ...

Mah, secondo me per comodità che sfora nella sciatteria, con un po' di opportunismo commerciale: per retaggio culturale le mani si lavano con il sapone, la doccia si fa con il bagnoschiuma, e allora si usano due terminologie diverse per indicare quelli che sostanzialmente sono due syndet dall'uso reversibile, spingendo a comprare due prodotti invece che magari uno.
Ferme restando le osservazioni di Lilli sulla percentuale di tensioattivi (SAL), quella sì che fa la differenza nei syndet.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/01/2010, 16:43 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 11/05/2009, 12:09
Messaggi: 9
cownik ha scritto:
Il mio dubbio infatti era proprio legato ai criteri secondo i quali un produttore decide di chiamare un prodotto "sapone liquido" e un'altro "Bagnoschiuma"......


:mah: penso che la differenza stia nell'aggiunta nel bagnoschiuma di sostanze schiumogene,condizionanti etc... nel sapone liquido queste non dovrebbero essere presenti o esserci in quantità minore.....

_________________
CoSmOs


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/01/2010, 17:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38234
Località: Monfalcone
In realtà e vai a confrontare gli inci, o sono identici o sono più sgrassanti e schiumogeni nel detergent per le mani, che spesso e volentieri ha dentro cocamide dea e tropo poca betaina a tamponare lo sles. Insomma sono formule più al risparmio, tanta schiuma a basso prezzo.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/01/2010, 17:32 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 11/05/2009, 12:09
Messaggi: 9
[quote="Lola"]In realtà e vai a confrontare gli inci, o sono identici o sono più sgrassanti e schiumogeni nel detergenti per le mani...

uhm.. sullo sgrassante sono daccordo visto l'uso ultimo del detergente per le mani che deve essere sicuramente piu' sgrassante di un bagnoschiuma...penso che però per qualche aspetto cambi la reologia del prodotto...

_________________
CoSmOs


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/01/2010, 17:51 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38234
Località: Monfalcone
cosmos86 ha scritto:
penso che però per qualche aspetto cambi la reologia del prodotto...



non ho capito cosa vuoi dire (conosco il significato della parola reologia ma mi sfugge il senso della frase).

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/01/2010, 9:33 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2008, 11:53
Messaggi: 415
Località: Cesenatico
:mah: Quindi è possibile, anzi "Probabile" che un detergente mani sia PIU' sgrassante del corrispondente Bagnoschiuma?

Se ho capito bene lola tu dici che è facile che il detergente per le mani sia il bagnoschiuma in versione economica (e quindi meno tamponanta) giusto?

Poi immagino che come per tutti i cosmetici ogni prodotto sia un caso a se... ma non è vero che "poichè va usato più spesso il detergente mani viene formulato più delicato" giusto?

_________________
Cownik
Viviamo solo per scoprire nuova bellezza. Tutto il resto è una forma d'attesa. (Kahalil Gibran)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/01/2010, 11:35 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38234
Località: Monfalcone
Io ti parlo per esperienza inci, poi quello che bisognerebbe fare quando si formula è un'altra cosa. Di media il prezzo al kg del detergente mani è più basso (chissà perchè la gente è disposta a spendere meno per questo che per il bagnoschiuma) e ha formule più disgraziate. Le profumazioni sono più intense.

Se dovessimo farlo noi, in considerazione se facciamo lavori di meccanica o no, bisognerebbe surgrassarlo per bene e ridurre la quantità di tensioattivo, trovando pure il modo per addensarlo.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/01/2010, 15:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2008, 11:53
Messaggi: 415
Località: Cesenatico
GRAZIE MILLE! sEMPRE CHIARISSIMA

_________________
Cownik
Viviamo solo per scoprire nuova bellezza. Tutto il resto è una forma d'attesa. (Kahalil Gibran)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 16 messaggi ] 

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb