Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 24/01/2015, 8:56 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35799
Località: Monfalcone
Ma scusa invece di continuare a fare domande generiche perché non apri un progetto di imitazione di un certo inci? Che sembrano quei quiz trabocchetto a cui non sai mai se hai risposto giusto ...

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 24/01/2015, 11:50 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 31/07/2014, 13:57
Messaggi: 735
Hai ragione, appena ho abbastanza tempo per starci dietro, apro un progetto. :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 28/02/2015, 11:52 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 12/02/2015, 12:15
Messaggi: 17
Van3ssa ha scritto:
Io li ho provati sì, altrimenti che mi importerebbe di riprodurlo? :D:
Però 70% di olio mi pare esagerato per uno shampoo... con quelle percentuali è ottimo il docciacrema! :)

Van3ssa posso chiederti che effetto fa sul capello uno shampoo crema bio??
Mi incuriosisce parecchio :D:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 28/02/2015, 19:12 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 31/07/2014, 13:57
Messaggi: 735
Quello che ho usato (Esprit Equo) mi lasciava i capelli belli morbidi e vaporosi... Poi mi piace proprio la sensazione di "dolcezza" mentre lo si usa. Devo dire anche che non mi dava il problema del prurito che altri shampoo mi danno.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 30/06/2015, 15:03 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
Non ho mai capito i solubilizzanti. Fortunatamente non li uso,tranne per il deodorante di Lola. Non si è maiseparato. Però, volevo studiare bene l'argomento e capire se la solubilizzazione che facevo era corretta. Ho quindi fatto una semplice prova:
0,3 fragranza
0,3 Caprylyl capryl glucoside
Mescolati,tutto bene,soluzione trasparente. Ho quindi aggiunto poca acqua,mescolato... Tutto bianco. Ho quindi aggiunto altro Caprylyl,fino ad arrivare allo 0,7 totale...Decisamente troppo aggressivo da usare. La soluzione non solo non è cambiata,ma anche all'aggiunta di acqua per arrivare a100 è rimasto tutto bianchissimo. Ed è così da un paio d'ore buone.
Se qualcuno ha voglia di aiutarmi a capire ne sarei felice perché proprio non ci arrivo.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 30/06/2015, 15:21 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35799
Località: Monfalcone
non puoi aggiungerlo dopo, non va a cercarsi le micelle disperese in tutta quell'acqua. Il prossimo esperimento è aumentare il capryl caprilyl glucoside prima di aggiungere l'acqua e vedere come si comporta. Puoi usarlo fino a 4 volte la dose dell'olio da solubilizzare (controlla la sua SAL).
Il tuo mix era aggressivo perchè tutto il capryl caprilyl glucoside che hai aggiunto dopo non era per nulla impagnato ma nemmeno da una molecolina vaga di fragranza.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 30/06/2015, 15:43 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
Ah ecco,grazie Lola. Ho proprio sbagliato procedimento.
Ok provo così. Ma, vero che non c'è un modo per capire prima se le proporzioni sono giuste? O magari devo solo allenare l'occhio? Perché dalla prima prova con 0,3 e 0,3 sembrava bello amalgamato e trasparente. Poi con l'acqua invece ho capito che avevo sbagliato alla grande.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 30/06/2015, 15:53 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35799
Località: Monfalcone
Se vuoi la trasparenza l'unica è abbondare con le dosi del solubilizzante o usarne uno di quelli tosti. industrialmente nessuno usa il capryl caprilyl glucoside, usano il PEG 40 hydrogenated castor oil, suppongo che sia più performante.
la trasparenza non è così importante, pensaci.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 30/06/2015, 15:59 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2014, 15:41
Messaggi: 1016
Località: Cassina de' Pecchi (MI)
Io ho seguito le stesse dosi di Edea e, fragranza e caprylyl, erano trasparenti nel becherino, in uguale misura. Inizio a pensare allora di non averla mai realmente solubilizzata e ovviamente nel deo non si vede perché è già bianco latte...parlo del tuo Lola, che dicevi non potesse reggere altro olio/fragranza non solubilizzati. Cosa può comportare?

_________________
"Imparare senza pensare è fatica perduta; pensare senza imparare è pericoloso."

Crea ricette ed etichette di augusten


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 30/06/2015, 16:02 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
No assolutamente. Figurati che non solubilizzo mai, poco importa la trasparenza se ne guadagno in qualità di prodotto. Lo dici sempre tu :D:
Era davvero un mero studio volto a se stesso per mia conoscenza personale. Mai userei tali dosi in uno spignatto. Comunque,prova riuscita! 0,3 di fragranza con 0,9 di Caprylyl glucoside, semi trasparenza e potrebbe migliorare entro stasera.
Grazie della lezione, mi ci voleva proprio.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 02/05/2016, 20:52 
Non connesso
novellino
novellino
Avatar utente

Iscritto il: 30/04/2016, 18:54
Messaggi: 7
Ciao a tutti,appena iscritto ho già una richiesta di aiuto. Alcune delle droghe che distillo producono idrolati profumatissimi,ma la resa di olio essenziale è veramente minima,mi riferisco per esempio all'elicriso e ancor più al pitosforo. Il poco O.E. che si forma è irrecuperabile perchè nel travaso si perde sulle pareti di vetro. Sarebbe mia intenzione fare riassorbire l'olio nell'idrolato per caricarlo ancora di più,ma non so quale prodotto usare per mantenere la trasparenza e fluidità.Considerato che estraggo da piante selvatiche cresciute in ambiente incontaminato mi dispiacerebbe usare prodotti chimici invasivi. Ho letto pareri discordi su questo o quel prodotto ed ho le idee abbastanza confuse. Dimenticavo di dire che quando il prodotto esce dalla serpentina del condensatore è già freddo e non vorrei riscaldarlo per fluidificare.Qualcuno mi può consigliare ? Grazie!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 02/05/2016, 22:06 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35799
Località: Monfalcone
Purtroppo i solubilizzanti naturali non esistono. E se hai letto il topic hai anche capito che non si può aggiungere del solubilizzante ad una miscela di acqua ed olio e sperare che funzioni.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 01/06/2016, 15:22 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2016, 12:56
Messaggi: 43
ho notato pessime recensioni del solubol "alla francese" prodotto che ho acquistato ed utilizzato per uno spry antizanzare: 4 gc di solubol per ogni goccia di olio essenziale..... lo devo buttare???

_________________
frollino58

La logica vi porterà da A a B. L'immaginazione vi porterà dappertutto.
Albert Einstein


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 01/06/2016, 15:34 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35799
Località: Monfalcone
se non fa schifo a te a me non crea problemi il tuo spray minestrone ;)

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 08/06/2016, 15:02 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 24/02/2016, 12:56
Messaggi: 43
:toilet: :toilet: :toilet:

_________________
frollino58

La logica vi porterà da A a B. L'immaginazione vi porterà dappertutto.
Albert Einstein


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 07/04/2017, 11:39 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 11/09/2010, 15:36
Messaggi: 100
Località: Roma
Ho cercato l'argomento con il motore di ricerca ma non trovo nulla di attinente. Se è troppo off topic cancello.
Ho visto un inci pessimo di un olio capelli, mi aveva incuriosito la formula perchè dopo i primi due siliconi compare come terzo ingrediente "Mirsalehi honey" e successivamente tutti oli e fragranze.
Ho capito che si può parlare di solubilizzanti SOLO ed esclusivamente quando è una minima quantità di olio ad essere solubilizzata in acqua ma non capisco come in una formula di oli abbiano potuto ottenere un prodotto trasparente con la presenza di ingrediente idrosolubile come il miele.

Ho pensato che dopo i primi due siliconi probabilmente le dosi siano infinitesimali ma resta comunque un ingrediente idrosolubile in un mare di oli.

Metto il link per l'inci : ( è l'olio capelli Gisou di Negin Mirsalehi)
http://www.revolve.com/gisou-by-negin-m ... &itview=01

La mia domanda (stupida probabilmente) è come è possibile ottenere una preparazione trasparente senza emulsionare l'ingrediente idrosolubile in olio?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 11/04/2017, 21:31 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35799
Località: Monfalcone
Ciao, mi sono informata sul prodotto ed é il classico prodotto acchiappa allocchi. La bellona di turno diventata famosa su instagram per foto in cui è bardata come a capodanno fa finta di produrre un olio miracoloso per capelli col miele della sua fattoria e ha la bontà di condividerlo (a caro prezzo!) col mondo...
non so se ti ricordi, ma una ventina di anni fa sono diventati di moda i cristalli liquidi ai semi di lino, era una boccetta di solo silicone (per la gran parte silicone volatile, più dimethiconol per renderlo un po' meno acquetta, più lucidante) in cui i semi di lino erano in tracce. Idem con patate, questo prodotto di miele non ne contiene quasi e la prova si ha assaggiandone una goccia. La solubilizzazione si ha in acqua e non in olio, quindi il topic non era quello giusto. L'unico modo di disperdere del miele in olio é metterne quasi nulla e magari polverizzato. Insomma questo prodotto é una sonora fregatura ed ė uguale a milioni di boccette di cristalli liquidi in commercio.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 12/04/2017, 10:28 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 17:59
Messaggi: 1167
Località: Milano
Lola ha scritto:
La bellona di turno diventata famosa su instagram per foto in cui è bardata come a capodanno fa finta di produrre un olio miracoloso per capelli col miele della sua fattoria e ha la bontà di condividerlo (a caro prezzo!) col mondo...



Emoticons by Follettarosa Emoticons by Follettarosa


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 12/04/2017, 11:29 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 11/09/2010, 15:36
Messaggi: 100
Località: Roma
80 euro per una boccetta di siliconi in effetti è un grande dono per l'umanità ;D
Grazie Lola per avermi guardato questa cag..... formula!
Mi piaceva l'idea del miele in un prodotto così semplice per capelli.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Corretto uso dei solubilizzanti
 Messaggio Inviato: 17/10/2017, 17:39 
Connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 24/05/2015, 18:32
Messaggi: 777
non ho capito o non l'ho visto il glicole proprilenico e neanche il Pg10 Laurato, in quali % si usa per le polveri o pigmenti da usare on una crema, visto che ho preso una cantonata con la mia... Grazie a chi saprà illuminarmi


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb