Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Sapone che passione!




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1031 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 48, 49, 50, 51, 52
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 19/02/2019, 13:19 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/04/2010, 13:42
Messaggi: 878
Località: Cagliari-Bologna
Per me il motivo è un altro. Uno o più grassi della vostra ricetta non è più nuovo e ha iniziato a irrancidire. Alcuni anni fa mi è stato regalato dell'olio d'oliva vecchio, da una conoscente che non lo usava più. Non era rancido, non aveva cattivo odore, ma aveva tipo 3 anni. Ci ho fatto del sapone solo oliva ed è andato al nastro in un nanosecondo. Ci ho riprovato tenendo la temperatura più bassa, ma non mi ha lasciato neanche il tempo di mischiare la soda. Ho fatto ricerca e ho scoperto che quando un olio invecchia, (lo dirò senza saper usare linguaggio tecnico) i trigliceridi che lo compongono, che normalmente vengono scomposti dalla soda, sono già un po' sulla via della separazione, per cui è come se la soda avesse il compito agevolato. Mi è successo anche con dell'olio di palma non nuovissimo (comprato da 1/1.5 anni), usando una ricetta già provata tante altre volte. Come diceva Sharon anch'io ho qualche ricetta preferita che riuso. Quando ho ricomprato l'olio di palma, il problema addensamento si è risolto, e solo allora ho collegato che poteva essere stata colpa sua. Il mio palma non aveva cattivo odore ma era più giallo di quando l'ho comprato. Il cocco e i burri che avete usato nella vs ricetta invece mi sembrano più lenti a deteriorare, forse il più veloce è il burro di mango.
Sinceramente non credo che un addensamento del genere possa essere determinato da una differenza di 2 gradi, nè dal procedimento usato per raffreddare gli oli, e questo lo dico senza ricerca, ma solo basandomi sull'esperienza - intendo l'esperienza dell'imprecisione: non sono mai stata così attenta alla temperatura e alla procedura di raffreddamento eppure a volte la pasta è rimasta fluida, a volte no. Per me dipende solo e soltanto dalla ricetta, e dalla temperatura finale, poi dalla % d'acqua e dalle fragranze, come sappiamo, ma non dai 2 gradi o dal come gli oli vengono raffreddati.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 19/02/2019, 13:48 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16905
Località: Milano
Faccio un elenco dei grassi usati stavolta e loro data di acquisto:

strutto: comprato il giorno stesso + un poco che avevo da qualche mese in frigo
olio di cocco: aprile 2018
olio di palma raffinato: gennaio 2017 (è quello dell'OC che avevi fatto tu da gracefruit)
olio d’oliva: non lo so (me l'ha dato anto a fine 2017)
olio di ricino: febbraio 2016
burro di mango: marzo 2015
burro di karitè: febbraio 2016
olio di babassu: marzo 2015

di tutti questi, quello che sembra più vecchiotto (ovvero meno fresco) è il mango: non è rancido, altrimenti non l'avrei mai usato, però si capisce che non è "freschissimo".
Il resto sembra tutto a posto, anche quelli del 2015 e 2016 direi che non danno segni di irrancidimento.

Comunque domani sera facciamo la prova del 9: risaponifichiamo con la stessa ricetta e stesse materie prime e stasera preparo i grassi, così domani li sciolgo a 50-55°C e li raffreddo al momento. Se cambiasse qualcosa, ok, altrimenti l'unica altra spiegazione possibile è la tua (e non ci resta che scartare il mango).

Vi teniamo aqggiornati :popcorn:

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 19/02/2019, 13:53 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/04/2010, 13:42
Messaggi: 878
Località: Cagliari-Bologna
Speriamo bene allora! In effetti punterei i sospetti sul mango, e sul palma, che è maledetto. Babassù è come il cocco, karitè raffinato di solito dura tanto, il ricino non so quanto duri ma se fosse lui, credo che avremmo problemi tutti (usandolo al 5% ci dura una vita e allora tutti noi avremmo addensamento, sempre) e il resto è nuovo. Vediamo come va domani! :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 19/02/2019, 13:58 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16905
Località: Milano
Il palma mi sembra ancora bello, però domani sera lo faccio annusare ad anto che ha il naso più fino del mio. :D:

Comunque non pensate che siamo masochisti: se anche stavolta si addensasse, abbiamo il piano B già pronto, ovvero un'alternativa da fare anche con pasta addensata. :lol:

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 21/02/2019, 13:31 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16905
Località: Milano
Rieccomi con la prova fatta... karalisqui, mi sa che abbiamo ragione entrambe!

Mi spiego: stessa ricetta dell'altra volta, però qualcosina ho dovuto cambiare per forza di cose (avevo finito alcuni grassi).

strutto: 35% (comprato il giorno prima più un po' di quello della scorsa settimana)
olio di cocco: 20% (lo stesso della volta scorsa)
olio di palma raffinato: 20% (lo stesso della volta scorsa)
olio d’oliva: 10% (1,33% della volta scorsa + 8,67% di altro olio di agosto 2017)
olio di ricino: 5% (1,67% della volta scorsa + 3,33% di altro olio di aprile 2018)
burro di mango: 5% (4,25% della volta scorsa + 0,75% di anto di non so quando, però scaduto)
burro di karitè: 3% (lo stesso della volta scorsa)
olio di babassu: 2% (lo stesso della volta scorsa)

Il mango della volta scorsa, che era il più papabile come grasso prossimo a defungere, è stato messo quasi alla stessa %, con aggiunta di un poco di un altro che mi ha portato anto, al naso buono però già scaduto.
Il ricino non può essere il colpevole per i motivi che dicevi tu e poi perché lo sto usando da tanto con una ricetta, sempre SAT:UNSAT = 50:50, che non ci ha mai dato problemi (stessa cosa per l'olio d'oliva, mentre il mango è più di un anno che non lo usiamo).

Stavolta ho fatto come faccio di solito: ho scaldato i grassi fino a 55-60°C e poi ho lasciato raffreddare fino a 40°C (soda scaldata anche lei a 40°C).
Frullata breve fino ad emulsione e stavolta la pasta è rimasta liquida!! Niente a che vedere con il comportamento di settimana scorsa.
Il fatto però è che non è rimasta così liquida a lungo (come era successo per i due saponi del passato, dove si vede il sapone finito nello stampo e di cui si intuisce la "liquidità"), quindi mentre l'abbiamo divisa e colorata ha iniziato ad addensarsi, non troppo come la volta scorsa, ma non è rimasta nemmeno liquida come nei due saponi del passato.

Da questo "esperimento" quindi deduco che entrambi i fattori (scaldare i grassi e poi lasciarli raffreddare e usare grassi freschi) siano importanti per avere la pasta di sapone liquida, oltre agli altri fattori che sappiamo:

- se NON dipendesse dai grassi freschi, stavolta mi sarei aspettata di avere la pasta liquida come in passato, visto che il procedimento di scioglimento grassi è quello che uso di solito... e così non è stato;

- se NON dipendesse dal processo di scioglimento, mi sarei aspettata più o meno il comportamento della volta scorsa, visto che quasi tutto il mango era quello vecchio, invece anche qui non è stato così.

Cosa ne pensi?

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 14/08/2019, 10:49 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 11/04/2016, 16:48
Messaggi: 19
Località: Argenta - Ferrara - Bucarest.
Qualcuno gentilmente mi conferma una teoria di cui al 99,99% sono convinto che sia vera e fattibile?
Nel caso in cui soda e oli non hanno la stessa temperatura, posso intervenire solo sulla temperatura dei grassi? Mi spiego...nel caso in cui i grassi per dire sono a 35 gradi e la soda ancora a 80...posso tranquillamente scaldare i grassi mano mano che la soda scende , e mai riscaldare la soda? So che potrebbe essere banale per molti di voi, ma voglio essere sicuro prima di fare na cavolata.

Grazie.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 14/08/2019, 16:01 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38452
Località: Monfalcone
Perchè dovresti scaldare la soda? Non lo fa nessuno. A che temperatura unisci soda e grassi?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 14/08/2019, 17:02 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 11/04/2016, 16:48
Messaggi: 19
Località: Argenta - Ferrara - Bucarest.
Nel mio primo sapone , penso che si sono aggirati sui 50 gradi. Solo quando avevo fatto sia la soda che i grassi, me ne sono accorto che il mio termometro era uno da carni, e che la temperatura minima che segnala era 60 gradi. Quindi, ho aspettato a "occhio" poi , versato.
Bene, quindi per equilibrare le temperature, al massimo si lavora sugli oli, e mai sulla soda...era questo che volevo capire.
In parole povere: la soda la lascio che scenda normalmente da se, invece se i grassi sono troppo bassi, posso riscaldarli per aggiungere la temperatura omogenea dei due componenti.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 14/08/2019, 20:27 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38452
Località: Monfalcone
Esatto.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 22/08/2019, 10:34 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 11/04/2016, 16:48
Messaggi: 19
Località: Argenta - Ferrara - Bucarest.
Ho una curiosita' a cui non trovo risposta. Guardando i vari inci dei miei amati saponi da barba, certi ne contengono anche la glicerina. Certi nella parte alta del inci, certi altri in basso. E fin qui ci siamo. La cosa che non mi e chiara, e' la seguente: La glicerina va messa al nastro, va messa insieme ai grassi?
Grazie.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Domande sul sapone
 Messaggio Inviato: 22/08/2019, 19:42 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16905
Località: Milano
Insieme ai grassi direi di no (sono immiscibili tra loro)... io la mettere al nastro (come si fa per tutte le “aggiunte” al sapone).

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1031 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 48, 49, 50, 51, 52

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Sapone che passione!


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb