Carbomer - consigli pratici

Forum in cui si trova la teoria dello spignatto in casa

Moderatori: gigetta, Laura, MissBarbara, tagliar, Bimba80, Paty

Avatar utente
LaEffe
utente
utente
Messaggi: 43
Iscritto il: 23/09/2019, 10:32
Località: Città dei due mari

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da LaEffe »

Volevo condividere con voi la mia “prima volta” con il carbopol ultrez 21, utilizzato insieme a xantana trasparente e SF per la crema dopobarba del mio fratellone. Non lo avevo mai utilizzato nelle emulsioni, a parte nel gel, appunto, di Shakarì con il 70% di alcol. Mio fratello voleva il suo dopobarba in crema e io ho pensato subito al carbopol per avvicinarmi alla consistenza e alla funzionalità di quello che già usava. Ovviamente qui potete vedere solo la consistenza. Quello che lui utilizza è a sinistra, il mio è ovviamente quello a destra. (Ma va?!). Ho seguito ovviamente tutto questo topic prima e ora volevo rendervi partecipi e ovviamente ringraziarvi, effettivamente il carbopol non è una rogna se si studia e già lo adoro! Non vedo l’ora di usarlo nelle mie creme!

Immagine
Anche la follia merita i suoi applausi. Alda Merini
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 42889
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da Lola »

Sembra venuta benissimo!
...perchè io VI VEDO

"non si fanno cosmetici con il gel di sodio ialuronato e gli attivi dentro, sembra di essere ai tempi di Nonna Papera"
Avatar utente
Marta-125
utente
utente
Messaggi: 21
Iscritto il: 16/11/2019, 14:00
Località: Provincia di Varese

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da Marta-125 »

Ciao a tutti,
da super-novellina sto studiando e ri-studiando gli argomenti di questa sezione, in particolare topic gelificanti. Leggendo mi è sorta una curiosità: il carbopol utrez 21 in quali quantità è in grado di reggere visto le deboli prorietà proprietà emulsio-gellanti? Un massimo dell1 / 1,5%?
E il carbopol ultrez 30, dato che è un gelificante forte come il 21 è anch'esso in grado di reggere una minima quota grassa oppure no visto che è comunque più delicato rispetto al 21? (non so se c'entri qualcosa però la proprietà emulsio-gellante col fatto che sia un gelificante più delicato, vale solo per la questione dei sali? :nonso: )

P.S: Giuro che prima o poi ( spero più prima che poi) comprerò il carbopol ultrez 21 e carbopol ultrez 30 :allah: e mi metterò d'impegno per provare le ricette, pensavo di iniziare dalla Crema mani riparatrice di Lola seguendo i consigli del topic "corso rapido di crema senza bolle", potrebbe andare bene?

Grazie
Marta
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 42889
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da Lola »

Quando fai un gel abbastanza denso e ci mescoli dell'olio te lo regge, direi fino ad un 2-3%. Questo è il motivo per cui in fase C delle creme ci possono stare anche materie prime oleose non emulsionate (es: la fragranza, il phenonip, il bisabololo...) Se il gel rimane abbastanza denso l'olio non si separa così facilmente, anche se non è emulsionato, a patto che sia poco. Quindi le proprietà diciamo sospendenti dei due carbomer sono esattamente uguali, a patto che il gel sia abbastanza fermo.
...perchè io VI VEDO

"non si fanno cosmetici con il gel di sodio ialuronato e gli attivi dentro, sembra di essere ai tempi di Nonna Papera"
Avatar utente
Marta-125
utente
utente
Messaggi: 21
Iscritto il: 16/11/2019, 14:00
Località: Provincia di Varese

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da Marta-125 »

Ok grazie Lola, capito 👍
Ero convinta dipendesse solo dagli emulsionanti il fatto di poter inserire in fase C delle materie prime oleose, non avevo pensato alla fase A
Marta
Avatar utente
NicaNatura
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 263
Iscritto il: 25/07/2014, 23:16

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da NicaNatura »

Ciao a tutti! Una crema con carbomer smontato (aggiunta di aloe e ho usato il cosgard, che funziona a pH bassino quindi mi ha smontato tutto) si può usare? È fluida ma se a me va bene fluida non c’è rischio che si separi giusto?
Avatar utente
AlfredoC
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 855
Iscritto il: 20/10/2016, 23:07
Località: catania
Contatta:

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da AlfredoC »

Ma che io sappia, il gel d aloe e il cosgard, per la mia esperienza, non smontano il carbopol..il gel d aloe che inci ha?Magari è arricchito con pantenolo, proteine o che so, sodio lattato?
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 42889
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da Lola »

si si può usare.
...perchè io VI VEDO

"non si fanno cosmetici con il gel di sodio ialuronato e gli attivi dentro, sembra di essere ai tempi di Nonna Papera"
Avatar utente
NicaNatura
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 263
Iscritto il: 25/07/2014, 23:16

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da NicaNatura »

Ok grazie!
Alfredo l’aloe l’ho fatta io partendo dalla liofilizzata... mi aveva tenuto fino alla fine, poi all’aggiunta del cosgard si è liquesa...
comunque se ho tempo domani la rifaccio, l’importante è che se non avrò tempo questa che ho fatto non mi si separa.
Avatar utente
AlfredoC
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 855
Iscritto il: 20/10/2016, 23:07
Località: catania
Contatta:

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da AlfredoC »

Ma il cosgard non smonta il carbopol, almeno a me non è mai successo e lo uso da sempre, o meglio, ho sempre usato solo lui come conservante
Avatar utente
NicaNatura
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 263
Iscritto il: 25/07/2014, 23:16

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da NicaNatura »

Alfredo forse è stato l’insieme degli ingredienti, alla fine non ha retto più e si è smontato.
Scusa ma come mai usi il cosgard? Teoricamente il cosgard funziona con pH bassi, sotto il 6, in più acidifica un po’ la preparazione. A che pH porti la preparazione come compromesso tra carbomer e cosgard?
Avatar utente
AlfredoC
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 855
Iscritto il: 20/10/2016, 23:07
Località: catania
Contatta:

Re: Carbomer - consigli pratici

Messaggio da AlfredoC »

Dalla scheda tecnica , "Un pH superiore a 6 durante la preparazione del cosmetico non riduce l'efficacia di Salvacosm DB, ma per un'adeguata conservazione il prodotto finito deve essere portato a un pH uguale o inferiore a 6"
Il problema potrebbe sorgere quando preparo gel per ciglia che va ad un pH 7
Rispondi