Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri insolub)
 Messaggio Inviato: 11/03/2019, 18:41 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3526
Località: Manfredonia
Glamour Cosmetics ha scritto:
Skyline-F è una base appositamente studiata per disperdere in modo omogeneo e uniforme pigmenti e tutte quelle polveri insolubili quali ad esempio i filtri solari.

INCI
C10-18 Triglycerides, Polyisoprene, Acetylated Glycol Stearate, Glycine Soja Oil, Lecithin.
Conservanti: Assenti.

Proprietà
Skyline-F è una base formulata appositamente per disperdere facilemnte e con ottimi risultati pigmenti, polveri insolubili, Titanio diosside, Ossido di Zinco, filtri solari in polvere, lacche, agenti testurizzanti e ossidi.
Skyline-F disperde perfettamente i pigmenti per la cosmetica decorativa dando luogo a una pasta monocroma estremamente omogenea e uniforme.
Rispetto agli altri agenti disperdenti per pigmenti, Skyline-Fè in grado di disperdere fino al 150% di pigmenti o miscele di essi senza che si formino agglomerati e grumi, mantenendo comunque facilità d'uso.
Skyline-F è estremamente facile da usare, lavora a temperatura ambiente senza bisogna di molinatura.
Le pre-dispersioni prodotte non subisono ossidazione, irrancidimento o separazione.
Utilizzi
Skyline-F si utilizza per lo più in prodotti per make up (fondotinta, mascara, rossetti ecc) in prodotti solari e in prodotti skin care dove sia necessario diperdere grandi quantità di polveri insolubili come , ad esempio, l'ossido di zinco.
Skyline-F è anche utilizzabile per creare pre-dispersioni di colore da utilizzare in seguito.

Modalità d'impiego
Skyline-F viene utilizzato tra il 30 e il 60% come disperdente in cosmesi decorativa.

Esempi di dispersioni (raopporto polvere:Slyline-F):
- TiO2: Skyline-F= 1,5:1
- Ossido Giallo: Skyline-F= 1:1,25
- Ossido Rosso: Skyline-F= 2:1
- Ossido Nero: Skyline-F= 2:1
- Caolino: Syline-F= 1,25:1
- Pigmenti perlescenti: Skyline-F= 1:1,25
- ZnO: Skyline-F= 1:1


Non sapendo dove porre la mia domanda, parto da alcune domande su questa base disperdente acquistata appositamente per la produzione di una bbcream 3 in 1 (idratante, leggermente coprente, uniformante), studiata per una figlia ancora più pigra della madre :D:

Avendo ben 8g di filler in B, ho inserito 10g di base disperdente, miscelato per bene fino ad ottenere una crema liscissima, aggiunti oli ed emulsionanti e messo a bagnomaria.
Ho proceduto con l'emulsione, inserendo, a raffreddamento, gli attivi scelti, dopo di che ho inserito una base predispersa di biossido di titanio e ossidi, la Base BB cream Creamy beige al 10%, per ottenere il colore e la copertura desiderati.

Credevo, dopo tutti questi accorgimenti (base disperdente per le polveri e base predispersa di pigmenti), di poter considerare questo spignatto al pari di una qualunque crema da giorno, senza avere problemi di sorta, e invece, dopo qualche minuto dalla fine dello spignatto, la crema ha iniziato ad assumere sembianze di ricotta, ma molto regolare, a puntini che si ingrandivano pian piano: credo fossero le particelle di polvere che si stavano riaggregando.
Ho risolto la situazione solo ricorrendo all'uso di caprylyl/capryl glucoside, che ha fluidificato di nuovo il tutto, fatto sparire magicamente i puntini e reso stabile l'emulsione.
Il PGE-10 laurate, inserito solo in una piccola parte di crema, non è riuscito nell'impresa :nonso:
Per completezza di informazione, aggiungo che la formula contiene grassi all'11% e 2g di GC-derm + 1g di PGE-3 metilglucosio distearato + 0,6g abil care 85 + 0,4g di behenyl alcohol.

A questo punto vorrei capire dove ho sbagliato (per non incorrere nello stesso errore), e chiedo a chi ne sa più di me:
1° - la base disperdente in questione va usata prima o dopo aver "bagnato" i filler con gli oli?... o è indifferente, l'ordine di inserimento?
2° - gli oli riescono a "bagnare" i filler completamente (come facciamo per i pochi grammi che inseriamo nelle creme) o, oltre una certa soglia, è comunque necessario l'uso di un agente bagnante come quello usato o il PGE-10 laurato o il propylene glycol?

Nella mia ignoranza ( :oops: :toilet: ) pensavo che gli agenti bagnanti e quelli disperdenti espletassero la stessa funzione, ma, cercando un po' in rete, ho capito che invece sono due classi di sostanze diverse. I primi sono preposti a ridurre la tensione superficiale tra le due interfacce; i secondi, invece, danno stabilità alle particelle solide disperse nel mezzo liquido, evitando che formino agglomerati e grumi.
(QUI un interessante articolo che spiega molto meglio di come l'abbia fatto io :D: ... peccato sia in inglese, e tra il traduttore e le mie reminiscenze scolastiche perdo molti passaggi importanti :? )

Mi piacerebbe avere qualche approfondimento in più. Ho ri-letto un po' di topic, sul forum (questo, quello sui poliglicerili in generale e sul PGE-10 laurato in particolare), ma non ho trovato niente di quello che cercavo :neutral:

Se ritenete che questo non sia il topic più adeguato, spostate pure, tenendo ferme le domande sull'ingrediente in questione. Grazie a chiunque saprà chiarirmi le idee :heart:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 11/03/2019, 18:55 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38225
Località: Monfalcone
Premetto: non l'ho ancora usata, vado ragionando.

a vedere l'inci è un olio, un olio che disperde benissimo le polveri ma in soldoni un olio. Te le disperde solo in fase oleosa, ma non aiuta l'emulsionabilità del mix. Per tenere in sospensione le polveri in un'emulsione che contenga acqua o fai un'acqua in olio e allora hai un po' meno problemi (seguendo un po' la mia formula del primer) oppure fai come nella mia formula di fondotinta un'olio in acqua ma devi di brutto abbassare la tensione superficiale della fase acquosa in modo che la tua polvere sia meno respingente dell'acqua (ti è caduto di sicuro del trucco in polvere sul lavandino bagnato, è completamente immiscibile e galleggia, se potesse scapperebbe via).

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 11/03/2019, 20:51 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3526
Località: Manfredonia
Ho scartato l'idea dell'acqua in olio perchè figlia vuole un'emulsione leggera e con pochi oli.
Ma allora, per l'olio in acqua, sono praticamente "costretta" ad inserire una dose generosa di propylene glycole (o butylene, che ho comunque inserito al 2%) o di PGE-10 laurato?
Con questa base pronta, speravo sinceramente di evitare tutto questo :?
GC ha scritto:
Rispetto agli altri agenti disperdenti per pigmenti, Skyline-F è in grado di disperdere fino al 150% di pigmenti o miscele di essi senza che si formino agglomerati e grumi

La frase in grassetto, per me stava a significare che avrei ottenuto un'emulsione senza grumi, senza bisogno di altro (sennò, magari, andava specificato diversamente)... mi chiedo a che serva, a questo punto, se comunque devo affiancare un bagnante delle polveri :roll:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 11/03/2019, 21:01 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38225
Località: Monfalcone
fai una microprova di lui un po' di polvere e acqua e vedi se si emulsiona.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 12/03/2019, 6:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3526
Località: Manfredonia
Grazie del suggerimento: al mio rientro, nel pomeriggio, ci provo sicuramente, anche se mi pare strano che riesca ad emulsionare senza emulsionante Emoticons by Follettarosa

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 12/03/2019, 7:28 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38225
Località: Monfalcone
hai detto che l'hai preso perchè lo pensavi emulsionante, ora perchè ti fa strano?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 12/03/2019, 7:37 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 04/01/2014, 22:04
Messaggi: 2162
Località: Bergamo
Io l'ho provato con il 3% di polveri (biossido di titanio e pigmentmishung) ha retto più del solito la formula (sto cercando di fare una sorta di magic cream con il 3% di polveri e attivi per pelli impure che regga senza problemi per almeno un anno, formula che senza polveri è perfetta ma con le polveri tende a separarsi).
Che disperde bene le polveri è vero, si nota subito. Io le disperdo nella base e poi inizio con la fase B aggiungendo olio per olio.
Appena fatta era perfetta la crema. Dopo due mesi ricorda quasi la consistenza della soluzione di mg al sì (cosa che non mi era mai capitata visto che la formula ho tenuto la stessa per vedere differenze), e si vedono inizi di separazione (lo immaginavo visto che accadeva con quella di prima).
Lo ritesterò.
Probabilmente bisogna inserirlo in una formula studiata anche in funzione di questo, a priori non ci fa reggere di tutto e di più ecco.

_________________
- Dopo un pò impari la differenza tra tenere una mano e incatenare un'anima -
(\ /)
( . .) ♥

c(")(")


crea ricette ed etichette per i tuoi spignatti


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 12/03/2019, 12:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3526
Località: Manfredonia
Lola, ma io non ho detto che pensavo emulsionasse, ma semplicemente che stabilizzasse la formula senza dover introdurre anche un agente bagnante. (A questo punto mi pare inutile fare la prova... o no?).
Sinceramente, nella mia ignoranza, non saprei dire se è una questione di stabilizzazione dell'emulsione (risolvibile aumentando la base disperdente per non far riagglomerare le polveri) o di riduzione della tensione superficiale, come dicevi tu (con l'aiuto di un agente bagnante).
Lola, non è che potresti spiegare meglio come funziona la cosa? :oops:

Sharon, anch'io ho proceduto nel tuo stesso modo: prima le polveri disperse nella base e poi gli oli, uno alla volta. Tu hai usato un bagnante? Per 3g di polveri quanta base hai usato? Da qualche parte avevo letto che, in caso di polveri con granulometria finissima, aumenta la superficie di contatto: magari il rapporto 1:1,25 non è giusto e bisogna aumentarlo :nonso:

Ora ho un po' di crema da smaltire, ma al prossimo giro faccio qualche altra prova e torno a riferire ;)

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 12/03/2019, 13:47 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38225
Località: Monfalcone
la tua idea di stabilizzare un'emulsione è vaga, guardi al risultato ma non hai capito come. O addensi fermando i movimenti delle fasi o abbassi la tensione superficiale in modo che non si respingano.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 12/03/2019, 16:18 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5869
Località: Mondo
Sharon se poi vuoi mostrare la tua formula con o senza questo skyline-f (che mi viene in mente la Nissan) io poi ti ringrazio eh :D:

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 12/03/2019, 18:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3526
Località: Manfredonia
Lola hai ragione, la mia idea di stabilizzare un'emulsione "con delle polveri" è vaga, è per questo che ti ho chiesto lumi, perchè vorrei capire a fondo il processo.

Dagli articoli letti (che erano in inglese e tradotti da google :roll: ), ho capito che ci vuole prima un agente bagnante che riduce la tensione superficiale e poi un agente disperdente che stabilizza le particelle di polvere.
Tu, invece, mi hai appena detto "O addensi fermando i movimenti delle fasi o abbassi la tensione superficiale in modo che non si respingano", che è precisamente quello che ho fatto io: ho scelto di usare la base disperdente perchè, dalla descrizione fatta, pensavo che sarebbe riuscita a "fermare i movimenti delle fasi", come dici tu, ossia a non far riaggregare le polveri. E credevo che quel po' di glicole che c'è in formula sarebbe bastato a "bagnarle": a questo punto è evidente che non basta, e che c'è comunque bisogno di una dose più generosa di glicole o di PGE-10 laurato.
Tra le altre cose ho anche ipotizzato, nelle prossime prove, di aumentare la % degli emulsionanti, e di utilizzare, nella fase acquosa, un mix contenente anche il poliacrilato di sodio, che ho letto essere in grado di "mantenere sospese le particelle di pigmento, conferendo loro una carica negativa", confidando che questo serva ad abbassare la tensione superficiale.

Mi sfugge ancora qualcosa? Scusami ma, per agire, io ho bisogno di assimilare bene il concetto, e su alcune cose sono "de coccio" e ho bisogno di essere imboccata con il cucchiaino :oops:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 12/03/2019, 18:32 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 10/06/2016, 20:38
Messaggi: 2034
Località: Milano
Ma addensare fermando il movimento delle fasi non vuol dire anche usare viscosizzanti che creino una sorta di reticolo della fase acquosa? Tipo il cetilico :mah:

_________________
...una???...nessuna...centomila!!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 12/03/2019, 19:29 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38225
Località: Monfalcone
tipo gelificante che ammappi tutto, quello intendevo. se usi troppo gelificante stabilizzi la cosa, ma fa schifo.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 13/03/2019, 7:18 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 04/01/2014, 22:04
Messaggi: 2162
Località: Bergamo
lulù58 ha scritto:

Sharon, anch'io ho proceduto nel tuo stesso modo: prima le polveri disperse nella base e poi gli oli, uno alla volta. Tu hai usato un bagnante? Per 3g di polveri quanta base hai usato? Da qualche parte avevo letto che, in caso di polveri con granulometria finissima, aumenta la superficie di contatto: magari il rapporto 1:1,25 non è giusto e bisogna aumentarlo :nonso:


Sì ho usato 0,2 di pge 10 laurato
Eh con lo skyline sono stata al limite, come prova ho voluto farne 3, anche secondo me andrebbe aumentato però magari è anche da correggere la formula in generale.
Nel senso pensavo facesse più 'miracoli', ma una prova non è sufficiente, ne farò ancora altre 2/3 modificando la formula prima di valutare bene.

_________________
- Dopo un pò impari la differenza tra tenere una mano e incatenare un'anima -
(\ /)
( . .) ♥

c(")(")


crea ricette ed etichette per i tuoi spignatti


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 13/03/2019, 8:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3526
Località: Manfredonia
Quindi non sono l'unica che si aspettava il "miracolo" :lol:
Sicuramente ho sbagliato io, a pensare che, da solo, potesse farcela, mentre ora mi è chiaro che non è un'alternativa all'agente bagnante, ma un coadiuvante.
Lo 0,2% di Pge-10 laurato che hai inserito mi sembra pochino, per riuscire a bagnare i 3g di polveri, e la base disperdente penso andava portata almeno a 3,75g, secondo le proporzioni indicate dalla scheda tecnica, proprio per il discorso della minore granulometria.

Oggi (se non avrò intoppi :roll: ) rifarò una prova, senza variazioni della formula, ma inserendo una % adeguata di butylene glycol come bagnante delle polveri. Tornerò a riferire :ok:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 13/03/2019, 18:54 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3526
Località: Manfredonia
Eccomi... superati gli intoppi (leggasi marito sempre in casa che rompe di continuo :roll: ), ho finalmente portato a termine l'emulsione :eyes:

A differenza dell'altra volta non c'è stata aggregazione, e il tutto sembra liscio e stabile ;)
Immagine
... naturalmente è troppo presto per cantare vittoria, ma questo è un mio problema e non ha più niente a che vedere con l'ingrediente in questione ;)

Ora mi è definitivamente chiaro che lo Skyline-F, da solo, non è sufficiente a dare stabilità all'emulsione, ed ha necessità di essere coadiuvato da un agente bagnante in giusta dose.
Io, su 10g di filler, ho inserito 7g di butylene glycol e 10g di Skyline-F (invece dei 12g previsti): ho compensato i 2g mancanti con l'aggiunta di GC-VP/HC, definito, in scheda tecnica, come "eccezionale disperdente di pigmenti" (oltre che come film former, motivo principale per il quale l'ho inserito).

... speruma ben :prete:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 14/03/2019, 15:47 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38225
Località: Monfalcone
Il bagnante ci vuole, se usi lo skyline ne serve meno quindi avrai una formula con meno solubilizzante/spolvente.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 15/03/2019, 9:30 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3526
Località: Manfredonia
... e ci vuole si, il bagnante... oserei dire che, con alcuni accorgimenti (esteri con buon potere disperdente delle polveri, associati a gelificanti con proprietà sospendenti, come makimousse, aristoflex, MgAlSi e sodio poliacrilato), della base disperdente si potrebbe anche fare a meno, ma del bagnante assolutamente NO :ok:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 16/03/2019, 12:28 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 8:55
Messaggi: 10879
Località: S. Gimignano
Contiene lecitina, forse si affida a quella?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Skyline-F (base disperdente per pigmenti e polveri inso
 Messaggio Inviato: 16/03/2019, 15:06 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Messaggi: 3526
Località: Manfredonia
Beh, proprio "affidarsi" no, visto che è solo all'ultimo posto, però ho letto che la lecitina, tra l'altro, ha buone proprietà disperdenti nei confronti dei pigmenti.
La parte del leone, nella base, la fa "C10-18 Triglycerides", che, in soldoni, è quello che noi conosciamo come GC-Olibutter (immagino usato per aumentare la viscosità e, di conseguenza, migliorare la stabilità), seguito da quello che io reputo essere il polimero che si occuperà di "rivestire" le particelle delle polveri per evitare future riaggregazioni. L'Acetylated Glycol Stearate dovrebbe giocare il ruolo di stabilizzatore. Per ultima, appunto, la lecitina dispersa nell'olio di soia.... e, tutti insieme, concorrono al fine tanto agognato :cin:

Se ho detto castronerie abbiate pietà :angel: , ma io questo ho capito :roll:

_________________
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ] 

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb