Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 490 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 25  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Fondotinta fluido
 Messaggio Inviato: 16/12/2009, 11:19 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
Inizio subito con un enorme ringraziamento a PAOC che si è ascoltato tutte le mie paranoie e mi ha dato alcune dritte molto utili senza le quali non sarei arrivata finalmentea formulare il fondotinta!

Emoticons by Follettarosa

Ma veniamo alla ricetta. Ovviamente non tutti avranno tutti gli ingredienti, quindi un po' vi dovrete arrangiare con quello che avete in casa.
Un po' di punti fermi:
-non si usa mai ossido di zinco, solo titanio biossido come base bianca, perchè l'ossido di zinco dà un pH in ascesa e va a finire che disfa l'emulsione.
-le polveri devono essere passate obbligatoriamente al macinacaffè, devono essere impalpabili. Non aprite subito il coperchio del macinacaffè e lasciate che si depositi la nuvoletta di polvere, è cancerogena a respirarla. Apritelo un paio di minuti dopo.
-io ho usato un mix di titanio biossido per colorare e il pigmentmischung A di duft and schoenheit come colore, ovviamente se non ce l'avete dovrete usare bianco, giallo, rosso e nero, vedete gli utilissimi post di bloodyhands sul come fare un fondotinta minerale. Il mix di polvere, usato sulla mano, deve dare un colore più scuro della mano stessa, va bene anche se ha un tono di rosso, che se il colore è simile alla mano verrà bianco cadavere sul viso. Il colore risultante sul viso è perfetto, io sono molto chiara ma non eccessivamente cadaverica.
-il fondotinta troppo chiaro per la propria carnagione copre e uniforma meno di quello più scuro.
-è obbligatorio se si vuole un buon risultato frullare bene con un frullatore a lame. Niente elichette, montalatte, cucchiaini, altrimenti l'emulsione che sembra liscia farà le strisce di colore sul viso e non avremo un colore uniforme; per lo stesso motivo, tocca farne più di 100g, pazienza vuol dire che ne regalerete. Considerato quello che costa un fondotinta, è sempre un risprmio notevole.
-la quantità di emulsionante deve essere più alta del normale, tenere in sospensione le polveri senza che facciano da centro di aggregazione e distruggano l'emulsione non è facile; per lo stesso motivo uso anche un tensioattivo/solubilizzante nella formula, ho notato che senza non si emulsiona proprio.
-il fondotinta è ben emulsionato quando è liquido, quando l'emulsione si sta sfasciando diventa denso quanto la panna montata, e si comporta nello stesso modo a mescolarlo.
-L'emulsione è delicatissima, e qualsiasi aggiunta successiva può sfasciarla. Quindi le due fasi devono essere complete prima di emulsionare, si tampona il carbomer prima, si mette il conservante subito e si scalda pure lui.
-non bisogna stare troppo bassi con la quantità di grasso, che la polvere asciuga molto e va a finire che non si riesce neppure a spalmarlo. Questo che ho fatto io si asciuga perfettamente, non fa effetto cerone (notare la bassa quantità di cere, se si aumentano fa lo stratone tipo stucco) e si riesce a tirare bene per uniformare il colore. Non ha dentro silicone, quindi non è che potete stare a tirarlo cinque minuti buoni e magari lamentarvi che fa i pallini; si spalma, si uniforma, poi è asciutto.
PAOC mi ha detto che caprilico caprico e diottil carbonato o similari sono oli adatti a bagnare le polveri, ecco perchè ho usato questi grassi. Evitate mix strani a base di trigliceridi naturali che può essere che l'emulsione non regga.
-la ricetta è per più di 100g, alla fine vi ritrovate con circa 100ml di fondotinta; le polveri pesano ma non occupano quasi volume una volta emulsionate.

Ma ecco la formula e il procedimento.

Prima di tutto si prepara la polvere, io ho messo 12g di titanio biossido e 6.80g di pigmentmischung A (è più marrone, mentre il B è più pesca e per ottenere la stessa gradazione di scuro toccherebbe metterne 9.50g). Notare il color grigiastro, non si deve guardare quello ma il colore che dà sulla mano dopo spalmato per bene.

Immagine

Prima si mescola in ciotolina, stemperando bene, poi si mette nel macinacaffè e si frulla per bene. Lasciare coperto.

Immagine

Immagine

Poi si prepara la fase A in due becher: in uno solo acqua e carbomer 40g di acqua e 0.20 g di carbomer, e si lascia ad idratare; nell'altro prima la glicerina 4g, poi la xanthan 0.10g, infine a poco a poco i restanti 26g di acqua in modo da fare un gel liscio.
Adesso iniziamo la fase B in un becher di vetro per prima cosa versiamo la nostra polvere, e aggiungiamo un olio alla volta, stemperando bene con una paletta ad ogni aggiunta, compreso il conservante. Per ultimo aggiungiamo le sostanze solide, che non stempereremo ovviamente.

Immagine

E' ora di scaldare, il becher va a bagnomaria, nel frattempo finiamo la fase A: tamponiamo con 2 gocce di soda il gel, mescoliamo finchè diventa trasparente, infine aggiungiamo il gel di xanthan nello stesso becher. O lo mettiamo a bagnomaria pure lui, o nel microonde.
Arrivati a 70° in entrambe le fasi (sarebbe il caso di misurare col termometro, se stiamo più bassi potrebbe venire un'emulsione meno liscia) versiamo nel frullatore la fase A e frulliamo un attimo. Poi aggiungiamo una parte di fase B e diamo una prima frullatina, un altro paio di aggiunte e di frullate finchè l'abbiamo versata tutta, e infine una bella frullatona finale.
Vi avverto che sporcherete lo sporcabile, tenete a portata di mano tanta carta casa. Togliete il tutto dal frullatore, versate in un becher da 250ml e mescolate fino a raffreddamento. Consiglio di lasciarlo nel becher per un paio di giorni come minimo, perchè poi tende a liquidificare, e se ha qualche bolla da perdere le mescolate dei giorni successivi permetteranno di farlo. Alla fine invasettate in dosatore, in vasetto o in tubetto.

Ricapitolando:

fase A


acqua 66,00
carbomer 0,20
xanthan 0,10
glicerina 4,00


fase B

titanio biossido 12,00
pigmentmischung A 6,80
caprilico caprico 10,00
dicaprylyl carbonato 1,00
dicaprylyl ether 3,00
tocoferile acetato 2,00
burro di karitè 4,00
burro di cacao 1,00
alcool cetilico 1,00
cetil palmitato 0,50
PGE 3-metilglucosio dist. 4,00
PGE 10 laurato 2,50
phenonip 0,5
aperoxid q.b.

Quando posso metto le foto.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Ultima modifica di Lola il 16/12/2009, 12:57, modificato 3 volte in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/12/2009, 11:44 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/07/2007, 16:14
Messaggi: 468
Lola grande come sempre!!!
Domanda scema: come polvere posso usare un fondo minerale?

_________________
Quando pensi di avere tutte le risposte la vita ti cambia tutte le domande - Charlie Brown


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/12/2009, 11:45 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
Sì, ma più scuro del tuo tono di carnagione. Inizia a diventare costosetto però, hai visto che ce ne sono quasi una ventina di grammi....

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/03/2010, 19:45 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 1:08
Messaggi: 2206
Località: milano
lola,ho appena fatto il fondotinta da tua ricetta,ho cambiato solo tre cose:

-emulsionanti,non ho il distearato ed ho usato solo l'eluxe pro al 5,5% (lo stesso che ti ho dato domenica da provare,quello con l'inci bruttarello,xò sulla scheda dicono che è adatto x fare i fondotinta)

-ho aggiunto 0,5% di ossido marrone scuro al pigmentmischung [no linguaggio sms] x mia mamma era troppo chiaro

-ho messo un 5% di ronasphere

quindi ho abbassato la quota d'acqua.
ora,non so in quanto tempo a te si è liquidificato,il mio sembra una crema,è corposo,non è fluido e son passate 2 ore ormai,di sicuro la consistenza è dovuta alla minor quantità d'acqua ed all'emulsionante sopratutto.
secondo te lo posso smollare un po' aggiungendo del sodio lattato o rischio la separazione?
meglio se aspetto domani?
prima l'ho mescolato energicamente x vedere se ammassava o si liquefaceva ma nulla,è uguale.
è liscio,non ci sono bolle d'aria nè grumi,e si riesce a spalmare bene senza che secchi troppo velocemente,x quello venuto bene ma lo volevo mettere in dispencer.. uffi

domattina faccio delle foto così lo vedi

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/03/2010, 20:26 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
Non ci aggiungere niente che lo sfasci, lascia perdere che è meglio; mal che vada riformula.

Oh finalmente qualcuna che lo rifà :D: Ma hai fatto un ordine da duft und schoenheit?

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/03/2010, 20:46 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 13/11/2007, 15:27
Messaggi: 4129
Località: Venezia
Io sarei pronta per farlo, ho preso il pigmentmischung da Behawe (solo che stasera tornando a casa ho "amaramente" scoperto che per questa settimana mia madre è in ferie = mai cucina libera :?)

_________________
E senza pace dentro al petto, so che non posso fare tutto.

Guida per novellini

blog


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/03/2010, 8:58 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 1:08
Messaggi: 2206
Località: milano
si è addensato ancora di più!!!!!!!!!!


l'incredibile,x me,è che non faccia effetto mascherone come tutti quelli che ho provato ad usare ed abbandonato dopo la prima applicazione perchè pesanti,occlusivi,ecc..ecc..
quasiquasi posso azzardarmi ad usarlo pure io.. anche se ormai sono affezzionata al mineral in polvere..

p.s. sono testona e ostinata,ora ne prelevo un terzo e lo divido in due parti,in una ci metto qualche goccia di sodio lattato,e nell'altra qualche goccia di dycaprylyl ether,faccio una prova.. vediamo cosa succede.
a giorni riferisco l'esito e metto foto.

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/03/2010, 10:17 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
Mi spiace darti questa notizia ma quando è così denso e solido non va bene, l'emulsione non è venuta.

Lola ha scritto:
-il fondotinta è ben emulsionato quando è liquido, quando l'emulsione si sta sfasciando diventa denso quanto la panna montata, e si comporta nello stesso modo a mescolarlo.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/03/2010, 15:28 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 1:08
Messaggi: 2206
Località: milano
noo,che brutta notizia che mi dai!!!
pensa che oggi l'ho anche messo sul viso a mia mamma,quello originale(crema densa),colore perfetto!! che tristezza..
le dico di usarlo finchè non si separa allora. si stende bene e fa anche un bell'effetto,x niente mascherone,e,non so se è merito del ronasphere ma è molto luminoso come effetto.
però sulle rughe profonde della ma bisogna lavorarlo un po' altrimenti si blocca lì.

beh,comunque le due prove con sodio lattato e con dicaprylyl ether ormai le ho fatte e lasciate in ciotoline,il resto l'ho dato a mia mamma in un vasetto.

aggiorno con gli sviluppi.


oooh,se vai a monaco fammi un fischio che mi faccio prender qualcosa,grazie mille :D:

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/03/2010, 21:47 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 13/11/2007, 15:27
Messaggi: 4129
Località: Venezia
Tristezza tristeeeee :cry:
Anche a me non si liquefà :cry: e dire che come colore (ho cercato di farlo più chiaro di Lola) mi sembrava andasse bene :cry:
Che amarezza amara :?

_________________
E senza pace dentro al petto, so che non posso fare tutto.

Guida per novellini

blog


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/03/2010, 11:03 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
Dunque vediamo.. come avevo già scritto l'emulsione sta in piedi per miracolo, qualsiasi aggiunta successiva la sfascia, tutto va fatto prima di emulsionare, compreso tamponamento carbomer e phenonip. Se non si è emulsionato ma gonfiato vuol dire che manca emulsionante, tipicamente 10 laurato. Non usate abil care che non va d'accordo con le polveri.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/03/2010, 15:39 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 1:08
Messaggi: 2206
Località: milano
L'ho fatto pure io, ma si nota l'irregolarità della texture,credo che i puntolini siano i pigmenti dispersi male e non emulsionati

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/03/2010, 15:59 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
tutte e tre sono male emulsionate, infatti quando le spalmi ti porti in giro la scia di colore in mezzo trasparente, vero o falso?
Può venire meglio, come quello comprato, e fondamentale è aver reso fini i pigmenti al macinacaffè, non esiste aggiustare il colore dopo.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/03/2010, 19:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 1:08
Messaggi: 2206
Località: milano
premesso che il macinacaffè mi manca,x i pigmenti ho usato il piccolo frullatore con le lame lunghe che utilizzo x emulsionare le creme l'ho fatto andare x più riprese fino a che mi sembrava ben uniforme e sottile la grana dei pigmenti ma possibile che fosse ancora troppo grossa e disomogenea,è la prima volta che lo faccio,x gli ombretti uso il mortaio ma era troppa la quantità di polvere x star dentro al mortaio.

sinceramente,quando si spalma non lascia righe di colore,l'avevo scritto infatti che come effetto sulla pelle e come spalmabilità non è affatto male..
io puccio l'angolo della spugnetta umida nel fondo e poi lo stendo,non lascia strie e si stende bene,magari è la scpugnetta che aiuta,non sono un'esperta,uso il minerale in polvere,con quelli fluidi [no linguaggio sms] son mai andata d'accordo..

p.s. le aggiunte di sodio lattato e l'altra di olio eran prove x vedere se smollava un po',il colore era ok in partenza

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/03/2010, 20:23 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
Aaaaah, che capa? 8) 8) 8) 8) 8)

:D: :D: :D: :D: :D:

T'ho fatto diagnosi fotografica degli elettrodomestici che hai in cucina 8)

A me Sherlock Holmes mi fa un baffo :100:

Lola007

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/03/2010, 20:39 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 13/11/2007, 15:27
Messaggi: 4129
Località: Venezia
Lola ha scritto:
tutte e tre sono male emulsionate, infatti quando le spalmi ti porti in giro la scia di colore in mezzo trasparente, vero o falso?

Il mio fa così alla grande.
Il macina caffè l'ho usato, sono impedita io :D:

_________________
E senza pace dentro al petto, so che non posso fare tutto.

Guida per novellini

blog


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/04/2010, 7:59 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 1:08
Messaggi: 2206
Località: milano
i tre fondi son sempre uguali :mah:
finora non ci son state separazioni nè altri cambiamenti percettibili.
a questo punto non so se spostarli dalle ciotoline in vasetti :roll:

mia mamma lo usa,e dice che non le fa strie e che le fà un bel colore; pure io ogni tanto lo metto sù,solo che quello che uso io(con sodio lattato)si è un pochino asciugato,cioè,quando lo stendo si asciuga prima rispetto alle prime due settimane di vita ma probabilmente è colpa della ciotolina [no linguaggio sms],anche se domopackata,l'aria un minimo passa.


paty,il tuo che aspetto ha?

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/06/2010, 8:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/02/2009, 15:00
Messaggi: 190
l'ho fatto ieri, mi è venuto molto liquido...devo per forza metterlo in un dispenser
ho usato solo pge 10 laurato e cetilico perchè non avevo altro, il mix di colori l'ho fatto io e l'ho passato al macinacaffè
per il resto più o meno è uguale (ovviamente solo xantana :D: e ho tolto il cacao perchè non lo volevo troppo denso ma così secondo me è troppo liquido )
il colore è venuto scuretto per la mia pelle ma lavorandolo e sfumandolo bene il risultato non è male :)
poi non unge per niente, tocco asciutto e setoso :)
dopo metto foto

bravissima lola chetelodicoafare :D:


Ultima modifica di Cleo il 01/06/2010, 8:54, modificato 2 volte in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/11/2010, 20:18 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/11/2008, 21:38
Messaggi: 895
Località: Torino
Poichè il mio fondotinta siliconico vorrei provare a fare questa ricetta (la migliore in assoluto più di quello comprato) speriamo riesca, mica è facile! Non avendo il poliglicerile 10-laurato posso sostituirlo con il Peg-40 hydrogenated castor oil? Nel caso in che quantità usarlo? Come solubizzante va usato al 3% l'ho letto nel forum.
Qualcuno mi aiuta per piacere
Grazie


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Fondotinta fluido
 Messaggio Inviato: 02/05/2011, 20:10 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 17/02/2011, 17:36
Messaggi: 23
Lola ... Veramente unica. Scusa... Ho visto che hai usato il pigmento A di una casa tedesca, ma purtroppo per ordinare solo quello n'est pas possible.. Et allore... ( scusa... Scherzo.. Poi puoi pure prendermi a pugni se dico una cretinata... Come posso sostituire il Pigmento A di quella casa tedesca? Ho provato con un mixer di colori ma come dici tu:" ce n'è un bel pochetto...". Con quali colori si può ottenere il colore? Grazie Lola. :heart:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 490 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 25  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » I nostri cosmetici fai da te promossi


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb