Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sodium Cocoil Glutamate
 Messaggio Inviato: 23/03/2018, 11:21 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 20/11/2017, 12:45
Messaggi: 42
Buongiorno a tutti.
Ho cercato sul forum ma non ho trovato nulla su questo argomento e quindi mi sono fatta coraggio ad inserire il mio primo (e spero non ultimo :? ) topic.
Spero di fare cosa gradita e di non dire un sacco di baggianate.
Ho acquistato questo tensioattivo perché mi sono fatta attrarre dalle caratteristiche elencate sulla scheda tecnica del fornitore.
Non sono molto pratica di spignattamenti con i tensioattivi ma direi che mi ha smollato parecchio le preparazioni. Quello che mi ha colpito di più di questo tensioattivo è il suo potere emulsionante di cui però la scheda del fornitore non parla.
Copio e incollo la scheda dal sito web del fornitore:

DELICATO - ADDOLCENTE - ECOLOGICO - IPOALLERGENICO

PH: 10 (se in soluzione al 20%) SAL: 35 - 38

DESCRIZIONE: Tensioattivo anionico secondario EcoBiologico 100% di origine vegetale (olio di cocco, zuccheri e glutammina), si può usare come co-tensioattivo nei detergenti corpo e svolge una funzione efficace sui prodotti per capelli. L'uso di questo tensioattivo aiuta a stimolare la crescita dei capelli e contribuisce allo stesso tempo ad eliminare le tossine nocive che indeboliscono la struttura capillare. Aiuta inoltre a rinforzare il capello contribuendo la reintegrazione delle proteine. Addolcisce le acque dure, è quindi indispensabile per quei tensioattivi che si comportano in modo meno performante in presenza di acque difficili.

INDICAZIONI: Si apprezza per la sua eccellente tollerabilità cutanea e per l'elevato potere detergente: proprietà che rendono questo tensioattivo, seppur identificato come "secondario", indispensabile nelle formulazioni di detergenti speciali o molto delicati, come quelle per casi di irritazione, zone intime, nei prodotti per bambini e per pelli/capelli molto sensibili alle allergie.

APPLICAZIONI: Detergenza durante trattamenti cutanei (ferite, irritazioni, allergie), prodotti per bambini, shampoo condizionanti, gel doccia, detergenti intimi.

Qualità del prodotto: Il Sodio Cocoil Glutammato ....... è 100% naturale di orgine vegetale (100% VEGAN), totalmente ricavato da fonti rinnovabili e del tutto biodegradabile. Lo abbiamo scelto come valido alleato dell'ammonio, e come alternativa completamente naturale al Sodium Lauroyl Sarcosinate.


Proprio ieri mi stavo rileggendo il topic di Lola sugli emulsionanti ed ho imparato che anche i tensioattivi emulsionano :oops:
Non avendo in casa emulsionanti seri per le emulsioni a freddo (ho usato la lecitina del supermercato) mi sono detta...perché non provare con un tensioattivo? Ho cercato sul web ma non ho trovato molto a parte il nome di un prodotto a base di Sodio Cocoil Glutamato che si chiama Protelan 95 c e per il quale non ho accesso alle schede tecniche :duro:
Ho richiesto informazioni e copia della scheda tecnica al mio fornitore ma, nell'attesa, presa dalla foga di sperimentare, ieri mi sono buttata e di seguito pubblico i risultati.
Sono consapevole di non aver scoperto l'acqua calda e mi sorge il dubbio di dire un'infinità di cavolate perché immagino che se non se ne parla qui probabilmente un motivo valido ci sarà, però voglio condividere con voi questa cosa che mi ha dato grande soddisfazione e devo ringraziare Lola ed il forum per le preziose informazioni che ci mettono a disposizione e che ci spingono a sperimentare.

Al principio ho fatto un test con il tensioattivo al 2% su una formula con 10 gr di olio.
Ha emulsionato bene ma, come Lola insegna, il tensioattivo non fa le bolle quando è impegnato ad emulsionare. Qualche bollicina la faceva, sembrava frizzasse leggermente in superficie mentre mescolavo quindi ho riprovato con una percentuale più bassa.
Ho gelificato l'acqua con xantana allo 0,5% ho aggiunto il Sodio Cocoil Glutamato (1%) agli oli (15%) e ad emulsione avvenuta ho continuato ad inserire olio ed acqua fino ad arrivare ad emulsionare una percentuale di olio del 20% con 0,7% di tensioattivo, ma credo che la percentuale si possa abbassare ancora :neutral:
Oggi ho fatto una prova con xantana e carbopol ultrez 30.
Acqua a 100
Glicerina 3
Xantana 0,2
Carbopol ultrez 30. 0,3

Olio 15
Sodio cocoil glutamato .0,5

Acqua 5
Olio 5
(X sostituire attivi idro e lipo)

Questo è il risultato ad emulsione avvenuta:

Immagine


E questo dopo aver aggiunto la fase c

Immagine


Cosa ne pensate?
Posso utilizzarlo per le emulsioni? La sensazione è che sia setoso sulla pelle, ma forse può essere la xantana o l'olio di arachidi che ho usato x il test :eyes:
Scusate la lungaggine...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoil Glutamate
 Messaggio Inviato: 23/03/2018, 11:37 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 8:55
Messaggi: 10880
Località: S. Gimignano
Il problema dell’usare i tensioattivi come emulsionanti è che, non essendo facile dosarlo esattamente perché sia tutto impegnato dai grassi, ne può rimanere di libero nella emulsione. Capisci da te che avere del tensioattivo che ti rimane sulla pelle non è proprio consigliabile.
Lo usiamo a volte insieme ad altri emulsionanti, in piccole percentuali, per ottenere cose particolari ma in generale, vista la ricchezza della gamma di emulsionanti più adatti, come hai visto non è la prima scelta :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoil Glutamate
 Messaggio Inviato: 23/03/2018, 11:48 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 24/09/2009, 12:22
Messaggi: 1283
Località: Gorizia
Guarda sono meno le baggianate che dici tu che quelle che dice il sito da cui hai comprato il tensioattivo! Una fila di perle una dietro l'altra! :lol:

Non c'è niente di nuovo, il tensioattivi sono emulsionanti idrofili - potresti avere problemi di stabilità se non li associ a coemulsionanti.

_________________
melarossa


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoil Glutamate
 Messaggio Inviato: 23/03/2018, 11:58 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38282
Località: Monfalcone
Stimolare crescita dei capelli? Eliminare tossine nocive? Reintegrare le proteine?

Ma si drogano?

Questo è un tensioattivo di media delicatezza abbastanza smollante, stop. Per gli esperimenti come emulsionante, sì si può ma eviterei di farci ruotare tutta la tua linea cosmetica attorno, può rimanere comunque del tensioattivo libero che a lungo andare ti può seccare la pelle, renderla più fragile e permeabile.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Sodium Cocoil Glutamate
 Messaggio Inviato: 23/03/2018, 12:14 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 20/11/2017, 12:45
Messaggi: 42
Grazie melarossa! Hai fugato il mio dubbio che avesse anche bisogno di un coemulsionante.

E grazie anche a te Lola, come sempre. In effetti avevo un po' il sospetto che fosse difficile che un tensioattivo facesse tali meraviglie :lol:
Eviterò di usarlo come emulsionante per i problemi che spieghi.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb