Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 144 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 28/01/2015, 21:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/11/2014, 19:36
Messaggi: 66
Località: Provincia di Pisa
Buonasera :) ho acquistato un estratto glicolico di cetriolo, e Vernile mi ha detto che gli estratti glicolici si mettono al 3-5% in fase acquosa. Nella lista degli estratti il cetriolo non c'è, è un estratto delicato? Non so se devo seguire il suggerimento o metterlo semplicemente al 3% in C :?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 28/01/2015, 21:15 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 8:55
Messaggi: 10827
Località: S. Gimignano
Gli estratti vegetali è sempre meglio metterli a freddo:)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 28/01/2015, 21:18 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/11/2014, 19:36
Messaggi: 66
Località: Provincia di Pisa
Grazie Galatea :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 01/03/2015, 21:04 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 31/07/2014, 12:57
Messaggi: 735
Domandina: tra un estratto fluido ed un estratto secco, quale risulta essere più "efficace"? Dipende comunque dalla pianta o si può fare un discorso generale? In particolare io sarei interessata all'amamelide.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 01/03/2015, 21:39 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 8:55
Messaggi: 10827
Località: S. Gimignano
Ovviamente l'estratto secco è più concentrato. Ma questo non risponde alla domanda, perché ogni estratto ha la sua percentuale d'uso, e l'efficacia a quel punto dipende da quanto ne metti... Insomma non è un ragionamento che si possa fare in questi termini.
Nel caso dell'ammamelide credo che funzioni meglio l'idrolato rispetto a questi due che nomini, perché non è che l'effetto astringente si possa spingere oltre un certo limite..


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 02/03/2015, 14:15 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 31/07/2014, 12:57
Messaggi: 735
Grazie Galatea, gentilissima. :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 26/09/2015, 7:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 31/07/2014, 12:57
Messaggi: 735
Lola ha scritto:
La tintura madre è acqua e alcool giusto? Se è così non è liposolubile e in un unguento non la puoi mettere.

Partendo da questa frase, volevo chiedere quali estratti si possano usare per gli unguenti... Il fluido, l'idroglicerico e la tintura madre, contengono acqua, quindi no... L'estratto glicolico preferirei in ogni caso evitarlo... Ergo rimane soltanto l'estratto CO2, giusto?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 26/09/2015, 8:23 
Non connesso
Spignattatore
Spignattatore
Avatar utente

Iscritto il: 17/01/2011, 17:52
Messaggi: 625
Località: provincia di Milano
Si, ed anche gli oleoliti. Quelli in alcol potresti provare ad aggiungerli in una cold cream, ma se li mettessi a scaldare forse non andrebbe bene, comunque si potrebbe provare per vedere se un pochino li regge oppure si separano.

_________________
Spignatta, leggi, studia se senti lo stimolo, cerca di arricchirti per te stesso e vedrai che un giorno avrai davvero qualcosa di interessante da trasmettere.
Laura docet


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 26/09/2015, 8:54 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 21/12/2014, 14:29
Messaggi: 1617
Ieri ho fatto una crema antidolorifica, ho inserito e.g. di arnica al 4 non ricordandomi che la percentuale massima è del 2. Dite che è meglio allungare la crema con altri 100 grammi o visto che è da usare una volta ogni tanto lascio così?

_________________
"Adoro l’odore del karma nell’aria"
Il mio mercatino viewtopic.php?f=34&t=55686


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 26/09/2015, 11:58 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 31/07/2014, 12:57
Messaggi: 735
Grazie Lupotto. :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 22/06/2018, 8:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/05/2018, 7:39
Messaggi: 261
Località: Milano
C'è qualcuno che conosce gli E.T. ( Estratti Totali) e sa se sono efficaci ?
mi interessano perché sono estratti senza alcool, quindi non dovrebbero danneggiare la pelle come molti altri, ma in quanto ad efficacia vorrei essere sicura, dato che il principio di estrazione non mi è chiaro e forse è più adatto ad un uso interno che locale.
vi riporto i componenti di un estratto di Ribes Nero :
INGREDIENTI
Fruttosio, Acqua, Ribes nero (Ribes nigrum L.) foglie, estratto (D:E=1=1). Trattasi di estratto totale 1:1 in fruttosio soluzione 70%.

_________________
La giovinezza è una conquista dello spirito che si raggiunge solo ad una certa età (Proust)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 22/06/2018, 9:45 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37288
Località: Monfalcone
Io no, li trovi in un posto in particolare? Che metodo di estrazione è? Mica i bioliquefatti?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 22/06/2018, 11:07 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5573
Località: Mondo
A proposito, cosa sono questi bioliquefatti comparsi da poco tempo presso uno dei soliti venditori?

Per quanto riguarda quell'estratto "totale", il fruttosio lo utilizzano per vantare l'assenza di conservante? Se si è sicuramente qualcosa che si trova come prodotto finito (tipo in erboristeria) che alle aziende cosmetiche o allo spignattatore non interessa, anzi si preferisce qualcosa conservato bene.
Cercando in internet vengono fuori prodotti da erboristeria con anche diversi inci, tipo uno con glicerina al primo posto (estratto glicerico?), ma niente che ne spiega l'estrazione. Se sono prodotti da banco tocca chiamare il produttore e chiedere.

Se il tuo problema è l'alcol, ci sono estratti privi tipo gli estratti glicolici. Altrimenti ci sono gli estratti CO2 che non hanno alcun solvente perchè l'azoto è evaporato nel frattempo. Non so cosa tu ci debba fare, ma se spignatti come tutti qui tieni presente le percentuali che andrai ad utilizzare sia nel prodotto finito che in singola applicazione e valuta cosa ti conviene utilizzare che 2g di crema col 3% di estratto e non so che % di alcol, eventualmente, non è che ti distrugge la pelle. Ergo, contestualizzare il problema :)

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 22/06/2018, 11:24 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/05/2018, 7:39
Messaggi: 261
Località: Milano
l'ho trovato qui https://www.macrolibrarsi.it/prodotti/_ ... -alcol.php

Vorrei fare una crema per la mia pelle atopica che ha il 10% di tintura madre di Cardiospermum , il 5% di Macerato Glicerico di ribes nero e il 5%di echinacea. in pratica sono estratti che dovrebbero dare effetto "Cortison Like" . la crema prevede una altissima percentuale di grassi (55%) e il 16% di acqua che unirei agli estratti per farei un emulsione a freddo ... se ci riesco .... altrimenti come da ricetta che ho trovato, farei un emulsione a caldo ma stando sotto ai 45°. la crema mi sembra un po' "naif" perché prevede un 2% di cera d'api come emulsionante.... però non ha conservanti a parte il 3% di tocoferolo.... essendoci già una porzione di alcool potrebbe durarmi un mesetto in frigorifero...
I grassi dovrebbero in teoria contrastare l'effetto dell'alcool. Di estratti glicerici ne ho trovati , ma con una discreta percentuale di alcool e siccome c'è già una tintura madre, mi chiedevo se questi E.T. sono utilizzabili in una crema.

p.s. di estratti CO2 ho trovato solo quello di calendula.... non ne ho visti di Ribes nero e echinacea....

_________________
La giovinezza è una conquista dello spirito che si raggiunge solo ad una certa età (Proust)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 22/06/2018, 11:43 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16642
Località: Milano
Silvia, non è l'azoto che evapora, ma l'anidride carbonica usata per l'estrazione (e sublima perché passa dallo stato solido a quello gassoso).

Marins, il tocoferolo non conserva ma funge da antiossidante.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 22/06/2018, 11:51 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5573
Località: Mondo
Scusa tagliar :oops:

Marins io non andrei mai a mettere lo zucchero in un prodotto che penso di non conservare, rischi di avere problemi grossi..

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 22/06/2018, 12:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/05/2018, 7:39
Messaggi: 261
Località: Milano
Tagliar, in effetti ho sbagliato termine, intendevo come un antiossidante :)

Silvia il conservante lo aggiungo lo stesso, magari un po' meno del solito... allo 0,40 (phenonip) potrebbe andare bene ?
grazie

_________________
La giovinezza è una conquista dello spirito che si raggiunge solo ad una certa età (Proust)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 22/06/2018, 12:18 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5573
Località: Mondo
Semmai un po' di più se conti di mettere pappa buona tipo zucchero o amidi. Quando faccio il detergente con fruttosio io metto lo 0,7-08% piuttosto che lo 0,6% consigliato (salvacosm 9010). Però è una mia precauzione, ma non scendo sotto il tetto minimo.
Adesso non ricordo che problemi tu abbia che c'erano post qua e la, però non capisco il senso di mettere uno 0,1% in meno di conservante in qualsiasi caso, ammesso e non concesso che ti serva evitarlo o lo metti o non lo metti (con le dovute precauzioni, tipo evitare gli zuccheri)

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 23/06/2018, 8:56 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/05/2018, 7:39
Messaggi: 261
Località: Milano
Silvia anche io ho uno struccante al fruttosio e in effetti li ne metto in abbondanza per evitare muffe e poi essendo un prodotto a risciacquo non mi faccio problemi.
Comunque hai ragione o lo metto o non lo metto.....

_________________
La giovinezza è una conquista dello spirito che si raggiunge solo ad una certa età (Proust)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Estratti vegetali : tipologie (2)
 Messaggio Inviato: 10/09/2018, 13:51 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 17/05/2018, 20:19
Messaggi: 29
Località: Alghero
In alcuni spignatti promossi trovo l'acqua di amamelide, ad es. in fase A al 10%. E' sostituibile con l'estratto glicolico 2:1, magari all'1,5-2%?
Se si:
- lo lascio in A o lo sposto in C?
- la cosa vale anche per gli altri E.G. come sostituti delle rispettive acque/idrolati (penso a calendula, elicriso, tiglio...)?

_________________
Il pasticcio è inizio d'Arte


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 144 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 14 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb