Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il viso


Regole del forum


Gli iscritti possono postare progetti o ricette solo se hanno almeno 30 giorni e 30 messaggi all'attivo; entrambe le condizioni devono essere soddisfatte.



Apri un nuovo argomento Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 159 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: le tre biofasi
 Messaggio Inviato: 30/07/2007, 13:41 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 26/07/2007, 9:41
Messaggi: 17
Località: sicilia
Sia nelle presentazioni che ne I vostri commenti ho accennato a questi suggerimenti che ho trovato su sai cosa ti spalmi, credendo che fosse roba conosciuta, ma mi sono accorta che così non era. Dunque spero di fare cosa gradita linkando l'articolo che ho letto. Aspetto commenti:
http://www.saicosatispalmi.org/index.php?option=com_content&task=view&id=145&Itemid=11

Edit by Lola:

Visto che periodicamente questo topic si allunga con varie domande molto molto ripetitive faccio un riassunto:

- Scelta dell'olio: si può usare QUALSIASI OLIO. Un olio che vi avanza e che non sapete come finire, un olio che usate per cucinare, (anche olys, friol, colza...) tanto serve solo che sia unto. Olii costosi e dalle varie proprietà cosmetiche sono sprecati, che poi vengono lavati completamente via. Certo, se l'alternativa è buttarli perchè non riuscite a finirli, allora usateli, ma nessuna delle loro proprietà funzionerà perchè verranno lavati via. Se l'olio è più leggero e meno denso si lava via più facilmente, voi provatene alcuni, partendo con quelli che avete già in casa magari in cucina, e decidete quale preferite.

- Scelta del sapone: sceglietene uno delicato. Un sapone di solo cocco non è delicato (in inci trovate scritto sodium cocoate, potassium cocoate) ed è da evitare, tutti gli altri saponi, che siano a base di olio di oliva, l'aleppo, il sapone dei Provenzali o quello che volete vi vanno benissimo. Ovviamente il sapone fatto a mano è il top, ma non tutti saponificano putroppo.

- Il tonico: deve LEGGERMENTE acidificare la pelle, non ustionarla. Quindi ok a qualsiasi cosa sia acida, in piccola quantità e rispettando il vostro naso; preparatene 50g per volta così non ci saranno problemi di conservabilità. Se usate l'aceto ne basta un cucchiaino in 50g di acqua; potete usare quello di mele che è meno pungente, ma anche altri se vi va. Abbinamenti odorosi buoni sono con arancia oppure con acqua di rose al posto dell'acqua semplice; con lavanda odorosamente parlando a me non piace ma qualcuno lo trova piacevole. Se usate la vitamina C pura, ne basta una puntina di cucchiaino in poca acqua (questo è l'unico che va preparato ogni giorno) se acido citrico 4-5 granelli in 50g di acqua, se succo di limone mezzo cucchiaino in 50 g di acqua.

Se alla fine di tutto l'ambaradan la pelle ha bisogno della crema viso... mettetela senza indugio, se non tira... vuol dire che non vi serve quindi o non mettete niente o mettete un fluido non grasso.

Qualcuna ci si trova male, probabilmente perchè o, avendo la pelle a tendenza grassa, utilizza un olio troppo denso/pesante che poi non riesce a lavare bene via, e qui è da sostituire l'olio; qualcun'altra trova il tonico troppo aggressivo, quindi deve calare la quantità di acidificante che tanto ne basta pochissimo; altre si ritrovano con la pelle che tira, e o si mette un olio più grasso e denso, o si sceglie una saponetta meno sgrassante evitando completamente quelle a base di cocco e le solite saponette da supermercato tipo nidra, camay (esiste ancora?) palmolive... robaccia.


Dopo attenta indagine abbiamo deciso che non è un sistema che si possa adottare indefinitamente, mai più di tre mesi, poi la pelle si ribella e inizia a diventare grassa ed asfittica. Le abbiamo dato troppo olio. Prendetela come cura da fare per un periodo, non come routine da farsi a vita.

_________________
http://cosmesinaturale.blogspot.com


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/07/2007, 14:38 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 15:47
Messaggi: 6605
Località: provincia di GO
le indicazioni che trovi su saicosatispalmi sono sempre ottime (tra l'altro tra questi due forum c'è sempre un ottimo scambio di informazioni) ;)

_________________
ciao Immagine
Hai dubbi sulle regole del forum? Leggi QUI e non fingere di averlo fatto... perchè tanto noi ti becchiamo!!!


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/07/2007, 16:38 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 16/02/2007, 19:37
Messaggi: 43
Qui, nel forum di Promiseland, si parla del metodo Laszlo, che a quanto pare risulta corrispondere alle tre bio-fasi, con l'aggiunta di due dettagli: risciaqui interminabili e acqua caldissima. Da quanto si nota dalla discussione, questo metodo alla lunga si è rivelato aggressivo anche su pelli non ritenute particolarmente sensibili....che dite? la colpa è proprio di questi due dettagli, dell'acqua caldissima e dei 'mille'risciaqui'??
Grazie :D:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 30/07/2007, 16:51 
 
Io non ho la pelle per nulla sensibile, ma se usassi l'acqua caldissima probabilmente mi verrebbe la couperose e quel pochino di dermatite sulla fronte diventerebbe la nevicata di capodanno... :firu:


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio: acqua caldissima
 Messaggio Inviato: 31/07/2007, 13:04 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 26/07/2007, 9:41
Messaggi: 17
Località: sicilia
No, proprio no. Non ci capisco granché ma a occhio e croce mi pare un errore, il metodo originale anzi dice che se l'acqua del ubinetto è troppo calcarea meglio sarebbe l'acqua distillata... comunque io sto usando il metodo da qualche giorno e noto miglioramenti nelle perenni screpolature ai lati delle narici, che pensavo ormai facessero parte di me... e invece...

_________________
http://cosmesinaturale.blogspot.com


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 08/08/2007, 16:39 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 05/08/2007, 18:48
Messaggi: 37
sono nuova e sto cercando di capire quale puo' essere la mia nuova beauty routine....e queste tre biofasi mi invogliano molto,ho letto l articolo nel link e spiega tutto benissimo,adesso devo capire bene quale olio e sapone usare per il mio tipo di pelle,io definirei mista ,lucida, lucidissima zona t,brufoletti mento ma non secca sulle altre zone.....mi sa che questi brufoletti sono sfogo delle creme che uso!!!!


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 08/08/2007, 16:56 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2006, 16:29
Messaggi: 1751
marysol, sull'olio forse è meglio se non usi quello di mandorle (e anche il mosqueta, ma visto che è caro sarebbe uno spreco usarlo per struccarsi) o comunque lavati molto bene il viso per togliere eventuali residui.

Se riesci a trovarlo potresti provare con l'olio di vinaccioli, che dovrebbe essere leggero. Oppure anche l'olys (o un girasole? che si dice di questo?) non dovrebbe essere male.

Insomma, bisogna provare e vedere cosa vuole la pelle.

Saponetta: comincia con una facile da trovare al super. Quella al karitè dei Provenzali è molto buona, ma anche le altre della stessa marca non sono da meno. Non ricordo benissimo, ma mi sembra che anche la fresh & clean all'olio di oliva sia buona (occhio che tende però a sciogliersi un po', meglio se usi il portasapone che fa colare giù l'acqua)

In Dritte cosmetiche c'è un thread sugli ingredienti comedogeni ;)

_________________
Svignamocela
(Tolstoj, in punto di morte)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/08/2007, 13:29 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 05/08/2007, 18:48
Messaggi: 37
ciao grazie per la risposta e scusa il ritardo...sai che sono tutte le cose che ho guardato io al super???l olys l ho trovato e l ho preso, quello di vinaccioli non c era ma guardero'in un altro super e per le saponette avevo paura che al karite e olio di oliva erano troppo grasse per il mio tipo di pelle!provero'!
grazie ciao[/quote]


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 12/08/2007, 13:50 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35784
Località: Monfalcone
Le saponette al karitè o all'olio di oliva non possono essere grasse; lavano comunque, forse, vagamente, un po' meno ma la differenza è davvero minima perchè non è certo che si sprechino con le percentuali di questi surgrassanti.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/08/2007, 17:31 
 
io ho provato lo strucco con l'olio di jojoba seguito da saponetta al burro di chiuri.... mi piace la sensazione che lasciano... e viene via anche il mascara, ora proverò anche col waterproof!!!!


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/10/2007, 15:02 
 
sto facendo il trattamento delle fasi proprio da 2 gg, olio sul viso, saponetta, tonico (aceto mele, acqua distillata, oe lavanda) e gel aloe.

Ieri mi son fatta na bella pulizia con maschera di argilla saponifera della TEA NATURA.

Ieri il mio viso era uno spettacolo... oggi ho qualche bolliciotta sottopelle che me dice strizzami strizzami.. come mai? che è successo? sarà perchè ho il ciclo in atto? :oo:

mi viene un dubbio

sto usando l'olio d'oliva per struccarmi.. ma ho letto che potrebbe essere comedogeno??!!?? io ho la pelle grassa con punti neri....meglio allora l'olio di mais o girasole?


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/10/2007, 16:48 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 15:47
Messaggi: 6605
Località: provincia di GO
la mia pelle odia l'olio... non tutte le pelli sono uguali, magari l'olio non va bene per te, lo lavi via bene con il sapone?

_________________
ciao Immagine
Hai dubbi sulle regole del forum? Leggi QUI e non fingere di averlo fatto... perchè tanto noi ti becchiamo!!!


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/10/2007, 16:49 
 
gigetta ha scritto:
la mia pelle odia l'olio... non tutte le pelli sono uguali, magari l'olio non va bene per te, lo lavi via bene con il sapone?



si si lo lavo via bene...


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/10/2007, 17:03 
Non connesso
Moderatrice Spignattante
Moderatrice Spignattante
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 15:47
Messaggi: 6605
Località: provincia di GO
allora io proverei ad evitarlo... magari non è via giusta per la tua pelle...
comprati un latte detergente bio, e in ogni caso lava via pure quello dopo lo strucco ;)

_________________
ciao Immagine
Hai dubbi sulle regole del forum? Leggi QUI e non fingere di averlo fatto... perchè tanto noi ti becchiamo!!!


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/10/2007, 17:05 
 
sai che faccio??? proverò con l'olio de girasole o di mais intanto per capire se è l'olio d'oliva che mi da problemi... se anche con quelli stessa cosa.. proverò con latte detergente bio come mi suggerisci tu.. :D grazie


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/10/2007, 17:20 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 10/08/2007, 12:39
Messaggi: 68
:oo: e pensare che io l'olio extra di oliva lo uso sia per struccarmi sia dopo sulla pelle umida, mischiato con olio di cocco, tipo crema !e non mi sento affatto la pelle grassa! anzi! adoro l'olio d'oliva per il viso! peccato per l'odore :?

ah! la mia routine è:
1 - strucco con olio d'oliva; 2 - sciacquo con acqua e pastella di farina di ceci; 3- applico tonico fai da te ( acqua + aceto mele preparato al momento)

:100:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/10/2007, 17:28 
 
difatti a me l'olio di oliva piaceva moltissimo.. anche l'odore.. ma mi son messa un pò paura perchè (ho iniziato da 2 gg ad usarlo) oggi ho un pò di brufolini sottopelle e fuori e non so se attribuirlo all'olio di oliva (ho letto che potrebbe essere comedogeno) in quanto io di mio ho la pelle grassa e con punti neri oppure attribuirlo al ciclo! :?


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 17/10/2007, 18:12 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 23/02/2007, 13:01
Messaggi: 217
Località: Firenze
PaiaLaFolletta ha scritto:
L'oleolito alla calendula lo stomettendo su proprio per quella storia che dovrebbe aiutare a far diminuire i punti neri...se vedo che la cosa non va, lascio perdere e con la calendula ci faccio un tonico :)


Io il tonico con la calendula lo faccio abitualmente, e posso dirti che per i punti neri aiuta davvero :D

_________________
LaFrà


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 09/11/2007, 13:42 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10473
Saffolina ha scritto:
....non saprei dove andare ad acquistare le materie prime,


Penso tu abbia tutto in casa 8) .
Olio d'oliva o di semi? Sicuramente.
Una saponetta o del detergente intimo? Sicuramente.
Aceto di vino, oppure di mele, oppure un limone, un cucchiaino di uno di questi da mettere in un dito d'acqua e usare come tonico acido? Sicuramente.

Tu comincia a sperimentare e poi fatti risentire.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/11/2007, 18:07 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/09/2006, 22:18
Messaggi: 378
Località: sardegna
Saffolina, ascolta, hai fatto la scelta di usare prodotti migliori per la tua pelle, si tratta di un cambiamento notevole ed è normale che tu sia confusa, ci siamo passate tutte. Ma non c'è motivo di essere così ansiosa, se le prime volte ti succede di sbagliare crema o altro non succede niente, la faccia non ti cade a pezzi, ok? ;) il peggio che ti puo' capitare è che una crema ti risulti pesante e la pelle si unga, ma basta sospenderla o alleggerirla mischiandola con gel di aloe e tutto torna normale. Non succede niente di irreparabile insomma :D Purtroppo non possiamo prevedere niente con precisione, quindi quando si usa un prodotto nuovo è sempre un'incognita. Ti devi buttare e provare, sperimentare cose nuove è divertente, no? vedrai che troverai presto la soluzione adatta a te. Infine volevo dirti che io vivo vicino a cagliari, per cui posso darti qualche consiglio su dove reperire certi prodotti in città, se hai bisogno mandami un mess privato.
Ciao :D


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 159 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 8  Prossimo

Indice » I vostri problemi di pelle e capelli » Trattamenti per il viso


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb