SAPONE COME DENTIFRICIO ECO?

Ovvero... poche regole semplici su cosa cercare, cosa evitare! (non domande dirette)

Moderatori: gigetta, Laura, tagliar, Bimba80

Solo per coraggiose, date una leccatina ad un sapone

sì, si può lavarcisi i denti
7
11%
No, è talmente tremendo che lo considero improponibile
59
89%
 
Voti totali: 66
Avatar utente
kousmine
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/01/2009, 15:58

SAPONE COME DENTIFRICIO ECO?

Messaggio da kousmine »

Ciao ragazze, volevo discutere con voi un articolo che mi hanno mandato in cui si dice di utilizzare liberamente il sapone (di marsiglia o naturale che sia) per il lavaggio denti.
In sostanza elenca i danni -del fluoro e la provenienza (il fluoro dei dentifrici viene messo dalle aziende solo per smaltire le grosse partite di fluoro velenoso derivanti dalle industrie pesanti , che invece di pagare gli altissimi costi di smaltimento del prodotto, vengono venduti alle aziende cosmetiche per metterlo nei dentifrici e smaltirlo a basso costo-.
Poi informa che -un comune dentifricio contiene sali di fluoro, sle, sles , derivati del petrolio, triclosan ed altri antibatterici chimici sintetici, dolcificanti e aromi sintetici-
Continua esaminando l'aggressivita' di sle e sles e triclosan.

All fine, cosa usare allora al posto del dentifricio?
e qui quoto di nuovo:
-Sembrerà strano, ma un alternativa utile e naturale per la pulizia dei denti è proprio il sapone.
Vi chiederete come mai tutti usano il dentifricio quando invece si può usare anche il sapone per i denti? la causa principale è la pubblicità dei dentifrici, che fanno passare i prodotto come l'unica soluzione per la pulizia dei denti, seconda causa perchè si vede il sapone come detergente per la pelle, e non si pensa ad un possibile uso come dentifricio.

Il sapone naturale, o di marsiglia come preferite, è un dentifricio eccezionale.
A differenza del dentifricio normale, non lascia la lingua impastata con residui di prodotto, lascia la bocca intera completamente pulita e si sciacqua velocemente.
La forza lavante del sapone naturale è molto più efficace di quella del dentifricio.
Sciogle ed asporta via la placca, i grassi e i residui di cibo nettamente meglio del dentifricio .
Gli spazi interdentali rimangono puliti molto più a fondo, senza la necessità di usare il filo interdentale spesso.I denti rimangono naturalmente bianchi e sani.
La mancanza di battericidi fa si che la naturale carica batterica della bocca sia ripristinata, eliminando la proliferazione di batteri patogeni, causa di carie, alito pesante ed altri disturbi del cavo orale. I comuni battericidi usati nei dentifrici eliminano tutti i batteri della bocca senza discriminazioni. Questa pratica favorisce lo sviluppo di batteri nocivi che prendono il sopravvento rispetto a quelli naturalmente presenti nella bocca creando un ciclo disperato di lotta e di ripristino dei batteri comumenemente presenti nella bocca.
La bocca ne gioverà, con un alito "neutro" senza problemi di alito pesante, alitosi ecc.
E senza il necessario rinfrescamento dell'alito necessario quando si usa un dentifricio, quando l'esaurimento del gusto fresco che fa sembrare la bocca pulita finisce.
Evitando così l'uso di colluttori annessi ai dentifrici, altro altissimo guadagno delle aziende che producono dentifrici, pieni di aromi chimici e antibatterici. Evitando le comuni mentine o peggio ancora le gomme da masticare al fluoro con aspartame, veleno puro per l'organismo.
Vantaggio grosso del sapone è quello di riportare il cavo orale al suo PH naturale alcalino, impedendo così ai batteri di proliferare in ambiente acido, cosa che avviene subito dopo mangiato.-

Ne parliamo? mi sembra , se valida, la soluzione di molti problemi.... ovvio per il sapore ci si abitua! :?
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41384
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

Kousmine se tu l'avassi assaggiato il sapone non avresti neanche pensato di postare questo scritto.
Improponibile, mi spiace.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
kousmine
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/01/2009, 15:58

Messaggio da kousmine »

l'ho assaggiato Lola! 8)

c'e'ì' di peggio secondo me come gusto...
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41384
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

:oo:

occhio che postiamo un sondaggio!

Anzi lo faccio subito.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
kousmine
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/01/2009, 15:58

Messaggio da kousmine »

procedi.. :)

ma gusto a parte e dopo l'iniziale shock ..che ne pensi a livello di pulizia, tossicita' eventuale ?

insomma, per andare oltre il bicarbonato con the verde...
Avatar utente
Chris
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 2195
Iscritto il: 15/11/2008, 14:39

Messaggio da Chris »

Mi potresti per favore mettere la fonte che citi?

Comunque piuttosto uso spazzolino e basta, seguita da un chewingum qualsiasi, il sapone proprio non ce la faccio!
Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova solo scuse.
Avatar utente
Chiara
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 192
Iscritto il: 18/06/2008, 14:14
Località: Brescia

Messaggio da Chiara »

Da bambina assaggiavo praticamente tutto... mi ricordo ancora il sapore del sapone... questione di gusti, certo c'è di peggio, ma personalmente [smilie=rk01_vomitare.gif]
Chiara
Avatar utente
kousmine
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/01/2009, 15:58

Messaggio da kousmine »

fonte: http://bioecomen.blogspot.com/2008/07/s ... ricio.html


davvero e de gustibus a parte, ha un senso nel ..senso ecobio?
Elysina
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 379
Iscritto il: 03/10/2006, 14:40
Località: Piemonte

Messaggio da Elysina »

Anche io da piccola ho addentato dei saponcini a forma di frutta, bleah!!! Mai più! :?
Immagine
Laura
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Messaggi: 10889
Iscritto il: 07/10/2006, 15:39

Re: SAPONE COME DENTIFRICIO ECO?

Messaggio da Laura »

kousmine ha scritto:La forza lavante del sapone naturale è molto più efficace di quella del dentifricio.
Sciogle ed asporta via la placca, i grassi e i residui di cibo nettamente meglio del dentifricio ..
Penso siano affermazioni campate per aria, al limite l'effetto sarà sovrapponibile, una volta superato il disgusto del sapone.
La pulizia vera la fa l'azione meccanica dello spazzolino, come ha già precisato Cristiana.
kousmine ha scritto:Gli spazi interdentali rimangono puliti molto più a fondo, senza la necessità di usare il filo interdentale spesso.
Stesso discorso, negli spazi interdentali bisogna arrivarci in maniera meccanica per pulirli e quindi con filo o scovolino, altro che sapone o dentifricio.
Avatar utente
kousmine
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/01/2009, 15:58

Messaggio da kousmine »

grazie laura per la precisazione. Ma utilizzare il bicarbonato non danneggia lo smalto dei denti essendo abrasivo? il the verde dovrebbe aiutare a rinforzare le gengive invece..

lo usate? :)
Avatar utente
polipa
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 2789
Iscritto il: 04/09/2008, 13:11
Località: Verona

Messaggio da polipa »

io sono una bevitrice seriale di the: il the, di qualunque tipo, macchia in maniera sensibile i denti.
Io non ci rinuncio perchè mi piace, ma più che tonificare macchina inesorabilmente lo smalto.
e ogni volta che vado dal dentista lavata di capo e smacchiatura professionale: l'unica che funzioni ;)
come per il sapone lascerei stare il thè se non per fini di gusto
Avatar utente
Emanuela
Venusia la Maliarda
Venusia la Maliarda
Messaggi: 3755
Iscritto il: 27/02/2008, 13:27
Località: Venere ;-)

Messaggio da Emanuela »

il mio coraggio non va discusso.
ma nemmeno sottoposto al supplizio dell'ingerisci-sapone!

:risat: :risat: :risat: :risat: :risat: :risat: :risat: :risat: :risat: :risat:
Com' esser puote ch'un ben,distributo in più posseditor,faccia più ricchi di sé che se da pochi è posseduto?...Tanto si dà quanto trova d'ardore..E quanta gente più là sù s'intende,più v'è da bene amare,e più vi s'ama,e come specchio l'uno a l'altro rende

Purgatorio,XV - 61,75
Avatar utente
kousmine
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/01/2009, 15:58

Messaggio da kousmine »

.. tolto il sapone di marsiglia, tolto il the verde mi rimane... il BICARBONATO allora ! :D:
Laura
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Messaggi: 10889
Iscritto il: 07/10/2006, 15:39

Messaggio da Laura »

kousmine ha scritto:.. ... il BICARBONATO allora ! :D:
Posto che il bicarbonato va bene, non è abrasivo perchè la piccola quantità usata si scioglie con la saliva (ma io non l'ho mai provato), ci sono anche i dentifrici eco-bio.
Avatar utente
kousmine
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 71
Iscritto il: 28/01/2009, 15:58

Messaggio da kousmine »

ne avevo provato uno di Weleda ma mi ha deluso...sara' stato bio , eco e tutto in ordine ma sembrava piu' acqua e menta che gel lavante.
meglio il bicarbonato allora e moooolto piu' economico! a volte ci marciano su con il fatto di essere eco bio!
Avatar utente
Vati
Spignattatrice Esperta
Spignattatrice Esperta
Messaggi: 1003
Iscritto il: 04/11/2008, 23:42
Località: Pisa
Contatta:

Messaggio da Vati »

Nooooo vi prego, questi metodi alternativi al dentifricio ultimamente mi stanno perseguitando :risat: :risat: :risat: :risat: :risat: :risat: :risat: :risat:
.
.
La Felicità è uno stato mentale

avatar: Illustrazione di Elena Cannella, ispirata all'acquarellista svedese Stina Persson
cownik
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 400
Iscritto il: 01/10/2008, 11:53
Località: Cesenatico

Messaggio da cownik »

Decisamente voto per il dentifricio il più possibile ecobio... e se se ne usa proprio poco, come si dovrebbe fare, il costo più alto rispetto agli altri dentifirici, si riduce...

Il sapone di marsiglia cosmetico a quel che di sapone... brrrr

Ioltre finchè lo uso sulla pelle posso anche passare sopra ad un eventuale ingrediente pallino rosso... ma se me lo metto in bocca... preferisco stare sul sicuro...
Cownik
Viviamo solo per scoprire nuova bellezza. Tutto il resto è una forma d'attesa. (Kahalil Gibran)
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41384
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

Ma se le persone sapessero che il fluoro dei dentifrici viene messo dalle aziende solo per smaltire le grosse partite di fluoro velenoso derivanti dalle industrie pesanti , che invece di pagare gli altissimi costi di smaltimento del prodotto, vengono venduti alle aziende cosmetiche per metterlo nei dentifrici e smaltirlo a basso costo. Non credo che lo userebbero ancora.
Ecco questa affermazione mi pare un po' campata per aria... domanderò su promiseland.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41384
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

Il sapone naturale, o di marsiglia come preferite, è un dentifricio eccezionale.
E qua ho da ridire sul sapore terribile
A differenza del dentifricio normale, non lascia la lingua impastata con residui di prodotto, lascia la bocca intera completamente pulita e si sciacqua velocemente.
Il sapone per sua natura a contatto con l'acqua lascia sulla pelle residui, è per questo che non si può usare per lavare la biancheria. La sua sciacquabilità è nettamente inferiore a quella delle normali paste dentifricie che sono completamente e facilmente solubili.
La forza lavante del sapone naturale è molto più efficace di quella del dentifricio.
Niente vero, il sapone come tensioativo è sempre stato "scarso" al confronto con i tensioattivi normali; se consideriamo che nella maggior parte dei dentifrici il tensioattivo è lo sgrassante SLS, non c'è confronto.
Scioglie ed asporta via la placca, i grassi e i residui di cibo nettamente meglio del dentifricio .Gli spazi interdentali rimangono puliti molto più a fondo, senza la necessità di usare il filo interdentale spesso.I denti rimangono naturalmente bianchi e sani.
Come sopra. Non basta una saponata per asportare la placca; sembra quasi che non ci sia più bisogno dello spazzolino!
La mancanza di battericidi fa si che la naturale carica batterica della bocca sia ripristinata, eliminando la proliferazione di batteri patogeni, causa di carie, alito pesante ed altri disturbi del cavo orale. I comuni battericidi usati nei dentifrici eliminano tutti i batteri della bocca senza discriminazioni. Questa pratica favorisce lo sviluppo di batteri nocivi che prendono il sopravvento rispetto a quelli naturalmente presenti nella bocca creando un ciclo disperato di lotta e di ripristino dei batteri comumenemente presenti nella bocca.
La maggior parte dei dentifrici in vendita non ha battericidi, anzi sono una minoranza; questa frase è allarmistica oltremodo.
La bocca ne gioverà, con un alito "neutro" senza problemi di alito pesante, alitosi ecc.
E senza il necessario rinfrescamento dell'alito necessario quando si usa un dentifricio, quando l'esaurimento del gusto fresco che fa sembrare la bocca pulita finisce.
Oddio e l'alito cattivo sarebbe colpa del dentifricio? Che io sappia dipende da problemi digestivi, da carie, spesso dall'essere a stomaco vuoto, tutte cose che col dentrifricio, o col sapone, non c'entrano.
Evitando così l'uso di colluttori annessi ai dentifrici, altro altissimo guadagno delle aziende che producono dentifrici, pieni di aromi chimici e antibatterici. Evitando le comuni mentine o peggio ancora le gomme da masticare al fluoro con aspartame, veleno puro per l'organismo.
Ok ma non mi risulta che la vendita di collutori sia così elevata; il dentifricio lo usano tutti, il collutorio no.
Vantaggio grosso del sapone è quello di riportare il cavo orale al suo PH naturale alcalino, impedendo così ai batteri di proliferare in ambiente acido, cosa che avviene subito dopo mangiato.-
Finalmente un'affermazione vera... ma preferisco ottenerla con un dentifricio al bicarbonato.
...perchè io VI VEDO
Rispondi