Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il corpo


Regole del forum


Gli iscritti possono postare progetti o ricette solo se hanno almeno 30 giorni e 30 messaggi all'attivo; entrambe le condizioni devono essere soddisfatte.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Piedi secchissimi, consigli?
 Messaggio Inviato: 02/06/2007, 12:44 
 
Imploro il vostro aiuto: in generale, nel periodo primavera/estate, i mei piedi sono molto più secchi, penso accada un po' a tutti, si portano scarpe aperte (io poi cammino sempre scalza in casa e dove trovo pavimenti freddi tipo marmo), lavo spessissimo i piedi che si sporcano in 5 minuti e per di più ora frequento assiduamente la piscina.
Risultato: pelle dei piedi assolutamente rinsecchita e grinzosa, spaccata in alcuni punti, la pelle del tallone è così spessa che mi fa male e soprattutto, quando ho i piedi così secchi, me li sento sempre bollenti.
Faccio pediluvi, passo la pietra pomice e quelle "grattuggine" che servono per i piedi, metto tonnellate di creme, olii, gel d'aloe, ma la pelle è troppo spessa, non assorbe niente.

Che posso usare per diminuire sto spessore? Sono orribili non solo al tatto ma anche alla vista :(


Ultima modifica di red il 02/06/2007, 12:53, modificato 1 volta in totale.

Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/06/2007, 12:52 
 
Ah, le varie zie e conoscenti mi consigliano creme del genere Callifugo Ciccarelli o Xerial 50 ma non so bene come funzionano e se fanno al caso mio...


Ultima modifica di red il 02/06/2007, 16:52, modificato 1 volta in totale.

Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/06/2007, 14:47 
 
Red, forse dico una cavolata ma la dico lo stesso :D: (oggi butta così): se hai il problema della pelle spessa, perchè non ti spalmi sui piedi un po' di crema al glicolico tipo quella di Fitocose?

PS: chiedo scusa, ho visto ora che una delle creme dei link è appunto a base di glicolico, lattico e salicilico, più urea. Io quella la proverei :roll:


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/06/2007, 14:55 
 
Quella al glicolico d ifitocose mi sa che ha una Concentrazione troppo bassa perchè non mi ha fatto nessun effetto :D:
Invece circa le altre cremine possibili (non per forza quelle che ho postato, ma cose di questo genere) non so bene la differenza tra urea e salicilico, insomma, non so che prendere.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/06/2007, 18:09 
 
Io faccio così: spalmo tanta crema grassa o mista ad olio e metto dei calzini di cotone per qualche ora. Quasi ogni giorno. Soffro un po' perchè non amo tenere i calzini in casa (uso le infradito anche d'inverno), ma la pelle dei miei piedi migliora solo così.
...


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/06/2007, 18:34 
 
Grazie Merissima, ma anche così non succede niente di buono, i piedi rimangono unti e secchi.
E' davvero lo spessore della pelle il problema, se prima non risolvo questo problema mi sa che tutte le creme idratanti del mondo non risolveranno la situazione.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/06/2007, 19:57 
 
Io faccio un pediluvio molto caldo + scrub con olio e sale. Poi metto tanto burro di Karitè. Lo scrub dovrebbe renderli meno spessi e il Karitè te li dovrebbe nutrire. ;)


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/06/2007, 21:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 21:12
Messaggi: 526
Località: Torino
Stavo proprio pensando di spignattare una cremina bella unta da spalmare sulle zone più secche/dure dei piedi, fino a che % si può arrivare di salicilico considerando che la spalmerei solo nelle zone critiche ?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/06/2007, 21:53 
 
Ho lo stesso problema, e con gli impacchi di crema grassa non sono riuscita a risolvere.
Se trovate qualcosa di miracoloso ditemelo, sono molto interessata. :D:


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/06/2007, 13:33 
 
Cita:
mmmmm secondo me l'unica sono gli acidi,

Quindi dici che una di quelle cremine lì va bene?
O potrei spignattarmela io? Considera che i miei livelli di spignattamento sono ancora allo stadio fetale, non mi sono ancora lanciata con conservanti, emulsionanti e quant'altro, spignatto solo o cose "pronto uso" da rifare ogni volta o olietti vari (se mi metto a spignattare seriamente mi sa che non mi laureo più, perchè comincerei a non fare altro, già sto ore ed ore qui a leggere... :D: )

Cita:
va da se, che se continui tra sandali e scalza la pelle non può fare altro che indurirsi..

Sì lo so, ma non riesco a farne a meno, le scarpe mi fanno soffrire, porto i sandali da aprile a novembre (e sembro scema col giubbotto e i sandali, ma che ci posso fare? )


Cita:
io giro scalza il più possibile, ma la mia pelle col piffero che si indurisce, continuo ad avere la pelle dei piedi come la pelle del sederino dei bebè :? e non è mica comodo...


Mah, non sarà comodo (ma come fai???) ma la pelle dei miei talloni è così spessa che mi fa male... D'inverno invece ho i piedini (eheheh PIEDONI!!) morbidissimi, anche se in casa cammino scalza comunque.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/06/2007, 14:13 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36250
Località: Monfalcone
Trilly ha scritto:
Stavo proprio pensando di spignattare una cremina bella unta da spalmare sulle zone più secche/dure dei piedi, fino a che % si può arrivare di salicilico considerando che la spalmerei solo nelle zone critiche ?


Qui ci vorrebbe la trotulina... comunque siamo ben al di sopra del 2%.

Io ho fatto una crema per i piedi della mamma con 10% di glicolico (naturalmente addensata con xantana e emulsionante montanov, l'unico che regge tutto).

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/06/2007, 14:25 
 
ma non c'è modo di creare una sorta di "lozione" con l'aspirina?


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/06/2007, 14:28 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36250
Località: Monfalcone
L'aspirina (acido acetilsalicilico) non è acido salicilico. In compenso il callifugo, venduto anche nei supermercati, è acido salicilico... penso che basti metterlo in una crema sperando che tenga e spalmare solo sulle zone indurite.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/06/2007, 14:42 
 
:oops: ho detto una cavolata... :mirmo:

Allora farò come dici e vediamo che succede :D: al limite posso spalmare il callifugo in quantità minime sulle zone più indurite e poi inondarmi di crema...


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/06/2007, 15:24 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 21:12
Messaggi: 526
Località: Torino
Lola ha scritto:
Qui ci vorrebbe la trotulina... comunque siamo ben al di sopra del 2%.
Io ho fatto una crema per i piedi della mamma con 10% di glicolico (naturalmente addensata con xantana e emulsionante montanov, l'unico che regge tutto).


La crema al glicolico al 10% per il corpo l'ho usata per gran parte dell'inverno e seppur ottima ho idea che sia un po' leggerina per questo problema specifico, mi ricordo tempo fa trotulina aveva consigliato una lozione al 10% di salicilico in alcol per piccole toccature sui brufoli, ora tra 2 e 10% una via di mezzo potrebbe essere il 5% ? :oo:

Ps fermi tutti prima di fare tentativi aspettiamo l'ok degli esperti ;)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/06/2007, 9:57 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 02/10/2006, 15:35
Messaggi: 594
Separate alla nascita... e per mia gioia, d'estate quando non si portano le calze, la pianta dei miei piedi è frequentamente cosparsa di vesciche della grandezza di una moneta!!! :evil:

Red... io credo che tu debba innanzi tutto riuscire ad elimnare la pelle ispessita. Soffri magari qualche giorno evitando di camminare proprio scalza... cerca di eliminarla e poi procedi a mantenerla morbida ed idratata. L'impacco di cremina col calzino è formidabile... il più è riuscire a sopportarlo! ;)

_________________
Giu Immagine

Voglio essere ciò che sono prima di essere in qualsiasi altro modo


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/06/2007, 10:03 
 
Se prima non elimino sta pellaccia coriacea, l'impacco col calzino non serve a nulla, già provato.

Comprerò una di ste creme "corrosive", mi sa che è l'unica soluzione.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/06/2007, 10:03 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 16/05/2007, 18:21
Messaggi: 397
Forse la cosa migliore sarebbe fare un bel pediluvio, per far aprire bene i pori, poi "grattare" ben benino con una di quelle pietre (non so come si chiamino) ed, infine, mettere una crema tipo burro di karitè con olio di oliva.

Ciao,
jonis.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/06/2007, 10:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 02/10/2006, 15:35
Messaggi: 594
Red... hai provato a sgratazzare la pellaccia con la pietra pomice dopo un bel pediluvio?
Parlo senza cognizione di causa perchè io ho il problema inverso, però sento molti che lo fanno e con beneficio... Ti dirò, la mia mamma quando era particolarmente screpolata andava di glisolid :oo: Sai la crema delle mani.... quella nel barattolone rosso?! Un impacco con quella stai sicura che qualcosa ammorbidisce... :D: il problema è poi riuscire a mantenere...

_________________
Giu Immagine

Voglio essere ciò che sono prima di essere in qualsiasi altro modo


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Piedi secchissimi, consigli?
 Messaggio Inviato: 04/06/2007, 10:13 
 
Giu ha scritto:
Red... hai provato a sgratazzare la pellaccia con la pietra pomice dopo un bel pediluvio?
...


red ha scritto:
Faccio pediluvi, passo la pietra pomice e quelle "grattuggine" che servono per i piedi, metto tonnellate di creme, olii, gel d'aloe, ma la pelle è troppo spessa, non assorbe niente.


Top 
  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 69 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il corpo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: eccome e 4 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb