Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Spazio 1999 - L'ultima frontiera del cosmetico




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sisley
 Messaggio Inviato: 02/10/2006, 12:07 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
Questa mi sembra la quintessenza delle bufale, era stata postata su Alf da Fulidu e la riporto qui:

"personalmente, a sisley e company non ho mai neanche sognato di accostarmi a causa dei prezzi per me inaccessibili, ho sempre pensato che, piuttosto che spendere 100 euro per una crema viso, ci si conserva quei soldi là per un lifting, passati i 40, avendone la possibilità e il coraggio;)

pero' mi hai messo curiosità e ho cercato qualche inci, ecco cosa ho trovato, è una crema viso:


"Creme Collagene et Mauve 97,00 euro il vasetto da 50 ml.

Consigliata alle pelli stanche, atone e fragili. Restituisce all'epidermide tono e vitalità e dona un'apparenza più tonica. La pelle ha un aspetto più giovane."

ed eccone l'inci:

Water (Aqua )
Glycerin
Mineral oil (Paraffinum liquidum )
Cetyl palmitate
Lanolin
Peg-32 stearate
Peg-6 stearate
Isopropyl palmitate
Malva sylvestris extract
Soluble collagen
Stearyl alcohol
Fragrance(parfum)
Phenoxyethanol
Carbomer
Triethanolamine
Sodium metylparaben
Sorbic acid
Tretasodium edta


a questo punto io, non essendo una cosmetologa, mi sono documentata e ho cercato un po' su internet i diversi componenti, basta anche inserire su google i vari ingredienti dell'inci uno ad uno, e ti dico che sta crema è un'emerita presa per il culo!"

Risposta mia:

"Cosa???? 97 euro??? Ma è un furto legalizzato! sfido io che della nuova crema all'orchidea IMPERIALE di Guerlain (320 euro...) non si trova l'inci in giro, se vedono cosa c'è dentro finisce tutta la poesia e l'aura miracolosa!!!

ma guardiamo questa preziosa meraviglia...

acqua, glicerina, petrolato, cetil palmitato addensante, lanolina, due emulsionanti, un olio leggero e MOLTO comedogenico (isopropil palmitato)malva, collagene (gli unici due attivi)profumo, conservanti, gelificanti. La malva è una cosa a veramente buon prezzo, cresce dappertutto! Il collagene è di origine animale, è l'unica cosa che non costa pochissimo (ma neanche tanto) qua dentro. Prezzo presunto: per due euro te lo produco, non di più. Gli altri 95 me li devono spiegare...
Pensate che c'è gente che si trova benissimo con la creme de la mer... evidentemente la vaselina di cui queste formule fanno largo uso serve a questo... quando te la mettono in quel posto!!! "

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 02/10/2006, 12:29 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 28/09/2006, 19:33
Messaggi: 129
Località: Svizzera
:D :lol:

Oh ragazze....mi fate morire dal ridere... :lol: :D
comunque sono pienamente d'accordo con voi. Credo anche io che comprare prodotti così cari sia solo un modo per sentirsi molto "esclusive".
Inoltre vi posso dire per mia esperienza che un paio di anni fa' ho voluto fare l'"esclusiva" pure io e ho comprato una crema anti cellulite e una maschera purificante per il viso entrambe di Sisley tanto decantate su Alf...Inutile dire che l'unico risultato visibile é stato un consistente dimagrimento del portafogli....L'unico merito che hanno é di non testare i loro cosmetici sugli animali (almeno questo é quanto dichiarano...)

bacissimi!!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Tenseur beauté phytoaromatique
 Messaggio Inviato: 03/10/2006, 0:53 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 21:12
Messaggi: 526
Località: Torino
c'è da dire che a livello marketing però sono bravi, le commesse poi sembra le abbiano addestrate con lo stesso discovendita. Sono cari perchè le piantine sono tutte rigorosamente controllate..biologiche bla bla

Fortunatamente sono sempre riuscita ad evitare di farmi ladrare da questa azienda, anche a causa dei prezzi proibitivi, c'è una cosa però che mi incuriosisce.

Di questo siero (ho postato qui sotto l'inci trovato sul link nell'altra sezione del forum) ho avuto modo di provare un campione datomi da una commessa in una giornata di immensa generosità. Devo dire che effettivamente la senzazione era piacevole, e l'effetto ottico apprezzabile, pelle bella luminosa e tratti ben distesi per qualche ora. Tutto ciò non giustifica il prezzo di 110 euro ma Lola o qualche esperto/a di inci sapreste dirmi secondo voi qual'è l'ingrediente grazie al quale si otteneva questo bell'effetto ?

Aqua
Triticum vulgare germ extract
Propylene glycol
Sorbitol
Potentilla erecta root extract
Vitiis vinifera leaf extract
Krameria triandra extract
Rehmannia chinensis root extract
Hamamelis virginiana distillate
Chlorella ferment
Triethanolamine
Carbomer 941
PEG-40 hydrogenated castor oil
Sorbic acid
Tetrasodium edta
Methylparaben
Butylparaben
Ethylparaben
Propylparaben


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 08/10/2006, 10:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
Io adoro gli inci Sisley, si recensiscono in tre secondi!!! :D:

Aqua
Triticum vulgare germ extract
Propylene glycol
Sorbitol
Potentilla erecta root extract
Vitiis vinifera leaf extract
Krameria triandra extract
Rehmannia chinensis root extract
Hamamelis virginiana distillate
Chlorella ferment

Vista la presenza di amulsionanti, quel triticum vulgare germ extract sarà semplicemente olio di germe di grano, interessante per il contenuto di vitamina E (alto per essere un olio, ma bassissimo se introdotto in una crema, dove potevamo mettercela anche pura la nostra brava vitamina);

sorbitolo è simile alla glicerina, umettante e igroscopico, serve più o meno ad idratare, poi abbiamo sei piantine (almeno sono sei e non una sola) di cui a parte l'amamelide e la clorella non so molto. Una dritta: la clorella è verde molto intenso, di che colore è la crema bianca di Sisley? Sarà come il cavallo bianco di Napoleone!
:D:

Insomma mi sembra una cremina tipica da erboristewria, e non vale assolutamente più di 10 euro al vasetto.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 15/10/2006, 16:46 
 
è un po' OT ma spendo due parole sulla beauty di sisley con cui mi sono trovata a lavorare.
Questa tale si chiama Grazia ma io e le colleghe la chiamiamo Gvazia perchè ha una spiccata R moscia, non si capisce se naturale o per esigenza di copione. :tris: l'azienda prepara a puntino le proprie beauty, che sono davvero molto ferrate sul prodotto.
è una macchina nel vendere, e riempie i clienti di megapalle. ha una mimica e una gestualità imbattibili, soprattutto quando sponsorizza sisleya o la creme pour le cou :D: si tira tutta la pelle del viso con entrambe le mani: ecco il risultato delle creme e del tenseur beautè da usare per le serate importanti, per distendere la pelle del viso e far impazzire tutti i maschietti (ca$$o ma ho solo 22 anni devo già usare quella porcheria?!)
il momento migliore viene quando sponsorizza i profumi di sisley: l'eau de soir e l'eau de campagne. 'na puzza de' fieno... in particolare l'eau de campagne viene sponsorizzato come "un pvofumo MOLTO GOLF MOLTO GVEEN". e noi dietro al banco giù risate :D:
per la mia esperienza sisley è stata devastante. Gvazia mi aveva gentilmente regalato parecchi campioni. il latte detergente e il tonico mi fecero diventare bordeaux! :? da lì non ho avuto il coraggio di provare le creme viso. ho ancora integro il campione dell'emulsion ecologique, gli altri sono finiti regalati.
ho provato invece la crema anticellulite che rendeva parecchio in termini di quantità. ne bastava davvero poca e faceva la sua porca figura.
buono lo shampoo e anche l'impacco per capelli, che me li aveva lasciati lucidi morbidi e non appesantiti. effetto che ottengo però tranquillamente anche con prodotti da supermercato o con il fai-da-te casalingo.


Top 
  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 24/08/2007, 23:37 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/06/2007, 14:35
Messaggi: 109
Località: Torino
mi è stato dato un campioncino di un fondotinta sisley opacizzante per pelli miste/grasse...l'INCI,per quel poco che me ne intendo, è orrorifico :oo:

water, propylene glycol, isopropyl myristate, cucumis sativus (cucumber) fruit extract, mineral oil (paraffinum liquidum), cetyl phosphate, glyceryl stearate, oleyl alcohol, triethanolamine, tricticum vulgare (wheat) protein, stearyl alcohol, parfum, carbomer, cetyl alcohol, benzoic acid, phenoxyethanol, tetrasodium edta, methylparaben, butylparaben, ethylparaben, propylparaben, isobutylparaben

Ecco, un fdt per pelli grasse dovrebbe essere non comedogeno, no?
:evil: :evil: :twisted:
Sbaglio o le due sostanze sottolineate lo sono parecchio? :evil:


Ultima modifica di valeluna2 il 25/08/2007, 12:13, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 26/08/2007, 0:43 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2006, 22:55
Messaggi: 1466
Località: UK
se e' un fondotinta, me lo dite dove sta il pigmento, allora?

Cita:
water, propylene glycol, isopropyl myristate, cucumis sativus (cucumber) fruit extract, mineral oil (paraffinum liquidum), cetyl phosphate, glyceryl stearate, oleyl alcohol, triethanolamine, tricticum vulgare (wheat) protein, stearyl alcohol, parfum, carbomer, cetyl alcohol, benzoic acid, phenoxyethanol, tetrasodium edta, methylparaben, butylparaben, ethylparaben, propylparaben, isobutylparaben


... a meno che non ci stiamo affidando al verde dell'estratto di cetriolo + al marroncino delle proteine del grano, ma non ci credo manco un po' :?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 26/08/2007, 12:30 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/06/2007, 14:35
Messaggi: 109
Località: Torino
:oops:
alla fine dell'INCI c'è scritto anche:
MAY CONTAIN: titanium dioxide (CI77891)Iron oxides (CI 77491, CI 77492, CI 77499), Talc (CI 77718)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/10/2008, 15:57 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/07/2008, 14:15
Messaggi: 108
Località: pianura padana
conosco benissimo questa marca...in profumeria me l'hanno spacciata per "naturale" indecisa tra un phard di questa marca e uno di estèe lauder la commessa "sai questo è più naturale, non è chimica :risat:
nella famosa emulsion ecologique (che sembrava la panacea di tutti i mali) c'è la paraffina :evil:

_________________
Cerco un centro di gravità permanente
che non mi faccia mai cambiare idea sulle cose sulla gente
avrei bisogno di...
ImmagineBeatrice


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 16/12/2008, 18:22 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 06/12/2008, 15:46
Messaggi: 463
Sisley fa leva sulla seguente convinzione: estratti di piante= prodotto naturale= non da assuefazione= fa bene alla pelle= giustifico il prezzo.
Quando entri in profumeria e non sei molto esperta le commesse fanno leva su questo. Io ho provato molti prodotti Sisley (lozione al pompelmo, alle resine tropicali, latte detergente alla salvia, complesso alle resine tropicali, all day all year, emulsion ecologique, crema per le mani, ecc........).
Devo dire che il complesso alle resine tropicali faceva la sua porca figura, ma poi quando ho deciso di pensare con la mia testa mi sono documentata sull'inci e mi è caduto un mito :car:
Anzi dato che ho scoperto che il triclosan si deposita sul grasso sottocutaneo, qualcuno saprebbe dirmi quando mi disintossicherò? ho usato la crema per 2 anni :duro:
Grassieee


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 10/01/2010, 12:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 11/11/2007, 1:56
Messaggi: 200
Località: La Spezia
A me più che altro lascia perplesso che chi li usa poi ne è soddisfatto...voglio dire, le formule le abbiam viste, sono essenziali e per alcuni prodotti molto vuote...com'è possibile che ci spendi 100 e passa euro (o 60 per un latte detergente o uno shampoo) e ne sei felice...per quelle cifre uno è autorizzato ad aspettarsi un mezzo miracolo, ma , come dice Lola, se dentro non ha niente allora niente potrà fare...
Possibile che l'effetto placebo sia così potente?

_________________
...io guardo il risultato!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 11/01/2010, 16:57 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/10/2006, 17:39
Messaggi: 679
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...
Autoconvincimento?
Della serie: costa un botto, quindi deve funzionare... essere obiettivi dopo una spesa inutile è difficile a volte, è più facile pensare che sia la nostra pelle che fa schifo...

_________________
"Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,
quando l'ultimo fiume sarà avvelenato,
quando l'ultimo pesce sarà catturato,
allora vi accorgerete che i soldi non si possono mangiare"
(monito degli indiani Cree del Quebec)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/01/2010, 17:58 
Non connesso
Moderatrice e PR del forum
Moderatrice e PR del forum
Avatar utente

Iscritto il: 28/12/2009, 23:01
Messaggi: 10934
Località: Padova
:blob9: ragazze ma non lo sapete che acquistando Sisley vi portate a casa un tocco di nobiltà ?!?!?! i proprietari sono i Conti d'Ornano che in un pieghevole ricevuto da una solerte commessa mi sorridevano nella loro casetta tutta specchi e stucchi d'oro...
forse le piante che usano provengono dal giardino del re :D: e questo le rende più efficaci :D: :D:

_________________
MissBarbara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/01/2010, 22:39 
Non connesso
Moderatrice Alimentare
Moderatrice Alimentare

Iscritto il: 14/11/2006, 21:01
Messaggi: 3665
Località: Sud-ovest sardo
Lilli ha scritto:
Autoconvincimento?
Della serie: costa un botto, quindi deve funzionare... essere obiettivi dopo una spesa inutile è difficile a volte, è più facile pensare che sia la nostra pelle che fa schifo...

In effetti di solito si sente un sacco di gente convinta di avere chissà quali problemi di pelle, per cui, nonostante prodotti ottimi, il risultato è mediocre. Non sento altro che gente che dice di avere la pelle così e cosà...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 15/01/2010, 11:55 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 10/02/2009, 14:13
Messaggi: 2792
Località: nord-est
Sisley ha scritto:
La Fito-cosmetologia

La Fito-cosmetologia consiste nell’utilizzare, per la loro efficacia, estratti naturali di piante nei prodotti di bellezza.

Ogni estratto naturale contiene dei principi attivi che esercitano un’azione specifica.
L'associazione di differenti estratti naturali permette, grazie alla sinergia, di accrescere e rinforzare l’azione di ogni attivo.

La sinergia è al cuore della ricerca Sisley.

La Fito-cosmetologia secondo Sisley è un savoir-faire che associa:

* la conoscenza delle piante, della loro composizione e dell’attività molecolare degli attivi (o principi attivi),
* il perfetto controllo del dosaggio ottimale dei principi attivi che garantisce il risultato richiesto e la perfetta innocuità,
* l'utilizzo di estratti di qualità costante,
* la profonda conoscenza di parecchi estratti naturali che insieme creano sinergie e moltiplicano l’efficacia di ciascun principio attivo.

In alcuni prodotti, i laboratori Sisley completano le formule con l’utilizzo di oli essenziali.

Gli oli essenziali sono sostanze non grasse e volatili, generalmente ottenuti attraverso distillazione.

Le azioni principali sono le seguenti :

* Ottimizzare l'azione degli attivi contenuti nella formula,
* Attivare la micro-circolazione cutanea e favorire l’eliminazione delle tossine,
* Agire come conservanti naturali, permettendo così un dosaggio minimo di conservanti sintetici e ottimizzare l’effetto purificante del prodotto,
* Stimolare anche per via olfattiva, completando l’azione transcutanea.



Non è quasi poetico?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 15/01/2010, 12:08 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36426
Località: Monfalcone
Fantastico.. io però vorrei sapere come si colloca il petrolato in tutto questo :?

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2010, 14:09 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 11/11/2007, 1:56
Messaggi: 200
Località: La Spezia
Ma l'Emulsion Ecologique, che costa 92,50€ e inizia così:

Aqua, paraffinum liquidum....




E si badi che a me non scandalizza l'uso di petrolati, mi scandalizza il fatto che la roba Sisley fa venire i bubboni solo a leggere la composizione!! :oo:

_________________
...io guardo il risultato!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2010, 14:23 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4655
@Silver

Io ho frequentato per un po' una persona Sisley - addicted e onestamente (fattori genetici c'è poco da fare) tutto aveva ma non una bella pelle.

Però lei decantava Sisley dicendo che un viso csì non lo otteneva con nessuna crema ... e ovviamente per decenza nessuno le diceva il contrario ... se la psiche proietta sullo specchio qualcosa di diverso buon per te...

L'ultima volta che l'ho vista doveva avere svaligiato un monomarca Clarins perchè stentavo a trovare la saponetta per lavarmi le mani in mezzo ad un tripudio di prodotti di quella marca seminati ovunque (ovviamente non esisteva .. una cosa troppo rozza suppongo :roll: )

Detto ciò può essere che anche con marche o prodotti che qui si valutino meglio la sua pelle non ne avrebbe tratto un enorme miglioramento ... vai a saperlo ... :) :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 05/02/2010, 14:31 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 11/11/2007, 1:56
Messaggi: 200
Località: La Spezia
Sullo speciale semestrale di Amica "Amica bellezza" c'era un articolo in cui si parlava di un test in cui sono stati dati alle "cavie" due vasetti di crema. La crema era la stessa, ma in un caso aveva un packaging lussuoso e nell'altro un packaging da grande distribuzione.
Quando si è andati a vedere i risultati del test di autovalutazione si è potuito constatare che
- circa l'effetto idratante ed emolliente aveva preso voti maggiore la versione dal vasetto povero, perchè le utilizzatrici se la spalmavano in quantità maggiore
- circa l'effetto antirughe prendeva invece voti maggiori la versione lusso

L'articolo sottolineava come le creme fossero fornite gratuitamente quindi il fatto di usare meno prodotto quando si usava la versione lusso era puramente psicologica, non dovuta a un lesinare dato che era costata tanto.
E in effetti la storia del "costa tanto ma dura tantissimo, ne basta un pizzico, è molto concentrato" la si legge costantemente nelle recensioni d'uso dei cosmetici di lusso o dei prodotti per capelli da salone :)

_________________
...io guardo il risultato!


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 25/06/2010, 20:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 24/04/2010, 11:40
Messaggi: 87
Care Maridelfa e Paola68,

mi unisco al coro delle silly_sisley :oops: , da quando ho incontrato questo forum (perchè di incontro si tratta) sto facendomi una cultura, ancor ben lontana dallo spignatto, ma la consapevolezza è cosa buona!
Ho accantonato da allora, poco + di 4 mesi, gli acquisti in profumeria e sto acquistando solo ecobio, dai trattamento viso-corpo, agli shampo etc. Non il fondotinta nè il mascara... ..sarà grave?

Il mio unico cruccio è che l'unico (secondo me) solare viso che non mi ha fatto macchiare e che dall'altro lato non diventa uno strato di cerone bianco alla Moira Orfei, è il sunleya, sisley appunto. Devo ancora studiarmi l'INCI e x fortuna ne ho 1 confezione intera mai aperta acquistata a fine 2009. Che fare? Sono un fototipo 4, con pelle mista e impura, che si abbronza bene ma ci sta moolto attenta.

..magari ho sbagliato topic, beh vi ho letto e non ho resistito. Chiedo venia

ciao


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 38 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Spazio 1999 - L'ultima frontiera del cosmetico


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb