Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 10/02/2013, 17:57 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 14/08/2010, 6:01
Messaggi: 2273
Località: OZ
Speriamo bene! Visto che anch'io l'ho comprato! :neutral:
Comunque ho fatto due prove, stessa ricetta, una con cosgard allo 0,6% ed una con leucidal al 2%. Ho lasciato i due barattoli sullo scaffale di camera mia e ogni tanto andrò a vedere che succede, poi vi aggiorno di tanto in tanto. ;)

_________________
"salagadula magicabula bidibibodibibù fa la magia tutto quel che vuoi tu bidibibodibibù"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 06/03/2013, 15:16 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 14/08/2010, 6:01
Messaggi: 2273
Località: OZ
A distanza di un mese le due creme sono sempre uguali. E' ancora passato poco tempo ma è già qualcosa!

_________________
"salagadula magicabula bidibibodibibù fa la magia tutto quel che vuoi tu bidibibodibibù"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 16/06/2013, 11:06 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 13/09/2012, 14:20
Messaggi: 37
Ciao a tutte! Su un gruppo su FB dove sono iscritta abbiamo cominciato, da buoni sbarbatelli dello spignatto, a porci problemi sulla conservazione. Dopo indagini che hanno coinvolto anche alcuni dei link suddetti, il Leucidal sembrerebbe un buon candidato, e anch'io ho pensato di fare lo stesso esperimento di Magia... @Magia, dopo ulteriori 3 mesi dal tuo ultimo post, come prosegue l'esperimento?

In ogni caso, sulla scheda di Aromazone è riportata una durata minima della preparazione conservata con Leucidal di 1 mese, rispetto ai 2-3 mesi minimo del Cosgard.

_________________
Solo lontano dalla luce vi è l'ineffabile splendore


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 16/06/2013, 11:16 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 13/09/2012, 14:20
Messaggi: 37
Ah, un altro dubbio: visto che sempre AZ propone di prolungare l'efficacia antimicotica di questo conservante facendolo interagire con Sodium Benzoate&Potassium Sorbate, quali dovrebbero essere le relative percentuali in quel caso? Le percentuali di utilizzo relative ad ogni singolo conservante?

_________________
Solo lontano dalla luce vi è l'ineffabile splendore


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 16/06/2013, 12:25 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38282
Località: Monfalcone
Che ne dici di chiedere a chi le ha scritte queste cose?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 17/06/2013, 23:41 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 14/08/2010, 6:01
Messaggi: 2273
Località: OZ
Cassy77 ha scritto:
anch'io ho pensato di fare lo stesso esperimento di Magia... @Magia, dopo ulteriori 3 mesi dal tuo ultimo post, come prosegue l'esperimento?

Sembra tutto a posto, però hanno odore diverso e direi che quello conservato con il leucidal ha un odore migliore di quello conservato con il cosgard Emoticons by Follettarosa
Comunque rispetto al periodo i cui ho iniziato l'esperimento ho visto che AZ ha aumentato la percentuale di utilizzo del leucidal, l'ha addirittura raddoppiata! :oo: Quindi evidentemente hanno notato che non era sufficiente il 2%, sarebbe da ripetere l'esperimento. E poi questa cosa dell'odore non mi convince Emoticons by Follettarosa dovrei rifare la prova senza mettere oli essenziali e con la percentuale di leucidal secondo le nuove indicazioni di AZ. Comunque aggiorniamoci sugli esperimenti reciproci.
Per quanto riguarda l'aggiunta dei due conservati alimentari mi sembra che non ne valga la pena, allora tanto vale usare il cosgard che è molto più ben tollerato!

_________________
"salagadula magicabula bidibibodibibù fa la magia tutto quel che vuoi tu bidibibodibibù"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 10/10/2013, 15:58 
Non connesso
utente
utente

Iscritto il: 07/02/2013, 11:52
Messaggi: 47
Io per cose che uso da sola (in particolare per i cosmetici che finiscono sul viso ) e che consumo in tempi relativamente brevi, uso il leucidal all'1 % e mi trovo bene (32 gtt)

Da Aromazone: Dosaggio : 0,5 a 4% (il peso totale del preparato), per introdurre la fine della preparazione. Dosaggio consigliato: 2-3%.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 09/12/2013, 19:43 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 07/07/2013, 16:30
Messaggi: 6
secondo voi è utilizzabile per cosmetici che vanno nel contorno occhi?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 10/12/2013, 0:05 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 14/08/2010, 6:01
Messaggi: 2273
Località: OZ
certo che si :)

_________________
"salagadula magicabula bidibibodibibù fa la magia tutto quel che vuoi tu bidibibodibibù"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 10/12/2013, 10:51 
Non connesso
esimio cosmetologo
esimio cosmetologo
Avatar utente

Iscritto il: 13/12/2006, 8:58
Messaggi: 689
Si tratta di una famiglia di conservanti che a me piace, in sostanza sistemi proteici o polipeptidi con azione antibiotica o batteriocida ( le chiamavano batteriocine ). Se non sbaglio la stessa penicillina dovrebbe rientrare in questi meccanismi di azione.

Anni fa , specie nell'alimentare c'era un analogo , la nisina, che non era affatto male.
L'azione antimicrobica è relativamente blanda, specie verso gli aspergillus .
Purtroppo il fornitore è della vecchia scuola dei furbetti e fornisce dati parziali, poco chiari e poco affidabili.
La definizione INCI filtrato da fermentazione dei ravanello con batteri leucoecceteraeccetera ( funziona anche con fermentazione da lactobatteri come il kimchi koreano) non specifica il solvente e la scheda di sicurezza o la scheda tecnica non ne parlano proprio.
Pertanto usandone il 2% quanti peptidi e quanto solvente vanno sulla pelle lo sa solo il fornitore e forse neanche lui.
Il solito approccio non scientifico alla cosmesi.
Visto che costa relativamente tanto ( attorno ai 45€/kg ) il prodotto ha un senso se contiene una frazione peptidica oltre il 5%.
Da questa , oltre che dalla natura del solvente, dipenderebbe anche l'effetto collaterale "idratante"....

E' un vero peccato che i fornitori di materie prime cosmetiche siano così inaffidabili o poco trasparenti, perché l'idea di mix di peptidi derivati da fermentazioni alimentari non è affatto brutta.

_________________
Paracelso -
stufo di bufale cosmetiche - http://www.nononsensecosmethic.org


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 15:28 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 07/05/2014, 15:28
Messaggi: 109
Località: lazytown
Salve, ci sono per caso "collaudi superati" di questo conservante ultimamente? Sto pensando di ordinarlo ma finora non ne ho trovato proprio "lodi" in giro....

Le notizie più recenti che ho trovato, lo reputano inefficace alle percentuali inizialmente consigliate ed esortano ad aumentarne le dosi a 70gtt/100g...volevo soltanto sapere se qualcuno di voi lo aveva già provato a queste dosi e come lo ha trovato, in modo da avere elementi in più nel decidere se acquistarlo o meno...mi avvalgo della maggiore esperienza altrui nella viva speranza di fornirne presto anche di mie a voi! Utili, s'intende! ;)

_________________
SOLVE ET COAGULA


Ultima modifica di freya78 il 08/05/2014, 15:33, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 15:33 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38282
Località: Monfalcone
Ah... ma guarda che mi sembra una cosa strana. Ti spiego: non sono i consumatori a fare il test di un conservante, lo fa già e per bene il produttore. Non può raccontare balle, fa i challenge test e in base a quelli dà una percentuale consigliata. Dove hai trovato questa notizia?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 15:36 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 07/05/2014, 15:28
Messaggi: 109
Località: lazytown
Lola ha scritto:
Dove hai trovato questa notizia?


http://naturaebellezza.forumfree.it/?t=65907582

_________________
SOLVE ET COAGULA


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 17:09 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 8:57
Messaggi: 16866
Località: Milano
Scusa, ma dopo aver letto questo link ci spieghi perché sei tanto interessata a un conservante che conserva poco e niente? Io, dopo averlo letto, se avessi avuto una mezza intenzione di comprarlo, avrei sicuramente lasciato perdere.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 17:10 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38282
Località: Monfalcone
Trovato: ecco il technical sheet, lo danno dal 2 al 4% come percentuale d'uso. http://www.lotioncrafter.com/reference/ ... liquid.pdf

Spero che qualcuno l'abbia pesato e che davvero 25 gocce corrispondano ad 1g di sostanza.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 18:00 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 07/05/2014, 15:28
Messaggi: 109
Località: lazytown
tagliar ha scritto:
Scusa, ma dopo aver letto questo link ci spieghi perché sei tanto interessata a un conservante che conserva poco e niente?


l'unica ragione del mio interesse sta nel fatto che è naturale...e se con una opportuna correzione nel dosaggio EFFETTIVAMENTE diventa un conservante efficace, non vedo perchè non prenderlo in considerazione....

Lola ha scritto:
lo danno dal 2 al 4% come percentuale d'uso.
Spero che qualcuno l'abbia pesato e che davvero 25 gocce corrispondano ad 1g di sostanza.


io lo ripeserei lo stesso...comunque mi sembra di capire che non è propriamente "il vostro conservante di fiducia"....o forse sono io che credo troppo alle favole e cerco di trovarne uno ideale per tutto... :neutral:

_________________
SOLVE ET COAGULA


Ultima modifica di freya78 il 08/05/2014, 18:17, modificato 1 volta in totale.

Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 18:19 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 14/08/2010, 6:01
Messaggi: 2273
Località: OZ
Io ce l'ho! non ho ancora fatto prove al 4% ma ho intenzione di farla al più presto e vedere come si comporta in estate col caldo torrido :)

_________________
"salagadula magicabula bidibibodibibù fa la magia tutto quel che vuoi tu bidibibodibibù"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 18:26 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38282
Località: Monfalcone
freya, mettici una bella croce sopra.

Definire un conservante cosmetico naturale è una falsità.

Nessun conservante è naturale, e nei pochi casi in cui lo è (estratto di lonicera ad esempio) ha dentro sostanze molto simili ai conservanti classici, solo che vengono da una pianta, ma sono uguali.

Tieni poi presente che tutti i conservanti sono dei veleni.

Il conservante innocuo è quello che non funziona.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 18:30 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 07/05/2014, 15:28
Messaggi: 109
Località: lazytown
Lola ha scritto:
freya, mettici una bella croce sopra.



oooook messaggio ricevuto...e grazie tante per la disponibilità...sono appena arrivata ed ho già fatto mille domande... :oops:
Credo comunque che lo acquisterò e lo proverò...la messa in pratica è sempre buona cosa quando si vuole imparare...

_________________
SOLVE ET COAGULA


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: leucidal conservante
 Messaggio Inviato: 08/05/2014, 23:07 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 11/09/2008, 8:55
Messaggi: 10880
Località: S. Gimignano
Quella ragazza fa delle creme usando come addensante della fase A l'amido di mais... Ci credo che le vanno a male :)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 60 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 12 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb