Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 101 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/07/2010, 15:41 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 23/07/2008, 21:42
Messaggi: 25
Località: Los Angeles
Ci saranno pure robe da profumeria funzionanti, ma spesso non valgono quel che costano.
Ogni tanto al duty free compro CLARINS per mia madre, perchè è convintissima lei... Costa un occhio della testa, non è tutto male, ma quando poi le ho fatto provare fitocose... O_o si è tutta esagitata dalla contentezza.

_________________
Miao.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/01/2011, 10:32 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 01/10/2010, 15:23
Messaggi: 41
è da qualche mese che leggo il forum e mi sto pian piano convertendo all'eco bio, anche se i miei dubbi sono davvero tantissimi, quello che mi chiedo da sempre è perchè se certi ingredienti sono così dannosi non c'è nessuno che li vieti, anche Fabrizio Zago nel biodizionario dice che è il suo personalissimo parere quindi non ci sono fonti certe, sono solo pareri di persone che conoscono i componenti e dicono la loro, le cose dannose non dovrebbero essere vietate e se non sono vietate per quale motivo non lo sono? visto i danni dell'ambiete perchè non si comincia ad elimare gli ingredienti che creano danni? io ho deciso di provare, perchè provare non costa nulla, alla fine se avrò beneficio sarà a mio vantaggio e se non lo avrò almeno potrò dire di averci provato.
Tutto quello che è scritto su questo forum è sempre ben motivato da persone competenti che sanno fare il loro lavoro quindi io mi fido, mi spiegate come è possibile per legge per alcuni marchi tipo bottega verde di cui io ero super cliente possano mettere sui cosmetici prodotti naturali tra cui il famoso NATURALMENTE BELLA se poi di naturale hanno solo la linea bioecologica, ma lo possono fare? Per me fregano solo il consumatore, è questo che non mi tona.
Per il momento ho iniziato con le creme corpo e gli oli e devo dire che il corpo ha avuto grandi benefici, le gambe prima erano sempre screpolate e ora sono morbidissime, per non parlare delle labbra che sono rinate anche se non metto invano il burrocacao ogni ora come facevo prima.
Il viso invece è un problema, lo è sempre stato, il terrore che mi vengano delle botoline rosse sulle guance è molto, ma sto provando, la settimana scorsa ho fatto un ordine fitocose e ho inserito 3 campioncini di creme viso, spero davvero che ce ne sia una che non mi dia allergie, per i capelli invece è dura ma so che bisogna avere pazienza e anche se non sono più lucidi come prima sono certa che la costanza mi ripagherà.
Per concludere vi ringrazio per i consigli e spero che qualcuno possa chiarire i miei dubbi.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/01/2011, 11:07 
Non connesso
spignattatrice lamè
spignattatrice lamè
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2008, 15:35
Messaggi: 9993
Località: tra Padova e Venezia
il petrolio è dannoso e inquina l'ambiete perchè non viene vietato o eliminato...semplice per soldi, molti ingredienti hanno nome fama e questo spesso fa di loro , per gli ignoranti, dei buoni ingrediente :roll:

_________________
IO SONO TUTTA UN PLURALE


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/01/2011, 11:17 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 14/06/2010, 17:18
Messaggi: 873
Località: MILANO
Per anni mi sono affidata a costosissime creme di profumeria: non che avessi particolari problemi di pelle (la mia impazzisce solo prima del mestruo, per il resto del mese è abbastanza a posto), ma mi fidavo delle grandi marche. Mi fidavo dei loro laboratori, delle loro sedicenti ricerche, ecc.... Il risultato era che la mia pelle non pareva ottenesse chissà quale effetto strabiliante: il brufoletto se doveva esplodere esplodeva comunque, i segni di stanchezza sulla mia faccia si vedevano comunque, la cellulite rimaneva "affezionata" alle mie cosce, ecc....
Per non parlare dei capelli: maschere al costo di 40-50 euro erano la norma. Secchi erano e secchi rimanevano.
Non mi sono convertita completamente all'eco-bio e non so ancora spignattare: continuo ad usare i fondotinta di profumeria e qualche prodotto di farmacia. Però, mentre prima dovevo mettere un bello strato di fondotinta, adesso un goccio infinitesimale è sufficiente, perchè la mia pelle è davvero molto migliorata: impurità, piccole imperfezioni e via dicendo mi spuntano solo in "quei" giorni e si risolvono quasi subito.
Ho scoperto il piacere dei saponi di aleppo per viso e corpo, degli olii essenziali, delle acque alla rosa ed alla malva, delle maschere all'argilla bianca.
I capelli li lavo solo con shampoo eco-bio di Lavera e di Melvita, il balsamo è l'economicissimo Splendor al cocco. E sono belli, morbidi e lucidi.
La cellulite ora la curo con massaggi all'olio di rosmarino e betulla e mi pare un pochino atttenuata.
Sono davvero contenta. Tornare alla natura con prodotti semplici ed efficaci non può che dare soddisfazione.

_________________
Semprab'ti


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 13/02/2011, 20:20 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 18/09/2010, 21:13
Messaggi: 42
Località: parma
E' che la maggior parte delle creme di profumerie hanno sostanze che fanno apparire appunto la pelle\capelli piu belli.Mentre le creme naturali hanno sostanze che aiutano a nutrire\rafforzare\idratare pelle e co.Sono due cose diverse,bisogna scegliere se avere pelle che SEMBRA bella o avere pelle che E' bella.Anche io provengo da prodotti di profumeria e vedo la differenza..ci ho messo un po ad abituarmi al naturale,perchè appunto mi faceva vedere com'erano i miei capelli e pelle veramente,senza siliconi e co,un disastro...è da quasi un anno che sono convertita e uso solo roba naturale e home made,sono felicissima,non noto piu differenza tra le due cose :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 18/02/2011, 15:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 02/02/2011, 16:12
Messaggi: 121
Mah, io non ancora un beauty case '100% organic', ma ci sto lavorando.
Soprattutto sono consapevole che non sempre ciò che costa un occhio della testa fa bene alla pelle, anzi...il più delle volte fa danni o crea dipendenza!

_________________
Le mode passano, lo stile resta. (C. Chanel)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 21/02/2011, 21:00 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 03/03/2009, 16:00
Messaggi: 2
A circa un anno di distanza dalla conversione mi unisco ai commenti positivi sui prodotti bioeco: la mia pelle è decisamente migliorata con l'utilizzo di prodotti fitocose ( ma non solo)... certo ci vuole un pò di pazienza, ma d'altronde anche con i prodotti di profumeria! e si spende un terzo...
ho anche cominciato a spignattare: sapone, bombe da bagno, cold cream.
Grazie a tutte!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 24/02/2011, 18:43 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2010, 21:14
Messaggi: 20
Località: firenze
forse arrivo in ritardo, però vorrei dire la mia, umile opinione, visto che vengo da un mestieraccio come truccatrice/blogger di cosmetica...
prima di truccare le modelle mi truccavo io per prova, testavo decine di prodotti IN del momento:
usavo kili di primer, fondotinta/ciprie di profumeria...
le ho passate tutte, le marche...
per 2 anni son stata al top: effetto porcellana, senza difetti, impeccabile per ore ed ore!
poi ad un tratto, di notte, inizia a mancarmi l'aria...dopo l'ennesimo trucco flawless della serata.
mi si gonfiano tutti i linfonodi, il viso...
mi guardo allo specchio ed ero tumefatta, violacea...
al ps mi somministrano SUBITO cortisonici...ho fatto tutti i test allergici e son risultata intossicata!
tutt'ora dopo mesi e mesi mi curo contro un orticaria/acne pesantissimo che non mi fa neanche uscire di casa.
il classico acne da "truccatrice"...lo chiamano tutti dermatologi che ho incontrato.
non pensavo che sarei mai arrivata a dirlo, ma occhio a cosa ci spalmiamo sul viso...
mi piange il cuore buttar via tutti i prodotti che ho, ma non torno indietro neanche "morta".

Ps: se vedete il mio avatar qui di lato la base viso è realizzata con Buff'd, ottimo fondotinta in polvere...sembra uno da profumeria, no?
Alla fine sembro di porcellana in foto :P
però il minerale ti frega appunto sulla spedizione-dogana/scelta colori on-line!

_________________
"waitin' 4 the KICK"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 24/02/2011, 19:54 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 15:39
Messaggi: 10627
thepromqueen ha scritto:
..se vedete il mio avatar qui di lato ...Alla fine sembro di porcellana in foto :P

Sì, sei carinissima :ok:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 24/02/2011, 20:41 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2010, 21:14
Messaggi: 20
Località: firenze
laura grazie per il complimento, la mia stima è andata sotto ai piedi ultimamente...
"sono sfregiata": testuali parole di un primario di dermatologia a Careggi.
(e lui mica mi ha prescritto prodotti ecobio/naturali, sia chiaro!)
io non volevo crederci nella "storia" dell'inci, mi sentivo forte/sicura/coriacea/bella...ed invece?
lo schifo!
ovviamente ombretti e rossetti ne ho ancora molti "schifosetti"...li elimino pian piano finendoli...
ma per il viso/primer vari e mascara, non "scherzo" più.

ps: la mia pelle ormai è talmente sensibile che appena parlo con uno sconosciuto ed arrossisco...esplode.nel vero senso della parola.giro col bentelan.

_________________
"waitin' 4 the KICK"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re:
 Messaggio Inviato: 12/03/2011, 16:24 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 18/07/2009, 15:31
Messaggi: 608
Località: Mar Ligure
Laura ha scritto:
gisella ha scritto:
... e poi sento che molte di voi dopo la conversione si sono ritrovate la pelle più sensibile e reattiva. .......

Questa sì può essere una spiacevole scoperta, succede molto più a chi ha la pelle sensibile ed è predisposta ad allergie, purtroppo il mondo degli estratti vegetali è quello che più causa sensibilizzazioni, ma non è una regola, e soprattutto non dipende dal fatto che non usiamo più petrolati, sles e siliconi :)


Ah quanto è vero! Quanti soldi spesi in creme che poi non riesco ad usare.. ma quelle che ho trovato finora mi ripagano di tutto il resto!!!
Oltretutto soffro pure di dermatite atopica fin da bambina,anche se per fortuna dopo l'adolescenza (tranne in rari casi,più che altro scatenati da reazioni allergiche) mi si è concentrata principalmente sulle mani, e da quando mi sono "disintossicata" non sono mai stata così bene!!! Le mie mani sono quasi perfette..
Questo lato è terribilmente sottovalutato dai medici purtroppo!
Insomma non bisogna arrendersi!!! Insistere finchè non troviamo quello che fa per noi! ;)
p.s.: sto studiano la sezione spignatti,prima o poi vorrei provarci sul serio! ^^

_________________
«Padania è uno
stato della mente e dell'anima.È il desiderio di
cambiare la propria vita e il proprio destino. È un'aspirazione così forte che
diventa un'ossessione, tale da far dimenticare i motivi per i quali si sta
combattendo, che spinge a realizzare tutto, tranne se stessi».


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 12/03/2011, 16:28 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 18/07/2009, 15:31
Messaggi: 608
Località: Mar Ligure
thepromqueen ha scritto:
il classico acne da "truccatrice"...lo chiamano tutti dermatologi che ho incontrato.
non pensavo che sarei mai arrivata a dirlo, ma occhio a cosa ci spalmiamo sul viso...
mi piange il cuore buttar via tutti i prodotti che ho, ma non torno indietro neanche "morta".



Dovresti fare informazione nelle scuole accidenti! :evil: :evil:

_________________
«Padania è uno
stato della mente e dell'anima.È il desiderio di
cambiare la propria vita e il proprio destino. È un'aspirazione così forte che
diventa un'ossessione, tale da far dimenticare i motivi per i quali si sta
combattendo, che spinge a realizzare tutto, tranne se stessi».


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 12/03/2011, 19:42 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2010, 21:14
Messaggi: 20
Località: firenze
Naima ha scritto:
Dovresti fare informazione nelle scuole accidenti! :evil: :evil:


Ancora non ne esco Naima...una pelle intossicata è difficile da guarire.
Ogni giorno migliora, ma ogni giorno l'acne si sposta...
Minerale is the way, almeno per il viso...per me!
:hearts:

_________________
"waitin' 4 the KICK"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 12/03/2011, 20:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 27/12/2007, 1:18
Messaggi: 674
Località: Bari
thepromqueen ha scritto:
Minerale is the way, almeno per il viso...per me!
:hearts:


Anche per me!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 13/03/2011, 9:57 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 08/02/2009, 16:55
Messaggi: 264
Io ho iniziato a pormi domande quando
1) dopo ogni shampoo (appena lavati) avevo un prurito pazzesco in testa
2) 5 minuti dopo che mettevo la crema avevo ancora la pelle secca e sentivo la necessità di usarne ancora

Al che ho iniziato a cercare informazioni e fatalità la mia coinquilina mi ha consigliato di leggere questo sito e mi ha fatto provare le creme della fitocose (di cui non ero soddisfatta perchè lei aveva una pelle completamente diversa dalla mia e quindi le sue creme a me non andavano bene :eyes: )
Diciamo che il passaggio inizialmente è stato graduale, però sfiga ha voluto che tutte le creme da supermercato recensite bene da me non si vedono, quindi mi sono buttata sulla fitocose (rischiando, perchè è dura azzeccare la crema senza provarla).
Devo dire che dopo due anni di
1) creme fitocose: la mia pelle non è più secca come prima (è vero l'affermazione di chi diceva che la pelle cambia "umore": mi sono accorta che la crema al miele che usavo adesso è troppo "povera" per la mia pelle che ha tanta sete...eppure qualche mese fa non era così!)
2) shampoo+ balsamo tea natura: secondo me il migliore! Non più prurito, capelli lucidissimi :hearts:
3) HENNE' i capelli sono fantastici...e dopo aver insistito tanto, pure mia mamma da un annetto si tinge i capelli con l'hennè, e dopo l'iniziale titubanza (perchè è un lavoro molto lungo da fare), ogni volta che vede il risultato mi fa "hai visto che belli? lucidissimi, bellissimi! il colore mi piace un sacco!" 8)

Quindi, detto questo..sono molto contenta (e anche mia mamma) di aver abbandonato tutte le creme da farmacia/profumeria!! Mia mamma comprava le creme e maschere della Collistar...ha speso un capitale e si sentiva la pelle sempre secca! Ora non credo tornerebbe indietro, dopo aver provato la mitica crema alla vitamina C della fitoc!

_________________
Because people have begun to lose their hopes and forget their dreams. So the Nothing grows stronger. (...) It’s the emptiness that’s left. It’s like a despair, destroying this world. (...) Because people who have no hopes are easy to control. And whoever has control has the power.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 13/03/2011, 10:53 
Non connesso
utente
utente
Avatar utente

Iscritto il: 06/10/2010, 21:14
Messaggi: 20
Località: firenze
Saiyuki ha scritto:
Io ho iniziato a pormi domande quando
1) dopo ogni shampoo (appena lavati) avevo un prurito pazzesco in testa


quoto...a causa di questi prodotti per capelli schifosi mi sono ritrovata una dermatite seborroica!

ps off-topic: com'è la crema alla vitamina c fitocose?
quali sono le sue virtù?
:cin:

_________________
"waitin' 4 the KICK"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 13/03/2011, 14:04 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 09/09/2010, 9:56
Messaggi: 27
Io invece sono approdata totalmente ignorante. Nel senso che non usavo creme, non curavo i capelli, non mi truccavo, il che andava anche bene. L'unica crema che usavo era della Bottega Verde (io, volpe) perchè di inverno sotto gli occhi la pelle si seccava tanto da tagliarsi, proprio a sangue! Io mettevo quella crema, tutto bene finchè non spariva l'effetto siliconico ed ecco il taglio peggiorato. Era una situazione che sopportavo da anni, poi per caso sono approdata qui. INCI? Si mangia? :D

Ora sto attenta a cosa uso, prima di qualsiasi acquisto corro qui e spignatto:
-pelle senza più problemi! Ero vittima di punti neri e sembravo perennemente malata, oltre al fatto che nella zona T la pelle era molto grassa e ai lati si "sfarinava" addirittura. Ora la secchezza è più che risolta, per la prima volta l'inverno l'ho passato senza tagli :P la zona T è anche grassina, ma è migliorata, soprattutto da quando ho scoperto il magico mondo delle 3biofasi e le maschere faidate
-i capelli hanno apprezzato moltissimo gli shampoo senza petrolati/siliconi etc...il mio passaggio è stato soft, anche se sono dipendente dal balsamo (ma lo ero anche prima), l'hennè fa miracoli e mi stanno crescendo luminosi e sani come non erano da un bel po'
-non per questo forum, ma ho iniziato a truccarmi molto...mi diverto particolarmente, però adesso sto più attenta, fortunatamente non mi serve fondotinta quindi la cosa più invasiva non mi serve...però i compromessi li ho eccome: rossetto e smalti! eheheh

Non avendo mai speso molto in creme per me non è stato molto economico, ma per esempio una mia amica mi sta seguendo un po' timidamente e sta risparmiando eccome :) poi si fa spignattare le cose da me quindi spende anche meno, ma soprattutto nota differenze! Adesso la sto convincendo a non farsi il cerone con il fondotinta per i brufoli, ma a curarseli! Leggendo l'esperienza di thepromqueen poi la cosa mi sembra sempre più importante! Spero di riuscirci anche per dimostrarMI che il mio impegno eco vale davvero, perchè per me partendo dal non mettermi nulla potrebbe anche essere normale vedere cambiamenti, voglio vedere se provando con qualcuno che spende un sacco in creme funzionerà. Però ho fiducia, mi sono vista migliorare troppo per non averne ;)

Bello questo topic comunque :D andrebbe fatto leggere a chi approda qui: un po' per disilludere dal fatto che il passaggio all'ecobio non è così facile, e un po' per incoraggiare che dopo il passaggio si sta davvero meglio ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 14/03/2011, 11:57 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 17/07/2010, 14:02
Messaggi: 2414
Località: A Est di Milano, sulle rive del Naviglio
Saiyuki ha scritto:
la mia pelle non è più secca come prima (è vero l'affermazione di chi diceva che la pelle cambia "umore")

Già, anche a me è successa la stessa cosa. Anche i capelli mi restano puliti più a lungo (di media un giorno o due in più... e non è che mi saltino fuori i ratti dalla testa).

E' anche un cambio di atteggiamento mentale, si sta più attenti a quello che ci fa bene o ci fa male perché si inizia a capire cosa ci stia dietro a tutto questo. Gioco forza, si diventa più sensibili all'ambiente che ci circonda perché siamo più informati.

_________________
Noi donne cerchiamo degli uomini che ci facciano girare la testa; purtroppo troviamo quelli che ci fanno girare le palle.

Quando ti dicono che sei troppo giovane per fare qualcosa, ricordati che Paul McCartney ha scritto 'Yesterday' quando aveva ventitré anni.

I am a drinker with writing problems.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 13/04/2011, 10:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 19/07/2010, 14:22
Messaggi: 55
Località: Veneto
Il mio modesto parere:
non ho mai speso più di tanto per le creme, però nel passaggio da creme "industriali" e eco-bio o quasi eco-bio, il cambio è stato radicale.
Rughette meno visibili, pelle più fresca, punti neri in calo, brufoletti solo sotto ciclo e non tutto il mese, capelli più lucidi, occhiaie meno evidenti, sul trucco posso dire che il minerale fa meno cappa asfissiante e le confezioni durano una vita e mezza.
Considerando che ho una pelle del corpo secca in maniera assurda, rispetto all'anno scorso sto decidamente meglio. Non ho ancora trovato la soluzione, però rispetto alle creme all'urea o siliconiche sto meglio ora!!!
Tornare alle creme "industriali"? Uhmmmm proprio proprio se ho finito tutto in casa ma per una sera e basta :)


***per creme industriali intendo quelle a base chimica, tipo paraffina, silicone e le altre porcherie che se avessi evitato i primi 20 anni della mia vita sarebbe stato meglio :)

_________________
Enry79


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: cosmetici di profumeria contro ecobio: mio parere
 Messaggio Inviato: 22/04/2011, 19:00 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 10/04/2011, 10:24
Messaggi: 35
Dopo la svolta eco-bio risalente a 8 mesi fa non tornerei mai più indietro. Certo ancora sono sulla strada della "comprensione" per ciò che riguarda la mia pelle e i miei capelli, ma ho già notato notevolissimi risultati. I migliori in assoluto sui capelli che sembrano davvero rinati. Per la pelle del mio viso, molto provata da una violenta acne giovanile e da squilibri ormonali, so che ci vuole più tempo, ma è già tanto avere SOLO uno due brufoli al mese (questi ultimi inoltre non escono più con il rossore e la "prepotenza" di prima e si ammaccano molto più velocemente). La sensazione che ho è quella di essermi tolta una MASCHERA e che la mia vera pelle sia uscita, pronta ad essere seriamente curata ed accudita. L'unica cosa con cui sto avendo grosse difficoltà è il fondotinta, perchè quelli eco-bio non riescono a coprire le macchie lasciate dall'acne. Quindi alterno tra uno liquido della Lavera e uno compatto della Benefit. Quelli minerali non fanno per me proprio. Sono proprio incapace di usarli!!!Non riesco ad avere neanche un 10% di coprenza :(


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 101 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb