Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 26/08/2017, 14:48 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/05/2012, 21:09
Messaggi: 100
lulù58 ha scritto:
Heim, posso chiederti a che variante di chitosano ti riferisci?


Buona domanda. Risposta: BOH ! Je ne sais pas ! Perché il tipo che ha presentato il lavoro per il PhD non specifica peso molecolare, e altro, che sò, origine, formula,
mamma e papà….. per cui bisogna accettare che sia un prodotto derivato dalla chitina, quindi necessita approfondimento. D’altra parte Guidotti , prof di tecnologie farmaceutiche UNI roma , non è che sia più esauriente. La verità è che da quando il chitosano ha ricevuto il mantello di “riduttore di cm. di vita” non si capisce più niente. Ma la colpa è
nostra, che non approfondiamo il problema. Per cui Verni compra quello a prezzo più basso e non sa neanche che sta vendendo. Ovvio che chi si occupa di come fare per veicolare un farmaco di tipo oncologico per problemi di pelle, non ha né il tempo, né la voglia di occuparsi dell’aspetto cosmetico. E sbaglia, come sbagliamo noi del forum che consideriamo la pelle come un bel vestito da metter su per la festa. Per cui tocca cercare…studiare…e sperare.

P.S. se qualcuna parla con Verni, può far loro presente, come anche a Glamour, che i loro siti fanno, più o meno, schifo, in termini di info ? Pare che stanno a vendere la porchetta alla festa del paese. Google aiuta, ma dopo che ha incassato per la pubblicità. Per cui andare avanti nelle pagine può darsi che ci dia delle risposte. Buona ricerca, a chi ne ha voglia.
Abbraccio

PS2: di aristoflex ce ne sono 9 tipi diversi- CLARIANT produttore


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 26/08/2017, 15:41 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 16:06
Messaggi: 2829
Località: Manfredonia
Per quanto riguarda Glamour mi sento di dissentire, in quanto, le info riportate, corrispondono grosso modo a quanto scritto sulla scheda tecnica del prodotto.
E' vero, altresì, che Vernile non riporta i dati di tutte le MP in vendita, riservandosi di inviarli in privato a chi ne fa richiesta, cosa, secondo me, molto scorretta, in quanto non sempre va a buon fine: io, ad esempio, ci ho provato più volte ma non sono MAI riuscita ad inviare il form con la richiesta di info :cry: , e, scoraggiata, ci ho ormai rinunciato :?

Detto questo, sappiamo più o meno tutti che ci sono più tipi di Aristoflex, come di Veegum, o di xantana: possiamo solo sperare che i nostri fornitori ufficiali facciano quel salto di qualità che ci permetta di accedere alle stesse sostanze usate nei laboratori, anche se dovessero costare un po' di di più :winkle:

Fine OT

_________________
"Ti salverò da ogni malinconia,
perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te...
io sì, che avrò cura di te"

Franco Battiato - La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 26/08/2017, 19:46 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 22/09/2010, 9:51
Messaggi: 4168
Località: Roma
Lulù intendi sostanze che non sono in vendita presso i nostri fornitori, o che nei laboratori hanno, a parità di materie prime, una qualità migliore?
Comunque tranne qualche caso particolare noi riusciamo a reperire la maggior parte delle materie prime usate dalle case cosmetiche!

Edit: infatti riusciamo a riprodurre quasi tutto ciò che è in commercio, spesso migliorandolo!

_________________
Il mio canale Youtube: Shakarì

Non accontentarsi mai della propria conoscenza!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 26/08/2017, 20:38 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 16:06
Messaggi: 2829
Località: Manfredonia
Intendevo rispondere al commento di Heim (di aristoflex ce ne sono 9 tipi diversi): noi abbiamo accesso all'AVC, che non è certo il più performante tra gli Aristoflex, e ci siamo arrivati dopo anni (ricordo un commento di anto che lo citava già nel lontano 2008). A breve, credo di aver capito che verrà messo in vendita il Velvet, ed è comunque un bel passo avanti che merita il nostro ringraziamento. Speriamo di poter allargare sempre di più i nostri orizzonti, con la messa in catalogo di alcune sostanze introvabili, tipo l'isododecane, il polietilene, etc.

Che poi si riesca comunque a riprodurre quasi tutto al meglio, grazie a spignattatrici di alto livello, è un altro discorso...

_________________
"Ti salverò da ogni malinconia,
perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te...
io sì, che avrò cura di te"

Franco Battiato - La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 13:27 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2008, 20:05
Messaggi: 727
Località: tra il regno dei papi e quello dei borboni..
Il chitosan pca, liquido o in polvere, non ha funzione di gelificante. Il prodotto in polvere al massimo riesce a viscosizzare leggermente la soluzione acquosa. Per quanto riguarda il chitosano polvere invece mi pare che Heim abbia scritto già tutto.

_________________
E quante notti in bianco,
davanti a un cielo stanco,
il grido del silenzio,
che annaffia fogli di malinconia,
per diventare mare, diventare amore,
ed inventarmi accanto a te

(A.Errico - Il grido del silenzio)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 13:34 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
Il chitosano in polvere è una rogna ed è per questo che compriamo altro.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 14:40 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/05/2012, 21:09
Messaggi: 100
e.a.poe ha scritto:
Il chitosan pca, liquido o in polvere, non ha funzione di gelificante.


Il tipo ci ha steso un dottorato sul "gelificante", anyway, ma te che smanetti,
fra squadra e compasso, che intendi per pca ? in chimica san google mi da
131.000 risposte. So morto prima di leggere tutto. Che mi dici ? :.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 14:44 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 06/10/2012, 13:50
Messaggi: 117
Località: Limbiate (MB)
Riporto quanto trovato in rete:

"Chitosan PCA is a pyrrolidone carboxylic acid salt of Chitosan".

_________________
Luca


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 14:59 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/05/2012, 21:09
Messaggi: 100
.::Iannuzz85::. ha scritto:
Riporto quanto trovato in rete:

"Chitosan PCA is a pyrrolidone carboxylic acid salt of Chitosan".


si, avevo letto, ma si incontra in numerosi casi diversi....

La valutazione della conformità dei prodotti (PCA) riduce al minimo i rischi di frodi commerciali laddove le merci siano di qualità inferiore agli standard, siano ...

Principal Component Analysis is performed on the collected matrix of data for an ... where the score plot for PCA model is reported: samples belonging the three ...

sale sodico dell'acido 2-pirrolidon-5 carbossilico

L'analisi delle componenti principali (PCA) è un metodo molto noto in chimica….

PCA per l'identificazione di dati anomali.

We studied the effect of Hp polymorphism on susceptibility to Pca. ...

PARFUMEURS CREATEURS ASSOCIES (PCA), sfrutta la tua…

PLATE COUNT AGAR (P.C.A.). INDICAZIONI. Terreno….

https://it.wikipedia.org/wiki/PCA


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 15:01 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2008, 20:05
Messaggi: 727
Località: tra il regno dei papi e quello dei borboni..
Quello che si usa in cosmetica è acido pidolico, si sintetizza nel derma grazie all'acido glutammico. Ovviamente la produzione cosmetica la si fa per sintesi chimica. Questo acido è un umettante, quindi si ritrova in varie forme salificate per renderlo stabile accompagnando il pca con altre sostanze, nel caso di specie si parlava del chitosano.

_________________
E quante notti in bianco,
davanti a un cielo stanco,
il grido del silenzio,
che annaffia fogli di malinconia,
per diventare mare, diventare amore,
ed inventarmi accanto a te

(A.Errico - Il grido del silenzio)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 15:04 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2008, 20:05
Messaggi: 727
Località: tra il regno dei papi e quello dei borboni..
Aggiungo che il chitosano è un gelificante moooolto carino, ma come dice Lola è rognoso. Tradotto, a meno che non abbiate un turboemulsore coassiale ed omogeneizzatore col sottovuoto e fruste che girano come se non ci fosse un domani... resta rognoso e basta!

_________________
E quante notti in bianco,
davanti a un cielo stanco,
il grido del silenzio,
che annaffia fogli di malinconia,
per diventare mare, diventare amore,
ed inventarmi accanto a te

(A.Errico - Il grido del silenzio)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 15:08 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/01/2013, 16:06
Messaggi: 2829
Località: Manfredonia
Quindi, concludendo, il chitosano gelificante di cui parli (quello rognoso) è il Chitosano polvere pesante, giusto?

_________________
"Ti salverò da ogni malinconia,
perché sei un essere speciale ed io avrò cura di te...
io sì, che avrò cura di te"

Franco Battiato - La cura


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 17:00 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2008, 20:05
Messaggi: 727
Località: tra il regno dei papi e quello dei borboni..
Esattamente. Per ottenere un gel di chitosano bisogna portare la soluzione acquosa oltre i 120 gradi, e mixare per circa 20 minuti a temperatura controllata, basta un 1%. Il gel è estremamente carino. Un tempo si studiava il comportamento del chitosano perché aveva interessanti capacità viscoelastiche. Ciò lo rende particolarissimo. Disidrata poco e può mantenere in situ specifiche sostanze. Ricordo che diversi anni fa fu scoperta la prima molecola che ritardava, con studi comprovati, l'invecchiamento cellulare: il famoso resveratrolo. La scoperta fu colossale, milioni di dollari di brevetto e poi.... questo resveratrolo in realtà si metabolizzava e/o ossidava troppo velocemente e quindi non riusciva ad arrivare dove doveva arrivare... per salvare la molecola dopo roboanti campagne pubblicitarie hanno iniziato ad incapsularlo con peg-6000, poi lo hanno esterificato, poi lo hanno modificato... ma niente di niente... un tentativo fu fatto anche col chitosano attraverso meccanismi di occlusione.... fatto sta che il resveratrolo si ossida... è una bufala colossale e nonostante tutto ancora affascina...

_________________
E quante notti in bianco,
davanti a un cielo stanco,
il grido del silenzio,
che annaffia fogli di malinconia,
per diventare mare, diventare amore,
ed inventarmi accanto a te

(A.Errico - Il grido del silenzio)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 19:08 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/05/2012, 21:09
Messaggi: 100
Qualcosa di utile (forse) è una fibra per uso medico:
Recentemente è stata studiata una nuova fibra costituita da un prodotto naturale proveniente dai crostacei, che, abbinata con fibre naturali come cotone, canapa e lana permette di ottenere una nuova generazione di filati e tessuti “antibatterici naturali”.
Tale fibra è il CRABYON, fibra ad azione antibatterica, composta da chitosano (un derivato della chitina) e cellulosa, che si caratterizza per una serie di funzioni di notevole interesse nella protezione della salute. Si ottiene una fibra:
1. Altamente Antibatterica
2. Emostatica
3. Completamente Biodegradabile
4. Anallergica
5. Confortevole (alto assorbimento dell’umidità)
6. Ecologica
7. Biocompatibile

La chitina è una sostanza organica che sta riscuotendo molto interesse in campo medico e nutrizionale, in funzione della sua positività nei confronti della salute umana. Dal punto di vista della struttura chimica risulta molto simile alla cellulosa e quindi al cotone e al rayon. Dal punto di vista invece della composizione, si tratta di un polisaccaride naturale, prodotto biologicamente da creature viventi in grande quantità; in particolare forma la base per il carapace di crostacei quali granchi, aragoste e artropodi in genere. Si tratta di un materiale assolutamente "sicuro" la cui non pericolosità è stata largamente e ripetutamente verificata sul piano scientifico. La chitina presenta interessanti proprietà igienico sanitarie; tra queste la funzione di base è la sua capacità di attivare due enzimi (chitinasi e lysozima) che impediscono la crescita dei batteri responsabili di molte malattie.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 19:38 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2008, 20:05
Messaggi: 727
Località: tra il regno dei papi e quello dei borboni..
il chitosano compare già in studi del 1954, in campo medico è conosciuto. Sul fatto che catturi i grassi resta un mistero legato alla fede di chi ne fa uso.

_________________
E quante notti in bianco,
davanti a un cielo stanco,
il grido del silenzio,
che annaffia fogli di malinconia,
per diventare mare, diventare amore,
ed inventarmi accanto a te

(A.Errico - Il grido del silenzio)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Chitosano - varianti
 Messaggio Inviato: 29/08/2017, 19:47 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35674
Località: Monfalcone
A me il mistero rimane per quale motivo voler cavare sangue dalle rape.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 56 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb