Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 314 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 16  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ricetta balsamo con behentrimonium chloride
 Messaggio Inviato: 14/08/2007, 11:04 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35719
Località: Monfalcone
Pubblico la mia ricetta del balsamo con behentrimonium, il balsamo più districante che c'è!

Servirà a chi lo ha comprato con l'ultimo ordine. Il procedimento è lo stesso identico del balsamo con l'esterquat; io uso tre condizionanti extra, se non ce li avete semplicemente non li mettete. L'olio può essere aumentato fino ad un 5% in caso di capelli grossi e ricci che hanno bisogno di nutrimento.
La resa è tipo quella della maschera nocepesco, e viene bello denso.

BALSAMO con behentrimonium chloride

fase A

acqua 80,00
guar hydroxypropyltrimonium chloride 0,15
glicerina 3,00

fase B

cetilstearilico 6,50
behentrimonium chloride 5,00
olii vari 0,75 (nel vostro c'era burro di karitè e olio di riso)

fase C

proquat silk 2,00
polyquaternium 7 0,50
quaternium 80 1,00
phenonip 0,50
profumo q.b.
acido citrico a pH 4,5

Procedimento: in un pentolino alto e stretto, in cui stia comodamente il minipimer, direttamente sul fuoco, scaldare la fase A (acqua e glicerina) che deve arrivare almeno ad 80°, e pesare in una ciotola o becher la fase B.

Tolto tutto dal fuoco, versare al solito il guar piano piano e mescolare ogni volta, poi frullare bene per almeno trenta secondi in modo da disperdere il polimero e formare il gel.

A questo punto versate tutta la fase B come sta, fredda, dentro la A, e prima mescolate (si scioglierà il cetilstearilico in pochi secondi) e poi frullate con il minipimer per una decina di secondi fino a sbiancamento. Quando è bianco ed uniforme, trasferitelo in un bagnomaria freddo e mescolatelo finchè non sarà raffreddato, se necessario cambiate l'acqua con altra fredda in modo da fare più velocemente; non frullatelo mai più pena bolle e... liquidificazione.
Infine, quando sarà freddo, aggiungete la fase C, una sostanza alla volta e mescolate ogni volta. La densità definitiva sarà raggiunta due giorni dopo, non mettetelo in bottiglia che non ne uscirebbe più.

Per olii vari leggeri intendo davvero leggeri, tipo il tegosoft DEC misto poca jojoba. Se volete ci sta pure un karitè, ma sappiate che verrà ben più unto. Carinissima l'idea dell'olio di karitè invece. Evitate completamente olii che irrancidiscono, quindi la vostra scelta è tra olio o burro di karitè, jojoba, caprilico caprico, dicaprylyl carbonato, olio di cocco, ottil dodecanol lattato, coco caprylate, ethylhexyl stearate, cetiol sensoft...

_________________
...perchè io VI VEDO.


Ultima modifica di Lola il 20/05/2010, 10:31, modificato 2 volte in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/08/2007, 17:33 
 
In una ricetta balsamo con esterquat dicevi fosse possibile fare a meno del guar.
Posso farne a meno anche in questo caso? O è indispensabile per la "scivolosità" sui capelli e quindi il balsamo funge poco? Grazie assai.:D


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/08/2007, 17:40 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35719
Località: Monfalcone
Se il guar c'è o non c'è si sente, ma se ne può fare tranquillamente a meno, la scivolosità del capello bagnato per poterlo pettinare la dà il behentrimonium, il guar lucida il capello asciutto e lo liscia permettendone la pettinabilità (se abbondi lo sporca e rende davvero difficoltoso il risciacquo).

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/08/2007, 19:02 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/10/2006, 14:36
Messaggi: 111
Località: Roma
Caspita la differenza c'è eccome.....

Ho sia il balsamo con l'esterquat che questo con il behentrimonium...per i miei capelli (io li ho ricci e piuttosto grossi) quest'ultimo è fantastico......

Poi comunque anche il gel ai semi di lino per lo "styling" fa la sua figura, 'na meraviglia.....veramente credo di aver risolto l'effetto crespo....


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/08/2007, 20:55 
 
Fatto e provato anche il balsamo con l'esterquat: ha ragione Emifra, la differenza si sente. In fase di stesura, sbrogliatura capelli bagnati non c'era enorme differenza, a capelli asciutti (io non uso comunque il phon) l'esterquat toglie meno l'effetto crespo del behentrimonium.
Ma, dato che i miei capelli, pur lunghi e tinti, sono poco crespi e amano solo poco balsamo leggero, mi piace pure l'esterquat e lo alternerò all'altro. :D


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/04/2008, 12:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/10/2007, 18:38
Messaggi: 553
Località: Palermo
Potrei usare il cetilico al posto del cetilstearilico??? Magari aumentando la quantità, dato che addensa meno(credo!!)...Si può???


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/04/2008, 14:40 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16505
Località: Milano
fulmy87 ha scritto:
Potrei usare il cetilico al posto del cetilstearilico??? Magari aumentando la quantità, dato che addensa meno(credo!!)...Si può???


Certo che puoi sostituirlo :)

Per quanto riguarda le quantità, puoi usarli entrambi alla stessa percentuale.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/05/2008, 19:33 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/10/2007, 18:38
Messaggi: 553
Località: Palermo
Ho da poco comprato Hydroxypropyl Guar Hydroxypropyldrimonium Chloride.. Lo posso aggiungere nella fase A in percentuale 0,15%??? Lo metto in acqua calda o fredda???


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/05/2008, 20:39 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 15:47
Messaggi: 6618
Località: provincia di GO
Acqua caldissima, lo butti i pioggia aspetti che assorba acqua e poi fallo sciogliere bene frullando col minipimer, se lasci grumetti restano ;)

_________________
ciao Immagine
Hai dubbi sulle regole del forum? Leggi QUI e non fingere di averlo fatto... perchè tanto noi ti becchiamo!!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/09/2009, 10:53 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2007, 11:58
Messaggi: 764
Località: Rimini
Allora ecco il terzo miracolo del giorno, non sono off-topic :D:
dunque a quanto ho capito non è propriamente eco-bio, ma devo dire che è buono davvero :cin: districa e ammorbidisce che è una meraviglia, e il profumino di cocco poi :yuhu:

_________________
Il vento soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai da dove viene nè dove va: così è chiunque è nato dallo Spirito.
Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/10/2009, 19:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/11/2007, 15:19
Messaggi: 121
Località: Roma
Lola urge tua consulenza: ho fatto il tuo balsamo per la seconda volta, lo avevo già fatto quest'estate e a parte dei grumetti era venuto bene. L'altro ieri l'ho rifatto e questa volta , avendo comprato pentolino ad hoc, mi sono messa a sciogliere la fase b direttamente sul fuoco denrto il mio bellissimo pentolino. Gira che ti gira , il behentrimonium al solito mi resisteva allora ho perseverato , sempre a fuoco bassissimo e ad un certo punto si è sciolto formando però un pochettino ino di schiumetta bianca in superficie. Era sicuraramente molto caldo infatti quando, tolto dal fuoco, ci ho versato fase A (molto calda anche lei) ha friccicato per un istante, ho temuto il peggio temendo di buttare tutto. Invece è stato solo un momento , dopodichè ho fatto tutto normalmente. Ero proprio soddisfatta, catena di monteaggio perfetta, non è rmasto nemmeno un grumetto, l'ho anche colorato di rosa tenue ed è bellino bellino però...c'è un grande però..stamattina l'ho provato e non è andato bene, non come l'altro con la stessa ricetta. Mi sto facendo varie paranoie anche perchè ne ho fatto mezzo chilo, l'unico dubbio è, potrebbe il troppo calore per far sciogliere il behentriomnium averlo alterato?Non capisco..ma non funge.,mi ha lasciato le punte sechhe e ribelli e poi. :roll: :roll:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/10/2009, 23:27 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35719
Località: Monfalcone
Sai che mi è capitata la stessa cosa? Forse davvero lo abbiamo rovinato col troppo calore.... La prossima volta ci vado più piano e vedo se viene meglio perchè l'ultimo che ho fatto non mi soddisfa per niente.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/10/2009, 1:38 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/11/2007, 15:19
Messaggi: 121
Località: Roma
cavoli allora è cos' davvero...che tristezza!!!!!!! vabbè ma allora questo behentrimonium è destinato a non essere sciolto come si deve perchè se lo si fa sciogliere tutto si altera se si frulla che è ancora gelatinosetto lascia i grumetti... :tris: ma sulla scheda tecnica mi pare non ci sia scritto niente di che...domani me la rileggo..nel frattempo grazie!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/10/2009, 7:25 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35719
Località: Monfalcone
senti questa: Loss of volatile compounds, e.g. by repeated heating
of a batch, may lead to a change in the melting
behaviour and might negatively influence the
processing.

Guarda che il behentrimonium si scioglie anche in acqua fredda, quindi anche se le paline non sono sciolte si rimedia frullando bene.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/10/2009, 18:58 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/11/2007, 15:19
Messaggi: 121
Località: Roma
sì però se hai fatto caso in più punti della scheda tecnica indicano 70-75 gradi per lo scioglimento..a meno che io non abbia addirittura superato questa temp perchè avrei dovuto guastarlo. [no linguaggio sms] l'altra volta è stato un incubo perchè l'ho dovuto fare a bagnomaria (fase B) si erano create una parte oliosa (burro di karitè ed olii) completamente fusi e il cetilstearilico assieme al behentrimonium avevano formato una pasta biancastra /trasperente iper ribelle che in certi momenti pareva che si stesse sciogliendo ma poi rimaneva così. Dunque aggungendo questa fase B non omogenea alla fase A è successo un casino e sono rimasti molto grumi.
"dispersibile in acqua" non l'avrei mai mai detto..


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/10/2009, 19:02 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35719
Località: Monfalcone
Infatti di una cosa sono sicura: siccome abbiamo strumenti casalinghi si mette sempre l'acqua dentro al contenitore con il behentrimonium e l'olio e mai il contrario, tanto viene lo stesso bene. Esi evitano depositi impossibili da eliminare.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/10/2009, 19:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/11/2007, 15:19
Messaggi: 121
Località: Roma
no ma infatti io ho messo A dentro B ( anche perchè se non sbaglio la ricetta tua lo specificava) . Adesso mi stavo leggendo la scheda per curiosità e ho visto del B dentro A ma si per noi che facciamo tutto a casa è un dettaglio da trascurabile. [no linguaggio sms] sai che deve essere successo, che io sul fornello gii ho fatto raggiungere i famosi 77 gradi del punto di fusione se non addirittura gli 82 di ebollizione perchè ti dico..friccicava e aveva fatto la schiumetta. Mah vabbè speriamo che la prossima volta venga meglio perchè questa partita così ridotta è peggio di un balsamuccio povero e siliconico.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: help
 Messaggio Inviato: 22/12/2009, 16:48 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/11/2007, 15:19
Messaggi: 121
Località: Roma
Lola ho rifatto il balsamo..nuovo problema :evil: :evil: ho messo invece del 6,5% della ricetta originale, il 4% di cetilstearilico perchè lo volevo fare sempre da barattolo ma un pò più morbido. Fatto tutto comincio a frullicchiare fase A con fase B e si addensa poco, (penso vabbè è tutto come al solito poi freddandosi si rapprende), aspetto e continuo a girare con cucchiaio ma niente rimane lentina. Alla fine riprendo il minipimer e frullo un pò( 1-2 min), di colpo viene una conistsena bellissima (non era schiuma eh) , lo lascio stabilizzare (fiuu) e rimane bellissimo aggiungo fase c e sbom..si smonta del tutto. Cosa può essere successo? potrebbe darsi che con meno cetilstearilico non ha retto le proteine? Però scusa l'altra volta con cetiilstearilico a 6, 5 non solo le ha rette ma veniva pure un pò troppo denso , ora non le regge proprio? Cosa posso fare mi ritrovo mezzo chilo di balsamo lentino lentino..nemmeno da bottiglia va bene..non si può rimediare in nessun modo?Avevo pensato al tinovis gtc (ce ne ho frullati 0,50 ma così senza speranza e logica)ma se non ricordo male non c'è compatibilità di ph...:(:(help pleaseeeee....

edit: ho creato un mostro che a fasi alterne è cremosissimo e in altre liquido..buttato via..


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/02/2010, 20:40 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice

Iscritto il: 06/03/2008, 12:04
Messaggi: 1770
Località: Napoli
Fatto
mi sono lavata i capelli, con lo shampoo Lola's ed ho messo questo balsamo, echevelodicoaffare
bene bene bene

GRANDE LOLAAAAAAAAAAAAA
:blob9: :blob9: :blob9:

_________________
... ed io speriamo che me la cavo
... bozza di blog


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2010, 0:41 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice

Iscritto il: 06/03/2008, 12:04
Messaggi: 1770
Località: Napoli
hai ragione tagliar
ma io mi sono limitata a copiare la ricetta di Lola,
usando quello che avevo in casa, per cui non penso che la mia sia una e vera e propria ricetta, ma solo una scopiazzata per cui senza alcuna possibilità di percentualizzarla
non l'avrei neppure messa, solo che ho pensato di comunicare agli altri la valenza di questo balsamo anche senza tutti gli ingredienti
se non va bene chiedo alle moderatrici di cancellare il messaggio

_________________
... ed io speriamo che me la cavo
... bozza di blog


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 314 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 16  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb