Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 66 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: squalene vs. squalano
 Messaggio Inviato: 05/03/2007, 15:43 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 15:39
Messaggi: 10624
Cosmetologi e spignattatori esperti chiaritemi questo:
lo squalene è insaturo però questo dovrebbe essere un pregio perchè in ciò risiede la sua capacità antiossidante, lo squalano è saturo quindi non è antiossidante rimanendo un buon emolliente.
Utilizzando quest'ultimo al fine di avere una crema più duratura, si rinuncia a una buona capacità antiossidante che invece avrebbe lo squalene sulla pelle?
L'uno per l'altro proprio indifferentemente?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/03/2007, 20:05 
 
Salute laura,

aspettando altri ti dico che:

1. lo squalene è l'idrocarburo presente nel nostro sebo, non lo squalano;
2. lo squalano è ottenuto per idrogenazione dello squalene con quello che comporta oppure sintetizzato da fonte non rinnovabile;
3. lo squalene non deve ossidarsi ma va protetto.

Buona serata.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/03/2007, 20:42 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 15:39
Messaggi: 10624
Mmmmh, non mi sono fatta capire.
Lo squalene presente nel nostro sebo so che ha una funzione antiossidante forse più che emolliente, rinunciando a metterlo in un cosmetico a favore dello squalano più stabile rinunciamo a questo plus?
E' irrilevante?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/03/2007, 22:53 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38849
Località: Monfalcone
Laura abbandona le letture che stai facendo per un più sano Topolino!!!

Ebbi l'onore di conferire col Magnifico sull'argomento.

Pensa allo squalene come un grasso. Se si ossida non fa più bene sulla pelle (i famosi perossidi irritanti). L'unica cosa che ha di buono lo squalene è che è sebosimile, non funziona da antiossidante perchè se si ossida fa danni.

Lo squalano è sebosimile pure lui, ma è trasformato chimicamente e stabile all'ossidazione (la trasformazione chimica, oltre a consumare energia eccetera, può portare residui dei catalizzatori utilizzati, tipo il nickel).

Gli antiossidanti sono altri, e non hanno prodotti di scarto così sgradevoli per la pelle quando si ossidano.

Poi c'è l'insaponificabile, che contiene squalene e fitosteroli , i quali stimolano i fibroblasti e il rinnovamento della pelle; in questo caso in inci troveremo scritto olea europaea, non squalene.

Se avessi capito fischi per fiaschi qualche esimio mi bastoni pure!

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/03/2007, 12:21 
 
Laura ha scritto:
Lo squalene presente nel nostro sebo so che ha una funzione antiossidante forse più che emolliente



:?: :oo:


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/03/2007, 16:18 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 15:39
Messaggi: 10624
vittorio urbani ha scritto:
Laura ha scritto:
Lo squalene presente nel nostro sebo so che ha una funzione antiossidante forse più che emolliente



:?: :oo:


"Lo squalene è un idrocarburo terpenico, a 30 atomi di carbonio, ad alta insaturazione. Essendo facilmente ossidabile funziona da scavenger dei ROS (reactive oxygen species)......." pag. 138 de "Fisiopatologia dell'idratazione cutanea" Ferdinando Terranova - Tecniche Nuove.
:firu:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/11/2008, 11:43 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/09/2007, 20:16
Messaggi: 92
ehm...ho una domanda idiota da fare. mi sento come un asinello ad un corso di fisica nucleare....comunque...
ho preso dalla farmacia boccia lo squalene vegetale.
come lo uso in una crema: nella fase b ( a caldo con gli altri olii) o a fine crema , in fase c?
in che percentuale?

grazie :)

_________________
elimar


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/11/2008, 11:45 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38849
Località: Monfalcone
Percentuale bassa (0.5-1-2%) a freddo.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/11/2008, 12:00 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/09/2007, 20:16
Messaggi: 92
grazie Lola!!

_________________
elimar


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/04/2010, 10:44 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 12:18
Messaggi: 1741
Lola ha scritto:
Percentuale bassa (0.5-1-2%) a freddo.


okai. Ma: nelle creme viso fitocose spesso è al terzo posto in INCI, subito dopo l'onnipresente aloe barbadensis gel.
Esempio: Aqua - Aloe barbadensis gel*- Squalane ( da olio di oliva) - Cetearyl alcohol - Glycerin*- Dicaprylyl carbonate - Glyceryl stearate..
Essendo così in alto, posso presumere che non ce ne sia meno del 3%, giusto? Essendo la crema emulsionata a caldo (visti gli emulsionanti usati), posso dedurne che lo squalano è messo in fase lipo e quindi scaldato con tutto il resto?
In effetti su wikipedia ho trovato che il punto ebollizione (mi rendo conto che è diverso da quello di fumo) lo ha a 176°C (link).
Dite che è il caso di riconsiderare in che fase introdurlo in formula?

Oppure ancora, il punto di ebollizione e quello di fumo non c'entrano nulla con la degenerazione di un grasso (ovvero la perdita delle sue qualità)?
Spero di essermi spiegato bene :roll:

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/04/2010, 10:56 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38849
Località: Monfalcone
Saltatempo leggi bene, tu parli di squalano lei parla di squalene.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/04/2010, 10:58 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 12:18
Messaggi: 1741
aspetta.. mi hai appena messo in crisi
:oo:

Dunque quando leggo in ricette SQUALENE nella fase a caldo, in realtà è SQUALANE (che è quello che ho io: squalan di behawe), semplicemente ci si sbaglia spesso a scriverlo. Quindi può tranquillamente andare a caldo.

Però il mio discorso valeva per i grassi in generale, quanto sono indicativi del mantenimento delle qualità di un grasso i punti di ebollizione e fumo (ad esempio l'avocado ce l'ha a più di 200°C). Però mi sa che per questa domanda non è il topic adatto, se ritieni che devo spostarmi altrove non è che mi indicheresti -piùomeno- dove?

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/10/2010, 14:21 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 12:18
Messaggi: 1741
possibile che lo squalano abbia questa densità: 0.809 (g/cm3)?
Non è un pò troppo bassa? Sarebbe leggero praticamente quanto il dicaprylyl ether.
Qualcuno può reperire dati differenti in merito?

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/10/2010, 14:51 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 29/07/2010, 20:52
Messaggi: 1407
Eh sì Salta, più o meno. Densità 0.810-0.820.

Infatti lo voglio! :D:

_________________
Nie jest łatwo pojąć nawet to
to że co rano słońce świeci
że świat będzie jakim stworzą go
niepoczęte jeszcze dzieci.


(Piotr Rubik, Strażnik raju)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/10/2010, 20:35 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 11/07/2010, 9:55
Messaggi: 48
salve a tutti, mi potete aiutare a riordinare le idee ?
ho acquistato su aroma zone lo squalane, nella loro scheda consigliano una percentuale dal 5 al 15% in fase b.
in una crema questa percentuale la devo conteggiare nel totale degli oli?
perchè se così fosse sarei già molto alta nella proporzione, mentre io vorrei fare una crema leggera.

grazie mille, non saprete mai che mondo ho scoperto leggendo voi. :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/10/2010, 7:36 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 14/05/2008, 12:18
Messaggi: 1741
è un grasso, contalo come tale nel computo degli oli.
Direi che puoi stare tranquillamente sotto quel range, anche il 2% va bene, ma se è ancora troppo.. nulla vieta di abbassarlo ancora! Al massimo è un pò meno funzionale.

_________________
We don't even care whether or not we care.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/10/2010, 7:40 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38849
Località: Monfalcone
I grassi non vanno messi a peecentuali preordinate, si può metterne la quantità che si vuole senza problemi.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/10/2010, 10:30 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 11/07/2010, 9:55
Messaggi: 48
Grazie, grazie e ancora grazie!
Adesso prosegui gli studi :oo: , poi, quando avrò dato alla luce la mia prima creatura, vi renderò partecipi, così ci faremo insieme delle grasse :risat: :risat: :risat:
Però col vostro aiuto spero presto di darmi un bel :100:
Preparatevi...vado a creare!!!! ;) .....non è mica una minaccia, eh?! :firu:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/11/2010, 19:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/05/2010, 18:57
Messaggi: 382
Sarò a giorni in possesso dello Squalano di AZ e vorrei chiedervi se abbia un suo perchè in un prodotto non a risciacquo per capelli !

L'avevo preso per un siero viso , ma magari in una crema pre-asciugatura dà un tocco "scivoloso" attutendo eventuale unto di troppo?
Magari 2 % Squalane + 6 % olio ?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: squalene vs. squalano
 Messaggio Inviato: 09/06/2011, 18:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 18/10/2007, 10:25
Messaggi: 720
...quindi lo squalene in una crema è meglio dello squalano (che può trascinarsi residui dei catalizzatori usati) , unica preacauzione è mettere un antiossidante . corretto? o non ho capito una fava...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 66 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: AANTONELLA e 5 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb