Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 217 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 11  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 12/10/2013, 20:51 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 21/11/2008, 15:38
Messaggi: 1100
Località: Hibernia
Mi son messa a cercare l'HLB del Polyglyceril-3 Polyricinoleate (aka Dermofeel PR venduto da Gisella Manske); é un o/w che volevo usare in accoppiata con il Polyglyceryl-10 Laurate per emulsioni a freddo. É vero che il secondo é un a/o (e io giusto le a/o vorrei fare) ma come lipofilo di contrasto mi sembra adatto, in base a quanto scrivete su altre accoppiate simili in altri post. Ho comunque chiesto lumi al sito che lo vende, giusto per essere sicura (*).

Ad ogni modo.
Ho trovato: questo sito che gli assegna un HLB di 3. Ho trovato una sorta di conferma di questo numero guardando quello di un emulsionante composto da Polyglyceryl-3 Ricinoleate+Polyglyceryl-3 Polyricinoleate, con HLB dato a 3.5/4
Poi peró mi trovo questo sito che gli assegna addirittura un HLB di 9, con un 11.5 assegnato all'oleate e molti altri HLB parecchio diversi da quelli della tabella in prima pagina. Puó dipendere dalla qualitá dei poliglicerili analizzati da questo sito, o l'HLB del singolo poliglicerile puó variare cosí tanto?


aggiungo (*)=ho appena riletto il topic sulla formulazione dei sieri ed e' specificato che, almeno per quello specifico spignatto, il corretto coemulsionante lipofilo per un PGE-10 Laurato e' un qualsiasi poliglicerile per a/o come appunto il ricinoleate (con tutte le volte che l'ho scritto, ora so farlo senza incastrarmi. Verifico; ri-ci-no-le-ate. Visto? :maria: )


Ultima modifica di LadyQ il 13/10/2013, 0:24, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 21/11/2013, 20:21 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2013, 18:32
Messaggi: 54
Ciao a tutti!
Avrei un quesito: devo fare una crema emulsionata a freddo, e ho solo la lecitina alimentare (che da se non ce la fa a reggere l'emulsione. Vorrei quindi usare la lecitina come co-emulsionante e fare l'emulsione unendo degli emulsionanti cerosi sciolti (tipo: mgs, cetilstearilico e cetil palmitato) a tutto il resto freddo (acqua, lecitina, xantana, oli non termilabili).
Si può emulsionare così, mettendo 6 gr di emulsionanti caldi in 80 gr di preparato freddo?
Se sì, che quantità di emulsionanti devo usare? (lecitina, mgs, cetilstearilico e cetil palmitato)
Grazie mille!

_________________
DrinDrin


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 21/11/2013, 20:30 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 9:55
Messaggi: 10679
Località: S. Gimignano
No, non si può fare. Gli emulsionanti si rapprenderebbero istantaneamente. Immagina di sciogliere della cera e di versarla nell'acqua fredda...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 21/11/2013, 21:40 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2013, 18:32
Messaggi: 54
Ciao Galatea!
Allora, il fatto è che io l'ho fatto... :D:
Mi spiego: l'emulsione è venuta fuori liquidina, ma è venuta fuori! :oo: Ha la consistenza della panna liquida, niente grumi, bella liscia, sta li da tre giorni e non le è successo niente di strano... per il momento. Anche io mi aspettavo che le cere si risolidificassero all'istante, ma avendo praticamente versato le cere a minipimer in funzione, non si è verificato nessun evento disastroso. Solo che è un pò troppo liquida.
Ho messo 72.45 di acqua, 0.5 di xantana, 8 di lecitina, circa 6 gr di attivi e circa 8.5 di grassi termolabili. Ho scaldato a bagnomaria 1,5 di tegocare, 0.8 di cetilpalmitato, 0.3 di cetilstearilico e 2 di burri.
Li ho uniti frullando e mi è venuta. Non credo che 6 gr di cere appena sciolte abbiano compromesso l'integrità degli attivi, vista la subitanea frullata. La mia domanda è: se ci riprovo (posto che la magia si ripeta) come posso modificare gli emulsionanti per ottenere un fluido più consistente?
Grazie mille!!!

_________________
DrinDrin


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 22/11/2013, 1:11 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 14/08/2010, 7:01
Messaggi: 2279
Località: OZ
Ma hai fatto un pasticcio :bam:
gli emulsionanti a caldo non emulsionano un bel niente a freddo, ti conveniva allora usare la lecitina da sola, piuttosto! :)

_________________
"salagadula magicabula bidibibodibibù fa la magia tutto quel che vuoi tu bidibibodibibù"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 22/11/2013, 1:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2013, 18:32
Messaggi: 54
Nel senso che ho solo disperso e non emulsionato le cere? Ovvero se mettevo solo 8 gr di lecitina ottenevo lo stesso risultato?

_________________
DrinDrin


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 22/11/2013, 1:38 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 14/08/2010, 7:01
Messaggi: 2279
Località: OZ
Quello che so è che gli emulsionanti a caldo emulsionano a caldo, una volta raffraddata l'emulsione non agiscono più. Quindi avendoli sciolti avranno solo dato un po' più di consistenza, ma non avranno emulssionato. La lecitina da sola abbiamo visto che non da emulsioni molto stabili, ma per iniziare a sperimentare può andare. :ok:

_________________
"salagadula magicabula bidibibodibibù fa la magia tutto quel che vuoi tu bidibibodibibù"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 22/11/2013, 11:38 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/06/2013, 15:21
Messaggi: 596
Località: Torino / Roma
DrinDrin, se vuoi provare a emulsionare solo con la lecitina alimentare e ottenere un'emulsione abbastanza densa (non proprio da barattolo, ma nemmeno liquida!) ti consiglio di provare col 18-20% di lecitina. Con l'8% verrebbe liquida.
Io con il 18% mi trovo bene, il risultato alla vista non è molto professionale, ma sulla pelle funziona molto bene, e dopo varie settimane l'emulsione ancora non dà segni di cedimento :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 22/11/2013, 11:43 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35784
Località: Monfalcone
Magari provasse a comprare un emulsionante? senza le sostanza adatte si ottengono solo minestroni, e chiamarli creme è ottimistico.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 22/11/2013, 12:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2013, 18:32
Messaggi: 54
Mi sa di si!

_________________
DrinDrin


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 22/11/2013, 15:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/03/2013, 20:11
Messaggi: 517
Purtroppo DrinDrin, una crema bella densa, anche solo con lecitina, non la otterrai mai.
Io ho provato la ricetta del latte doposole spruzzabile di carlita prima di fare i primi acquisti "seri" di materie prime, e in effetti per venire viene, a me che apprezzo i prodotti fluidi andava più che bene per iniziare (anzi, io adoro la scorrevolezza della lecitina, anche se ora sto sperimentando diversi emulsionanti, sia a caldo, che a freddo!), ma una crema densa penso sia impossibile da realizzare!
l'emulsione con il 4% di lecitina con il 20% di grassi da ricetta di carlita mi ha tenuto tranquillamente da primavera a metà estate, eventualmente puoi fare una prova a tempo perso mentre mediti bene a che emulsionanti comprare (io c'ho meditato a lungo, e infatti sono abbastanza soddisfatta, non so se sarebbe stato lo stesso acquistando "di getto" un emulsionante facile da reperire "a caso") usando una buona parte di burri al posto degli oli e gelificando molto, ma dovrai scaldare almeno a 30-40°C per ammorbidire i burri, quindi non potrai comunque esagerare con gli oleoliti (immagino che qualcuno resisterà a quelle temperature, tipo quelli che si possono fare anche per estrazione a caldo, tra questi mi pare di ricordare quello di carota, ma non mi sono mai interessata molto di oleoliti, quindi non fidarti e vai a controllare!).
Ovviamente non ho mai provato, non ti so dire come verrà, immagino non da vasetto, ma almeno dovrebbe avere una consistenza meno liquida!
Secondo me si può provare, mal che vada è tutta esperienza!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 22/11/2013, 15:19 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 08/10/2013, 18:32
Messaggi: 54
Grazie per i consigli xxRasmusGirlxx!
Sei stata molto gentile, e voglio provarla a fare questa ricetta di carlita.
Grazie ancora, seguirò il suggerimento!

_________________
DrinDrin


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 22/11/2013, 15:30 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/04/2009, 20:21
Messaggi: 519
Località: Catania
drin drin, lascia perdere la lecitina... le creme, quando e se vengono bene, sono collose e puzzano in modo indegno di lecitina. usa la lecitina come attivo, gli emulsionanti veri per emulsionare. ti fai un favore


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 23/11/2013, 15:16 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 25/10/2012, 8:09
Messaggi: 7
Località: palermo
Ciao a tutti ho visto utilizzare il metodo per emulsionare one-pot. Ci sono controindicazioni da "minestrone" che dovrei sapere prima di provarci?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 23/11/2013, 22:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35784
Località: Monfalcone
io sono contraria.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 24/11/2013, 23:46 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/03/2013, 20:11
Messaggi: 517
mulaky ha scritto:
drin drin, lascia perdere la lecitina... le creme, quando e se vengono bene, sono collose e puzzano in modo indegno di lecitina. usa la lecitina come attivo, gli emulsionanti veri per emulsionare. ti fai un favore


beh, ma se al momento ha solo quella e ha bisogno di fare esperienza che male c'è? intanto può sempre farsi un'idea chiara di che emulsionante serio comprare...
io comunque devo dire che con quelle percentuali non ho ottenuto ne un prodotto colloso, ne puzzoso (ma a me l'odore di lecitina non da fastidio neanche dal barattolo, anzi, mi da fastidio solamente quando è "bollita"), ovviamente era un prodotto molto fluido (spruzzabile), ma che sinceramente continuo a considerare ottimo, nonostante stia cercando metodi emulsionanti diversi.


Ultima modifica di xxRasmusGirlxx il 25/11/2013, 0:39, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 24/11/2013, 23:49 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35784
Località: Monfalcone
ma esperienza de che? le creme alla lecitina non sono creme e non assomigliano a nessun cosmetico in vendita. Allora che passi il tempo facendo budini, marmellate e maionese, è uguale.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 25/11/2013, 0:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/06/2009, 23:26
Messaggi: 2202
Si rischia di fare una esperienza che ti traumatizza a vita e ti fa smettere di spignattare! :D:

_________________
Soffro di insomma.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 25/11/2013, 0:43 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 9:55
Messaggi: 10679
Località: S. Gimignano
Naah. :maria:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Emulsiologia for dummies
 Messaggio Inviato: 25/11/2013, 1:30 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/03/2013, 20:11
Messaggi: 517
oh, a me il latte doposole che avevo fatto piaceva davvero, nonostante l'opinione diffusa qui sulla lecitina, l'ho trovato molto meglio di altri prodotti, inoltre pur essendo abbastanza ricco di grassi, la mia pelle se lo beveva senza rimanere unta e mi lasciava la pelle bella liscia e morbida come ad esempio non mi succede con altri prodotti emulsionati in modo "professionale".
Non viene una crema da vasetto, quello è chiaro, ma io personalmente ho sempre preferito creme fluide/spruzzabili, mi danno fastidio le creme troppo dense. Da questo punto di vista mi sento di esprimere la mia opinione, tutto qua.
Ci si lamenta che le beauty guru su yt o fb censurano le diverse opinioni o bannano chi fa la minima critica, qui penso si possa ragionare e decidere con la propria testa avendo tutte le informazioni e anche opinioni diverse dal coro.
Io capisco che si voglia mantenere uno standard elevato, però un conto è iniziare a spignattare facendo un pastrocchio monolio, un conto tentare di fare un prodotto comunque meglio di tanti in commercio, anche con la semplice lecitina del supermercato.
All'inizio secondo me un prodotto del genere è una buona base di partenza, poi si affinano le capacità e si cercano le materie prime più serie, e più precise, più corrispondenti a fare quello che esattamente si cerca in un cosmetico.
A mio parere non si può bollare un primo tentativo come schifezza a priori e pretendere che ci sia già la perfezione, soprattutto sull'assortimento di materie prime...
Io ad esempio ho ottenuto più soddisfazione con quel latte doposole che non con altre creme più "professionali". Ovvio che non preparerei mai una crema con il 10-20% di lecitina (non ho provato e mai lo farò), ma qual'è il problema del cominciare con un fluido con 4% di lecitina, 20% di grassi e gel d'aloe? Per tenere tiene, l'ho verificato personalmente (non l'ho tenuto un anno sullo scaffale, ma semplicemente mi piaceva, lo usavo spesso ed è finito ben prima dei 7-8 mesi) è sicuramente meglio dell'80% dei prodotti in commercio.
Se proprio le farà schifo, potrà buttarlo, allo stesso modo come potrebbe andarle male la prima emulsione a caldo...non capisco perché c'è sempre questo accanimento contro la lecitina, che non sarà l'ingrediente perfetto, ma a mio parere è sicuramente un'alternativa migliore alle coldcream, e all'acquisto di un emulsionante "a caso" perché non si ha avuto il tempo di scegliere quello più adatto alle proprie esigenze


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 217 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 11  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Le basi dello spignatto


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb