[PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Problemi di capelli e ricettine fai da te per risolverli

Moderatori: gigetta, Laura, tagliar, Bimba80, Paty

Regole del forum
Gli iscritti possono postare progetti o ricette solo se hanno almeno 30 giorni e 30 messaggi all'attivo; entrambe le condizioni devono essere soddisfatte.
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41373
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da Lola »

I condizionanti ostacolano la bagnabilità, alcuni più di altri. Mia personalissima opinione, mi pare che il guar sia il male, un pochino meglio polyquaternium 7, abbastanza poco influente sulla spargibilità il quaternium 80. Ininfluenti sulla bagnabilità le proteie, però nemmeno districano.
Per me devi trovare un compromesso tra la paglia e la bagnabilità. Nel mio shampoo ci sono troppi condizionanti, vedi come aggiustare il tiro.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

Mmm.. c'è qualcosa che non va allora. Stando a quello che mi dici riscriverei la stessa formula iniziale :(
Se alzassi i tensioattivi? Potrebbe essere che per i commerciali, per poter inserire cose tipo perlante e condizionanti, alzino le percentuali. In effetti ho trovato online delle formule ed ho notato che col perlante alzano almeno lo Sles di 8g su 100g. Proverei a fare 3 formule:

FORMULA N.1
Acqua a 30,10
Sale 1,50
Sles 45,00
Disodium cocoamphodiacetate 3,00
Cocamidopropyl betaine 15,00
Polyquaternium-7 3,00 (sostanza pura 0,25-0,30)
Quaternium-80 0,80
Proteine del latte 1,00
Salvacosm 9010 0,60
Colorante nero qb


FORMULA N.2 (solo aggiunto il perlante)
Acqua 27,10
Sale 1,50
Sles 45,00
Disodium cocoamphodiacetate 3,00
Cocamidopropyl betaine 15,00
Gc-pearl 3,00
Polyquaternium-7 3,00
Quaternium-80 0,80
Proteine del latte 1,00
Salvacosm 9010 0,60
Colorante nero


FORMULA N.3
Acqua 46,70
Sale 0,70
Sles 32,00
Cocamidopropyl betaine 8,00
Quaternium-80 2,00
Soluzione 2% polyquaternium-10 10,00
Salvacosm 9010 0,60
Colorante nero



Domandine:
- l'isoamyl laurate in uno shampoo che ruolo avrebbe?
- il sale che effetto ha sui capelli? Quello di Epsom so che è per i ricci
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41373
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da Lola »

l'isoamyl laurate è un surgrassante. Non si compra da solo e si inserisce, ma si compra una miscela surgrassante che lo contiene. Il sale se non viene sciacquato ultrabene diciamo che si deposita. Se ne rimane traccia indurisce, crespizza, dà corpo. Ergo per i ricci evitiamo l'effetto paglietta svolazzzante e acquistiamo definizione. Ma che io sappia tu li hai belli dritti.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

Li ho mossi. Col mio balsamo e l'asciugatura a phon riesco ad averli quasi dritti, ma non riesco a togliere tutto il crespo. Se uso un balsamo con pochi condizionanti e li asciugo all'aria sono belli mossi. Se vado in un posto umido diventano mossi e crespi.



Ho provato gli shampoo:
SsilviaA ha scritto:FORMULA N.1
Acqua a 30,10
Sale 1,50
Sles 45,00
Disodium cocoamphodiacetate 3,00
Cocamidopropyl betaine 15,00
Polyquaternium-7 3,00 (sostanza pura 0,25-0,30)
Quaternium-80 0,80
Proteine del latte 1,00
Salvacosm 9010 0,60
Colorante nero qb
Esce un blob assurdo, di quelli che camminano. Il sale è assolutamente da togliere. Il quaternium-80 purtroppo lo ho finito (lo ricompro) ed ho omesso.
Ho usato lo stesso questo shampoo. Ovviamente la stesura è stata difficoltosa non essendo fluido e, non so se per questo motivo, ma il risultato è deludente. I capelli non sono paglia, quindi il polyquaternium-7 funziona, ma il solito problema di bagnabilità si è ripresentato. Non ho notato particolari differenze tra questo e gli shampoo spignattati, se non appunto la reologia pessima.


SsilviaA ha scritto:FORMULA N.3
Acqua 46,70
Sale 0,70
Sles 32,00
Cocamidopropyl betaine 8,00
Quaternium-80 2,00
Soluzione 2% polyquaternium-10 10,00
Salvacosm 9010 0,60
Colorante nero

Ho ottenuto uno shampoo fluido, troppo fluido ed aggiungendo uno 0,5% di sale ho ottenuto una viscosità apprezzabile.
Qui ho commesso un errore :D: ho messo il polyquaternium-7 al posto della soluzione di polyquaternium-10.. mea culpa. Ho omesso il quaternium-80 perché, come dicevo, non lo ho.
È amore :amour: la fluidità ha aiutato la stesura e la bagnabilità è aumentata di tanto. Fin ora è lo shampoo più bagnante della mia storia spignattatoria. Vorrei provare a rifarlo con la soluzione di polyquaternium-10 ed un altro semmai con l'unione dei due.

Visto il risultato della formula n.1, ho saltato la prova della formula n.2.

Domande:
- che sia il disodium cocoamphodiacetate il mio problema?
- se prendo come base la formula 3, che è abbastanza fluida, ed inserisco il perlante rischio la separazione?
- il parlante va scaldato?

Ma soprattutto.. continuo questo progetto essendo scaduto il mese? :D:
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41373
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da Lola »

Stai progettando, io per fare la pit ci ho messo due anni :roll:
Il diacetato bagna poco vedi se calarlo. Il perlante se liquido non va scaldato. Se lavori a tiepido comunque ti é più facile uniformare tutto. Se lo shampoo è liquido il perlante chè è cera emulsionata si separa.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

Lo prendo per un si Emoticons by Follettarosa

Sì avvicina un altro lavaggio capelli e ripropongo altre formule da provare :D:

FORMULA N.4
Riprendo la base lavante di Lola, ma calo di Diacetato.
Acqua a 30,10
Sale 1,00
Sles 30,00
Disodium cocoamphodiacetate 1,50
Cocamidopropyl betaine 10,00
Polyquaternium-7 2,00
Salvacosm 9010 0,60
Colorante nero qb


Intanto provo questa. Se non dovesse andare vedo il da farsi, cioè se vale la pena modificare o tornare a lavorare sulla formula n.3. Eppure sulla carta sembrano tanto simili...
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

Ok, ci siamo. Spande il giusto.
Ho fatto il primo lavaggio con la formula n.4 ed il secondo lavaggio con il commerciale. Le differenze sono: il commerciale ha un aspetto plasticoso, quando lo metto sulla mano non si allarga subito, fa il ghirigoro. Il mio no. Le bolle del commerciale sono più grandi, il mio ha le bollicine minuscole, sembra una crema. Ne deduco che sia più aggressivo il commerciale.
Il mio, una volta sciacquato, ha lasciato il capello pulito e leggermente stopposo, che fa sgnec. Il commerciale è perfetto, lascia il capello condizionato. La differenza tra la quantità di polyquaternium-7 della formula n.4 e la formula n.3 si è fatta sentire, motivo per cui alzerei la percentuale e proverei la combo con polyquaternium-10 come accennavo.
Inizialmente ho ottenuto un blob troppo denso, devo calare il sale, che si è liquefatto buttando brutalmente un 2% di fragranza :D: la liquidità ha aiutato però.

Quindi..
Mi sembra fondamentale la quantità di diacetato :oo:
Se lo togliessi del tutto (come la formula n.3) sarebbe brutto?
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41373
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da Lola »

Ricordati che le fragranze liquidificano i detergenti in modo diverso, alcune poco, altre un disastro.
Il diacetato non è obbligatorio, lo shampoo è tuo.
Il commerciale fa il ricciolo perchè è più denso, il che può anche comprendere una SAL più alta.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

Al di la della densità, il ricciolo è proprio più elastico. Hai presente il silicone da doccia? Ecco, stessa consistenza. Se col silicone da doccia fai una striscia, quando lo stoppi fa un filo elastico. A me piace nello shampoo questa reologia.


Oggi ho provato una correzione più orientata al prodotto finito. Non è così che si procede, avevo fretta di arrivare al dunque e la fretta è cattiva consigliera :roll:
FORMULA N.5
Acqua 41,90
Sale 1,0
Sles 30,0
Disodium cocoamphodiacetate 1,5
Cocamidopropyl betaine 10,0
Soluzione 2% polyquaternium-10 10,0
Gc-pearl 3,0
Quaternium-80 2,0
Salvacosm 9010 0,6
Gc-cosmoblack q.b.


Ne ho fatti 20g da usare subito senza conservante ed è uscito liquido come il latte all'aggiunta del quaternium-80. Secondo me è molto difficile lavorare quantità così piccole, falsa il risultato. Comunque ho continuato. Era la prima volta che usavo il cosmoblack e non mi piace molto, sembra una sospensione di pigmento, ma si vede proprio il pigmento. Devo riutilizzarlo a formula terminata, d'ora in poi lo ometterò.
Credo di preferire il polyquaternium-7 al polyquaternium-10, ma ricordo che alita parlava di effetti diversi ed entrambi apprezzabili quindi devo andare a rileggermi tutti i topic che li riguarda e capire cosa mi interessa, se uno, l'altro o l'unione dei due. Dico la preferenza perché con questa formula, al risciacquo, i capelli fanno un po' sgnec e sembrano secchi nonostante siano bagnati, mentre nella formula n.4 mi sembrava che fossero rivestiti, condizionati, che le mani scivolassero bene.
Come bagnabilità non è male, ma peggione alla formula n.4 però, vista la fretta, non so da quale materia prima è data e tocca tornare indietro -_-

Anche se non è una formula riuscita, preferisco annotare tutte le prove sia per me che per il senso logico del progetto.
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

FORMULA N.6
Acqua 46,9
Sale 1,0
SLES 30,0
Disodium Cocoamphodiacetate 1,5
Cocampdopropyl Betaine 10,0
Polyquaternium-7 10,0
Salvacosm 9010 0,6


Ho fatto questa formula un mesetto fa, cerco di ricordarmi perché non mi facesse impazzire :roll:
Mi sembra che non fosse abbastanza condizionante, aveva perso un po' di potere bagnante e non somigliava all'originale. Così oggi ho provato un'altra formula.

FORMULA N.7
Acqua 41,9
Sale 1,0
SLES 30,0
Disodium Cocoamphodiacetate 1,5
Cocampdopropyl Betaine 10,0
Soluzione 2% Polyquaternium-10 10,0
Polyquaternium-7 5,0
Salvacosm 9010 0,6


Mi sembra per ora la versione migliore, ma dovrei riprovare la formula n.3 dove dichiaravo amore perché temo di perdere la bussola.
Per ora posso dire che il potere bagnante è ottimo, la cute viene subito a contatto con lo shampoo e si riesce a lavare con facilità. La schiuma è fitta fitta con bolle piccolissime e fisse. Quando viene sciacquato il capello rimane "idratato", cioè non stopposo. A capelli asciutti la cute è pulita senza il minimo residuo di desquamazione (cosa riscontrata con altri shampoo spignattato), cosa minuziosamente controllata con la torcia del telefono fissa.
Viene un prodotto abbastanza denso senza toccare il pH, cosa che mi fa ben sperare per l'inserimento del perlante. Sarà il prossimo step.
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41373
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da Lola »

che lavorone! :)
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

Sì non avendo la fretta del mese di progetto riesco a fare un lavoro più accurato. Ah mi sono dimenticata di chiederti: la fragranza ha qualche interferenza nel lavoro dello shampoo? Essendo un olio ed essendo che l'olio rende meno aggressivo il tensioattivo mi chiedevo se anche la fragranza potrebbe mitigare l'aggressività del detergente.
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41373
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da Lola »

Più che altro smontarlo, e uno shampoo smontato è meno bagnante direi.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

FORMULA N.8
Acqua 40,9
Sale 1,0
SLES 30,0
Disodium Cocoamphodiacetate 1,5
Cocampdopropyl Betaine 10,0
Soluzione 2% Polyquaternium-10 10,0
Polyquaternium-7 5,0
Gc-pearl 1,0
Gc-cosmoblack q.b. (colorante nero)
Fragranza q.b.


La base è la stessa della formula n.7, ma la formula n.8 è venuta molto meno densa. Mi aspettavo, con l'aggiunta della betaina, di ritrovarmi lo stesso mattone :nonso:
Forse c'è troppo polyquaternium. È bello che l'acqua scivoli via nel risciacquo, ma ne voglio lo stretto indispensabile. Proverò a modificare nelle future prove.
Le modifiche sono: aggiunta di perlante e colorante perché l'obbiettivo è ottenere uno shampoo nero perlato; aggiunta di conservante perché fin ora ho quasi sempre fatto monoporzioni da 20g mentre ora ne ho fatti ben 50g :D: ; aggiunta di profumo che non mi ha smontato il prodotto.

La schiuma è sempre bella fissa, mi sembra di aver notato qualche bolla più grossa rispetto alla formula precedente.
Immagine

Una volta asciugati, i capelli sono lucidi, ma leggermente appesantiti (bisogna capire se è il balsamo però) e la cute bella pulita.
Lo shampoo al primo passaggio mi sembrava leggermente meno lavante della formula n.7, ma al secondo lavaggio si è difeso più che bene.
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41373
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da Lola »

I capelli sono appesantiti per via dell'enormità di quaternari, che ti ricordo che stratificano. Fai pausa con shampoo normale, altrimenti le tue prove ne saranno inficiate e non riuscirai a capire se va a no. E cala quel polyquaternium, che ti trovi i capelli unti.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

Sono avvilita. Ho riprovato lo shampoo originale, l'ultima goccia ormai, e non assomiglia neanche vagamente a quello spignattato.
La differenza più importante è che l'originale lascia le radici voluminose ed ogni capello ben distanziati, condizionato senza essere appesantito. Poi la spandibilità. Temo che con le materie prime a disposizione, non si riesca a replicare. Si può fare un buon prodotto, si, ma non con la stessa resa. O no?
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 41373
Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Località: Monfalcone

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da Lola »

Non abbatterti, io per arrivare al mio shampoo ho fatto due anni di tentativi, poi un giorno l'illuminazione ed è andato tutto a posto al primo tentativo.
...perchè io VI VEDO
Avatar utente
lulù58
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 4212
Iscritto il: 08/01/2013, 15:06
Località: Manfredonia

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da lulù58 »

Concordo con le parole di Lola. Anch'io sto "combattendo" da 2 anni per il mio shampoo "ideale", provando e riprovando diverse basi lavanti ed attivi vari :roll:
Da qualche mese anch'io ho in corso delle prove con il carbone attivo, ma ci vuole il tempo che ci vuole, non ci sono alternative se si deve testare ad ogni piccolo cambiamento :neutral:
"... sei un essere speciale ed io avrò cura di te..."
Franco Battiato :heart: La cura
Avatar utente
SsilviaA
Spignattatrice
Spignattatrice
Messaggi: 7188
Iscritto il: 27/01/2015, 10:16
Località: Hogwarts

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da SsilviaA »

Grazie ragazze, ma non so dove sbattere il naso. I tensioattivi che mi servono, non li vendono. Ora ho comprato il nuovo aristoflex che potrebbe essermi utile almeno per sospendere il perlante, che, però, già stava sospeso.
Il carbone l'ho abbandonato. Mi serviva solo il nero, che ho trovato nel colorante più pratico. Dovrei cambiare il nome in effetti...
Studia senza metodo in modo eccentrico [cit.]
Avatar utente
Leonard
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 340
Iscritto il: 03/05/2013, 15:22

Re: [PROGETTO] Shampoo al carbone attivo

Messaggio da Leonard »

Prova l'antil171, fa miracoli
Rispondi