Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 125 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Oli e sostanze termolabili e non
 Messaggio Inviato: 01/12/2008, 23:22 
 
Ho cercato ma non ho trovato una guida solo indicazioni sparse in molti topic. Che ne pensate di buttare giu' due righe indicando quali sono gli oli e le sostanze termolabili e non?
Comincio io? Questi sono gli unici di cui sono relativamente sicura:

NON termolabili: (o per lo meno che non risentono troppo della scaldata a 70° per emulsionarli)

Jojoba
Avocado
Caprilico caprico trigliceride e oli di sintesi in generale
Girasole
Arachidi
Olys
Vinaccioli
Squalano sintetico
Tocoferolo
Oliva
Cocco
Sesamo
Palma
Argan
Macadamia
Mandorle se nuovo e appena aperto

Termolabili: (da aggiungere sempre a freddo in fase C, non reggono neanche il tiepido)
Ribes
Mosqueta
Germe di grano
Mandorle se vecchio
Borragine
Camelia
Squalene (insaponificabile da oliva detto anche olivene)

Attivi vari in generale (ceramidi, jaluronico, aloe, acidi vari, vitamine varie (tranne tocoferolo e tocoferile che pare resistano almeno fino a 70 °C), allantoina, proteine)
Conservanti e profumo

Non si sa:

Pistacchio (ma esiste l'olio di pistacchio? :oo: )


Correggetemi e integrate pure a piacimento (se vi va) :)
Grazie!

Edit: credo che il discorso della termolabilità sia quanto mai importante, se vogliamo sperare di spalmarci sulla pelle una qualche sostanza che abbia una minima valenza cosmetica...se pensiamo che già molto del buono che c'e' in un olio si perde per strada col tempo e con le lavorazioni che subisce, ci rendiamo conto che il riscaldamento è il colpo di grazia!

Considerazione sparsa: secondo me se si usano oli molto raffinati e a basso costo è facile che buona parte delle loro proprietà se ne siano già andate a farsi benedire. In questi casi il discorso termolabilità diventa meno importante, secondo me.


Ultima modifica di Jamie il 13/03/2011, 18:22, modificato 8 volte in totale.

Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/04/2009, 16:02 
Non connesso
moderatrice
moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/12/2008, 16:52
Messaggi: 5552
Località: Puglia
Scusate :oops: che significa termolabili??? :roll:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 13/04/2009, 17:40 
Non connesso
spignattatrice lamè
spignattatrice lamè
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2008, 16:35
Messaggi: 10001
Località: tra Padova e Venezia
Vuol dire che il caldo lo rovina perciò quando fai una crema un balsamo o qualcosa che lo contenga lo devi mettere quando la preparazione è fredda ;)

_________________
IO SONO TUTTA UN PLURALE


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 15/06/2009, 17:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/05/2009, 19:59
Messaggi: 63
Scusate ragazzi, io non spignatto visto che sono alle primissime armi, ma vorrei cominciare ad usare qualche olio, in particolare mi interessava l'olio di crusca di riso spremitura a freddo, e mi chiedevo se il discorso della termolabilità deve interessare anche una non-spignattatrice.In due parole:se compro una boccetta di quest'olio, una volta aperto, devo conservarlo in frigorifero per preservarne le qualità?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 15/06/2009, 17:14 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36399
Località: Monfalcone
E' un olio da cucina, hai mai conservato l'olio di oliva o quello che usi per friggere in frigo? Uguale. :)

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/06/2009, 20:25 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4655
Io mandorle e camelia li scaldavo allegramente.

La camelia poi avevo letto che non era tutto 'sto grande olio (se avete dati migliori ovviamente smentite ..)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/06/2009, 21:09 
 
non so quanto sia attendibile ma su questo sito c'e' un elenco delle varie vitamine con indicazione sulla loro termolabilità (lo sono praticamente tutte tranne il tocoferolo e poche altre):
http://www.studio45benessere.it/vitamine.htm

questo invece sull'olio d'oliva:
L’olio di oliva, grazie al suo basso contenuto di acidi grassi polinsaturi termolabili, alla cospicua presenza di acido oleico, che non è termolabile, al punto di fumo di 300°C dell’extravergine, uno dei più alti di tutti gli oli, si presenta come il grasso che alle temperature richieste dalla frittura subisce minori trasformazioni dannose per la salute, rispetto ad altri tipi di oli vegetali o grassi animali (anche se esula un po' l'argomento cosmetico)

in linea generale io mi sono fatta l'idea che se si vogliono mantenere le proprietà di un olio è meglio non scaldarlo. altrimenti diventa solo un emolliente.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/10/2009, 2:25 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 05/08/2008, 16:47
Messaggi: 1496
Località: Pisa, con Parigi nel cuore.
posso fare una domanda idiota?
perchè l'olys non è termolabile e invece quello di germe di grano assoluto lo è?

_________________
la convivenza: Laddove prima c'era UNA tazza nel lavello ora ce ne sono due e una è appoggiata a caso su una qualsiasi superficie di casa.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 19/10/2009, 11:09 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36399
Località: Monfalcone
Ogni olio che scaldi qualcosa perde; l'olys lo usiamo come olio di base quindi se si perde qualche vitamina o altor va bene lo stesso; il germe di grano una volta che l'hai rovinato che ti resta di lui? Lo prendi come attivo, lascia che espleti la sua funzione.. a freddo ;)

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/11/2009, 14:56 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 21/02/2009, 14:24
Messaggi: 713
L'olio di avocado è termolabile?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/11/2009, 17:37 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/10/2006, 17:39
Messaggi: 679
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...
Non che io sappia. Mai metterlo in frigo però, pare che il freddo lo rovini.

_________________
"Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,
quando l'ultimo fiume sarà avvelenato,
quando l'ultimo pesce sarà catturato,
allora vi accorgerete che i soldi non si possono mangiare"
(monito degli indiani Cree del Quebec)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2010, 16:40 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 03/06/2010, 1:18
Messaggi: 3
Vedo che nella categoria termolabili non compaiono burri (karité, mango, murumuru..) è perché in generale non lo sono o cosa?

Scaldando a bagnomaria il burro di karitè non succede granchè, vero?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2010, 16:45 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36399
Località: Monfalcone
Se non compaiono nella categoria vuol dire che non lo sono ;)

In realtà il karitè mal sopporta le ripetute scaldate e le alte temperature, tende a fare pallini duri. Scaldarlo con delicatezza e il minimo indispensabile preserva da problemi.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2010, 17:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 12/05/2010, 23:22
Messaggi: 2088
nooooooooooooo!!! io questo post me l'ero perso!!

ieri ho fatto una "pseudo crema" (olio-acqua-lecitina... il massimo che per ora riesco a fare)... e che olio utilizzo??? ovviamente rosa mosqueta e germe di grano scaldati a bagnomaria a 70°....
uffa!!

_________________
Non posso portare l'Anello per voi, ma posso portare voi!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2010, 18:00 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 03/02/2010, 13:02
Messaggi: 1539
Bella domanda, ho letto spesso che gli oleoliti per non perdere le proprietà delle piante si preferisce mettere a freddo ma mi è capitato pure di vedere ricette messe in fase B, il fatto è che si potrebbe ossidare e pure è strano, perchè l'oleolito di carota si fa pure a caldo :?

_________________
Me gusta spignattar, me gustas tu.



Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2010, 18:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36399
Località: Monfalcone
Meglio non scaldarli.

Mah io non vedo tutte ste profusioni di oleoliti negli spignatti.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/06/2010, 18:22 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10491
carlitadolce ha scritto:
...gli oleoliti .. mi è capitato pure di vedere ricette messe in fase B, il fatto è che si potrebbe ossidare e pure è strano, perchè l'oleolito di carota si fa pure a caldo :?

Se metti l'impasto di una torta in forno caldo ne viene fuori una torta cotta a puntino, se la torta fatta e finita la rimetti nel forno a 200 °, si brucia.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 28/06/2010, 21:27 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 07/09/2007, 12:10
Messaggi: 3654
e l'olio di noccioli di prugna?
su AZ è indicato come "sensibile".
Ha un profumo delizioso e vorrei metterlo in una crema, ma ho paura di perdere questo meraviglioso profumo scaldandolo.

Su AZ lo usano per una crema, nella fase grassa scaldata a 70°C però le ricette di AZ...

_________________
passo le notti
nero e cristallo
a sceglier le carte
che giocherei
a maledire certe domande
che forse era meglio
non farsi mai


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/07/2010, 9:29 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 28/11/2008, 22:06
Messaggi: 814
Località: bologna
sull'olio di carota, qualcuno sa' qualcosa? :)

_________________
Le parole possono essere finestre oppure muri


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/07/2010, 11:56 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36399
Località: Monfalcone
non scaldate nessuno dei due.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 125 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 7  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb