Scelta dei Tensioattivi

Forum in cui si trova la teoria dello spignatto in casa

Moderatori: gigetta, Laura, tagliar, MissBarbara, Bimba80, Paty

Avatar utente
Reflexalux
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 119
Iscritto il: 04/03/2021, 22:17
Località: Bari

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Reflexalux »

no, in effetti no... ora che mi fai riflettere se non ne provo uno commerciale almeno una volta non ho nessun riferimento. Perché io me lo immaginavo semplicemente uno shampoo senza solfati e siliconi...
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45426
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Lola »

Sì con l'olio :roll: Se non sai cosa stai cercando come puoi formularlo?
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Avatar utente
Reflexalux
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 119
Iscritto il: 04/03/2021, 22:17
Località: Bari

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Reflexalux »

Giusto, mi butto sui commerciali per ora.
Avatar utente
tagliar
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Messaggi: 19111
Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Località: Milano

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da tagliar »

Spiegaci cos’è uno shampoo low poo.
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)
Avatar utente
Reflexalux
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 119
Iscritto il: 04/03/2021, 22:17
Località: Bari

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Reflexalux »

Mi sono imbattuta in questo tipo di prodotto leggendo del curly method. È uno shampoo o forse è meglio dire una crema lavante (?) perché non dovrebbe fare schiuma da quello che ho letto, rigorosamente senza solfati e siliconi. L'obiettivo è lavare senza sgrassare troppo i capelli, specie quelli ricci che sono tendenzialmente secchi, in modo da preservare e favorire il riccio. Questo è un inci di un low poo:

Water (Aqua), Decyl Glucoside, Sodium Lauroyl Lactylate, Glycol Stearate, Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, Panthenol, Hydrolyzed Rice Protein, Fragrance (Parfum), Biotin, Butyrospermum Parkii (Shea) Butter**, Sclerocarya Birrea Seed Oil, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Rubus Idaeus (Raspberry) Fruit Extract, Lycium Barbarum Fruit Extract, Euterpe Oleracea Fruit Extract, Psidium Guajava Fruit Extract, Stearamide AMP, Glycerin (Vegetable), Caprylhydroxamic Acid, Caprylyl Glycol, Citric Acid, Sodium Citrate, Ipomoea Batatas Extract, Cinnamidopropyltrimonium Chloride.

Vedo che c'è un solo tensioattivo (che da quello che ho studiato qui è secondario e usato di norma per smorzare i tensioattivi principali), tra l'altro uno che non fa nemmeno schiuma, e quello che credo sia un emulsionante... In altri inci ho trovato spesso la presenza di alcol cetilico, in altri di cationici (si avvicinano più ad un balsamo, per fare cowashing quindi...)
Insomma, la situazione è varia e confusa, almeno per me :duro:
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45426
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Lola »

Reflexalux come ho detto MILLEMILA VOLTE,quando si recensiscono inci - o si cerca di interpretarli per copiarli - si parte dal presupposto che non tutte le sostanze sono introdotte in inci da sole, spesso fanno parte di un mix e la loro importanza ne viene del tutto sminuita oppure, facendo parte del mix, hanno tutt'altra resa nella formula.
E' questo il caso, tu ti sei fiondata su quello che per te era conosciuto, quindi un assioma su cui non facevi più nessuna indagine, e hai cercato la terza sostanza che per te era sconosciuta ma visto che sta al terzo posto doveva essere importante, prendendo una sonora cantonata. Come quella volta in un compito in classe di latino in terza liceo in cui tutti e trenta compresa io abbiamo tradotto "partito exercitu" come "partito l'esercito", e nessuno che fosse stato colto dal dubbio che magari "partire" in latino poteva avere un significato più ampio e diverso dall'andarsene.
Nel nostro caso Decyl Glucoside, Sodium Lauroyl Lactylate è una sostanza unica: un tensioattivo che si chiama pureact 138 e che viene venduto per formulatori pigri per allungarlo con acqua e riempirlo di attivi e piantine in modo da personalizzare il prodotto finito. https://cosmetico.prodottigianni.com/up ... eetpdf.pdf
C'è un sacco di gente che adora lavarsi sporcandosi i capelli, sei una di quelle?
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Avatar utente
Reflexalux
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 119
Iscritto il: 04/03/2021, 22:17
Località: Bari

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Reflexalux »

no :D: io al momento sto usando il tuo super condizionante e mi trovo più che bene. Anzi, per la prima volta, i capelli appena lavati avevano il loro mosso naturale (cosa che con gli shampoo commerciali - probabilmente troppo aggressivi - non accadeva). Nonostante ciò l'effetto mosso al secondo giorno lo perdo del tutto e i capelli diventano una cosa informe e mi tocca lisciare; quindi sono partita alla ricerca di prodotti spero più adatti per il riccio. Ho acquistato un booster, un siero e uno spray per ricci e vedrò se funzionano.
Rispetto al lavarsi sporcando i capelli, ho provato il cowash e, alternato allo shampoo, almeno su di me funziona. Se il low poo è una via di mezzo tra uno shampoo con solfati e un balsamo, allora una possibilità gliela darei... :nonso: venerdì dovrebbe arrivare quello che ho ordinato...
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45426
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Lola »

Sì uno deve sapere cosa sta cercando, bisogna farsi esperienza. Mettersi a copiare un inci di una cosa che magari dopo l'acquisto ti fa schifissimo, non ha tanto senso.
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Avatar utente
solita
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 3100
Iscritto il: 10/06/2016, 21:38
Località: Milano

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da solita »

OT però i capelli ricci non resistono indenni tra un lavaggio e un'altro...serve inumidirli e applicare qualcosa, e anche dopo lo shampoo oltre alla crema/siero serve un vero fissativo
...una???...nessuna...centomila!!!
Avatar utente
Reflexalux
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 119
Iscritto il: 04/03/2021, 22:17
Località: Bari

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Reflexalux »

Vero! Gel, mousse, spray a seconda di cosa funziona meglio sul proprio tipo di riccio e di capello... Ho scoperto che c'è tutto un mondo (altro che spuma e diffusore come facevo io anni fa, prima di rassegnarmi al liscio) Magari se interessa anche a qualcun altro si può aprire un topic dedicato 😁
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 8335
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da SsilviaA »

Sto facendo il corso di cosmesi di cui parlavamo tempo fa. Nella sezione acne viene detto:
Il detergente quotidiano deve contenere tensioattivi anionici delicati, in quanto la detersione deve evitare di asportare il film idrolipidico cutaneo ma solo l'eccesso di sebo. Inoltre può essere addizionato di estratti di piante ed oli essenziali ad azione antibatterica, seboregolatrice e disarrossante quali bardana, calendula, tea tree oil, ippocastano, amamelide, aloe
Fermandosi sulla prima frase, intende piùspecificamente quale di queste tre:
- usare SOLO anionici delicati
- usare ANCHE anionici, ma solo delicati
- usare ANCHE altri tensioattivo, ma solo anionici come primari e questi ultimi solo delicati
Oppure altro?
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45426
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Lola »

Temo che tu debba chiederlo all'autore... Io da una frase così capisco che deve essere formulato bene con tensioattivi anionici delicati, ma anche quelli di contorno. Cioè capisco che quando uso gli anionici non possono essere il solito sles.
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 8335
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da SsilviaA »

Sì, sarà così.. però è ambiguo
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 45426
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da Lola »

E' così che fanno le leggi, scrivono le parole e poi la gente diventa matta a capire se volevano dire A o B. Poi dopo vent'anni danno finalmente l'"interpretazione autentica" in cui dicono C.
...perchè io VI VEDO

"Dovrei mettere all'ingresso del forum avete presente quei metal detector tipo negli aeroporti? Quando suona, faccio lasciare giù la scatoletta di bicarbonato e faccio passare solo senza."
Avatar utente
NickAngel97
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 2413
Iscritto il: 09/10/2019, 19:00
Località: Padova

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da NickAngel97 »

Silvia, se non specifica altro nè prima nè dopo, si intende la prima che hai scritto, almeno solitamente è così.
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 8335
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: Scelta dei Tensioattivi

Messaggio da SsilviaA »

Se guardi la frase in sé, in realtà significa la terza. Anzi, degli anionici come primari l'ho dedotto io dal senso della frase, perché tecnicamente neanche quello ha detto!
Dovrebbero fare le tavole di verità prima di scrivere dispense..
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Rispondi