Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 306 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 11, 12, 13, 14, 15, 16  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 0:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 12/01/2012, 11:31
Messaggi: 357
Località: Ascoli Piceno
non sono un'esperta però penso che vada bene fare una media, quindi direi 0,75-0,8 (poi ovvio dipende anche da cosa c'è dentro allo spignatto, tipo miele), comunque se non è cosgard credo sia ot..

_________________
"quando ti rendi conto che vuoi passare il resto della tua vita con una persona, vuoi che il resto della tua vita inizi il prima possibile"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 02/06/2014, 20:38 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 07/04/2014, 15:35
Messaggi: 38
Località: Bari
Per caso ho notato che nella scheda tecnica di Camelis c'è scritto che il Cosgard:
"Non idoneo a prodotti in forma nebulizzata (spray)".
Io l'ho sempre usato in realtà perché non lo avevo mai letto da nessuna parte.
Qualcuno sa dirmi perché non dovrebbe essere usato per gli spray?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 21/06/2014, 20:49 
Non connesso
novellino
novellino
Avatar utente

Iscritto il: 27/08/2013, 8:24
Messaggi: 14
Località: Bergamo
Aggiungo la mia recensione d'uso da novellina.
L'altroieri ho usato per la prima volta il cosgard per il gel al sodio ialuronato e per un esperimento che per farla breve è un mix di idrolati e infusi con un intento lenitivo.
Il risultato in entrambi gli intrugli era un odore micidiale che mi ha provocato addirittura un fastidio alla gola.
Ho mischiato tutto rigorosamente nel vetro e trasferito nella plastica solo successivamente.
Non si sono formati granuli di alcun tipo.
Nella speranza che l'odore si fosse attenuato durante la notte ho annusato ieri le preparazioni senza notare miglioramenti.
Oggi invece di annusarle dalla confezione le ho spalmate all'interno dei polsi e da qui l'odore non si sente. È passata qualche ora e non ho arrossamenti o reazioni di altro tipo (e la mia pelle è abbastanza reattiva in genere).
C'è da dire che ho fatto il classico errore da novellina ovvero ho messo le gocce di cosgard senza pesarle quindi ho voluto verificarne il peso usando un piccolo contenitore di vetro. (Fortunatamente era giusto)
Annusandolo da lì era assolutamente inodore, ma sciacquando il contenitore sotto l'acqua corrente ho di nuovo sentito il tanfo chimico nauseabondo. (Facendo ciò ho realizzato che probabilmente questo non era il modo adatto di smaltire le 17 gocce incriminate).
A qualcuno risulta sensata questa cosa?

_________________
"Be the change you want to see in the world" , Ghandi.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 22/06/2014, 10:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 27/08/2013, 22:57
Messaggi: 328
Località: Como
Per quanto riguarda l'odore del cosgard posso dirti che credo sia molto soggettivo e dia molto fastidio ad alcuni e nessun fastidio ad altri. Però potrebbe essere che ti è capitato il lotto più puzzolente di altri, come è capitato a me una volta.

Altra cosa:
Erika*_* ha scritto:
[...] un esperimento che per farla breve è un mix di idrolati e infusi con un intento lenitivo [...]

Ricorda che gli infusi negli spignatti non vanno bene!!

_________________
Sono cintura nera della sezione "Cerca"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 22/06/2014, 11:04 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 21/02/2014, 18:29
Messaggi: 37
Località: Reggio Emilia
Voglio riportare anche io la mia esperienza..
Ho iniziato a spignattare 6 mesi fa, usando come conservante il Cosgard di Aromazone. Mai avuto problemi di odore o di altra natura fino a 1 mese fa, quando ho fatto una crema e l'odore che emanava era fortissimo, ho aggiunto fragranza a go-go, ma niente, il puzzo non si copriva.. annusa qua e là, ho dedotto che il problema era il Cosgard, che improvvisamente aveva cambiato odore!! Ora capisco il perchè di tanti messaggi sul forum :( ho dovuto buttare la crema e pure il cosgard: anche ammettendo che non fosse andato a male, l'odore era terrificante e non si poteva più usare..
Ora ammetto di aver paura a ricomprarlo, per il timore di ricadere nello stesso problema..


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 22/06/2014, 11:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 09/04/2013, 13:14
Messaggi: 1086
Località: Milazzo (ME)
Io non ho avuto tutti questi problemi con il cosgard di az..all'inizio l'odore non lo sentivo quasi per niente, ora lo noto di più ma se metto una fragranza nel prodotto finito non lo sento

_________________
Marianna

"Action matters. Our thoughts, as far as good they can be, are false pearls until they turns out into actions. Be the change you want to see in the world." Gandhi


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 22/06/2014, 11:58 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 21/02/2014, 18:29
Messaggi: 37
Località: Reggio Emilia
Qualcuno ha esperienza con il Salvacosm DB di GC? Pare "fratello" del Cosgard e il profumo della scheda tecnica viene definito "delicato"... mi sapete aiutare?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 16/08/2014, 19:41 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 31/07/2014, 0:11
Messaggi: 29
Località: Rivoli, (TO)
Buona sera! :) Scusate se riprendo l'argomento ma mi chiedevo una cosa: due anni fà, se non erro con i tempi, avevo comprato il sodio deidroacetato e alcool benzilico da Vernile per fare il cosgard. Ho seguito le istruzioni di Vernile e quelle che ho trovato qui su questo topic e mi sono sempre trovata bene. So che quando mi finiranno le due sostanze mi converrà prenderlo già fatto su Aroma-zone ma per il momento non voglio buttarli,mi dispiacerebbe. Insomma...mi sono trovata bene, niente è andato a male o sono successe cose strane...a parte una cosa ma penso sia collegata al caldo: ho messo il gel di sodio jaluronato in un vasetto di plastica e penso che abbia patito il caldo perchè a me pare che puzzi leggerissimamente :lol: di plastica...o forse è l'odore caratteristico della soluzione? Il mio ragazzo dice che non puzza e per mia madre profuma (avevo messo ache l'idrolato di rosa), magari sono io che mi faccio troppi problemi. Può essere che abbia patito il caldo? Ho detto qualcosa che non andava? Fatemi sapere. Ciao e grazie per la vostra collaborazione attenta! :D

_________________
"E' sempre più giusto, e scientificamente dimostrato, pensare che tutto quanto fà male all'uomo fà male anche all'ambiente. E viceversa." Fabrizio Zago


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 24/09/2014, 9:44 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 07/04/2014, 15:35
Messaggi: 38
Località: Bari
Ghiga81 ha scritto:
Per caso ho notato che nella scheda tecnica di Camelis c'è scritto che il Cosgard:
"Non idoneo a prodotti in forma nebulizzata (spray)".
Io l'ho sempre usato in realtà perché non lo avevo mai letto da nessuna parte.
Qualcuno sa dirmi perché non dovrebbe essere usato per gli spray?

Mi auto-cito per rispondere a questo dubbio che magari era sotto anche ad altri.
Camelis ha risposto così:
"per quanto riguarda il cosgard, il produttore da cui lo acquistiamo (è un'azienda italiana) lo dichiara idoneo all'uso in qualunque tipo di cosmetico ad eccezione delle preparazioni in aerosol. Questo perchè la classificazione del cosgard (come prodotto puro non diluito) riporta tra le frasi di rischio la H332: Nocivo se inalato. Di conseguenza non è idoneo per gli aerosol (in particolar modo per i prodotti sotto pressione tipo bombolette spray che al momento della nebulizzazione si disperdono in gocce molto fini nell'aria). Per precauzione sarebbe opportuno non utilizzarlo neppure in prodotti che vengono messi in flaconi con nebulizzatore. In realtà per i tipi di nebulizzatori che si utilizzano normalmente la nebulizzazione è localizzata all'area dello spruzzo e le gocce sono abbastanza grandi (tipo nel caso di un deodorante quando si spruzza il prodotto sull'ascella è abbastanza difficile che venga aspirato). Diverso è il caso in cui si utilizzi un prodotto da nebulizzare direttamente sul viso, nel qual caso non è da utilizzare in alcun caso in quanto c'è il rischio di inalazione. In ogni caso, a scopo preventivo e cautelativo, noi ne sconsigliamo l'utilizzo in quaunque tipo di prodotto spray."


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 19/11/2014, 3:13 
Non connesso
novellino
novellino
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2014, 22:43
Messaggi: 15
Sono incappata anche io qualche tempo fa nella questione riguardante l'uso del Cosgard in prodotti spray, ma collateralmente, leggendo altre schede tecniche (ad esempio questa http://www.schuelke.com/download/pdf/cint_lit_Euxyl_K701_prod.pdf) e anche qualche articolo poco tecnico ma ugualmente utile.
Ho dedotto che ciò che nello specifico lo rende inutilizzabile per quella tipologia di cosmetico è l'acido deidroacetico che vi è contenuto, non l'alcool benzilico o un qualche eventuale effetto del mix fra i due; lo vieta infatti la direttiva europea, che cita anche il suo sale sodio deidroacetato: http://ec.europa.eu/consumers/cosmetics/cosing/index.cfm?fuseaction=search.details&id=28138. Di questo ci sarebbe da tener conto a titolo informativo anche per altri conservanti che lo contengono, dunque.

_________________
r√π


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 01/12/2014, 15:28 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 17/09/2013, 12:20
Messaggi: 417
Località: Genova
ieri ho visto un video su youtube in cui usano il cosgard in un dentifricio? si può fare? E' vero che non si ingerisce ma qualcosa può capitare di buttar giù..

_________________
Chi non si occupa della sua salute dovrà occuparsi della sua malattia


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 10/12/2014, 10:17 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/06/2013, 15:21
Messaggi: 597
Località: Torino / Roma
Sul fatto di metterlo in bocca non saprei dire...però il cosgard conserva a pH acido, sui denti non è meglio uno leggermente basico? Io per questo punterei su qualcos'altro...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 28/12/2014, 22:29 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 16:23
Messaggi: 389
Località: Lecco
Vorrei aggiungere la mia esperienza, perché avevo aperto un topic fuori luogo :duro: (non riuscivo a capire chi fosse il colpevole di quanto accaduto e non sapevo dove postare) che giustamente è stato eliminato. Però magari ciò che dico può tornare utile a qualche altro novellino come me... in caso diverso, cancellatemi pure :allah: La cosa riguarda il potere corrosivo del Cosgard. In questo topic ho letto di altri casi di contenitori "mangiati" dal conservante, non solo dal Cosgard a quanto ho capito: ma sentendo parlare di "corrosione" della plastica mi ero immaginata contenitori "bucati" tipo groviera, invece nel mio caso più che corroso sembrava si fosse formata sulle pareti del contenitore una sorta di pellicola gessosa. La reazione è legata al tipo di plastica, se dura o meno. D'ora in poi, se dovrò dosare il conservante a parte, userò un contenitore di vetro... Non si finisce mai di imparare! :duro:

_________________
Fuck the world, I'm a unicorn


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 05/02/2015, 19:39 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 06/04/2014, 0:03
Messaggi: 16
il mio cosgard ha un odore lieve di mandorle vuol dire che sta liberando benzaldeide? il prodotto non è scaduto ed è praticamente nuovo. E' normale?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 05/02/2015, 19:54 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35673
Località: Monfalcone
mokimoki, che ne dici di mettere il tuo fiuto al servizio di qualcosa di più utile per la comunità invece che perdere tempo ad annusare le materie prime?

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 06/02/2015, 1:13 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 06/04/2014, 0:03
Messaggi: 16
non mi diverto ad annusare le materie prime ma se questa dopo vari utilizzi cambia colore e odore penso che sia normale preoccuparsi se sia andato a male oppure . l'analisi organolettica in laboratorio non è una cosa tanto banale. Chiedo scusa se la domanda è risultata fuori luogo.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 06/02/2015, 10:50 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2011, 22:54
Messaggi: 2928
Località: Genova
L'odore di mandorle è tipico del Cosgard, stai tranquilla.

_________________
offro/scambio: viewtopic.php?f=34&t=41559


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 06/02/2015, 11:13 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 06/04/2014, 0:03
Messaggi: 16
Grazie pannina!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 06/02/2015, 11:59 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35673
Località: Monfalcone
Vi fate venire paranoie incredibili...

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Cosgard conservante
 Messaggio Inviato: 24/02/2015, 12:14 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 01/12/2013, 10:10
Messaggi: 1481
Località: Palermo
Piccola nota, ho provato diversi Cosgard nel tempo, dato che lo uso nei prodotti a risciacquo mentre nelle creme uso solo e soltanto il phenonip.

Ho notato che, a seconda del posto dove lo compro puzza molto di più o molto meno. Potesse esser utile a qualcuno magari, per una mano lo scrivo:
- Glamour : puzza poco, snasato dalla boccetta puzzicchia ma si copre bene con poca fragranza.
- AZ: Non puzza, almeno io non la sento per niente.
- Manske: Puzza in maniera abominevole, quasi a nausea proprio, difficilmente sono riuscito a coprirlo con la fragranza e comunque ce ne sono volute tonnellate per coprire quel puzzo immondo che tornava sempre fuori.

Queste sono le mie esperienze. Prendete sempre tutto con le pinze, probabilmente l'odore cambia da lotto a lotto, non fatevi paranoie inutili come dice la capa, usatelo se volete oppure passate al lato oscuro e comprate il Phenonip.

_________________
“Addio”, disse la volpe. “Ecco il mio segreto. È molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”. (Il Piccolo Principe)

Vi Veri Veniversum Vivus Vici (V per vendetta)

Crea ricette ed etichette: http://augusten.altervista.org


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 306 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 11, 12, 13, 14, 15, 16  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb