The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e simili

Qui si parla di marche in generale, di prodotti specifici senza esaminare l'inci, di tempi di consegna...

Moderatori: gigetta, Laura, valeria, tagliar, Bimba80, Scintilla

angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e simili

Messaggio da angela76 »

Ciao,
Visto che le aziende produttrici di formule semplici e a basso costo si stanno moltiplicando, ho pensato di aprire un post sul tema, per poter scambiare qualche opinione e confrontare i prodotti.
Il concetto di base è il Layering: invece di utilizzare un prodotto completo, si mescolano o stratificano diversi elementi, per poter alternare gli attivi, per modificare la routine in base alle necessità quotidiane della nostra pelle. Trovo questo sistema molto interessante, ma anche macchinoso, soprattutto all’inizio, quando non sappiamo cosa usare, quando o con cosa.
Qui ci potremo scambiare consigli e opinioni, sempre che il post sia approvato dalla Capa!
angela
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41602
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da Lola »

Va benone. Alla fin fine è solo marketing, danno al pubblico quello che vuole comprare.
Fino agli anni Duemila i prodotti vendevano sogni basati sul più stretto segreto sul cosa ci fosse davvero dentro, e l'avvento dell'iobbligo di scrivere l'inci è stata una catastrofe che ha portato ad un cambio di rotta e di mentalità che la maggior parte delle aziende non ha ancora ben compreso nè accettato. Salvo cavalcare l'onda e trasformare il cosiddetto consumatore consapevole in pollo, come lo era prima.
Ancora al SICC sono scandalizzati che qualcuno da un elenco di ingredienti osi cercare di capire se il tal prodotto sia buono o no, e liquidano la cosa come il parto di un gruppo di invasati che non ne capisce nulla.
Da una parte la crisi economica degli ultimi anni ha spinto molti verso l'autoproduzione - anche dei cosmetici, visto che ora le informazioni ci sono - dall'altra la voglia di naturalità e pulizia, la voglia anche di riappropriarsi delle decisioni sul cosa spalmarsi, sul come prendersi cura della propria pelle di fronte a prodotti percepiti sempre più come sintetici e ingannatori, porta una parte del pubblico a cercare e gradire i prodotti semplici, percepiti come puri e più efficaci.
Di The Ordinary, in particolare, girava la favoletta che producessero sottocosto per una non meglio specificata mission, e i boccaloni ci cadevano con tutti e due i piedi. semplicemente il target l'hanno voluto mantenere basso, il guadagno viene fatto sui numeri. Perchè vendono, eccome se vendono. Con formule che non richiedono un formulatore della L'Oreal, posso farle pure io :roll:
...perchè io VI VEDO
angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da angela76 »

Lo so, vedere questa roba per te è un po’ come chiedere a me pareri sulla besciamella confezionata... mi piacerebbe spignattare, ma tra l’investime iniziale e lo spazio che dovrei occupare per me è un sogno irrealizzabile... proprio perché vorrei ma non posso mi rifugio in questa opinabile via di mezzo: non preparo nulla ma posso mescolare al momento prodotti molto semplici o aggiungerli a maschere e creme base, con costi tuttavia sostenibili.
angela
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7265
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da SsilviaA »

Che poi un po' li capisco i professionisti con anni di studio alle spalle (e non solo) che diffidano di chi non ha fatto il loro stesso percorso. Non condivido, ma lo capisco.

Siamo negli anni del minimal :D:
Comunque sarà che quando si approda sull'isola (felice) dello spignatto si fa un minestrone per avere più attivi possibile in un prodotto, ma con l'avanzare del tempo si tende sempre di più alla semplicità. Quindi a me non pare proprio brutta l'idea di cosmetici semplici, ma dipende di cosa stiamo parlando. Tipo la soluzione di sodio ialuronato anche no. Neanche ingrediente per ingrediente i componenti di una crema, a quel punto userei una crema.
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da angela76 »

Sto ancora testando i prodotti. Per molti anni non ho usato nulla, se non una ditata di crema in paio di volte alla settimana e adesso ho deciso che 42-43 anni sono sufficienti, posso non invecchiare più 8) !
Scherzi a parte, penso alimentare la pelle sia un po’ come mangiare: dieta equilibrata e variata, se si mangia solo insalata magari non vengono i brufoli e non si ingrassa, ma il corpo si debilita... questi prodotti minimal a me piacciono, mi permettono di variare attivi e idratanti in base alla giornata o al periodo, magari dopo una serata di stravizi a tavola abbondo di vitamina C, e dopo una giornata in montagna idrato di più ed evito i retinoidi, oppure aggiungo un po’ di gocce di olio e peptidi a una maschera di argilla per renderla meno asciutta...
L’acido jaluronico da solo mi fa comodo perché è compatibile con tutto, lo uso spesso, per una serie di coincidenze ne ho 3 flaconi, uno di the Ordinary, uno di Matt e uno di Platinum Pharma che mi ha regalato un’amica farmacista molto molto generosa, poi potrebbe diventare il mio primo spignatto.
angela
Avatar utente
Stregonza
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 6060
Iscritto il: 04/02/2012, 14:52
Località: ...nell'insediamento celtico di Monterenzio

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da Stregonza »

Io ho usato due prodotti skin care, e i loro due primer.
I prodotti usati sono vitamin C suspension30% in silicone e Natural Moisturizing Factors +HA.
Della Vit C in silicone posso dire che pizzica tanto all'applicazione, ma in realtà ho avuto migliori risultati in termini di luminosità della pelle con il siero C versione streghesca.
Del Moisturizing Factors posso dire che è una cremina che si spalma benissimo e non unge, non mi è parsa particolarmente idratante, ma comunque non male.
C'è da dire che noi siamo abituate troppo bene coi nostri prodotti, però. E siamo parecchio esigenti.

I primer mi sono invece piaciuti molto entrambi, sia il siero che il prodotto in tubo. Levigano moltissimo e migliorano la resa dei fondotinta che ho provato. Il costo è contenutissimo e questo è un vantaggio.
Immagine
angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da angela76 »

grazie Stregonza!
speravo di poter leggere un parere autorevole sulla Natural Moisturizing Factors +HA; io ho provato moltissime ampolle, ma solo una crema, l'acido azelaico. Non amando il silicone non mi sono trovata benissimo, più che altro per gusto personale: lascia una pelle di seta, minimizza i pori senza seccare, a me ha dato un minimo di pizzicore all'inizio, ma ho la pelle molto sensibile, non faccio testo.
sto aspettando che escano le nuove protezioni solari, e vorrei, prima o poi, provare il detergente (nonappena finisco parte di quelli che ho).
angela
angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da angela76 »

Oggi è uscita la super offerta del compleanno di DECIEM, pacchetto scontato al 65%, con contorno occhi NIOD, buffet con rame peptidi The Ordinary e crema mani top Chemistry. Ovviamente ho ceduto... e ho aggiunto il siero all’acido alpha lipoico... qualcuno di voi li ha provati? Ho comprato molto a sentimento, e decisamente condizionata dallo sconto.
angela
Avatar utente
Stregonza
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 6060
Iscritto il: 04/02/2012, 14:52
Località: ...nell'insediamento celtico di Monterenzio

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da Stregonza »

Dopo torna a recensire!!!!! :ok:
Immagine
Avatar utente
pinkvenus
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 738
Iscritto il: 30/06/2013, 12:53

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da pinkvenus »

Ciao a tutti...Uso da un bel po' di anni i prodotti The Ordinary. Non tutti i prodotti piacciono alla mia pelle. La cremina NMF é una crema semplice, corposa. Non la vedo indicata per pelli misto grasse...
Il siero all'acido lipoico, nel mio caso é abbastanza oleoso.
Non mi piacciono prodotti oleosi sul viso e questo siero non riesco ad usarlo, insieme al siero al retinolo, perché li sento oleosi. Invece il siero al ferulico, é lo stesso oleoso, ma lo miscelo ad altre creme o sieri e fortunatamente riesco ad utilizzarlo.
Invece il peeling 30% aha e bha, il siero niacinamide, il siero acido salicilico, mi piacciono.
La crema 30% vit C in silicone, sapevo che era silicone, ma é proprio un primer :nonso: su di me e visto che l'uso é di preferenza la sera, non mi entusiasma.
Solo il diamante è per sempre! Tutto il resto lo scopriremo solo vivendo.
angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da angela76 »

Pinkvenus, hai provato a miscelare i prodotti oleosi e a picchiettarli leggermente dopo averli spalmati? Io ho iniziato ad apprezzare gli oli con questo forum, adesso sono il mio “confort skinfood”, ma per praticità cerco di renderli più pratici da applicare.
La Matural mosturizing factor mi ispira, ma ho troppe creme da finire e adesso sono a caccia di protezione solare per il giorno (e naturalmente ho 30 creme tra flaconi e campioni ma nessuna con protezione), il glicolico al 30% per me è troppo forte, ma lo sto usando sui piedi, mescolato al salicilico e alla crema eutrosis 500 (spalmo la pappetta e metto sacchetti dell’organico, aspetto 2 ore e lavo tutto, rimetto la crema eutrosis e ho piedini di fata), ricomprerò lo jaluronico, non ricomprerò il Matrixyl e il buffet e breve perché perché sto aspettando il buffet+rame peptidi e voglio provare EUK134, comunque non mi hanno entusiasmata.
Se non ami le consistenze oleose, ti consiglio l’Ascorbyl Glucoside 12%, si fonde subito sulla pelle.
Ho provato anche l’acido azelaico, funziona benissimo contro le impurità, ma non mi piace la formula in silicone, penso di non ricomprarlo e utilizzare solo la niacinamide.
angela
LaGinetta
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 320
Iscritto il: 24/09/2013, 14:36

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da LaGinetta »

@angela76 fra marchi simili per concept e fascia di prezzo ti segnalo anche Garden of Wisdom e QrXLab, poi ci sono Lixir Skin (ma qui i prezzi si alzano decisamente) e Good Molecules che è uscito da poco e non conosco bene
Ho provato parecchi prodotti The Ordinary sia in full size (molti ricevuti in regalo) che vari sample scambiati fra amiche, per me la cosa più utile è l'assenza di profumo che tende spesso a irritarmi. I miei preferiti sono sicuramente la Niacinamide al 10% con zinco, illuminante, schiarente, opacizzante, leggermente astringente, un grande aiuto in estate quando mi ungo e sudo molto e gli Amminoacidi con pantenolo che quest'inverno mi hanno aiutato a proteggermi dal vento freddo quando passavo molte ore all'aperto evitando le solite "pellicine" in superficie.
Il derivato della vitamina C al 12%, il peeling al 30%, l'azelaico, lo ialuronico marino, lo ialuronico con b5 e il Buffet con peptidi del rame mi hanno irritato o non mi hanno convinto, con il Buffet base ho notato una maggiore tonicità generale del viso ma mi è piaciuto molto di più sul contorno occhi, la crema NMF è piuttosto neutra e generica, di buono per me ha solo che non unge eccessivamente.
angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da angela76 »

Grazie LaGinetta!
Sto usando anche io la Niacinamide 10% e mi piace moltissimo. Non ho provato gli Amminoacidi, che sono in wish list su Asos.
L’acido jaluronico mi ha irritato un po’ le prime 2-3 volte, poi la mia pelle ha iniziato ad amarlo... misteri dellmepidermide... non lo ricomprerò a breve perché ho 2 flaconi di Ialuronico Di altre aziende..
Grazie per le dritte sui marchi “simil concept”!
C’e qualche azienda italiana che produce prodotti così?
angela
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41602
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da Lola »

niacinamide al 10? Non sapevo si potesse arrivare a tanto! scrivono qualche precauzione d'uso?
Per quanto riguarda l'acido ialuronico, che in realtà non è acido perche è un suo sale, non ti può lui comesostanza aver fatto irritazione, sono sicuramente le sostanze di contorno cioè conservanti ed eventuali altre aggiunte.
...perchè io VI VEDO
angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da angela76 »

Ciao Lola,
La niacinamide 10%+zinc 1% è uno dei miei preferiti, così preferito che mi ero dimenticata di scriverlo nel primo post. Sul sito di The Ordinary sconsigliano di abbinarla con la vitamina C nelle forme di L-Ascorbic acid ed ethilated L- Ascorbic. Io non L mescolo con nessuna vitamina C, alterno i due prodotti tra mattina e sera.
Ho però acquistato un siero antimacchia di Dermabianca che contiene sia niacinamide che vitamina C, mi piacerebbe postare l’inci ma ne ho già postati due da poco...
angela
Avatar utente
Stregonza
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 6060
Iscritto il: 04/02/2012, 14:52
Località: ...nell'insediamento celtico di Monterenzio

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da Stregonza »

pinkvenus ha scritto: La crema 30% vit C in silicone, sapevo che era silicone, ma é proprio un primer :nonso: su di me e visto che l'uso é di preferenza la sera, non mi entusiasma.
Forse volevi dire che fa effetto primer.
Perchè un primer proprio non lo è, visto che pizzica da maledetta.
Se non piace l'effetto del silicone sulla pelle, proprio non è da considerare.
Immagine
Laura
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Messaggi: 10901
Iscritto il: 07/10/2006, 15:39

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da Laura »

Sto testando da una settimana il prodotto resveratrolo + ferulico, ma che sgradevole tutto quel propanediolo! Viscido e filmante, sia usato da solo che mescolate appena due gocce ad un siero. Effetti finora non pervenuti, ma devo dire che non ho la pelle del viso messa male in termini di colorito. Lo sto mettendo pure su un gomito che sempre appoggiato alla scrivania si è scurito, vedremo.
angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da angela76 »

ciao a tutti!
da qualche settimana sto testando il kit superscontato che ho comprato per il compleanno dell'azienda e l'acido alpha lipoico al 5%.
dunque: crema mani di the chemistry brand bocciata, più che altro perchè viene proposta come prodotto super riparatore e io che ho normali mani un po' secche non ne ho alcun beneficio, inoltre ha un lieve odoe dolciastro, e non mi piace.
contorno occhi NIOD eccellente: ne basta una goccia scarsa e mi sembra che abbia addirittura attenuato le borse.
Buffet con copper peptidi: non lo sto usando con costanza, per via della sua poca compatibilità con altri prodotti, è un prodotto piacevole e deliziosamente blu, ma non vedo effetti particolari. devo specificare però che i peptidi non sono prodotti dall'effetto "wow!", ma servono a prevenire l'invecchiamento della pelle.
acido alpha lipoico in soluzione al 5%: una sfida per la mia pelle sensibile... eppure lo sopporto, lo uso un paio di sere alla settimana, 3-4 gocce per tutto il viso, l'effetto si vede la mattina dopo, pelle luminosa e compatta. Su di me tende a seccare un po' le zone predisposte alla rosacea. adesso lo chiudo in un cassetto fino a Ottobre, non è un prodotto adatto all'estate.
angela
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41602
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da Lola »

Ma perchè trovi il lipoico aggressivo? Non è che pensi che abbia un pH molto acido?
...perchè io VI VEDO
angela76
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 180
Iscritto il: 12/12/2008, 10:30
Località: bologna

Re: The Ordinary, Revolution Skin Care, The Inkey List e sim

Messaggio da angela76 »

al 5% è piuttosto forte, appena applicato pizzica leggermente, effetto preventivato dalle indicazioni d'uso. non trovo l'indicazione del ph, ma non mi sembra troppo basso. è un prodotto che userò di sicuro il prossimo autunno/inverno.
angela
Rispondi