Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 68 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Pelle sensibile e reattiva:ingrendienti irritanti da evitare
 Messaggio Inviato: 09/05/2010, 14:28 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 24/01/2009, 15:51
Messaggi: 1662
Località: provincia di Monza e della Brianza
Moderatrici, posso fare una lista degli ingrendienti utilizzati nelle creme bio che la pelle sensibile e reattiva non gradisce (potenzialmente)? Ovviamente, l'elenco si basa sulla mia personale esperienza, ma potrebbe essere utile anche a chi si sta avvicinando al mondo dell'eco-bio. Se mi date il "la", scrivo, altrimenti, cancellate pure.
Qui nel forum ci sono alcune ragazze con una pelle molto simile alla mia (Debora74, anaisnin73 etc.) e raccogliere qualche osservazione potrebbe essere utile.
:oops:


Ultima modifica di ilarietta.80 il 04/04/2015, 8:02, modificato 2 volte in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/05/2010, 15:03 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 24/01/2009, 15:51
Messaggi: 1662
Località: provincia di Monza e della Brianza
Grazie Lola. :) Nel mio caso, ho notato che, oltre alla pelle del viso, la sensibilizzazione riguarda anche la cute e a volte il corpo (es. o.e. arancio).

Oli essenziali:
menta,
arancio.

Conservanti:
sodium benzoate,
potassium sorbate,
alchool (non sempre).

Piante:
papaya

Per il momento sono solo questi, ma su di me sono devastanti.

Purtroppo, la maggior parte delle case produttrici dotate di linee per pelli sensibili utilizza a go go questi ingrendienti (es. Bioearth, Eos, Alchimia Natura). Per quanto riguarda le creme viso, ho risolto utilizzando fitocose, bjobj o camorak. Ora, sto cercando di trovare una soluzione per la cute (ho ordinato dei prodotti, ma devo ancora sperimentarli).

Traggo enorme beneficio dai prodotti che contengono la lavanda. Uso senza grossi problemi gli acidi (glicolico, salicilico).


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/05/2010, 13:23 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10465
Ilarietta questo topic è sul fuorviante andante ;) perchè, secondo me, purtroppo una pelle sensibile/reattiva può reagire male a qualsiasi ingrediente, prima o poi. Fare un elenco di alcuni e lasciarne fuori altri può indurre in errore, in realtà chi ha questa pelle problematica deve avere una soglia di attenzione molto elevata nei confronti di tutto, e nello stesso tempo non avere il terrore di un ingrediente se di solito lo usa senza problemi. L'importante è non pasticciare con troppa roba tutta insieme ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/05/2010, 22:49 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35691
Località: Monfalcone
IO rimaneggerei questo topic salvando la premessa che hai fatto tu e facendo un elenco di possibili incriminati in un inci quando c'è una reazione anomala ad un cosmetico; un po' il mettere per iscritto il ragionamento che facciamo ogni volta quando indaghiamo su una reazione allergica. Elencare i cosmetici che hanno dato fastidio a qualcuno non serve a niente e pone in luce negativa un prodotto che al 98% degli utilizzatori non dà problemi; oltretutto un elenco del genere risulta superficiale, nel senso che non presuppone ragionamento sul perchè delle cose. Probabilmente lo stesso cosmetico senza la o le sostanze problematiche sarebbe ben tollerato.
Non si possono fare elenchi, ovviamente, esaustivi, proprio perchè le reazioni allergiche si possono avere ad ogni sostanza; ma potrebbero aiutare ad individuare con più facilità i possibili incriminabili.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/06/2010, 16:35 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35691
Località: Monfalcone
Ricapitoliamo, anche per evitare sterili elenchi di prodotti che poveri non hanno fatto niente di male; se a voi il tal fondotinta o la tal crema ha dato reazione allergica è assolutamente irrilevante; al 99% degli altri utilizzatori del prodotto non fa assolutamente nulla di negativo, quindi è inutile segnalarlo come allergenico, perchè non è semplicemente vero.

Io adesso faccio un elenco di sostanze le quali nella mia esperienza pratica possono essere più facilmente imputabili per una reazione negativa; il che non vuol dire che la possono dare sempre, ma solo in caso di pelle sensibile; non in tutti i cosmetici ma nel vostro cosmetico, a quella tal percentuale, nello speciale incontro con la vostra pelle e non con quella degli altri.

Se un cosmetico vi ha dato arrossamento, bruciore o irritazione normalmente sono:

i conservanti: molto spesso allergenica l'accoppiata sodium benzoate, potassium sorbate oppure benzoic acid; normalmente non si hanno reazioni negative al primo utilizzo, ma dopo un po' di tempo di uso continuato. Minori in percentuale sono le reazioni al phenoxyethanol, o al kathon (in inci si trova come mthylchloroisothiazolinone, methylisothiazoolinone). in generale il conservante è sempre una sostanza potenzialmente allergenica.

il profumo di cui si sa poco riguardo alla composizione; si potrebbe essere allergici a qualcuno dei 26 allergeni che se sono presenti a percentuale significativa devono essere indicati in etichetta, ma anche no, quindi è un terno al lotto. E' anche difficile trovare prodotti privi di profumazione, normalmente sono prodotti distribuiti in farmacia dall'inci più o meno orrido.

lista completa allergeni che si possono trovare in inci:

**** allergeni ad alto rischio
***allergeni meno potenti
**molecole raramente responsabili di allergie
*rischio di allergenicità irrilevante

alpha-isomethyl ionone *
amyl cinnamal **
amylcinnamyl alcohol *
anise alcohol *
benzyl alcohol *
benzyl benzoate *
benzyl cinnamate *
benzyl salicylate *
butylphenyl methylpropional **
cinnamal ****
cinnamyl alcohol ***
citral **
citronellol *
coumarin *
eugenol **
Evernia furfuracea ****
Evernia prunastri ****
farnesol **
geraniol *
hexyl cinnamal*
hydroxysohexyl 3 cyclohexene carboxaldehyde ***
hydroxycitronellal ***
isoeugenol ****
limonene *
linalool *
methyl 2 – octynoate **

gli olii essenziali
che spesso troviamo indicati in inci col loro nome latino; in media quelli irritanti sono anche quelli che possono dare maggior reazione allergica (cannella, chiodi di garofano, ma anche menta, eucalipto, ginepro, arancio, la lista è lunghissima). Se il prodotto ha un odore molto forte la colpa può essere degli olii essenziali; ma anche se la lista in inci fosse lunga però l'odore al naso abbastanza delicato probabilmente la colpa di eventuali reazioni non sarebbe loro.

l'aloe
che è tanto bello buono e lenitivo, ma dà irritazione a tante persone; non si capisce se ciò sia dovuto ai conservanti (spesso è conservato con potassio sorbato e sodio benzoato, allergenici) o al pH abbastanza acido.

i solventi a grande percentuale ovvero alcool o propylene glycol ai primi posti dell'inci. Badate bene non in mezzo all'inci ma al secondo-terzo posto. Il solvente da solo non dà allergia ma indebolisce la pelle e permette la penetrazione di tante sostanze contenute nel cosmetico che potrebbero irritare e che normalmente non penetrerebbero.

i prodotti troppo acidi: una crema all'acido glicolico con pH 5 può non fare assolutamente niente, se ha pH 3 può dare una reazione importante ad un'epidermide non coriacea; non si riesce a desumere il pH mai dall'inci, tocca misurarlo. In generale, se un prodotto ha un acido agli ultimi posti dell'inci non darà problemi, se ce l'ha ai primi posti può essere, ma solo per pelli delicate.

il nichel che ahinoi, può essere contenuto in qualsiasi cosmetico perchè non è un ingrediente, ma deriva dal metallo con cui il prodotto è stato miscelato, quindi dall'inci non si può capire se ci sia alta percentuale di nichel o no; esistono in vendita cosmetici a bassa percentuale di nichel dichiarata, oppure si possono usare prodotti molto semplici (olii e burri naturali ad esempio) che in media non danno fastidio.

un troppo alto numero di ingredienti succede specialmente con i prodotti di alta profumeria, con l'inci lungo come l'autostrada A4, in cui non si riesce assolutamente a capire quale sia il responsabile, ma tante volte danno arrossamenti e bruciori. Forse semplicemente la pelle si ribella al "troppo" e in questo caso basta passare a prodotti più semplici con l'inci più corto (cioè una ventina di ingredienti contro la cinquantina di quelli del prodotto incriminato).

Ricapitolando: se il tal prodotto vi ha dato reazione ed è la prima volta che vi succede semplicemente non compratelo più, ma conservatene la scatola con l'inci.

Se avete avuto reazioni allergiche a tre-quattro prodotti si possono confrontare gli inci per capire cosa c'è in comune.

Esistono anche le prove allergiche da effettuarsi in ospedale, che indagano con i più comuni allergeni; i risultati potrebbero sconcertarvi e rendervi spaesati, se volete chiarimenti sul cosa cercare in inci come sostanze da evitare chiedete pure a noi la "traduzione".

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/06/2010, 14:37 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 22/01/2010, 11:47
Messaggi: 31
oh che bel riassunto! :grazie:

Invece, le informazioni che hai scritto qui: http://www.saicosatispalmi.org/index.ph ... &Itemid=12 sono sempre valide o ci sono aggiornamenti??


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/06/2010, 16:28 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35691
Località: Monfalcone
Considera come aggiornamenti quelli che ho scritto qui sopra; all'epoca non c'era ancora tutta questa evidenza di allergie a potassio sorbato e sodio benzoato, e gli isotiazolinoni erano più allergizzanti perchè una volta si usavano da soli: da quando ne hanno tagliato la dose per rinforzarli con imidazolidinyl urea non danno praticamente problemi a nessuno (di allergia).

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/12/2010, 17:34 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 17/11/2009, 13:51
Messaggi: 270
si possono indicare anche gli ingredienti non adatti per la pelle con couperose?
ho cercato qualcosa al riguardo ma non ho trovato nulla.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/12/2010, 17:59 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35691
Località: Monfalcone
sono gli stessi che possono dare allergia, tutti gli irritanti. Sempre tenendo conto della concentrazione però.
una goccia di OE di timo in 100 kg di crema è assolutamente ininfluente, ce ne fosse il 2% allora sarebbe molto preoccupante; temo che dall'inci sia un po' difficilino prevedere la reazione della pelle ad un determinato cosmetico.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/12/2010, 18:41 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10465
*vaniglia* ha scritto:
si possono indicare anche gli ingredienti non adatti per la pelle con couperose?.

Ti ho letta in inserimento inci e mi faccia una valanga di fatti tuoi :D: chi ha la couperose (ma anche sensibile in generale) lo scrub non lo dovrebbe fare giammai, no no, troppo irritante.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/12/2010, 19:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 17/11/2009, 13:51
Messaggi: 270
si lo so, grazie laura!
io per fortuna non ho la couperose, chiedevo per mia mamma, lei purtroppo ce l'ha!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 01/01/2011, 22:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 12/05/2010, 23:22
Messaggi: 2094
in attesa che ti risponda qualcuno più esperto ti scrivo una cosa: il sodium stearoyl lactylate lo vende aroma-zone e lo indica come emulsionante che potrebbe provocare allergie.

_________________
Non posso portare l'Anello per voi, ma posso portare voi!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 08/01/2011, 19:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 24/01/2009, 15:51
Messaggi: 1662
Località: provincia di Monza e della Brianza
Lola il tuo elenco è utilissimo. Sto cercando, per mia zia, una crema priva di profumo/allergeni del profumo e con questo elenco ci metto molto meno tempo :D:
Thanks!

PS: per capire se una crema contiene o meno profumo, basta che uso il tuo elenco ed il biodizionario, giusto? Correggimi se sbaglio, ma se dall'esame dell'inci nel bio dizionario non compare la scritta "allergene del profumo" allora posso stare tranquilla; è corretta questa deduzione?!!

GRAZIE


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 08/01/2011, 20:39 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 24/09/2010, 18:37
Messaggi: 28
ragazze ma queste sostanze danno reazioni subito o con l'uso prolungato? se io uso sostanze che voi avete definito potenzialmente irritanti, ma a me non danno nessun problema, posso stare tranquilla o è meglio che stia attenta e che ogni tanto le sostituisca con qualcos'altro?


Ultima modifica di giux il 09/01/2011, 5:19, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/01/2011, 1:59 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 24/01/2009, 15:51
Messaggi: 1662
Località: provincia di Monza e della Brianza
Se non ti danno problemi, vai tranquilla! :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pelle sensibile e reattiva:ingrendienti irritanti da evi
 Messaggio Inviato: 22/02/2011, 19:00 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 30/11/2010, 16:59
Messaggi: 72
Località: IT
Io ho sempre riscontrato problemi con creme che hanno l'inci troppo lungo. Un pò di tempo fa presi una crema viso, di una marca tutta naturale tedesca, per mio fratello, che però gli provocava rossori su tutto il viso. La crema in questione ha l'alcool al secondo posto. Possibile che sia stata questa la causa?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pelle sensibile e reattiva:ingrendienti irritanti da evi
 Messaggio Inviato: 22/02/2011, 21:32 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35691
Località: Monfalcone
L'ho messa tra le possibili cause, avevi letto?

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pelle sensibile e reattiva:ingrendienti irritanti da evi
 Messaggio Inviato: 23/02/2011, 18:18 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 21/12/2009, 18:02
Messaggi: 14
Ah però, buono a sapersi!! Per chi come me è soggetto ad allergie è proprio una bella notizia....grazie mille


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pelle sensibile e reattiva:ingrendienti irritanti da evi
 Messaggio Inviato: 16/01/2012, 21:14 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 12/03/2010, 21:43
Messaggi: 595
io ho scoperto di recente che sono allergica all'olio essenziale di limone. Mi sono usciti dalla parte destra del viso, vicino alla bocca dei microbrufolleti. Non so dove postare la mia domanda, perche nonsono riuscita a trovare il topic adatto (ho usato il "cerca" ma si vede che non sono capace LOL)... dunque cosa posso fare per far sparire questi brufolleti?? non metto nulla? j'aloe + olio di ribes nero?? premetto che non fanno male ne sono gonfi ne rossi, solo micropuntini :neutral:
GRAZIE MILLE!!


Ultima modifica di godsaveale il 17/01/2012, 0:30, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Pelle sensibile e reattiva:ingrendienti irritanti da evi
 Messaggio Inviato: 16/01/2012, 21:37 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10465
Smettendo il contatto con l'agente sensibilizzante i brufoletti regrediscono da soli.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 68 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Dritte cosmetiche


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb