sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Problemi di capelli e ricettine fai da te per risolverli

Moderatori: gigetta, Laura, tagliar, Bimba80, Paty

Regole del forum
Gli iscritti possono postare progetti o ricette solo se hanno almeno 30 giorni e 30 messaggi all'attivo; entrambe le condizioni devono essere soddisfatte.
Avatar utente
chiarachiara
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 3031
Iscritto il: 26/03/2009, 0:08
Località: milano

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da chiarachiara »

Ahahahah Reine sei un Anarchico! :D:
Chiara
ReineMargot
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 833
Iscritto il: 15/11/2011, 22:23

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da ReineMargot »

SsilviaA ha scritto:
28/07/2020, 14:17
Altrimenti che succede?
si idrolizza.
ReineMargot
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 833
Iscritto il: 15/11/2011, 22:23

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da ReineMargot »

Leonard ha scritto:
25/07/2020, 17:00
Io ad esempio ho i capelli ricci e mettere il 4-5% di disodium cocoamphodiacetato mi aiuta molto.
se l'anfotero-glicinato ti aiuta (tra l'altro dovrebbe esplicare la massima efficacia a ph sotto 5) allora potresti provare la miscela che ho visto in una formula:
-sodium cocoamphoacetate
-sodium lauryl sulfosuccinate
-cap-betaine
e che riesci a viscosizzare con antil soft sc (sorbitan sesquicaprylate).
Avatar utente
Leonard
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 343
Iscritto il: 03/05/2013, 15:22

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da Leonard »

La scaletta in quest'ordine è per me troppo delicata.
Comunque mi sto trovando bene con:
Sodium methyl cocoyl taurate 30
Cap-betaina 10
disodium cocoamphodiacetate 4

Ps: io così non ho dovuto aggiungere viscosizzante, calando il ph sul 5 si è viscosizzato da solo.
ReineMargot
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 833
Iscritto il: 15/11/2011, 22:23

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da ReineMargot »

non è che la tua miscela sia poi così tanto meno delicata.
se ti interessa la tua miscela dovrebbe viscosizzare ulteriormente anche con aggiunta di sale, ma anche i viscosizzanti esterni tipo peg-120 methyl glucose dioleate funzionano alla grande, molto meno antil-171.
Avatar utente
Leonard
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 343
Iscritto il: 03/05/2013, 15:22

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da Leonard »

Ho acquistato il galolive ws.
Farò così:
Acqua
SMCT 30
Lauryl Glucoside 2
Disodium cocoamphodiacetate 4
CAP-Betaina 10
Galolive Ws 1
Polyquaternium-10 0.15/20
Pantenolo 0.3
Fenex 0.7
Fragranza 0.7.

Volevo chiedere a te che hai già usato il galolive: non sono interessato ad un effetto addensante dato che la formula così già testata da me si addensa perfettamente, piuttosto come effetto emolliente/ammorbidente come va sul capello? Appesantisce?
ReineMargot
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 833
Iscritto il: 15/11/2011, 22:23

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da ReineMargot »

il galolive WS è un attenuatore dell'aggressività di miscele aggressive a base di sles/sls e affini, ha inoltre proprietà surgrassanti per la pelle e leggermente filmogene sul capello perchè porta l'olio di oliva idrosolubile. aiuta anche nella solubilizzazione del profumo. all'1% non hai grande giovamento e per la tua miscela di tensioattivi non ha molto senso a meno che tu non debba scrivere nell'etichetta 'a base di olio di oliva'... :roll:

comunque la tua viscosità dovrebbe essere blanda, potresti aumentare il lauryl glucoside al 3% di attivo e la capb di un 10% introducendo 0,5% di sale, contemporaneamente aumentando di un 3% SMCT.

sull'uso di percentuali così basse di pantenolo (suppongo tu non usi la forma 100%) nello shampoo senza altri accorgimenti che giustifichino una formulazione per cuoio capelluto problematico, a me potrebbe sembrare una markettata se fosse un prodotto commerciale.
Avatar utente
Leonard
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 343
Iscritto il: 03/05/2013, 15:22

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da Leonard »

ReineMargot ha scritto:
17/08/2020, 12:41
sull'uso di percentuali così basse di pantenolo (suppongo tu non usi la forma 100%) nello shampoo senza altri accorgimenti che giustifichino una formulazione per cuoio capelluto problematico, a me potrebbe sembrare una markettata se fosse un prodotto commerciale.
La quantità degli attivi è calibrata in base al tipo di capello e al tipo di effetto desiderato. Non formulo con gli stampini, ma mi adeguo alle mie necessità. Ciò che mi interessa avere dallo 0.3% di pantenolo è la lucidità. Dato che questa pro-vitamina si comporta come una proteina sul capello (e i miei sono già eccessivamente doppi) e considerando che alla lunga si accumula causando il famigerato build-up ho testato diverse quantità nei prodotti e sono giunto alla conclusione che dallo 0.3-0.5 è la giusta quantità per i miei capelli. ;)
ReineMargot
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 833
Iscritto il: 15/11/2011, 22:23

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da ReineMargot »

dunque, ho aggiunto behenammidopropyl dimethylamine allo 0,4% e ho migliorato la pettinabilità generale oltre ad avere avuto più viscosità (osservazioni viscosimetriche raffinate vedono ora lo shampoo, se colato, fare il nastro che viene riassorbito nel giro di un paio di secondi 8) ).
gradito effetto collaterale nell'usare certi tipi di condizionanti (più di altri): il profumo si ancora maggiormente e persiste quindi di più.

ho eliminato il galolive perchè non aveva molto senso però forse lo reintrodurrò per sciogliere meglio il nuovo condizionante.

PS la nuova formula ha più di una settimana di vita. (a intenditor poche parole... :D: )
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41625
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da Lola »

Tagliar ti tiene d'occhio 8)
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
carlac
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 444
Iscritto il: 17/09/2013, 11:20
Località: Genova

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da carlac »

Forse dopo una discussione così fine la mia domanda sarà un po' rozzetta ma.. in sintesi cosa fa questo shampoo con tutti questi prodotti nuovi da carrellare?? Vale la spesa?

Se mi spieghi un po' meglio l'utilizzo ReineMargot te ne sono grata
ReineMargot
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 833
Iscritto il: 15/11/2011, 22:23

Re: sulfate-free shampoo (sodium lauroyl methyl isethionate based)

Messaggio da ReineMargot »

carlac ha scritto:
18/09/2020, 13:58
Vale la spesa?
questo topic è il frutto della volontà di sostituire sles/sls e fare un detergente sulfate-free performante.
personalmente trovo pienamente soddisfacente il risultato, solo ora mi rimane quasi 1 kg di sles... :roll:
Rispondi