Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 308 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 16  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 02/06/2013, 22:31 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 21:55
Messaggi: 363
Località: Torino
Questa ricetta, basata su un'altra ricetta per pelle grassa che ho copiato, l'ho creata io modificandola soprattutto nella parte degli attivi in base alle mie esigenze. Io ho una pelle con leggera acne giovanile molto untuosa ed una mia amica mi ha chiesto di farla anche x lei che invece ha un acne più grave della mia. Secondo voi dovrei aggiungerci anche qualcosa di lenitivo tipo camomilla o calendula? Ed inoltre essendo la ricetta x pelle grassa la quantità di olio di rosa mosqueta è troppa e fa lucidare la pelle? Ho preferito chiedervi consiglio prima di combinare castronerie e sprecare materie prima dato che sono quasi alle prime armi.
P.S. vorrebbe essere una crema leggera come grassi e seboregolatrice ed inoltre un po' rigenerante x la pelle ed anche in grado di attenuare i rossori dati dalle papule e pustole e vecchie cicatrici (grazie alla vitamina c, l'olio di rosa mosqueta e la niamicinamide).

Fase A

Acqua 47,9
Carbopol ultrez 21 0,4
Idrolato di Tea Tree 15
Idrolato di Amamelide 10
Gomma xantana 0,2
Glicerina 3

Fase B

Metilglucosio sesquistearato 2
Cetyl palmitato 1
Pge metilglucosio distearato 1,5
Alcool cetilico 0,5
Coco caprylate 1
Cetiol sensoft 1
Olio di jojoba 1
Olio di macadamia 1
Tocoferolo 1
Burro di Karitè di qualità Nilotica 1
Aperoxid 0,2

Fase C

Insaponificabile di avocado 1
Dry flo 0,8
Allantoina 0,5
Niacinamide 2
Vitamina C 2
Olio di rosa mosqueta 0,5
Estratto secco di bardana 2
Proteine del grano 0,5
Gel di sodio ialuronato all'1% 2
Pantenolo 1
Cosgard 0,6
Olio essenziale di salvia 3 gtt
Olio essenziale di tea tree 3 gtt
Fragranze a piacimento

Grazie mille per l'interessamento :oops:

Ricetta DEFINITIVA: è la stessa che ha postato lola correggendo quella iniziale
Nota del moderatore: PIU' GIU LA VERSIONE DI MISSMARTINA (approvata e consigliata da Lola, non budina nel tempo)


Fase A:
Acqua 68,55
Carbopol ultrez 21 0,4
Idrolato di Amamelide 10
Gomma Xantana 0,1
Glicerina 1,5
Allantoina 0,3

Fase B:
Metilglucosio sesquistearato 1
Pge Metilglucosio distearato 1,5
Alcool cetilico 0,25
Coco caprylate 1
Cetiol sensoft 1
Olio di jojoba 1
Olio di macadamia 1
Tocoferolo 1
Burro di Karitè di qualità Nilotica 0,5
Trietil citrato 2,2
Aperoxid 0,2

Fase C:
Dry Flo 0,8
Niacinamide 3
Sodio Ascorbil Fosfato 1
Gel di Sodio Ialuronato 1% 2
Biossido di Titanio 0,1
Pantenolo 1
Cosgard 0,6

Ecco la mia recensione:
Premessa: purtroppo il periodo in cui ho effettuato il test è un po' infelice dato che siamo d'estate e già di per sé si è più disposte ad avere maggiore lucidità inoltre ho avuto il ciclo, contribuendo anch'esso ad aumentare l'untuosità, infine dato il caldo non ho mai applicato sul viso una base perché non riuscirei a sopportarla perciò non posso sapere personalmente se è valida come crema per la base trucco. L'ideale per me sarebbe stato quello di fare il test d'uso in inverno, o comunque in un periodo meno caldo, quando mi trucco di più, per vedere se realmente rende la pelle meno lucida ed è in grado di far prolungare la durata del trucco.
Io ho la pelle con un'acne giovanile (parere di un dermatologo) leggera ma molto unta, il problema penso sia ormonale ed ho preso degli integratori e delle pomate prescritte a questo scopo che hanno funzionato solo nel breve periodo della cura durata 2 mesi e dopo la fine della cura sono ritornata gradualmente alla situazione iniziale, rivelandosi solo uno spreco di soldi.
Ma bando alle ciance :) questa crema mi ha soddisfatta molto in quanto in confronto ad altri pareri qui sul forum su di me la pelle lucida persiste ma solo sulla fronte mentre prima la problematica era estesa a tutto il viso, come texture è molto leggera e adatta alla pelle grassa. Il risultato l'ho notato subito fin dalla prima applicazione e nel mio caso se ne deve mettere poca e non eccedere, la pelle al tatto non deve essere troppo ipernutrita altrimenti tende a lucidarsi ma deve invece essere idratata quel poco che basta.
Periodo test d'uso: 7 giorni.
P.S. Sarei intenta a formulare un altra crema ancora più leggera ma credo sia impossibile da potersi emulsionare per bene e penso anche che più leggera di essa ci siano solamente i gel :( dovrei agire a livello ormonale in teoria ma non mi sembra questo un caso talmente grave da sconvolgere il mio leggermente sballato equilibrio ormonale (troppi androgeni).

LA VERSIONE DI MISSMARTINA - CONSIGLIATA
MissMartina ha scritto:
Ho apportato qualche modifica alla ricetta originale, non me ne voglia la capa...me la sono adattata e ripeto, ho seguito papale papale le schede...

Fase A
Acqua a 100
Idrolato amamelide 10,00
Allantoina 0,30
Glicerina 1,50

Fase B
Metil glucosio sesquistearato 1,00
Metil glucosio distearato 1,50
Alcool Cetilico 0,25
Burro capuacu 0,50 (nuova fissa 8) ) -> sostituisce Karité che non mi piace tantissimo :?
Coco silicone 0,80
Jojoba 0,50
Macadamia 1,00
Tocoferolo 1,00
Trietile citrato 2,20
Aperoxid 0,20
Vitamina E polvere 1,00 -> sostituisce dry flo

Fase C1 a 60 gradi
Xanthan 0,10 in
Jojoba 0,50
Carbopol ultrez 30 0,40 in
Cetiol sensoft 1,20

Fase C2 a 40 gradi
NaOH a PH 6

Fase C3
Niacinamide 3,00
Acqua 3,00
Biossido di titanio 0,10 in
Phenonip 0,50
Zanthalene 1,00 -> sostituisce pantenolo
Nani SAP 2,00
Nani ialuronico 1,00

3 gtt colore green di GF
5 gtt di Cucumber di GF

Prova del cucchiaione superata, fatta io e fatta fare a Gigi :twisted:

Considerazioni:
La crema è colabile da vasetto, ma sembra più soffice e liscia delle varie versioni di sebo stop fatte finora, anche a livello reologico :oo: (la penultima l'ho realizzata con gelificanti in olio ed estere in fase C ma con ultrez 21, stesse modifiche come sopra).

_________________
Sono un'estetista con la passione del makeup:
http://www.facebook.com/ElisaPlaiaMUA
http://elisaplaiamua.blogspot.it


Ultima modifica di ElisaPrettyMakeup il 19/07/2013, 18:35, modificato 4 volte in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 02/06/2013, 22:44 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 17/06/2012, 22:45
Messaggi: 544
Località: Brescia
Elisa per quel poco che so l'allantoina è meglio metterla in A sciolta in acqua calda. Inoltre se vuoi un effetto antiacne la niacinamide va al 4%, altrimenti a quella percentuale funziona come lenitivo.
Inoltre se ce l'avessi potresti mettere un po' di trietil citrato.
Per tutto il resto aspettiamo gli esperti.

_________________
-Offro lana per feltrire a spignattarici creative-


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 02/06/2013, 23:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 21:55
Messaggi: 363
Località: Torino
favetta ha scritto:
Inoltre se ce l'avessi potresti mettere un po' di trietil citrato.

Il trietil citrato ce l'ho ma in che dosaggio me lo consiglieresti per non disfare la cascata di grassi? su vernile c'è scritto al 5% però parla di deodoranti. Grazie :)

_________________
Sono un'estetista con la passione del makeup:
http://www.facebook.com/ElisaPlaiaMUA
http://elisaplaiamua.blogspot.it


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 6:32 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 8:55
Messaggi: 10829
Località: S. Gimignano
Troppi gelificanti e troppissime cere. Ma dove le prendete queste quantità? dico "prendete" perché mi sembra ci sia una piccola folla di ricette di nuove utenti con questa carrettata di cere ed emulsionanti. Hai 7 grammi di grassi, a che serve tutta questa roba? Per pelli grasse poi! :D:
Fai 0,3 di carbomer, 0,1 di xantana che fa sudare e fa strato, limita a 3 massimo gli idrofili, togli il palmitato :)

Come lenitivo aggiungi lo 0,5% di bisabololo.
La vitamina C che sarebbe, in che forma?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 9:37 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37278
Località: Monfalcone
Ciao cara, hai infilato una serie di errori che non finisce più, e temo che le fonti da cui ti sei documentata non siano proprio autorevolissime; sei fortunata, hai vinto la speciale consulenza della Lola passo passo.

allora tu vuoi una crema opacizzante, lenitiva, non untuosa.

Una pelle giovane ha bisogno anche di consistenze morbide, forse trasparenti, e più sul liquido che sul denso. Non è solo una questione di forma, anche la consistenza è importantissima. Il cosmetico non deve essere punitivo, ma deve essere il paradiso in terra ogni volta che si spalma, ed essere coerente con la sua funzione. Prova a pensare di spalmarti una crema molto densa e pastosa; anche se poi ti lasciasse la pelle asciutta ci sarebbe sempre il nodo della spiacevolezza nell'applicazione che rovinerebbe l'effetto. Io da una crema per pelle grassa mi aspetto che sia leggera, verdino chiaro, profumata di cose fresche e delicate, che si spalmi bene senza frenare prima che io abbia finito, ma che al contempo lasci la pelle asciutta dopo poco, e la mantenga per ore. La mia cura inizia già dal momento in cui la spalmo, se ho l'acne o la pelle grassa è probabile che abbia dovuto usare in passato pastoni punitivi e puzzosi da farmacia, è giusto fare cose più piacevoli ed adatte.

Fase A

Acqua 47,9 (modifica in base alle nuove percentuali)
Carbopol ultrez 21 0,4 (va bene perchè hai messo molti smontanti)
Idrolato di Tea Tree 15 (non serve a niente a parte a rendere il cosmetico punitivo, non lo mettere)
Idrolato di Amamelide 10 (ok)
Gomma xantana 0,2 (mettila a 0.1 che a 0.2 è adatta per pelle secca. Non si può togliere, che fa spalmare male la crema, ma idrata ed ingrassa troppo per i tuoi scopi)
Glicerina 3 (anche 1.5)

Fase B

Metilglucosio sesquistearato 2 (tocca calare gli emulsionanti, cala il sesquistearato a 1 che il distearato è più adatto a creme leggere e lo lasciamo invariato)
Cetyl palmitato 1 (eliminalo, hai il carbomer che addensa, questo non fa altro che appesantirti la crema e rendertela budinosa nel giro di poco tempo)
Pge metilglucosio distearato 1,5
Alcool cetilico 0,5 (cala a 0.25)
Coco caprylate 1
Cetiol sensoft 1
Olio di jojoba 1
Olio di macadamia 1 (cascata ok, non trovo da ridire)
Tocoferolo 1 (e' pesantino, ma te lo lasvcio perchè ti fa da antiossidante sul sebo quindi è anti punti neri)
Burro di karitè di nilotica 1 (mettilo a 0.5 che sarà sufficiente)
Aperoxid 0,2

Fase C

Insaponificabile di avocado 1 toglilo che è roba per quarantenni
Dry flo 0,8 (ok ma scioglilo in un cucchiaino di olio prelevato dalla fase B)
Allantoina 0,5 (abbassala a 0.3 per problemi di solubilità, trasferiscila in fase A)
Niamicinamide 2 (puoi alzare anche a 3)
Vitamina C 2 (specificare quale forma, se è acido ascorbico non lo puoi mettere, ti fa andare a male la crema in una settimana)
Olio di rosa mosqueta 0,5 (toglilo, non hai bisogno di antirughe)
Estratto secco di bardana 2 (serve a niente per uso esterno, contenta tu, comunque 2 per un estratto secco mi pare troppo. Se sono di aroma zone è radice sminuzzata, e non serve a niente quindi non usarla)
Proteine del grano 0,5 (toglile, rischi che alla prima sudata impediscano all'umidità di evaporare lucidandoti la pelle; le userai per dare corpo ai capelli)
Gel di acido ialuronico 2
Pantenolo 1
Cosgard 0,6
Olio essenziale di salvia 3 gtt (evita, è un OE da non usarsi perchè pericoloso, neuro qualcosa non ricrdo, fa venire le crisi epilettiche a chi è predisposto; non riponete grandi speranze negli OE, al limite possono avere un po' di effetto disinfettante MA NIENTE DI CHE e NON HANNO MAI TOLTO L?ACNE O FATTO MIGLIORARE LA PELLE GRASSA DI NESSUNO)
Olio essenziale di tea tree 3 gtt (evita, non serve a niente, irrita e puzza)
Fragranze a piacimento (qualcosa di delicato, ci vedrei bene qualcosa tipo tè verde e cetriolo, o una fragranza tipo monoi o similari, o fiorellini delicati e freschi, o anche rosa, o fiori d'arancio)

Io ci aggiungerei una puntina di titanio biossido, da stemperare assieme al dry flo in fase C in un po' di olio; fa miracoli sbiancando leggermente, senza colorare, ma uniforma i rossori. Se fosse possibile, ci sono dlele silici opacizzanti e molto assorbenti utilissime al tuo scopo, uno 0.5-1.00 in fase C sempre nel solito cucchiaino di olio aiuterebbe molto.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 14:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 21:55
Messaggi: 363
Località: Torino
Lola ha scritto:
Idrolato di Tea Tree 15 (non serve a niente a parte a rendere il cosmetico punitivo, non lo mettere)

Olio di rosa mosqueta 0,5 (toglilo, non hai bisogno di antirughe)
Estratto secco di bardana 2 (serve a niente per uso esterno, contenta tu, comunque 2 per un estratto secco mi pare troppo. Se sono di aroma zone è radice sminuzzata, e non serve a niente quindi non usarla)

Olio essenziale di tea tree 3 gtt (evita, non serve a niente, irrita e puzza)

Grazie mille Lola non so come ringraziarti :allah: avrei qualche domandina da farti ancora :) io frequento una scuola di estetica e dicono sempre che il tea tree è un antibiotico naturale che fa bene x tutto, soprattutto x l'acne x quello ho messo l'idrolato e l'olio essenziale, la bardana (di az) invece è seboregolatrice, l'olio di rosa mosqueta l'ho messo x rigenerare la pelle da cicatrici e macchie lasciate da vecchie pustole non va bene? E inoltre mi consigli anche tu il trietil citrato, se si, in quale quantità (fase b vero?)? La vitamina C è sodio ascorbil fosfato. io la ricetta l'ho già usata x fare una crema x pelle secca, non questa ovviamente ma è venuta proprio bene!

_________________
Sono un'estetista con la passione del makeup:
http://www.facebook.com/ElisaPlaiaMUA
http://elisaplaiamua.blogspot.it


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 14:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/08/2011, 10:52
Messaggi: 830
Località: Prov. BA
Grande capa! copiato e incollato nella cartella "basi dello spignatto" che ho sul pc :allah:
Ho una domandina per non fare cavolate, la silice di cui parli è (o al max andrebbe comunque bene) quella che si usa per il lipogel? Mi ha mandato in crisi il tuo "ci sono silicI", visto che io nella mia beata ignoranza conosco solo quella :oops: !
Poi per puntina di TiO2 intendi proprio una quantità infinitesimale(anche meno di 0.1) o roba attorno allo 0,5? Ricordo pure di averlo letto da qualche parte, ma al momento mi sfugge la sorgente :eyes:

_________________
*adreena*

Sei vegano/vegetariano in cerca di spunti? Fai un salto sul mio blog! http://avegtastefromatoz.blogspot.com/


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 15:56 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37278
Località: Monfalcone
Alla scuola di estetica dicono quello che dicono tutti, usa il tea tree e ammazzerai i germi più di una bomba chimica. Vero, se lo usi... al 2-3%. Sai cosa vuol dire? dalle 50 alle 75 gocce su 100g di crema. Un'enormità irritante che neanche mi penso uno possa mettere in un prodotto. Se ne metti venti volte meno come era tua intenzione è come presentarsi a giocare la finale di pallone con un giocatore solo invece che 11, fosse pure Maradona non ce la farebbe e fatalmente soccomberebbe a chi è numericamente superiore.
Tieni conto poi del fatto che tu stai chiedendo a tre gocce di tea tree, più tre gocce di salvia, di fare la stessa cosa che fa il cosgard, ovvero ammazzare i batteri, ti dicono così alla tua scuola di estetica, vero? ma nessuno della scuola di estetica a meno che non fosse proprio pirla potrebbe pensare che le stesse gocce possano ammazzare i batteri nel cosmetico conservandolo, quindi lo sanno tutti anche se non ci pensano che l'olio essenziale di tea tree per poter funzionare ha bisogno di essere usato a vagonate, roba che ti fa andare la faccia a fuoco nel giro di dieci minuti.
Senza contare che è pieno di gente, di cui si trovano agevolmente le tstimonianze on line, che ha usato il tea tree più o meno puro sulla pelle e dopo qualche mese di uso continuato si è talmente irritata che non poteva più uscire di casa.

Questo dal punto di vista disinfezione, perchè sulla quantità di secrezione sebacea (decisa settimanalmente dalla quantità di ormoni che abbiamo in circolo), non ha voce in capitolo, nè sulla sua densità (che se è alta porta a formazione di tappi che possono originare o i punti neri o quele pustole belle cicciotte ma non infettate). L'acne o in generale la pelle con imperfezioni non ha una causa sola, non è solo il batterio, non è solo la quantità di sebo, non è solo la sua densità, ma sono queste tre cose insieme, e le dobbiamo combattere tutte e tre.

Dal punto di vista astringenza e seboregolazione stai usando amamelide (tannini) niacinamide.
Dal punto di vista assorbenza usi dry flo (anche a 1 visto che ce n'è bisogno)
Dal punto di vista riparazione della pelle e attenuazione dei rossori pantenolo,
Per evitare che il tappo di cheratina e sebo diventi nero abbiamo messo due antiossidanti, tocoferolo e sodio ascorbil fosfato (ricordati che è davvero basico, quindi ricontorlla il pH dopo l'introduzione; calalo a 1 che dà un saccoidi problemi di densità).

La cascata dei grassi è equilibrata, bella ridotta, con accentuazione sui grassi leggeri ma una coda più densa; penso si spalmi con quell'effetto secco ma nutrito tipico del jojoba, adattissimo alla bisogna.

Ultima cosa (spero, ho iniziato a scrivere questo messaggio un'ora fa e figurati se mi ricordo tutto quello che avevo in mente originariamente) silice ok quella impalpabile per fare i lipogel. Esistono tantissimi tipi di silice, come ho appena imparato affiliandomi all'ordine kolorowka in ordini collettivi; ce ne sono di più o meno opacizzanti ed assorbenti, e usarle per il proprio cosmetico in caso di pelle che si lucida può anche garantire l'opacità per tutto il giorno.
In ogni caso anche una silice normale, del dry flo, e un pizzichino di bianco possono dare quell'aiuto meccanico per avere il viso più uniforme ed opaco; non tolgono i brufoli, questo no, ma rendono il viso nettamente migliore.

Una spolveratina con una cipria trasparente e molto assorbente, tipo a base di amido o a base di dry flo oppure ancora a base di silice, completerà questo trucco naturale per una pelle finalmente opaca.

Ah sì il trietil citrato: mettilo al 2.2%, verrà mangiato per primo dai batteri dell'acne, che si ritroveranno a produrre acido lattico come sottoprodotto, e questo acido lattico li terrà sotto controllo.
Non ci mettere la mosqueta che a quella percentuale non ti serve a niente. Dovresti usarla quasi pura per avere qualche effetto,e ti ricordo che unge, non è roba per te.

edit: cercavo casi di irritazione da tea tree e guardate che ho trovato: http://forum.alfemminile.com/forum/beau ... zione.html

vedi un'altra (ma stavolta non c'ero io a rispondere) http://forum.alfemminile.com/forum/f277 ... e-oil.html

e una in inglese, ma ci sono vagonate di testimonianze http://forums.soompi.com/discussion/371 ... skin-worse

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 16:19 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 21:55
Messaggi: 363
Località: Torino
Ok grazie mille Lola, non so come ringraziarti :) mi hai risolto tutti i dubbi, infatti a me sembrava strano ogni volta che a qualche mia compagna spunta un foruncolo o qualcosa di simile le insegnanti le dicono mettici il tea tree oil ma nessun olio essenziale si usa puro io ho provato x qualche giorno ma non ho avuto nessun giovamento! Comunque ti ringrazio veramente per aver fatto nascere in me questa passione!! :cuori: Ancora grazie!!

_________________
Sono un'estetista con la passione del makeup:
http://www.facebook.com/ElisaPlaiaMUA
http://elisaplaiamua.blogspot.it


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 20:47 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 21:55
Messaggi: 363
Località: Torino
l'ho fatta ma mi è venuta troppo troppo liquida anche se si addensasse un pochino a mio parere è troppo liquida sembra acqua e me n'è venuta un po' troppo pochina rispetto all'altra volta... ho fatto un buon mix di profumi con monoi, vaniglia e cocco :) , il colorante non l'ho messo perchè preferisco non metterli forse sarebbero da aumentare poco poco le cere..

_________________
Sono un'estetista con la passione del makeup:
http://www.facebook.com/ElisaPlaiaMUA
http://elisaplaiamua.blogspot.it


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 20:55 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37278
Località: Monfalcone
È liquida perchè hai scassato il carbomer, con 0,4 doveva venire almeno da dosatore. Come hai introdotto pantenolo e sodio ascorbil fosfato?

Scrivi la tua formula definitiva.

Riesci a mettere una foto?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 21:16 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 21:55
Messaggi: 363
Località: Torino
Lola ha scritto:
Scrivi la tua formula definitiva.

Fase A
Acqua 68,55
Allantoina 0,3
Carbopol ultrez 21 0,4
Idrolato di Amamelide 10
Gomma xantana 0,1
Glicerina 1,5

Fase B
Metilglucosio sesquistearato 1
Pge metilglucosio distearato 1,5
Alcool cetilico 0,25
Coco caprylate 1
Cetiol sensoft 1
Trietil citrato 2,2
Olio di jojoba 1
Olio di macadamia 1
Tocoferolo 1
Burro di karitè di nilotica 0,5
Aperoxid 0,2

Fase C
Dry flo 0,8
Niamicinamide 3
Sodio Ascorbil Fosfato 1
Gel di acido ialuronico 2
Pantenolo 1
Biossido di titanio 0,1
Cosgard 0,6
Fragranze a piacimento (mix di monoi cocco vaniglia e doucer lactee di az)

La ricetta però non l'ho seguita x filo e x segno perchè c'è stato qualche "incidente di percorso" :lol: Il sap l'ho disperso nel gel di acido ialuronico insieme alla niamicinamide ma dato che mi era venuto un po' un paciocco perchè il gel era poco perciò ne ho aggiunto un po' di più, il pantenolo (Az) l'ho messo alla fine, perchè c'è un metodo particolare x metterlo? ho disperso poi un po' di dry flo e biossido di titanio in un po' di olio di fase b che poi ho aggiunto nel mix di gel di acido jaluronico (ho fatto bene anche se c'era un po' di olietto?). Io purtroppo ancora non sono in grado di creare una ricetta completamente da sola ma x ora riesco solo a rielaborarne altre che appunto era di carlita magari tra qualche mese ci riuscirò ma prima voglio andare sul sicuro.

_________________
Sono un'estetista con la passione del makeup:
http://www.facebook.com/ElisaPlaiaMUA
http://elisaplaiamua.blogspot.it


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 22:06 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 21:55
Messaggi: 363
Località: Torino
http://img96.imageshack.us/img96/8803/p ... llage9.jpg

Questa è la foto, come si vede è proprio liquida.

_________________
Sono un'estetista con la passione del makeup:
http://www.facebook.com/ElisaPlaiaMUA
http://elisaplaiamua.blogspot.it


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 22:57 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37278
Località: Monfalcone
Domani ti metto al foto di quella che ho fatto io stasera, l'ho appena provata. È venuta una favola, e densa.
Domani c'è una serata del forum, ho già fatto 11 vasetti per fare provare la tua crema a tutti, così mi danno il loro parere. È un'ottima formula, si spalma benissimo e lascia la pelle alla fine asciutta e setosa.
Adesso devo mette via tutto e andare a nanna, domani ti racconto bene perchè a me è venuta splendida e a te una cosina liquida ;)

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 03/06/2013, 23:25 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37278
Località: Monfalcone
ah... uniforma il colorito! e opacizza! questa storia del titanio biossido a 0,1 la useró anche per le mie future creme, mi piace proprio.

la tua crema nonla buttare, frullala ancora e se non si recupera mettila in dosatore.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 04/06/2013, 7:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37278
Località: Monfalcone
Dopo che Elisa mi ha detto che le é venuta male sono stata presa da umanissimi dubbi, tipo vuoi vedere che faccio tanto la figa e poi dò consigli sballati? E se avessi cannato gli smontanti, o il titanio biossido? E se non si emulsionasse?
Insomma ho deciso di giocare ad armi pari, con le stesse possibilità che ha lei. Niente frullatori particolari, solo minipimer, niente quantità industriali, ne ho fatti 200g che è più o meno il minimo lavorabile e comunque visto che doveva farla per 2 persone 100g, considerate le perdite inevitabili, sarebbe stato pochino. E se mi viene piena di bolle?
Vabbè inizio a preparare (erano le dieci e mezza).

Sono stata molto brava con le pesate, non mi è sfuggito niente in più anche perchè versavo gli olii prima in un cucchaino, poi da quello al becher. Le polveri e tutta la fase C li ho pesati in vaschettine di plastica e poi le ho versate nel becherone.

Uso 18,55g di acqua per il gel di xanthan (prima la glicerina, poi la xanthan, mescolare, poi l'acqua un po' alla volta, mescolare e lasciare lì) da qualche parte l'amamelide dovevo metterla, non sapevo esattamente se i tannini interagivano con qualcosa, e probabilmente era a pH acido, allora l'ho messa nel gel di xanthan che di sicuro facevo meno danni. Infatti non si é mossa. Poi mi sono ricordata dell'allantoina e sempre là l'ho messa, ho mescolato pochi secondi e non ha dato nessuna soddisfazione, è rimasta a grumi.
Con il resto dell'acqua meno 2 grammi, che mi serviranno per disciogliere il SAP, ho fatto il gel di carbomer, versandolo sopra e non toccandolo proprio, neanche una mescolatina. Non lo tampono, tamponerò dopo l'avvenuta emulsione e prima della fase c, é il metodo migliore per ottenere creme dense e senza bolle (si spera).

Ho iniziato la fase B, a metà mi accorgo che non ho moltiplicato nessun olio per due (stavo facendo 200g) e devo riaggiungere tutto, comunque ce la faccio. L'aperoxid a 0,2 mi pare tantino, mi scurisce la fase grassa; non mi è mai capitato che una crema irrancidisse prima di finire di usarla, e poi qui abbiamo pochissimi olii a rischio irrancidimento, sono quasi tutti esteri, eterni. Comunque penso che male non fa, un antiossidante serve sempre, specie in caso di brufoli. Prelevo un cucchiaino di questa fase e lo verso in una ciotolina, mi servirà per il titanio biossido e il dry flo.

Ok le due fasi sono pronte, metto quella oleosa a bagnomaria, nel frattempo nel becherone a misura di minipimer frullo prima l'acqua e carbomer, poi ci verso la parte di gel di xanthan e amamelide ecc. E frullo per una decina di secondi. Mi viene un liquido opaco spumoso e pienissimo di bolle, ma la cosa non mi preoccupa.
Lo metto in microonde alla massima potenza per un minuto e mezzo.

È tutto pronto per emulsionare, fase a ben calda, b visibilmente disciolta (non ho misurato le temperature).
Inizio a frullare per qualche secondo la A, poi verso un po'di B e rifrullo, la verso tutta e frullo per bene circa 10-15 secondi.

È bella liquida, liscia e color avorio. Me la porto sul tavolo, per poterla mescolare in fase di raffreddamento, nel frattempo inizio a mettere via la roba che non mi serve più.

Preparo il SAP con la poca acqua, non si scioglie facilmente e non mi impegno più di tanto che so che frullando si aggiusta tutto, lo lascio là a continuare a sciogliersi ad solo, poi stempero per bene il dry flo e il titanio biossido (non sarà troppo?) in quel cucchiaino di olio che mi ero salvata, oddio mi sono dimenticata della niacinamide! Non posso metterla con niente, non col il sap che comunque ha troppo poca acqua, ed in ogni caso è basico e mi libererebbe acido nicotinico, non con il sodio ialuronato che me lo distrugge di sicuro (il sodio ialuronato lo metterò da solo, in modo da preservarlo). Che faccio? Prelevo un bel cucchiaino di crema ancora tiepida e la disciolgo con questa in una vaschettina. Funziona.
Poi c'è il problema del pH del sap. Se lo metto nella crema la sfascio. Se tento di tamponarlo così concentrato di sicuro metto troppo acido e viene fuori un casino.

La mia idea geniale è: provo a vedere se riesco a gelificare il carbomer con la basicità del sap, senza soda. Un po' azzardato, e comunque il sap è un sale e potrebbe disfarmi tutto. Tocca comunque aspettare che la crema sia quasi fredda, che é di sicuro termolabile. Tra una mescolata e l'altra arriviamo a temperatura adatta, provo a versare alcune gocce di soluzione di sap, mescolo... Sì! Si addensa!
Misuro il pH, è ancora torppo acido, posso metterne ancora. Alla fine l'ho messa tutta e sono arrivata a pH 6 senza dover mettere soda né tamponare con acido, é stata una bella coincidenza.

Ho aggiunto la vaschetta con olio dry flo e titanio biossido, e mescolato, poi la niacinamide misto crema, questa un po' alla volta e ogni volta mescolavo che avevo paura che mi smontasse il gel di carbomer, poi il sodio ialuronato, da solo (pesato in vaschettina e poi versato, non vaschettina nuova ma di quelle già usate, per limitare le perdite di peso di sostanze) mescolato, infine il più tremendo smontante, il pantenolo, poco alla volta ma per fortuna non avevamo scelto una percentuale alta. Infine il cosgard.

Ho profumato con paradise di gracefruit, è un fiorito fresco, mi pareva adatto. Ho aggiunto alcune gocce di colorante alimentare liquido verde, per renderla più fresca (era avorio, non era un gran che da vedere, molto banale).

Era densina ma non troppo, ci ho dato una bella frullatona finale di un 15-20 secondi ed ho ottenuto una crema colabile di densità media.

La crema colabile può andare tranquillamente in vasetto, diventa morbidissima da prelevare ed è esattamente la consistenza che cercavo. Meglio invasettarla appena finita, che è ancora liquidina, il giorno dopo non lo sarà più. Dopo carico le foto.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 04/06/2013, 8:43 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37278
Località: Monfalcone
La ricetta

http://img809.imageshack.us/img809/9625/img0225al.jpg

Qui è per fare vedere quanto era liquida, colava giù. La maggior parte degli spignattatori l'avrebbe considerata insufficiente per il vasetto (cappellando, si addensa un pochino entro il giorno dopo, quel minimo che non la farà colare giù dal vasetto se lo incliniamo per pochi secondi) Può sembrare non emulsionata a vedere come si stacca dalla spatola, in realtà è la spatola con cui ho mescolato anche i gel fin dall'inizio quindi non costituisce "prova cucchiaino" ed è normale che la crema dopo emulsionata non vi aderisca bene. La prova cucchiaino non l'ho fatta, si vedeva ad occhio nudo che era perfettamente emulsionata.

http://img153.imageshack.us/img153/2496/img0218od.jpg

qui si vede nel becher, è quella densità media che fa scena, ma se lo inclino si inclina anche la crema

http://img42.imageshack.us/img42/310/img0219cl.jpg

Qui sono tutti i vasetti appena riempiti 8con 200g non è venuta tantissima, due cucchiaini a testa)

http://img708.imageshack.us/img708/2918/img0220vn.jpg

Questo è un primo piano di due dei vasetti, come si nota la quantità di bolle è quasi inesistente, per essere 200g è buono.

http://img832.imageshack.us/img832/3977/img0222ib.jpg

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 04/06/2013, 9:00 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 16/03/2012, 13:19
Messaggi: 3833
Ricetta in foto

Fase A
Acqua 68,55
Carbopol ultrez 21 0,40
amamelide 10,00
xanthan 0,10
glicerina 1,50
allantoina 0,30

Fase B
metilglucosio sesquistearato 1,00
PGE3-metilglucosio distearato. 1,50
cetilico 0,25
coco caprylate 1,00
cetiol sensoft 1,00
jojoba 1,00
macadamia 1,00
tocoferolo 1,00
karitè 0,50
triethyl citrato 2,20
aperoxid 0,20

Fase C
dry flo 0.80
niacinamide 3,0
SAP 1,00
sodio ialuronato in soluzione all'1% 2,00
titanio biossido 0,10
Pantenolo al 75% in acqua 1,00
Cosgard 0,60
Profumo

_________________
Tra i fiori, il ciliegio. Tra gli uomini, il guerriero.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 04/06/2013, 9:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37278
Località: Monfalcone
Era identica a quella di elisa, in quanto volevo dimostrare che la ricetta funzionava.

Capita molto spesso che arrivi gente che chiaramente ha fatto tre creme e pure brutte in vita sua che commenta spignatti promossi replicati da un sacco di gente dicendo che la crema è liquida o che gli dà problemi, o magari postano foto oscene budinose e piene di bolle, nel topic figo, e a me viene il pelo alto così che la gente pensi che davvero la crema verrà così brutta :D:

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: PROGETTO crema giorno seboregolatrice per acne
 Messaggio Inviato: 04/06/2013, 9:19 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37278
Località: Monfalcone
elisaprettymakeup ha scritto:
La ricetta però non l'ho seguita x filo e x segno perchè c'è stato qualche "incidente di percorso" Il sap l'ho disperso nel gel di acido ialuronico insieme alla niamicinamide* ma dato che mi era venuto un po' un paciocco perchè il gel era poco perciò ne ho aggiunto un po' di più, il pantenolo (Az) l'ho messo alla fine, perchè c'è un metodo particolare x metterlo? ho disperso poi un po' di dry flo e biossido di titanio in un po' di olio di fase b che poi ho aggiunto nel mix di gel di acido jaluronico (ho fatto bene anche se c'era un po' di olietto?). Io purtroppo ancora non sono in grado di creare una ricetta completamente da sola ma x ora riesco solo a rielaborarne altre che appunto era di carlita magari tra qualche mese ci riuscirò ma prima voglio andare sul sicuro.


errori: il gel di acido ialuronico non si mette a contatto con sali o cose acide o molto basiche; una volta smontato, liquidificato, non funziona più come idratante. Tu l'hai usato per disciogliere cose saline, sicuramente l'hai reso acqua. Andava aggiunto da solo, e piuttosto dovevi discioglere il sap e la niacinamide o in n po' d'acqua della fase a, tenuta a parte, o in dimenticanza in un po' di crema, ma mai nel gel di sodio ialuronato.
Poi nello stesso mix hai versato anche una fase oleosa, qualla con dry flo e titanio biossido, non è sbagliato anche se sono abbastanza immiscibili. il pantenolo che smonta andava messo con grande attenzione alla fine, è quello che distrugge tutto il lavoro creato.
spero che quello di aroma zone sia normale, che npon abbia dentor sostanze strane.

Non mi hai parlato di tamponare il gel di carbomer, l'hai fatto a che punto del procedimento? Che pH ha ora la crema?
Secondo me se frulli per bene la salvi.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 308 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 16  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi


Chi c’è in linea

Visitano il forum: ellebi63 e 19 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb