Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: anticellulite e i prodotti snellenti: la teoria del mio prof
 Messaggio Inviato: 31/03/2010, 20:08 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 07/09/2009, 10:13
Messaggi: 81
Località: Padova beach
Moderatrici, non sapevo dove altro mettere questo topic, non so bene come classificarlo, in quanto parla di una teoria del mio ex professore di biologia.

Lui dice che anticellulite e prodotti affini non possono funzionare per il seguente motivo:

Le cellule del grasso sono composte da tante "palline" singole che si gonfiano man mano che ingrassiamo..

I prodotti dovrebbero essere in grado di "penetrare" all'interno della cellula e distruggere queste palline, il che, biologicamente, è impossibile per fortuna, infatti queste sostanze allora sarebbero capaci di distruggere qualsiasi cellula, non essendo in grado di distinguerle.

Ci metto dentro anche il discorso della liposuzione:
quando si fa questo intervento, si tolgono queste cellule che racchiudono i pallini, e a quanto pare se si ingrassa nuovamente diventa dannoso perchè le cellule rimaste devono gonfiarsi il doppio per sostituire quelle rimosse...

Adesso ragazze, ditemi se è vera secondo voi -magari anche secondo la scienza- e magari pure se il mio intervento è pertinente... :oops:

Grazie della Attention! :D:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 31/03/2010, 20:26 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 08/06/2009, 21:19
Messaggi: 1373
Già sentita
se sia vera non so


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 31/03/2010, 20:47 
Non connesso
Moderatrice Alimentare
Moderatrice Alimentare

Iscritto il: 14/11/2006, 20:01
Messaggi: 3680
Località: Sud-ovest sardo
Snoopy, ma noi lo sapevamo già che le creme sciogli-grasso non esistono. :D:

Comunque...a parte che è sacrosanto instillare un po' di sana diffidenza nei confronti dei claim pubblicitari, il discorso del tuo prof mi sembra un po' tanto facilone, in generale. ;) Cioè, non funzionano per motivi un filo più complessi. Abbiamo discusso spesso della questione "penetrazione dei principi attivi" e dei limiti, anche legali, della cosa.
Poi ci sarebbe da fare tutto un discorso sull'argomento "Che cosa intendiamo per cellulite? Che cosa vogliamo veramente ottenere da un cosmetico anticellulite?". Perché se pensiamo che l'adiposità localizzata sia automaticamente una lipodistrofia, stiamo già confondendo le acque in partenza.

Per la liposuzione. Oddio, ingrassare non è mai salutare! Se è per questo, le vittime della liposuzione selvaggia vanno incontro a ben altri problemi: estetici, che è quello che scoccia di più a chi si sottoponga -inutilmente, in caso di eventi avversi- ad un intervento così doloroso. Capita che il tessuto adiposo non resti omogeneo, capita che avvallamenti che sul momento sembravano scongiurati, si formino in seguito. E' persino capitato, questo soprattutto a chi lavora nel mondo dello spettacolo perché ci vanno giù pesanti, che non essendo più disponibili adipociti da gonfiare nelle zone preferenziali, si ingrassasse in altre parti in cui prima non si tendeva ad ingrassare, con risultati estremamente innaturali...tipo gente che metteva su pancetta (e gli restano due coscette secche secche) o peggio ancora grasso nella parte alta del tronco. Niente di mostruoso, però...per gente che si è fatta di tutto per aspirare* alla perfezione...


*ah ah ah.

_________________
Ricordate, voi che gioite dal podio, che chi è caduto, e per questo è restato indietro, non ha corso meno di voi che avete vinto.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 31/03/2010, 20:56 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 08/06/2009, 21:19
Messaggi: 1373
io però sapevo più che altro della difficoltà a dimagrire se si ingrassa da piccoli-giovani
praticamente la leggenda vuole che le cellule aumentino di numero e non di massa quindi perderle èimpossibile.
mah


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 31/03/2010, 21:00 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 07/09/2009, 10:13
Messaggi: 81
Località: Padova beach
Vale, diciamo che la sua spegazione era valida, e io la riferisco da profana con parole semplificate al massimo! :D:

Più che altro questa tiritera la spiego alle mie amiche quando parlano di questi prodotti, e insomma.. Volevo sapere se secondo voi posso continuare a spiegarla così oppure dico "castronerie"!

Poi magari se la spiegazione è giusta, potrebbe essere utile a qualcuno che non sa come replicare a chi gli dice che gli anticellulite e compagnia bella funzionano! :cin:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 31/03/2010, 22:57 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 25/02/2010, 22:18
Messaggi: 17
Bè la tua teoria mi sembra logica e giusta...
Però allora in effetti come funziona facendo sport?? In quel caso io noto che la cellulite diminuisce..Si sgonfiano per caso queste palline di grasso?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/04/2010, 9:17 
Non connesso
Moderatrice Alimentare
Moderatrice Alimentare

Iscritto il: 14/11/2006, 20:01
Messaggi: 3680
Località: Sud-ovest sardo
stellina777 ha scritto:
Però allora in effetti come funziona facendo sport?? In quel caso io noto che la cellulite diminuisce..Si sgonfiano per caso queste palline di grasso?

Sì. Gli adipociti sono quelli, almeno secondo la teoria del numero fisso di adipociti (quella che ha riportato Annika...è uno studio, non una leggenda ;) Certo è uno dei tanti, per questo non è ancora diventato dogma, ma insomma, ha una sua validità).
Immagina, semplificando al massimo, gli adipociti come piccole ampolle d'olio (che immagine orrorifica) con la capacità di rimpicciolirsi quando semivuote e allargarsi quando piene. Quando al tuo organismo servono le calorie dell'olio, le usa da lì, e le ampolline si svuotano. E viceversa quando ingrassi.

_________________
Ricordate, voi che gioite dal podio, che chi è caduto, e per questo è restato indietro, non ha corso meno di voi che avete vinto.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/04/2010, 15:57 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 10/12/2008, 11:20
Messaggi: 386
Località: madrid
ma la cellulite non è solo grasso, per quello che so è anche e soprattutto dovuta alla ritenzione idrica!!! per esempio io ho un po' di cellulite che ODIO con tutte le mie forze e che non se ne va, son magrissima e la fisioterapista mi ha detto che è appunto causata dal fatto che ritengo liquidi... quindi in questo caso suppongo (o spero) che le creme con caffeina, rusco, ecc. possano aiutare un po' ad attivare la circolazione e il drenaggio di liquidi.. perché tutto il resto (alimentazione sana, niente sale, sport, bere molta acqua ecc.) già lo faccio :twisted:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/04/2010, 16:30 
Non connesso
spignattatrice lamè
spignattatrice lamè
Avatar utente

Iscritto il: 02/04/2008, 15:35
Messaggi: 9992
Località: tra Padova e Venezia
la liposuzione leva il grasso non la cellulite la cellulite :mah: infatti vedi quelle liposucchiate con le gambe secche con ancora la cellulite :mah:

_________________
IO SONO TUTTA UN PLURALE


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: anticellulite e i prodotti snellenti: la teoria del mio
 Messaggio Inviato: 01/04/2010, 17:29 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 15:39
Messaggi: 10620
snoopy_91_p ha scritto:
Moderatrici, non sapevo dove altro mettere questo topic, non so bene come classificarlo, in quanto parla di una teoria del mio ex professore di biologia.

Lui dice che anticellulite e prodotti affini non possono funzionare per il seguente motivo:

Il tuo professore, da bravo maschietto, non ne mastica granchè di cellulite, questa è la sua genesi e principalmente si tratta di ristagno circolatorio che cronicizza:
La cellulite è un processo che si manifesta in seno al tessuto adiposo evolvendosi secondo questo schema:
 rallentamento (stasi) della circolazione;
 aumento della permeabilità capillare (quindi passaggio di liquidi dall’interno dei vasi verso gli spazi interstiziali, cioè quelli tra cellula e cellula);
 edema (la cosiddetta “ritenzione idrica”);
 scompaginamento del tessuto adiposo e schiacciamento delle fibre connettivali e dei vasi sanguigni con comparsa prima di micronoduli e quindi di macronoduli;
 coinvolgimento del derma, con conseguente sovvertimento delle sue caratteristiche funzionali;
 evidenziazione di inestetismi a carico dell’epidermide (pelle “a buccia d’arancia”);
 soffocamento della circolazione sanguigna e accumulo di tossine che impoveriscono i tessuti e fanno perdere loro elasticità.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/04/2010, 17:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/02/2009, 20:08
Messaggi: 329
Località: Palermo
...ma a proposito...come cavolo si fa a distinguere la cellulite dalla ritenzione idrica?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/04/2010, 18:36 
Non connesso
PR del forum
PR del forum

Iscritto il: 27/06/2009, 21:24
Messaggi: 6890
La ritenzione idrica si manifesta con sintomi quali gonfiore, pesantezza degli arti e soprattutto sulle gambe, puoi "vederla" quando, strizzando un pò di pelle tra le mani, si formano tanti buchetti, che però non si notano molto se la pelle non è strizzata. Questa è ritenzione di liquidi.

La CELLULITE... è lo stadio successivo alla ritenzione. Quando non si prendono da subito provvedimenti alla ritenzione idrica, con il tempo può cominciare a formarsi l'odiosa cellulite, che in genere viene classificata in 3 stadi. Il primo stadio è assimilabile alla ritenzione, con buchetti evidenti solo quando si strizza la pelle tra le mani. Ancora si può correre ai ripari. Il secondo stadio invece, si presenta con una pelle detta "a buccia d'arancia" con l'antiestetici cuscinetti visibili sulle zone interessate. Il terzo stadio è detta "cellulite sclerotica" ed è quello più grave


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/04/2010, 19:44 
Non connesso
Moderatrice Alimentare
Moderatrice Alimentare

Iscritto il: 14/11/2006, 20:01
Messaggi: 3680
Località: Sud-ovest sardo
Rosaria ha scritto:
La ritenzione idrica si manifesta con sintomi quali gonfiore, pesantezza degli arti e soprattutto sulle gambe, puoi "vederla" quando, strizzando un pò di pelle tra le mani, si formano tanti buchetti, che però non si notano molto se la pelle non è strizzata. Questa è ritenzione di liquidi.

Non sono particolarmente d'accordo, sai? :mah: I buchini si formano normalmente sulle adiposità localizzate, proprio a causa della struttura stessa del tessuto adiposo, che nelle donne è "a strati". Infatti, se noti, i buchini si formano lungo linee preferenziali.
Non voglio insistere però...

_________________
Ricordate, voi che gioite dal podio, che chi è caduto, e per questo è restato indietro, non ha corso meno di voi che avete vinto.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/04/2010, 19:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 15/02/2009, 20:08
Messaggi: 329
Località: Palermo
valeria ha scritto:
Non sono particolarmente d'accordo, sai? :mah: I buchini si formano normalmente sulle adiposità localizzate, proprio a causa della struttura stessa del tessuto adiposo, che nelle donne è "a strati". Infatti, se noti, i buchini si formano lungo linee preferenziali.
Non voglio insistere però...

In effetti ho fatto un errore...volevo chiedere se si può capire la differenza tra cellulite e semplice adioposità localizzata(mi è venuto il dubbio quando ho notato che anche i bimbi cicciottelli hanno i buchini)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/04/2010, 12:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 03/01/2009, 13:09
Messaggi: 1184
Località: Torino
io mi trovo d'accordo con valeria.
ho i buchetti negli stessi posti da quando avevo penso 14-15 anni o meno, se faccio ginnastica, rassodo, dimagrisco, ma i buchetti, se diminuiscono, tornano sempre negli stessi posti.

anche i massaggi servono come dice civ, ma costano un botto, e bisognerebbe farli sempre perché appena smetti... ciao! :roll:

che poi i cosmetici non servano a un piffero, come dicevamo, lo si sapeva già! :twisted:

(poi il concetto di "snellente" abbinato a un cosmetico secondo me è semplicemente ridicolo)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/04/2010, 20:18 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/01/2008, 1:30
Messaggi: 265
Io mi sono fatta questa idea. Il lipolitico contenuto nelle creme snellenti non agisce sulle goccioline di grasso direttamente. Sarebbe estremo pensare che riesce ad entrare nella cellula e ad agire all'interno. Penso, piuttosto, che agisca, a livello del torrente circolatorio, sulla lipasi, l'enzima che rende il trigligeride (grasso) metabolicamente pronto per essere utilizzato.
Se, e solo se, il metabolismo totale del tuo organismo in quel momento chiede grasso, allora il grasso si stacca. Se in un distretto (dove hai messo la crema) c'è una lipasi molto attiva allora il grasso verrà prelevato da quel distretto piuttosto che da un altro.

Sulla mia pelle ho visto che questo succedeva: dieta e cremina funzionavano perfettamente. Solo dieta dimagrivo meno in quella zona e più in altre. Solo cremina è perfettamente inutile.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: p e f s
 Messaggio Inviato: 07/04/2010, 22:57 
Non connesso
esimio cosmetologo
esimio cosmetologo
Avatar utente

Iscritto il: 15/10/2006, 18:37
Messaggi: 80
Località: MILANO
pannicolopatia.edemato-fibro.sclerotica...
è veramente dura da sconfiggere!
Ed è per questo che quasi tutte le creme ,compresa quella piu' venduta in italia,la famosa soma...pubblicizza il fatto che COMBATTE LA CELLULITE...il che chiaramente non presuppone una vittoria!
anzi purtroppo vince quasi sempre la cellulite...
dalla mia esperienza posso dire che alcuni ingredienti ,rafforzando le pareti e dimunendo la permeabilita' vasale,aiutano a ridurre l'edema.(ippocastano-escina-centella-edera....)
Altresi' è dimostrato che le creme scaldanti e arrosanti(rubefacenti)peggiorano il quadro della cellulite edematosa(l'assurdo è che sono tra quelle piu' vendute).
per quanto riguarda l'attivita' riducente il prof ha ragione:ingredienti in grado di sciogliere i lipidi e le palline non esistono:
La mia prima formulazione datata 1989 conteneva caffeina al 4%.
E ancora oggi è il mio ingrediente preferito,ma la sua azione è indiretta ovvero stimola le lipasi attraverso un complesso meccanismo antaganostico nei confronti della fosfodiesterasi...
L'ideale è diventare pattinatrice professionista e usare buone creme,
no sale-no pillola-suonare molto la tromba....


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: p e f s
 Messaggio Inviato: 08/04/2010, 10:12 
Non connesso
Moderatrice Alimentare
Moderatrice Alimentare

Iscritto il: 14/11/2006, 20:01
Messaggi: 3680
Località: Sud-ovest sardo
tintin ha scritto:
L'ideale è diventare pattinatrice professionista

Beh, insomma. Quello è solo l'unico modo sicuro di avere quadricipiti ipertrofici, per il resto... L'unica cellulite che ho messo su (e mai più andata via, neanche con curiosi cambiamenti ormonali che hanno abbassato i miei estrogeni abbastanza da dare una seria spallata al mio patrimonio di densità ossea, per cui io non ho mai accumulato cellulite nuova neanche con l'interruzione dell'attività sportiva) l'ho messa proprio quando pattinavo, in una zona, poco sopra il ginocchio, lato esterno della coscia, in cui il muscolo era definitissimo. Dici che è successo perché ero ancora vergine? :mah:

_________________
Ricordate, voi che gioite dal podio, che chi è caduto, e per questo è restato indietro, non ha corso meno di voi che avete vinto.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: pattini
 Messaggio Inviato: 08/04/2010, 10:48 
Non connesso
esimio cosmetologo
esimio cosmetologo
Avatar utente

Iscritto il: 15/10/2006, 18:37
Messaggi: 80
Località: MILANO
mi spiego meglio:
pattinatrici sul ghiaccio professioniste come la witt,
la ciccia(matilde)
le winx on ice ...uno dei miei piu' cari amici che le ha massaggiate per anni mi ha detto che ne hanno poca.
..pero' in effetti prese dallo sport queste erano proprio caste per cui in effetti c'è un errore.
meglio niente tromba.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/05/2010, 8:20 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 04/05/2010, 11:54
Messaggi: 6
dalla mia esperienza posso affermare che le creme snellenti funzionano, ovviamente associate ad un regime alimentare un pò più controllato del solito. ne ho provate tante, alcune buone altre deludenti. per quanto mi riguarda inizio a "incremarmi" ogni anno da marzo a luglio, tutti i giorni e i risultati (non miracoli) si vedono. il tuo prof è un uomo, ho detto tutto :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb