Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 04/02/2011, 23:17 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2010, 23:22
Messaggi: 666
Località: REGGIO EMILIA
Se ne avete già parlato chiedo scusa di aver aperto questo nuovo topic, ho spulciato qua e là ma non mi sembra di aver trovato risposta ai miei dubbi.. :oops:

Quando decido quale obiettivo cosmetico voglio raggiungere con la crema che voglio fare, vado a documentarmi su quali attivi hanno la funzione che cerco. Quasi sicuramente troverò più attivi con funzioni diversi che dovrebbero darmi il risultato che voglio ottenere.

Il mio dubbio è: è giusto inserire tanti attivi con funzionalità diverse (per quanto utili al risultato finale) o è meglio concentrarsi su una funzionalità specifica e magari fare due prodotti?

Mi spiego meglio:
Per fare il fluido occhi antiborse mi sono documentata un pò qui sul forum e in giro sulla rete e ho trovato che sarebbe stato utile per raggiungere l’obiettivo (ovviamente cosmetico)

- potenziare il flusso circolatorio,
- proteggere i vasi sanguigni,
- drenare i liquidi,
- elasticizzare e idratare la pelle,
- dargli l’effetto tensione e compattezza…

Per avere tutti questi effetti ho trovato diversi attivi. Così mi sono chiesta:
è giusto unire tutti questi attivi con funzionalità diverse in un unico prodotto oppure è più giusto lavorare in modo più specifico, magari facendo due preparati (es. uno più per la circolazione e il drenaggio, l’altro più specifico sull’elasticità e il rassodamento della pelle)?

Ho bisogno di una luce in questa nebbia della Valpadana..Immagine

_________________
Immagine ___la mia pagina su Flickr___


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 04/02/2011, 23:37 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/03/2009, 0:32
Messaggi: 2095
Località: NAPOLI
frariete,secondo me dipende da diversi fattori,il primo è ,se utilizzando i vari funzionali messi insieme,non cozzino tra loro,se rendono un prodotto confortevole e gradevole all uso e se possiedi tutti gli attivi che ritieni utili per creartelo,e infine la voglia di sperimentare ,come quella che hai tu .penso comunque che inizialmente bisognerebbe formulare prodotti semplici con pochi funzionali in modo da imparare a riconoscere le reazioni della nostra pelle, cosi da poterne valutare l efficacia.cosa che risulterebbe difficile se usassimo tutto insieme.scusa il papiro spero di avereti aiutata.. :mah:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 05/02/2011, 0:13 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2010, 23:22
Messaggi: 666
Località: REGGIO EMILIA
ciao tanya!
certo che sono utili i tuoi consigli, infatti anch'io avevo pensato che sicuramente prima di fare un calderone di attivi (ipotizzando di averne tanti) occorre documentarsi bene che uno non vada in contrasto con un altro o peggio ancora che unendo due sostanze ne creiamo un'altra che potrebbe fare più male che bene :?

si è vero mi piace sperimentare :cuori: e sono importanti anche le esperienze di chi è più esperto e risparmio qualche materia prima ;)

_________________
Immagine ___la mia pagina su Flickr___


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 06/02/2011, 9:45 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2010, 23:22
Messaggi: 666
Località: REGGIO EMILIA
Mi piacerebbe approfondire un po’ il discorso se le loline esperte possono aiutarmi :allah:

Supponendo di aver già superato la prima fase e cioè:
le sostanze che ho trovato che vanno bene per il mio scopo non cozzano tra loro, le ho tutte, ho già sperimentato che singolarmente hanno una validità cosmetica e il prodotto finale è gradevole.
Quindi mi chiedo è giusto far fare alla pelle “un’abbuffata” di più sostanze con funzionalità diverse :mah: E’ in grado di “dare un ordine temporale” ad attivi che funzionano in sinergia tra loro (es. per le borse sotto gli occhi, prima occorre drenare e poi rassodare la pelle in eccesso, per quello che può fare un cosmetico ovviamente) :mah:
O per la pelle è meglio limitare a pochi attivi con funzionalità simili, lasciarli agire e poi eventualmente mettere un secondo prodotto che completi il lavoro :mah:

Portate pazienza vi prego.. :oops: :oops: :oops:

_________________
Immagine ___la mia pagina su Flickr___


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 06/02/2011, 11:14 
Non connesso
Mago del Marketing e del Packaging
Mago del Marketing e del Packaging
Avatar utente

Iscritto il: 05/04/2010, 17:54
Messaggi: 2156
Località: Manfredonia
La discussione mi interessa e vorrei partecipare anche se non sono un esperto. Io penso che se si hanno sostanze con diverse funzionalità che messe insieme sono in grado di raggiungere lo scopo, perchè non utilizzarle in un unico prodotto. La difficoltà è, secondo me, capire come farle lavorare insieme. Per esempio c'è una crema antiacne recensita anche qui che ha azelaico, glicolico e salicilico. L'azelaico è antiacne, ma il glicolico esfolia, il salicilico toglie il tappo di sebo e insieme spianano la strada all'azelaico che può arrivare meglio dove deve arrivare. Questa è una sinergia di sostanze ognuna con la propria funzione. A volte è difficile mettere insieme sostanze con la stessa funzione, per esempio gli antiossidanti. Vitamina E, C e acido lipoico sono tutti antiossidanti che svolgono la loro funzione usati singolarmente ma se fatti lavorare insieme con le dovute proporzioni si potenziano a vicenda. Quindi fare una crema piena di attivi che lavorano in sinergia per me và benissimo, ti verrà una bella crema ricca, ma solo sperimentando, come dice Tanya, possiamo verificare se abbiamo fatto un buon prodotto. Ora passo la palla ai veri esperti he he.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 06/02/2011, 15:35 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 16/01/2011, 2:28
Messaggi: 5
scusate l' intrusione di un novellino di questo forum ma l' argomento mi sembra
davvero interessante...
piu che miscelazione di attivi mi sembra che si parli davvero di strategia
formulativa di una crema.
fluor
per quello che riguarda il tuo esempio di crema antiacne e davvero calzante ora
mi spiego:
e' vero che metti 3 attivi con funzionalita completamente differenti ma il
tutto rivolto a sfruttare la possibilita di penetrazione
dell azealaico quindi il prodotto è orientato come funzione principale su
azelaico che interviene piu a livello cellulare mentre i primi 2
sono piu a livello meccanico...
strategia formulativa ottima.
il problema si pone quando dobbiamo miscelare piu attivi con funzioni diverse
che intervengono tutti a livello cellure,
qui si puo creare una sovraeccitazione del metabolismo cellulare con
conseguente diminuzione di efficacia dei singoli attivi.
penso che fraariete quando parla di " abbuffata " si riferisca a questo..
fra
complimenti x l' imtroduzione di questo argomento


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 06/02/2011, 17:33 
Non connesso
Mago del Marketing e del Packaging
Mago del Marketing e del Packaging
Avatar utente

Iscritto il: 05/04/2010, 17:54
Messaggi: 2156
Località: Manfredonia
Fraariete ha premesso che gli attivi scelti vanno tutti bene per lo scopo e non cozzano tra di loro. E' chiaro che le sostanze non devono interagire negativamente tra di loro. La mia opinione, benissimamente contestabile, è che possiamo mettere tutti gli attivi che vogliamo ma siamo in grado di farli lavorare bene insieme (io onestamente no, sto ancora cercando di ottenere una cascata decente, figuratevi, e quello che sò si basa solo in minima parte sulla mia esperienza, per la maggiore sulla esperienza degli altri su questo forum)? Nel caso del contorno occhi, se posso creare una crema con ingredienti che agiscono su più fronti per raggiungere il mio scopo, perchè no? Anzi meglio a mio avviso, così mi metto solo una crema e non due o tre. Però le sostanze che metto devono avere un perchè, sia nella scelta che nel dosaggio.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 07/02/2011, 1:15 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4671
A me il discorso di hendryx sembra sensato e se vuoi sovrapponibile al tuo concetto di attivi che devono "lavorare bene insieme".

Ti faccio un altro esempio.

Se voglio un antiage posso utilizzare la vitamina A

A questo punto ho 2 strade

- metto un po' di vitamina A insieme ad altri attivi antiage (ognuno però avrà un suo meccanismo di azione)
- uso una buona dose di vitamina A e associo solo sostanze "funzionali" alla vitamina A in modo da facilitarne l'attività, minimizzarne il deterioramento e limitare gli eventuali effetti negativi di questa sostanza.

La prima strada, passato il primo entusiasmo delle creme minestrone, è quella che oggi mi lascia un po' più perplesso perchè per mancanza di conoscenze specifiche e approfondite su ogni attivo usato rischio di comportarmi come quello che ripara un televisore tirandogli un cazzotto ... alcune volte funziona ma non sai il perchè ...

PS comunque non buttiamoci tanto giù perchè si vedono tali minestroni nei commerciali ... :lol:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 07/02/2011, 14:41 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2010, 23:22
Messaggi: 666
Località: REGGIO EMILIA
Anch’io penso sia più efficace lavorare su una funzionalità primaria di uno o più attivi associandone altri (gregari) che lavorando in sinergia fra loro e ne vanno a potenziare l’effetto. Io opterei per la specificità del prodotto piuttosto che il minestrone :roll:

_________________
Immagine ___la mia pagina su Flickr___


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 12/02/2011, 12:16 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 03/12/2007, 22:54
Messaggi: 1626
Località: Trieste
concordo con anto.. anche io hho fatto un pò di creme *minestrone* per la gioia di testare un pò tutto ma alla fine... da cosa sono partita? la mia crema mi fa anche il caffè ma... è troppo per me, lo ammetto.
Credo che sia quindi meglio di tutto laorare su pochi funzionali che lavorino tra loro in sinergia...ed al limite preparare prodotti diversi per le diverse esigenze (ricordo in merito un intervento di anto di anni fa?!).

Peccato solo dover lavorare almeno su 100g per avere consistenza ecc..

_________________
In forma con la crema Gargnè: usavela! Tutti a comprare la crema alle erbe di Gargné
.... Nuova crema di Gargné alle foglie... Alle foglie de che? Ma niente, alle foglie in generale (Vulvia)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 12/02/2011, 15:13 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 16/01/2011, 2:28
Messaggi: 5
Sono orientato a pensare che essere specifici e mirati possa dare frutti migliori, ma è pur vero che la legge di liebig o legge del minimo (applicabile a qualsiasi sistema biologico o chimico) dice che l’ efficienza di un sistema è data dalla presenza contemporanea in quantità ottimale di tutti gli elementi indispensabili al sistema stesso e quindi il minimo di efficienza sarà data dalla sostanza che non è presente nella quantità ottimale (non me ne voglia liebig x la pessima presentazione) .

Penso sempre che la specificità possa premiare il risultato , ma se ragionassimo sulle microdosi (magari su pelli giovani che non abbiano problemi specifici) è molto fuori strada formulare prodotti “minestrone” con anche tante funzionalità diverse rispettando ovviamente gli equilibri chimici degl’ attivi?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 12/02/2011, 23:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/03/2009, 0:32
Messaggi: 2095
Località: NAPOLI
concordo,dopo i primi entusiasmi da spignatti ed acquisti compulsivi sono piu rivolta verso formulazioni semplici con pochi attivi predominanti,preferisco usare all occorrenza quello di cui la mia pelle necessita.e soprattutto si riesce a valutare meglio in base a come la nostra pelle risponde la vera efficacia del funzionale.quando ho aperto il topic" un siero basic per fase c,=ho gia detto quali sostanze uso spesso inserire.insommma se la nostra crema ha un minimo di cascata di grassi, vitamina e,un lenitivo, un idratante,della vitamina c preferisco aggiungere un solo funzionale mirato,sicuramente tra i miei tanti prodotti spignattati sono quelli di cui vado piu fiera.poi chissa che tra qualche tempo possa riuscire a fare di meglio.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 13/02/2011, 16:34 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4671
hendryx ha scritto:
ma se ragionassimo sulle microdosi (magari su pelli giovani che non abbiano problemi specifici) è molto fuori strada formulare prodotti “minestrone” con anche tante funzionalità diverse rispettando ovviamente gli equilibri chimici degl’ attivi?


Secondo me in questo caso se ogni componente del " minestrone " ha un suo perchè .. che ne so, idratante/antiossidante/lenitivo/antiage un mix di attivi sta bene anche a basse dosi perchè il grosso del lavoro "conservante" lo fa già la crema in se (grassi\cere\acqua)

Ogni tanto faccio delle creme per una mia amica che ha "di suo" una bella pelle, quelle pelli che sembra ti dicano "grazie sto bene così" .. e ogni volta mi chiedo ... mo' che ci metto dentro?

Ecco non ti dico che sto a "microdosi" ma quasi perchè mi sembra più corretto nel dubbio "non alterare" una pelle che già sta bene e magari vuole solo una paio di vitamine in più per apparire più "luminosa" e resistere allo smog di Milano ...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 13/02/2011, 18:04 
Non connesso
Spignattatrice scientifica
Spignattatrice scientifica
Avatar utente

Iscritto il: 24/05/2010, 20:01
Messaggi: 813
Località: Pendolare tra Milano e Mosca
Voto la crema con pochi attivi specifici. :D:
La fase C per non spaccare l’emulsione non deve essere troppo abbondante, perciò o faccio “il minestrone” con tanti attivi in microdosi o metto pochi attivi in quantità industriale. Preferisco la seconda soluzione.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 15/02/2011, 19:14 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36702
Località: Monfalcone
Ma che bel topic che mi ero persa mentre mettevo a posto il forum! E benvenuto ad hendryx. Questo topic lo passo in basi dello spignatto che è una guida utile per tutti.

Ciò che dite è senza dubbio sensato quando si parla di cosmetico che mira a risolvere un problema; nel caso però della crema viso, quella che una si spalma ogni giorno per mesi e mesi, vale la pena di essere così specifici e... stitici?
E volete che non ci metta l'olietto prezioso? E l'antiossidante? E l'idratante? E le ceramidi? Ci sono dei cosmetici che non si pongono particolari obiettivi a parte quello di fare apparire al meglio la pelle di chi se li spalma, quindi per lo meno nella mia crema viso io cerco sempre di mettere almeno un attivo (anche due, và!) di ogni classe. Non faccio la crema solo idratante o solo antiossidante tanto per capirci. Certo, più di tanto non si può mettere in una formula, quindi bisogna operare delle scelte.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 15/02/2011, 21:23 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/11/2010, 23:22
Messaggi: 666
Località: REGGIO EMILIA
:oops: :oops: :oops: che emozione lola! grazie! :allah:
L'ho aperto quando ho iniziato ad approfondire un pò lo studio della fisiologia della nostra pelle per formulare con più razionalità le mie creme, ed è davvero interessante quello che ne sta venendo fuori :cin:


Kri-Kri ha scritto:
La fase C per non spaccare l’emulsione non deve essere troppo abbondante, perciò o faccio “il minestrone” con tanti attivi in microdosi o metto pochi attivi in quantità industriale. Preferisco la seconda soluzione.


:) ti riferisci non solo alla quantità di attivi nella fase c ma anche alla qualità (liquidi o in polvere ad esempio) degli stessi per non spaccare l'emulsione giusto?

_________________
Immagine ___la mia pagina su Flickr___


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 15/02/2011, 21:35 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4671
Si in una crema "generica" quello che hai scritto ci sta .. ma ti faccio degli esempi che "estremizzano"

Cosa associ al Palmitoyl pentapeptide-3 ?
Palmitoyl tripeptide-28 ? L'argireline o il nuovo SNAP8 e poi copper peptides e poi vitamina C e Palmitoyl heptapeptide-5 ... poi la A non può mica mancare e siamo solo sull'antirughe ... mancano ancora tutte le altre funzioni ..

Lenitivo (questi mettono in crisi davvero) : .. quanti sostanze ci sono ? Una barca ... se metto il bisabololo mica posso non mettere la liquirizia, e la gleditsia e l'elicriso, e il sepicalm, e l'avena, e l'acqua termale e la calendula e e e ... ma non rischio alcune volte un "conflitto" invece di una "sinergia" ?

Ogni tanto vedo dei minestroni (spesso usa) e mi chiedo ... ma chi li fa è così bravo che sa decifrare e armonizzare tutti questi messaggi che sta inviando all'organo pelle o butta dentro cose a caso perchè per il consumatore .. più ce n'è meglio è ?

Sono più che altro queste "sovrapposizioni" che mi lasciano un po' perplesso... (anche perchè so di non sapere molte cose) .. alcune volte le ho fatte e le faccio (il cazzotto sul televisore di cui sopra) ma rimango un po' così ... :mah:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 15/02/2011, 22:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 12/10/2006, 15:37
Messaggi: 349
FRAariete ha scritto:
è più giusto lavorare in modo più specifico, magari facendo due preparati

Io ho optato per questa scelta, il vantaggio di potermi preparare i cosmetici è potere distribuire in due o più prodotti quanto serve alla mia pelle; sarebbe interessante approfondire eventuali incompatibilità tra attivi che quindi andrebbero evitati in contemporanea (esempio: non metterei dmae e argireline o altri simil botox perché uno contrae e l'altro distende).


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 15/02/2011, 22:25 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36702
Località: Monfalcone
Io credo che sia come con gli olii essenziali... Fino a 3 fai sinergia, quando ne metti insieme 31 è buono solo a stappare il naso :roll:

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crema con più funzioni o specifica?
 Messaggio Inviato: 16/02/2011, 1:54 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 07/09/2010, 23:36
Messaggi: 302
Lola ha scritto:
...quando ne metti insieme 31 è buono solo a stappare il naso :roll:


Ogni riferimento a fatti, persone o prodotti realmente esistenti è puramente casuale?


La discussione è molto interessante e più volte mi son posta la medesima domanda, forse avevo postato una domanda simile su scts...
Non sapendone una cippa di chimica, mi son sempre chiesta (esempio stupidissimo) "ma se metto q10 e ialuronico assieme, non è che vien fuori un'altra sostanza?" Motivo per cui scopiazzo soltanto XD
Sono gli attivi che mi mettono l'ansia, perchè non lesino nel mescolare 10 grassi vegetali diversi e 4 idrolati


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb