Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 13/06/2016, 14:40 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 15:39
Messaggi: 10621
SsilviaA ha scritto:
...si chiama "Mosi-guard spray". ...

QUI risulta ritirato dal mercato.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 13/06/2016, 14:50 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5927
Località: Mondo
L'ho trovato qui in vendita.. vedo disponibilità immediata e disponibili 10 pezzi. È fuori legge? Anche su ebay si trova

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 13/06/2016, 18:45 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2009, 23:45
Messaggi: 1768
Località: Bosco di Diana
Silvia, credo che Lola si riferisca alla tossicità sull'uomo. Su questa, dalle mie letture, ho trovato solo che è irritante per gli occhi e che penetra poco nella pelle, in paragone il DEET entra alla grande.
Di quei Mosi-guard leggo che esistono vari tipi, hanno una bella concentrazione, è roba inglese se non sbaglio. Chi lo trova/prova faccia sapere.
Io per ora uso Orphea Safari Formula, in offerta da acqua e sapone a 4.90 i 100ml. Funzia 8)

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 13/06/2016, 19:44 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/02/2012, 11:45
Messaggi: 442
Il Citriodiol potrebbe essere un sensibilizzante:

http://echa.europa.eu/substance-informa ... 00.050.849

Mi sembra anche di capire che al momento sia in fase di revisione la sua approvazione.

Certo che sarebbe una bella cosa avere delle alternative alle solite 3-4 molecole.

Qui un riassunto sul DEET, girando sul sito dell'EPA si trova il report completo:
https://www.epa.gov/insect-repellents/deet

Io sono una che le zanzare le attira, se ho altre persone vicine possono vivere serene che tanto le maledette vengono a pungere solo me.
Personalmente ho visto che anche applicando il repellente con una frequenza inferiore a quella dichiarata in etichetta non mi hanno divorato, quindi in situazioni normali io non sono troppo fiscale sulla quantità di ore tra una spruzzata e l'altra. Certo, se vuoi fare la passeggiatina serale sul delta del Po devi ungerti ben bene. :D:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 13/06/2016, 21:28 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2009, 23:45
Messaggi: 1768
Località: Bosco di Diana
Insomma ancora niente di che, bene.
D'altra parte questo estratto di eucalipto viene inserito nei prodotti repellenti da una cinquantina d'anni e i cinesi ne fanno tradizionalmente uso da molti di più.

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 13/06/2016, 22:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/02/2012, 11:45
Messaggi: 442
Il DEET però non è veleno (per confronto, ad esempio, non è classificato sensibilizzante), qui un documento dell'ISS del 2011:

http://www.iss.it/binary/publ/cont/11_24_web.pdf

Per i bambini l'unico prodotto consigliato è il DEET (anche se sarebbe preferibile non dare niente). A pag. 22 c'è una tabella molto chiara.

Come ho scritto sopra, più possibilità ci sono e meglio è. Però non è che con l'A*tan ci intossichiamo. Il para-menthane-3,8-diol è una buona alternativa.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 14/06/2016, 8:48 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38452
Località: Monfalcone
visto che questo topic sta prendendo una piega seria, lo sposto in dritte cosmetiche.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 14/06/2016, 9:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2009, 23:45
Messaggi: 1768
Località: Bosco di Diana
Hai fatto benissimo a condividere questo documento che è chiaro, semplice e in soprattutto italiano. Merita assolutamente di essere citato.

LaFra ha scritto:
Per i bambini l'unico prodotto consigliato è il DEET (anche se sarebbe preferibile non dare niente). A pag. 22 c'è una tabella molto chiara.

Però la tabella non sdogana il DEET così facilmente, anzi. Dice che nella fascia di età 6-24 mesi si può usare del DEET ma solo con una concentrazione inferiore al 10% e "solo quando sussista un rischio importante di reazioni allergiche alle punture oppure siano presenti patologie di base "
Quindi nell'uso comune è meglio lasciarlo perde e usare "Profilassi chimica ambientale e tecniche meccaniche"

Sempre lo stesso documento riporta che "Nei bambini di età inferiore a 4 anni il prodotto non andrebbe mai irrorato direttamente
sulla cute, ma è necessario irrorarlo sul palmo della mano di un genitore che poi andrà a spalmarla sulla cute da proteggere del bambino. In ogni caso nei bambini fino a 4 anni, sarebbe preferibile utilizzare abbigliamento protettivo (pantaloni e maniche lunghe) su cui irrorare la formulazione, limitando le applicazioni topiche al viso e alle mani; "

E tornando al derivato dell'eucalipto limone dal quale ero partita per rispondere a basettoni che cerca un prodotto "naturale", il nostro istituto superiore della sanità qui dice che:
"Il PMD rappresenta una valida e sicura alternativa al DEET nella protezione dalle punture di ditteri culicidi (Goodyer et al., 2010) in particolare nei bambini di età superiore a 3 anni, nelle donne in gravidanza e nei soggetti con precedenti allergici al DEET."
E della tossicità ne dice:
"La tossicità del citriodiol e del PMD sintetico è affine a quella di tutti gli oli essenziali. In
particolare è importante sottolineare il forte potere irritante a carico degli occhi con possibilità di lesioni reversibili. Contatti accidentali possono determinare congiuntiviti e lesioni corneali.
Contatti con le mucose orali o ingestioni accidentali determinano reazioni infiammatorie locali.
Il p.a., in particolare l’olio essenziale “puro”, può determinare sensibilizzazione allergica.
"


Invece dedica più di una lunga parte alla tossicità del DEET, per brevità ripoto solo:
"Segni e sintomi più comuni nell’intossicazione/reazione al DEET sono:
– dermatologici/allergologici: orticaria (Maibach & Johnson, 1975), dermatite bollosa (Lamberg & Mulrennan, 1969), necrosi cutanea, eritema, dermatite da contatto (Fisher,
1986; Wantke et al., 1996), anafilassi (Miller, 1982);
– oculari (contatti mediati dalle mani): lesioni corneali, congiuntiviti (le lesioni iniziali si risolvono completamente senza postumi in 7-10 giorni);
– neurologici: atassia, insonnia, turbe dell’umore, stato confusionale, convulsioni, incoordinazione motoria, encefalite tossica, encefalopatie (più frequenti nei bambini),
coma, morte;
– cardiovascolari: ipotensione, bradicardia. "


L'aspetto dell'uso in gravidanza è purtroppo molto attuale ai tempi della Zika.

PMD:Il prodotto è tollerato anche in gravidanza sebbene siano scarsi gli studi specifici sul tema.
DL50 orale ratto: 2408->5000 mg/kg, DL50 dermale coniglio >5000 mg/kg.

DEET:Durante la gravidanza e allattamento si è osservato che:
– Il DEET, in studi sperimentali, non ha dimostrato effetti teratogeni.
– Uno studio su donne al secondo e terzo trimestre di gravidanza non ha messo in luce
tossicità materna e fetale del DEET (McGready et al., 2001). Il DEET è ritenuto sicuro in
gravidanza (Koren et al., 2003).
– Il DEET può attraversare la barriera placentare in particolare dopo lunghi periodi di
applicazione (Mabey, 2005). Tuttavia è consigliabile riservare l’impiego in gravidanza e in
allattamento a situazioni di elevato rischio di MTV (pareri discordanti in letteratura). I CDC
ne consigliano comunque l’impiego in aree endemiche per MTV (Sudakin & Trevathan,
2003).

Assolutamente da leggere anche gli Schemi d'impiego!

Grazie LaFra!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 14/06/2016, 11:15 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/02/2012, 11:45
Messaggi: 442
Il fatto che la parte sul deet sia più corposa può essere semplicemente dovuta al fatto che ci sono più dati su questa sostanza rispetto all' altra e in questi report vengono presi in considerazione tutti gli studi esistenti sulla mole ola in esame. Sul citriodiol ci sono meno studi. Infatti l' uso del deet é possibile anche sui bambini, il citriodiol no. Ma non vuol dire che sia pericoloso, solo forse non è stato testato. Col riesame dell'approvazione speriamo dissolvano i dubbi.
A mio parere non è una gara a chi è più sicuro, lo sono entrambi.
Sul deet ci sono più evidenze, si è fatto di tutto e di più.
Poi ognuno sceglie sulla base Dell proprie sacrosante opinioni (pure la mia vicina che spruzza l'olio di neem sul balcone, bleah).

L'iss dice anche contro quali specie sono indicati i vari repellenti e cosa usare a seconda Dell 'area geografica (tropici o no, etc.).

Sulla naturalità del citriodiol ci sarebbe da riflettere, può essere anche prodotto per via sintetica. E poi, anche se fosse estratto dalla pianta, quanto è sostenibile? Vabbè, é ot.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 14/06/2016, 12:40 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2009, 23:45
Messaggi: 1768
Località: Bosco di Diana
Ripeto, l'uso del citriodiol nei bambini maggiori di 3 anni non solo è possibile ma è anche considerato una valida alternativa al DEET. Fonte ISS. Per una mamma è questo che conta.

Quello di cui mi rendo conto solo ora, sono tutte quelle accortezze che raccomandano nell'uso del DEET. Non usarlo sotto i vestiti, lavarlo via appena non serve più, mai riapplicarlo, preferire la permetrina al DEET sugli abiti, non spruzzarlo direttamente sulla pelle dei bambini...

A proposito di vestiti, il DEET è un solvente che può corrodere dei tessuti e dei colori, il Repel, che è il prodotto oggetto dello studio americano, non rovina i tessuti.

Ora, basettoni, hai qualche elemento in più per fare la tua scelta.

Detto ciò, concludo con questo argomento perché LaFrà sta cercando il sole a mezzanotte ;)

Buona estate a tutti!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 14/06/2016, 12:46 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/02/2012, 11:45
Messaggi: 442
Isottina, io parlavo dei bambini al di sotto di quell'età. E non sono contro o pro l'una o l'altra sostanza. Che ognuno si faccia l'idea che gli pare. Pace e prosperità (e repellenti) a tutti.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 26/07/2016, 12:32 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2009, 23:45
Messaggi: 1768
Località: Bosco di Diana
È scientifico: l’odore delle galline tiene lontane (quasi tutte) le zanzare
Emoticons by Follettarosa


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 26/07/2016, 12:38 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38452
Località: Monfalcone
poi ti viene l'aviaria...

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 02/07/2018, 15:54 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38452
Località: Monfalcone
A questa pagina ho pubblicato un link ad uno studio che spiega quanto sia inutile spruzzarsi di OE come antizanzare: https://lola.mondoweb.net/viewtopic.php ... e&start=20

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 05/07/2018, 8:31 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2006, 9:05
Messaggi: 1426
Località: Liguria
In Thailandia ho preso un boccettino di Pure Siang Oil formula I con i seguenti ingredienti per 100gr:
Canfora 6.9gr
Mentolo 38.6gr
Olio d’eucalipto 39.6ml
Olio chiodi di garofano 0.5ml
Olio cannella 0.5ml

Chiedo questi attirano o allontanano le zanzare?

_________________
Il giardinaggio sporca le mani ma pulisce la mente.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 05/07/2018, 8:42 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38452
Località: Monfalcone
Le allontanano finchè si sente l'odore. Sono OE molto potenti ed irritanti, il rischio è per lo meno un'arrossamento.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 05/07/2018, 8:45 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2006, 9:05
Messaggi: 1426
Località: Liguria
Ok, grazie!

_________________
Il giardinaggio sporca le mani ma pulisce la mente.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 04/07/2019, 17:39 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5927
Località: Mondo
C'è un prodotto con DEET al 20% scontato ed alla fine mi costa €2 in meno del mio solito Off con DEET al 7%. Siccome la differenza di percentuale è tanta e non è un toccasana, applico sulla pelle prodotto in più per niente, oppure tutto quel DEET serve?
Abito in una zona non tipica per le zanzare, ma che coi cambiamenti climatici è risultata essere affetta. Per quantificare, questa settimana a casa abbiamo acceso il Raid elettrico solo 2 sere e mi ritrovo con una decina di punture. Lo spray al 7% non l'ho ancora usato.
Il DEET è un prodotto volatile? Se lo tengo per l'anno prossimo rischio di trovarmi una % minore?

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 04/07/2019, 18:06 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38452
Località: Monfalcone
Il DEET (N,N diethyltoluamide) è lipo, quindi non evapora facilmente (lo facesse, non sarebbe efficace). E' una mano santa quando si sta all'aperto, ma non è un toccasana e in casa non va usato, nel senso che non puoi pensare di dartelio tutti i giorni. La percentuale maggiore è pensata per i climi tropicali con zanzare di lungo corso che non si spaventano davanti a nulla.
Il RAID elettrico funziona, se ti hanno punto significa che ne hai messo uno e speri che funzioni in tutta la casa, compreso il bagno, oppure che l'hai acceso quando avevi già fatto riempire la casa di zanzare. E' meglio respirare raid che spruzzarsi di DEET tutti i giorni. Credo che a questo punto diventi indispensabile pensare a delle zanzariere, costano ma non si può pensare di stare là ad aspettare che ti saltino addosso.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Prodotti anti-zanzare?
 Messaggio Inviato: 04/07/2019, 20:38 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Messaggi: 5927
Località: Mondo
Mi hanno punto nei 5 giorni in cui non l'ho acceso :D:
Mi è venuta una brutta tosse, nel vaghissimo dubbio che fosse il raid, non l'ho più acceso.
In ogni caso eventualmente non userei il repellente al DEET tutti i giorni, solo quando sono esposta alle zanzare. In questo caso meglio rimanere sul 7% o può andare anche il 20% in promozione?

In zone tropicali, di quelle brutte da febbre gialla e malaria, che percentuale protegge? Ho visto un prodotto che ha il 50% di DEET :oo: meglio optare per questo? E lo si spruzza ogni 8h tutti i giorni? (Efficacia 8h c'è scritto)
Un lontanissimo conoscente s'è preso la malaria e tra coma e tutto non è una bella esperienza.

_________________
Le grida fanatiche dei prepotenti verranno inevitabilmente soffocate dal coro dei giusti che vi si opporranno
I+XI=X.........sicuro sia sbagliato?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb