aggiungere attivi alle creme pronte

Ovvero... poche regole semplici su cosa cercare, cosa evitare! (non domande dirette)

Moderatori: gigetta, Laura, tagliar, Bimba80

Rispondi
Avatar utente
clo8177
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 296
Iscritto il: 12/03/2009, 22:48
Località: Brescia
Contatta:

aggiungere attivi alle creme pronte

Messaggio da clo8177 »

Ciao,
leggendo le istruzioni della Lola su come fare una crema(fase acquosa+fase oleosa +fase a freddo degli attivi)mi è sorta dunque una domanda: tutti gli attivi, sia quelli liposolubili sia quellii idrosolubili,possono essere aggiunti alla fine? quindi, se si acquistano i vari Q10, acido jaluronico, tocopherolo...e li aggiungiamo alla nostra abituale crema viso(nelle concentrazioni suggerite)va bene?
Non sono ancora pronta per spignattare, ma mi piacerebbe arricchire le cremine che qualcuno ha spignattato per me, diQ10, vit E, Ac Ialuronico, AHA , allantoina e Phytokeratine....(non tutti nella stessa crema naturalmente! :D: )...che dite , si può fare??


In giro si trovano ricette per spignattatrici esperte che contengono i vari attivi...personalmente ho trovato solo un commento di Lola che indica che l'OE rosa mosqueta e l'acido Jaluronico possono essere addizionati alla normale crema da giorno già fatta, ma non ci sono info generali(o almeno non sono riuscita a trovarle) sul criterio da seguire per sapere se uno specifico attivo è addizionabile o meno(per esempio la lipo o idrosolubilità), se ci sono particolari veicolanti senza i quali sarebbe inutile, ecc.
Clo
Avatar utente
Henriette
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 108
Iscritto il: 29/04/2008, 21:47

Messaggio da Henriette »

io mi associo a clo :oops: vi prego non prendeteci a randellate :oops:
non so se sono l'unica...io sono qui perché è un bel posto frequentato da belle persone :) e si imparano molte cose, a mettersi sul viso meno schifezze prima di tutto e usare i cosmetici nel modo giusto...solo che da qui a spignattare.....ce ne passa :oops:
io non so se tutte voi vi fate le creme da sole, io sinceramente in questo momento (ma forse per sempre, non so ) non ce la farei a imparare tutte quelle cose, comprare tutti gli ingredienti, gli attrezzi del mestiere...è una cosa per cui sono negata, so che non lo farei...già sono poco costante nel preparare il fluido alla vitamina c che è la cosa più facile.
anche io ho spesso cercato post in cui si parlasse di aggiungere ingredienti attivi a una crema base già pronta, se fosse possibile e se si in che quantità e quali fossero le creme più indicate....ma non ho trovato nulla,ho letto pagine ma mi perdo
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41099
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

Allora la domanda è interessante, spero davvero non ci sia un topic uguale.

Un minimo di conoscenza di quello che si sta usando e di come è fatto il cosmetico che si vuole rimpolpare bisogna averla però.

Prima cosa: bisogna conoscere la percentuale d'uso dell'attivo che stiamo per aggiungere, e quella si trova agevolmente o nel forum nel topic dedicato a quell'ingrediente, o all'interno delle varie ricette postate (qui bisogna fare una ricerca con un minimo di pazienza) oppure ancora spesso sta scritto nella sheda prodotto del sito dove l'abbiamo comprato.

Bisogna aver chiaro se è idrosolubile o liposolubile e quindi non tenteremo di aggiungere un attivo oleoso ad un gel o ad un tonico, galleggiano (sto dicendo cose ovvie? ebbene no, c'è gente che vuole mettere la vitamina E o il bisabololo nel tonico.. :? ) e neppure un attivo acquoso (ad esempio un estratto glicolico, ma anche un colorante alimentare liquido, o la glicerina) ad un olio misto, o ad un burro cacao o ad un burro per il corpo. Bisogna ricordare che le polveri minerali (ossido di zinco, biossido di titanio, miche e mineral makeup in generale) sono dispersibili (solubili mai, solo dispersibili) in olio quindi sperare di aggiungerli ad una crema a fase esterna acquosa non ci farà ottenere altro che grumi, per quanto bene stemperiamo e mescoliamo.

Bisogna conoscere le caratteristiche dell'ingrediente e le sue eventuali interazioni negative, e quello lo scopriremo all'interno del topic dedicato a quell'ingrediente. Quindi ad esempio non tenteremo di aggiungere attivi salini, come ad esempio il PCA o l'umectol, o acidi (glicolico, vitamina C pura) ad una crema gelificata con il carbomer, otterremmo un liquidino smontato e l'emulsione impazzisce. Ricordate che sali e acidi vengono retti solo dalle creme bio gelificate da xantana e/o carragenine e/o guar.

In caso di acidi bisogna controllare il pH risultante della preparazione, dopo che li avremo aggiunti; una crema troppo acida fa grossi danni.

Bisogna conoscere la resistenza dell'ingrediente all'ossidazione e la sua conservabilità all'interno delle preparazioni; quindi ricordare che ci sono ingredienti che, ossidandosi quasi immediatamente (vitamina C pura) non è il caso di aggiungere ad una crema che ci durerà qualche mese; che poco miele o gli aminoacidi aggiunti ad una preparazione la rendono pappa buona per i batteri, e potrebbe andare a male presto; che il retinil palmitato dopo un mesetto è ossidato quindi meglio farne piccole dosi; che i PUFA (vitamina o vitageno F) durano anch'essi poco quindi dopo qualche mese la crema è da buttare.

Bisogna ricordare che una crema è allungabile, sì, ma non all'infinito quindi dovrà comunque essere rimpolpata con pochi attivi rispetto alla crema che usiamo. Ad esempio più del 10% di attivi oleosi extra non vengono retti, la crema si separa; di attivi acquosi ne regge di più ma se iniziamo ad allungare e con olii e con acqua ad un certo punto... separazione.

Morale della favola: o siete disposti a investire il vostro tempo a capire quello che state facendo oppure è probabile che combiniate pasticci o veri e propri danni.
Ultima modifica di Lola il 21/04/2009, 10:18, modificato 1 volta in totale.
Immagine Stemperato, non "mescolato"!
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41099
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

Vediamo qualche attivo:

vitamina E: grasso densissimo, solo in creme o in olio, dall'1 al 5% anche se abbondate non fa male.
Vitamina C pura: solo per preparazioni da usarsi immediatamente, una puntina di chìucchiaino sennò irrita. Buttare via quello che avanza.
Vitamina B5 (pantenolo) nelle creme le smonta, ma si può usarne un pochino, benissimo in tonici o in gel (di aloe o di sodio ialuronato) smonterà pure quelli. Uso dall'1 al 3%
Vitamina A (retinyl palmitato) dose fissa di 12 gocce su 100g di prodotto non aumentarla; dopo un paio di mesi irrancidisce colorando di giallo la crema.

Sodio ialuronato in soluzione all'1% (cioè liquido) dall'1 al 5% si può aggiungere a qualsiasi cosa acquosa (creme, tonici, gel) non dà interazioni negative, se si abbonda non fa danni.

Sk-influx (ceramidi liquide): dall'1 al 5% si può aggiungere a qualsiasi cosa acquosa (creme, tonici, gel) non dà interazioni negative, se si abbonda non fa danni.

Estratti vegetali glicolici/glicerici/idroalcolici: di norma dall'1 al 2%, in creme o podotti acquosi, non metterli in olio puro.

Estratti vegetali in polvere: basta l'1% in qualsiasi preparazione (occhio che potrebbero rimanere granulosi a seconda del tipo).
Immagine Stemperato, non "mescolato"!
Avatar utente
rubirosa
novellino
novellino
Messaggi: 19
Iscritto il: 23/04/2009, 7:45
Località: Itinerante, volendo

Messaggio da rubirosa »

Io, che sono una vera zoticona, vado sempre ad aggiungere olio (extravergined'oliva, girasole o quel che reperisco in dispensa) alla crema per il corpo, a prescindere dalla composizione della stessa.

Come anche aggiungo il gel d'aloe ad una crema viso troppo ricca o la cera di jojoba se la crema è troppo sciapa.

Non fò danni, vero?


Intendo, al livello di non-conoscenza in cui mi trovo (quindi ancora impossibilitata non solo a spignattare ma anche ad aggiungere vitamine e acidi e via discorrendo) l'uso sconsiderato di quei tre prodottini dovrebbe essere innocuo, dico bene?

Sob
spero
vivamente
di

sob
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41099
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

Tranquilla va benone.
Immagine Stemperato, non "mescolato"!
Avatar utente
Sekhmet
utente
utente
Messaggi: 32
Iscritto il: 13/03/2008, 11:16

Messaggio da Sekhmet »

Ma c'è un limite alla quantità totale di attivi?
Chiedo soprattutto per quegli attivi che appunto sono poco miscibili alla crema (tipo ossido di zinco, estratti vegetali in polvere ecc)..Se ne volessi mettere molti, di molti tipi, in totale che percentuale non dovrei oltrepassare?
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41099
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

dipende moltissimo dall'attvo che usi e dalla crema che stai usando come base. In poche parole fai piccole prove per vedere come va.
Immagine Stemperato, non "mescolato"!
Manucrea
utente
utente
Messaggi: 24
Iscritto il: 08/08/2009, 15:53

Messaggio da Manucrea »

io ho provato oggi visto che mi sono arrivate un po di cosette ho aggiunto alla crema viso BV della liea bioecologica
1ml di olio di argan
1ml di olio di jojoba
1ml di olio di rosa mosqueta
10 gocce di benzoino
10 gocce di geranio
10 gocce di sandalo

speriamo di non aver fatto cavolate O_o

edit giorno dopo: ieri sera l'ho provata certo è diventata piuttosto pesante però per me che ho la pelle da 40enne e molto disitratata come crema da notte è perfetta
chissà cosa la resa cosi unta oli ne ho messi parecchi ma forse cè ne uno che unge piu degli altri ...mmm :roll:
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41099
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

Le creme BV sono asciuttine quindi averci messo il 6% di olio in più ha fatto la differenza (non è poco, una percentuale così trasforma una crema magra in crema grassa).
Immagine Stemperato, non "mescolato"!
Manucrea
utente
utente
Messaggi: 24
Iscritto il: 08/08/2009, 15:53

Messaggio da Manucrea »

si lola infatti è diventata grassa cosa che mi sta anche bene ma vorrei riuscire a capire quale di questi oli l'ha resa cosi tanto grassa forse dico una cavolata,anzi sicuramente, ma secondo me è l'olio di mosqueta :roll:
Avatar utente
Gaietta83
novellino
novellino
Messaggi: 11
Iscritto il: 09/09/2009, 14:28

Messaggio da Gaietta83 »

Sto facendo mille domande in ogni topic!!! (SCUSATEMIIIIII!!!) Ma voglio davvero imparare tutto quello che posso....
Quando parlate di aggiungere l'olio ad una crema viso ( ho proprio quella di bv bioecologica!) intendete nell'intero vasetto?? cioè in 50 ml di crema??
Ma poi si conserva??
Non è meglio mettere una goccina d'olio ogni volta che si usa la crema mischiandoli sulla mano?? Io faccio così, ma forse sbaglio perchè la crema mi si smonta..
Se lo fate in 50 ml, come mescolate, normalmente con una palettina o c'è un procedimento?
Se ci sono già topic al riguardo, scusatemi e indirizzatemi li, perchè non li ho trovati... certo fa uno strano effetto sentirmi così stupida e ignorante rispetto agli altri, essendo abituata a fare da leader ahahah
Bisogna imparare l'umiltà!! :)
Avatar utente
karitosa
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 206
Iscritto il: 19/04/2007, 14:47

Messaggio da karitosa »

Molto interessante questo thread, specialmente per coloro che non spignattano ma pastrucchiano volentieri (con risultati schifidi, in genere...).

Aggiungere l'aloe alle creme troppo grasse è una bella idea, ma ho sempre la paranoia della conservazione. Se una crema ha tot conservanti, "allungandola" si riduce il potere dei conservanti stessi, riducendo quindi la durata della crema prima che diventi na schifezza.
Mentre gli olii resistono un po' di più alla "malora", l'aloe essendo acquoso dovrebbe massacrare tutto, da quel che so (anni e anni su questo forum e sono ancora de coccio)...

:roll:
Simona Ba
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 564
Iscritto il: 28/05/2007, 15:02

Messaggio da Simona Ba »

magari l'aloe ha dei conservanti e la vita del pastrugnamento e' un po' piu' lunga
Senno', si procede con pastrugnamento sul palmo della mano di volta in volta e non si ha piu' il problema della conservabilita'. :)
Avatar utente
chicca_girasole
utente
utente
Messaggi: 28
Iscritto il: 05/10/2009, 13:46

Messaggio da chicca_girasole »

questa discussione è fantastica!! :yuhu:
anch'io sono molto interessata alla questione!
Come crema base uso il k'aloè di saicosatispalmi, e di volta in volta aggiungo sul palmo della mano due gocce di olio di ribes + olio essenziale.. Ma mi piacerebbe sperimentare un pò! :mah:
Per esempio aggiungere degli attivi (tipo quelli di aromazone) adatti per la mia pelle mista...
come propolis bio e ossido di zinco.. Ma andranno bene insieme? Per le dosi mi regolarei grazie alle schede di aromazone o alle discussioni sul forum... Ma si conserveranno un pò? BOH!

Inoltre vorrei preparare un cremina da regalare a natale a mia madre (che di sicuro non ha voglia di spignattare ogni giorno sul palmo della mano).
Pensavo di prendere come base sempre il k'aloè oppure la crema numero2 di aromazone e poi aggiungere attivi per pelli mature! Ovviamente non voglio fare disastri, e qualche dritta sarebbe davvero utile!
mi interesserebbe la vitamina E, il coenzima Q10, la polvere di miele... Ma è difficile capirci qualcosa...!

E per quanto riguarda gli shampoo? E' possibile aggiungere a uno shampoo eco-bio già pronto qualcosa come pantenolo o ceramidi vegetali?

Mamma mia quante domande! :firu:
bea
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 108
Iscritto il: 29/07/2008, 13:15
Località: pianura padana

Messaggio da bea »

Qualche domandina anch'io... :oops:

da quel che ho capito si posso aggiungere attivi alle creme cosmetiche già pronte basta stare attenti alla quantità...giusto? :oops:

Mia mamma mi sta rompendo da morire perchè vuole l'acido ialuronico (in polvere) e gli acidi della frutta di Aroma Zone :roll: li vorrebbe mischiare alla sua normale crema da notte che è la crema all'olio di Argan di Esprit Equo oppure alla crema base n 2 di Aroma Zone. Mi sono fatta promettere che ne userà pochissimo e mai insieme ma uno per volta e di non mischiare nel barattolo della crema ma di mettere nel palmo della mano un niente dei due attivi con la solita noce di crema da viso...va bene? :oops: Rischio di ritrovarmi la mamma con la faccia gonfia o altro? :D: Vorrei sapere!
Cerco un centro di gravità permanente
che non mi faccia mai cambiare idea sulle cose sulla gente
avrei bisogno di...
ImmagineBeatrice
Laura
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Messaggi: 10878
Iscritto il: 07/10/2006, 15:39

Messaggio da Laura »

bea ha scritto:Mia mamma mi sta rompendo da morire perchè vuole l'acido ialuronico (in polvere) e gli acidi della frutta di Aroma Zone :roll: li vorrebbe mischiare alla sua normale crema da notte ..!
Ha scelto proprio due ingredienti impossibili da aggiungere ad una crema già fatta, bisogna spignattarli ex-novo e ad hoc, il primo perchè per gelificare ha bisogno di acqua libera ed in una crema o fluido l'acqua è già dosata, emulsionata, impegnata; i secondi perchè per dosarli in percentuali e avere il ph giusto meglio lavorarli in un prodotto a sè.
Airis
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 212
Iscritto il: 14/10/2009, 10:56
Località: Bologna

Messaggio da Airis »

Non spignatto, a malapena identifico i primi ingredienti dell'inci, quindi è meglio che per ora lascio perdere, però ...... se volessi aggiungere dell'olio in una bottiglia che so' ... di Nivea fluida (quella bianca senza paraffina) che faccio? Butto dentro un po' di olio (per es. Jojoba?) e poi agito per bene?
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41099
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

butta dentro l'olio e mescola con un coso lungo (spiedino, stelo di cucchiaio...) solo a sbattere ho pura che non si inglobi bene l'olio. Ricordati che non ne puoi mettere moltissimo, fai le aggiunte poco alla volta.
Immagine Stemperato, non "mescolato"!
Airis
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 212
Iscritto il: 14/10/2009, 10:56
Località: Bologna

Messaggio da Airis »

Grande Capa, umilmente ringrazio.
Giusto per regolarmi un paio di cucchiai vanno bene o sono troppi?
Rispondi