Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 25/02/2016, 22:08 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2014, 7:56
Messaggi: 527
Località: Bologna
Chi li ha già usati? Come si è trovato? :maria:

_________________
Lavarsi la testa, truccarsi e indossare vesti di seta profumate d'incenso; anche se nessuno ci vede, il nostro cuore gioisce per una tale situazione di agio e di armonia.
Sei Shonagon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 25/02/2016, 22:49 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 21:51
Messaggi: 2037
Località: la ridente val di nievole
Io li uso abbastanza spesso. Hanno il grosso pregio che si possono inserire nelle emulsioni a caldo, qualcuno ha un buon profumo altri meno, dovrebbero avere molte proprietà, ma non mi chiedere che effetto fanno perché non saprei proprio! :)
Io inserisco sempre molti attivi, e di solito uso un siero ed una crema, notte e giorno. Quindi, direi che l'insieme qualche beneficio lo dà, ma se il singolo attivo sia o meno efficace non saprei...

_________________

Stay hard, stay hungry, stay alive
If you can
And meet me in a dream of this hard land


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 26/02/2016, 7:39 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16643
Località: Milano
Perché a caldo?
Se sono crioestratti, quindi estratti col freddo, un motivo ci sarà, ovvero potrebbero essere termolabili.

Qui viewtopic.php?f=17&t=28259&start=100 e.a.poe dice " sia i crioestratti mediante azoto e sia gli estratti mediante co2 vanno messi in fase C quando si è sui 35-40°".

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 26/02/2016, 15:13 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 23/10/2012, 21:51
Messaggi: 2037
Località: la ridente val di nievole
sul sito di Vernile c'è scritto "Sono idrosolubili e possono essere messi fino al 5% in fase acquosa anche a caldo. ", per cui avevo capito che si potevano mettere in fase A. Se non ricordo male, lo stesso E.A.Poe ha detto la stessa cosa all'ultimo raduno..

_________________

Stay hard, stay hungry, stay alive
If you can
And meet me in a dream of this hard land


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 26/02/2016, 15:25 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37273
Località: Monfalcone
Io ho quello di rosa, non ha un profumo intenso è piuttosto blando. non l'ho ancora usato.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 26/02/2016, 15:34 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 30/09/2014, 8:31
Messaggi: 1258
Località: tra CR e PC
Io nell'ultimo oc ho comprato sambuco, ribes nero, vite rossa. Odorano tutti e tre di erbe medicinali, ma solo se annusati dalla boccetta. Li ho comprati anch'io per il discorso della non termolabilità..


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 26/02/2016, 18:20 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2014, 7:56
Messaggi: 527
Località: Bologna
Il profumo è secondario, direi! :) Non avete avuto perlomeno l'impressione di ricavarne dei benefici? Perché, sul sito di Vernile, li descrivono come molto più concentrati (o attivi, non ricordo precisamente) degli ES...

_________________
Lavarsi la testa, truccarsi e indossare vesti di seta profumate d'incenso; anche se nessuno ci vede, il nostro cuore gioisce per una tale situazione di agio e di armonia.
Sei Shonagon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 26/02/2016, 19:23 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 13/10/2011, 21:54
Messaggi: 2923
Località: Genova
te pareva che non mi creavate un altro bisogno... :duro:

_________________
offro/scambio: viewtopic.php?f=34&t=41559


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 26/02/2016, 20:25 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 18/09/2008, 19:05
Messaggi: 730
Località: tra il regno dei papi e quello dei borboni..
il crioestratto è la riproduzione fedele del 90% della pianta fresca, questo è ciò che dicono le ricerche scientifiche che potete trovare nei siti specializzati. Ovviamente la crioestrazione ha un gran significato in ambito nutraceutico. Fino ad oggi abbiamo lavorato su complessi titolati ad un certo standard, la tecnologia va avanti e va avanti anche la cosmetica. Posso dire la mia? Anche grazie a questo forum dove persone indefesse e morigerate dicono la loro, e suggeriscono il futuro a chi è 30 anni dietro. L'ultimo Sana per me è stata una catastrofe.. dopo 20 anni si parlava di rosa mosqueta, argan e bava di lumaca... cose che Proserpio nemmeno più citava nel 2002...

_________________
E quante notti in bianco,
davanti a un cielo stanco,
il grido del silenzio,
che annaffia fogli di malinconia,
per diventare mare, diventare amore,
ed inventarmi accanto a te

(A.Errico - Il grido del silenzio)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 02/03/2016, 18:53 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2014, 7:56
Messaggi: 527
Località: Bologna
In definitiva: li inseriamo a caldo o a freddo?

_________________
Lavarsi la testa, truccarsi e indossare vesti di seta profumate d'incenso; anche se nessuno ci vede, il nostro cuore gioisce per una tale situazione di agio e di armonia.
Sei Shonagon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 02/03/2016, 22:19 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 20/01/2011, 15:03
Messaggi: 1038
Località: Bevagna
Io li inserisco a freddo, confido molto in questi estratti perché due creme che uso da più di sei mesi svolgono bene il lavoro per cui sono state create, una lavora sul collagene un'altra sulla distensione delle rughe, hanno tutte e due molti estratti che agiscono in sinergia, ovvio che stó tentando di riprodurle il più fedelmente possibile... 8)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 03/03/2016, 9:52 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2009, 23:45
Messaggi: 1768
Località: Bosco di Diana
@Cerridween, hai letto questo?
e.a.poe ha scritto:
... sia i crioestratti mediante azoto e sia gli estratti mediante co2 vanno messi in fase C quando si è sui 35-40° . Le percentuali giuste di utilizzo (variano molto) ma sono tutte nel range di 1-5%. Si veda a tal proposito il Libro "Immunopharmacology" Vol. 46 di Helgason, Frank, Johnson

Aggiungo anche che la tecnica con CO2 è drasticamente selettiva perchè molte sostanze risultano insolubili in CO2 ed anche la resa di alcuni attivi spesso è inferiore al glicole o all'etere o all'alcool. Un esempio su tutti può essere l'estrazione del petitgrain. Il CO2 non estrae per nulla il linalolo, l'alfa terpineolo, e quote bassissime di nerile acetato ed il geranilacetato mentre invece estrae una quota pressochè identica al glicole del linalile acetato. L'estrazione idroalcoolica estrae di tutto un pò (ma varia la quantità con i gradi alcoolici) mentre il glicole propilenico estrae un pò tutto, a discrete dosi.



Personalmente direi quello che ha detto Daniela ma riferito ad un siero dove il crioestratto di ribes nigrum (considerato cortisone naturale) lavora con i liposomi antistaminici.

Dopo aver sofferto di macchie marcate sul viso, ho cominciato a seguire i consigli di Trotula che ci insegna che i melanociti ipereccitati vanno calmati e la pelle coccolata, piuttosto che insultata con schiarenti aggressivi. Quando ho visto questo crioestratto, mi è sembrato fatto a pennello per il mio problema ed anche per la pelle facilmente prona agli arrossamenti di mia figlia adolescente. Per lei in una crema e per me nel siero che, assieme ad un tonico a base di niacinamide e n-acetilglucosamina, mi tiene finalmente a bada le macchie scure. Ho voluto ingentilire il tonico con le proprietà della rosa centifolia aggiungendo anche lei come crioestratto. Entrambi sono ormai nella mia lista delle cose da riassortire.

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 03/03/2016, 18:27 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2014, 7:56
Messaggi: 527
Località: Bologna
Grazie della segnalazione, Isottina! :) (Però: mi era sembrato troppo bello, per una volta tanto, intravedere la possibilità di riscaldare senza patemi d'animo degli estratti botanici! Pazienza...)

_________________
Lavarsi la testa, truccarsi e indossare vesti di seta profumate d'incenso; anche se nessuno ci vede, il nostro cuore gioisce per una tale situazione di agio e di armonia.
Sei Shonagon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 11/08/2016, 10:30 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/09/2012, 22:28
Messaggi: 477
Località: Pd
Forse è una domanda stupida ma lo faccio lo stesso :D. Una volta aperti questi crioestratti vanno messi in frigo o si possono lasciare a temperatura ambiente?

_________________
Le gravi catastrofi naturali reclamano un cambio di mentalità che obbliga ad abbandonare la logica del puro consumismo e a promuovere il rispetto della creazione.
Albert Einstein


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 13/08/2016, 6:21 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 37273
Località: Monfalcone
(l'olio essenziale viene ottenuto col vapore acqueo a 100 gradi e non lo conservi nel forno acceso) il fatto che siano ottenuti al freddo e al gelo non influisce sulla conservazione, è solo un metodo di estrazione. Il produttore portà aiutarti, in ogni caso una temperatura ambiente non troppo alta va bene per tutti gli estratti.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 23/08/2016, 13:12 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 09/09/2012, 22:28
Messaggi: 477
Località: Pd
Grazie Lola per la diritta ;).

_________________
Le gravi catastrofi naturali reclamano un cambio di mentalità che obbliga ad abbandonare la logica del puro consumismo e a promuovere il rispetto della creazione.
Albert Einstein


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 13/11/2016, 21:44 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 29/12/2012, 0:04
Messaggi: 793
Isottina ma hai pubblicato le ricette con i crioestratti?
Mi puoi mettere gentilmente il link.
Grazie.

_________________
Ricordatevi che il dramma della vita non'è la morte.....

il dramma della vita è ciò che muore dentro di noi quando siamo ancora in vita.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 13/11/2016, 22:40 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2009, 23:45
Messaggi: 1768
Località: Bosco di Diana
No Mery, però a titolo di esempio ti posso mettere un link al tonico antimacchia che ho citato, alternando rosa centifolia e ribes nigrum. E di un siero.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 20/11/2016, 9:14 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 04/02/2012, 14:52
Messaggi: 5718
Località: ...nell'insediamento celtico di Monterenzio
Ciao Isottina, ho visto il tuo siero coi crioestratti.
Volevo chiederti: ma è bifasico?
Non ho visto l'emulsionante...oppure sfrutti la capacitá dei carbomer di inglobare un pò di olio? In effetti ce n'è solo il 2%...
Grazie! :)

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Crioestratti
 Messaggio Inviato: 21/11/2016, 9:50 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 06/12/2009, 23:45
Messaggi: 1768
Località: Bosco di Diana
La seconda che hai scritto :sun: Mi affido ai carbopol, alla xanthana e al MgAlSi per tenere appeso quel poco di olio. Non si separa. D'altra parte ho preso ispirazione dal contorno occhi di Shakarì.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 17 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb