Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Glutatione L-ridotto
 Messaggio Inviato: 14/05/2010, 12:06 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 13:18
Messaggi: 1750
Il glutatione o GSH è un tripeptide con proprietà antiossidanti formato da cisteina, glicina e acido glutammico (noto come "glutammato").

Nella fisiologia umana:
Il glutatione è un forte antiossidante, sicuramente uno dei più importanti tra quelli che l'organismo è in grado di produrre. Rilevante è la sua azione sia contro i radicali liberi o molecole come perossido di idrogeno, nitriti, nitrati, benzoati e altre. Svolge un'importante azione nel globulo rosso, proteggendo tali cellule da pericoli ossidativi che causerebbero l'emolisi. Elemento importante per il suo funzionamento è il NADPH. Tale molecola è un derivato della vitamina PP (acido nicotinico) e funziona da cofattore ossido-riduttivo dell'enzima glutatione reduttasi (o GSR). L'enzima rigenera il glutatione ossidato (o GSSG) attraverso gli elettroni ceduti dal NADPH, che vengono trasferiti sull GSSG rigenerando questo a glutatione ridotto (o GSH).
Nei soggetti favici l'assenza dell'enzima glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) porta ad una minore produzione di NADPH; le fave contengono sostanze ossidanti che portano in queste persone all'emolisi, in quanto il glutatione non possiede abbastanza potere riducente da poter contrastare il danno ossidativo di tali sostanze.
In medicina, il GSH viene usato come antidoto diretto e "veloce" nell'avvelenamento da paracetamolo (conosciuto anche come acetaminofene). Tale molecola è un analgesico ed anti-febbrile il cui principale metabolismo avviene a livello del fegato. Quando in eccesso, il paracetamolo ossida il glutatione secondo la reazione:
* paracetamolo + 2GSH = para-acetamido-chinone + GSSG.
La tossicità del farmaco si esplica perciò in due meccanismi: con la deplezione del GSH e con l'azione diretta del para-acetamido-chinone che provoca necrosi delle cellule epatiche.
Puo' anche trovare impiego come tampone nei casi di avvelenamento da metalli pesanti (come mercurio, cadmio, piombo, ecc.), dato che sposta gli ioni tossici formando dei solfuri (coniugati) più facilmente eliminabili dall'organismo.

(da wikipedia)

Bellissima la sinergia con l'acido lipoico: "L'acido lipoico partecipa a diversi meccanismi antiossidativi quali la rigenerazione del glutatione ridotto (GSH) e dell'acido ascorbico". (da wikipedia)

Veniamo al punto: come e in che percentuale inserirlo in una preparazione cosmetica? non sono riuscito a reperire informazioni in merito.

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/05/2010, 12:24 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4655
Da qualche parte ce l'ho scritto (ricordo una roba infima) poi cerco ... però come sinergia a me intrippava anche associarlo al NAC (N-acetyl cisteina).


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/05/2010, 12:28 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 13:18
Messaggi: 1750
sì, cercando ho visto un tuo post che parlava dell'associazione con l'N-acetyl cisteina.. ma non ce l'ho! mentre il lipoico e la niacinamide (laddove non parla direttamente di ella ma di NADPH, però a noi ci piace sognare) ce li ho.
Fammi sapere, l'avevo previsto in una formula (...) che vado a realizzare adesso, spero di poterlo inserire in qualche modo dopo.

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/05/2010, 13:04 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 24/09/2009, 13:22
Messaggi: 1241
Località: Gorizia
Salta, scusa se rompo le b@lle invece di andare a spignattare come dovrei fare ;) , ma la niacinamide è molto diversa dal coenzima NADPH,che interveniene nelle reazioni di ossidoriduzione grazie al fatto di passare a NADP+ (forma ossidata) - altri meccanismi cellulari poi riportano l'NADP+ alla sua forma ridotta, NADPH.
Quindi nel caso del glutatione l'NADPH si ossida, mente il glutatione si riduce.
Tra niacinamide e glutatione non credo ci sia nessuna interazione.
Chimici...se ho sbagliato corrigetemi! :D:

_________________
melarossa


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/05/2010, 13:10 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 13:18
Messaggi: 1750
ma che rompi le balle??! :D: Se sai altro esprimiti pure, avevo intuito che la niacinamde e l'NADPH erano in fin dei conti diversi e non paragonabili, ma ben venga il parere di chi va oltre l'intuizione.

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/05/2010, 13:25 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 31/10/2006, 10:25
Messaggi: 2364
Località: Roma
Melarossa, sono stolida, non ho capito :oops: : per favore, va bene associare il NAC al glutatione?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/05/2010, 13:31 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 13:18
Messaggi: 1750
non parlava dell'N-acetyl cisteina ma dell'NADPH.

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/05/2010, 14:03 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 24/09/2009, 13:22
Messaggi: 1241
Località: Gorizia
Clarice ha scritto:
non ho capito :oops:

Evviva, per una volta è Clarice che non ha capito me!

Emoticons by Follettarosa

Adesso non prendete per oro colato quello che dico, che ho fatto biochimica 15 anni fa e l'ho pure passata con un calcio nel sedere dopo più di un tentativo :D:
Volevo solo dire questo: che di passaggi da NADPH a NADP+ ne ho sentito parlare moltissimo in moltissimi processi cellulari, per cui mi torna anche che riduca il glutatione, mentre della niacinamide, che pure è un precursore dell'NADP, non ho mai sentito parlare in reazioni di ossidoriduzione...detto questo magari invece ci sono e aveva avuto ragione il mio prof a bocciarmi ripetutamente (non mi ci fate pensare :evil: )

Se proprio volete farvi del male, questo è l'NADP+:

Immagine

La nicotinamide sarebbe la parte in alto, fino all'N e senza la carica positiva. Il fatto che nell'NADP+ quell'azoto (N) lì abbia un legame ulteriore con il resto della molecola gli da una carica positiva, perché l'N reggere 3 legami. Quando si attacca l'azoto nel punto indicato dalla figura (e NADP+ diventa NADPH), il doppio legame vicino all'N diventa singolo e scompare la carica positiva.

_________________
melarossa


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 15/05/2010, 1:17 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4655
Melarossa ... ma fatti sentire più spesso :)

Comunque terra terra ... glutatione (ammesso e non concesso che funzi davvero topicamente) come dosi siamo dallo 0.2 al quasi 1% riportato da Skinactives

http://www.skinactives.com/product/deta ... ?prodID=44

Starei decisamente sotto la dose di Skinactives e come associazione classica un vitamina E e C va benissimo .. magari sotto forma di nanetti ...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 15/05/2010, 10:46 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 13:18
Messaggi: 1750
Grazie anto :)
dunque in fase acquosa, direi.
Ma non mi parlare di vit.C, ieri si è creata una frattura tra noi.

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 15/05/2010, 12:21 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 9:55
Messaggi: 10679
Località: S. Gimignano
Ma grazie a tutti e due! Stavo cercando la percentuale d'uso per dovunque!!!
Già che sto, va bene secondo voi mettere in una preparazione glutatione e nano-regens-plus?
Grazie e grazie e grazie :D:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/11/2010, 19:44 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4655
Curiosità ... ma è lui che ha un vago odore di cipolla quando messo nelle creme ?

Esperienze simili ?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/11/2010, 20:18 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 13:18
Messaggi: 1750
:oo:

non ci ho fatto caso. Poco male, a brevissimo ho in progetto qualcosa con Lui, ti dirò.
Ma a che percentuale l'hai usato?

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/11/2010, 10:57 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4655
0,25% ma magari è il mix degli attivi che ha dato l'olezzo finale ...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Glutatione L-ridotto
 Messaggio Inviato: 31/01/2011, 14:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 06/10/2006, 18:51
Messaggi: 419
Località: bulåggna
anto, allora è lui...
ho fatto una crema ed aveva un odore piuttosto forte, bouquet misto zolfo e cipolla :?
ora è trascorso circa un mese ed è diminuito fino quasi a scomparire, confermi?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Glutatione L-ridotto
 Messaggio Inviato: 31/01/2011, 16:17 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4655
Non l'ho più riprovato ma l'odore era quello :roll:
Riproverò per conferma


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Glutatione L-ridotto
 Messaggio Inviato: 16/02/2011, 23:44 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 08/06/2010, 10:37
Messaggi: 65
Io ho del glutatione L Ridotto... dite che è attivo a livello cosmetico, lascia davveros to odoraccio?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Glutatione L-ridotto
 Messaggio Inviato: 28/12/2011, 20:15 
Non connesso
spignattatrice lamè
spignattatrice lamè
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2008, 16:35
Messaggi: 9994
Località: tra Padova e Venezia
se associo glutatione e lipoico che razza di odore mi salta fuori :mah:

_________________
IO SONO TUTTA UN PLURALE


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Glutatione L-ridotto
 Messaggio Inviato: 28/12/2011, 21:53 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4655
Hai presente l'acqua di Tabiano, Sirmione, Salsomaggiore ....

Beh io ce la metterei così almeno fai una crema termale... :lol: :lol:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Glutatione L-ridotto
 Messaggio Inviato: 28/12/2011, 22:53 
Non connesso
spignattatrice lamè
spignattatrice lamè
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2008, 16:35
Messaggi: 9994
Località: tra Padova e Venezia
oddio veramente
ma puzza tanto allora :duro:

_________________
IO SONO TUTTA UN PLURALE


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 6 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb