Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 163 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 10/06/2015, 10:50 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2014, 15:04
Messaggi: 57
Località: Torino
Ok, avevo quindi capito al volo...... :toilet: :eyes:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 12/06/2015, 17:59 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 15:23
Messaggi: 490
Località: Lecco
Lola ha scritto:
GLI IDROLATI NON SERVONO A UN TUBO!


Emoticons by Follettarosa mi piace quando Lola comunica in modo misurato e con lessico specifico le sue vaste conoscenze in materia! Emoticons by Follettarosa

_________________
Fuck the world, I'm a unicorn


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 16/06/2015, 4:42 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/05/2014, 20:02
Messaggi: 701
Località: Teramo / L'Aquila
io gli idrolati li utilizzo nelle creme a freddo e per fare i gel... recentemente ne ho messo un po' nell'ecovetril e mi ha dato un'ottimo profumino :-)

_________________
Non importa quanto siete simili, Harry, ma quanto non lo siete :heart:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 17/06/2015, 15:01 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38282
Località: Monfalcone
Sicuramente il vetro sarà più idratato :maria:

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 20/06/2015, 13:04 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 25/05/2014, 20:02
Messaggi: 701
Località: Teramo / L'Aquila
e profumato! :)

_________________
Non importa quanto siete simili, Harry, ma quanto non lo siete :heart:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 12/07/2015, 13:27 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/07/2015, 17:45
Messaggi: 106
Località: Salerno
Leggendo questo topic, non solo ho scoperto che, ahimè, gli idrolati servono a ben poco,ma soprattutto che gli idrolati di AZ sono i peggiori... :cry: e io ovviamente da brava novellina inesperta, ne ho comprati ben 3 da AZ :duro: Eucalipto, Amamelide (200ml) e quello di rosa ne ho preso un litro!!!! :oops: Ora li tengo più o meno da un mesetto, li ho aperti e anche usati, (principalmente come tonico, e per fare un gel contorno occhi) e non ho notato differenze di colore/odore/consistenza....
Ho letto che qui molte li conservano in frigo,(tra cui lo stesso AZ) mi chiedevo dato che sia nell'inci che sul loro sito, non ho trovato conservanti, se aggiungessi del cosgard, basterebbe? o devo tenerli in frigo necessariamente? (Mia madre non sarebbe felice se le invadessi anche il frigo... :roll: )

_________________
Quando provate un nuovo paio di scarpe, i vostri piedi scivolano in una nuova identità, e se gli occhi sono la finestra dell'anima, le scarpe sono la porta dell'inconscio...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 12/07/2015, 18:29 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 13/11/2014, 22:33
Messaggi: 1072
Sheireen86 ha scritto:
Ho letto che qui molte li conservano in frigo,(tra cui lo stesso AZ) mi chiedevo dato che sia nell'inci che sul loro sito, non ho trovato conservanti, se aggiungessi del cosgard, basterebbe? o devo tenerli in frigo necessariamente? (Mia madre non sarebbe felice se le invadessi anche il frigo... :roll: )



Anch'io ho preso quelli di AZ,visto che profumavano ancora,ho messo tutto nel frigo e finirò in fretta( sono pochi per fortuna) non li riprendo piu :maria: da adesso in poi,solo quelli di amamelide,mi pare che sia l'unico che funziona a 10%!
Per il conservanti ,non ho messo ,ma il cosgard va benissimo è idrosolubile!
Per i frigo,ho trovato un angolino in fondo al cassetto della frutta. Non si vedono neanche ! :) io se fosse in te,con conservante o non ,lo metterei nel frigo :winkle:

_________________
"L'essenziale è invisibile agli occhi"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 12/07/2015, 18:40 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/07/2015, 17:45
Messaggi: 106
Località: Salerno
Rosy71 ha scritto:
Anch'io ho preso quelli di AZ,visto che profumavano ancora,ho messo tutto nel frigo e finirò in fretta( sono pochi per fortuna) non li riprendo piu :maria: da adesso in poi,solo quelli di amamelide,mi pare che sia l'unico che funziona a 10%!
Per il conservanti ,non ho messo ,ma il cosgard va benissimo è idrosolubile!
Per i frigo,ho trovato un angolino in fondo al cassetto della frutta. Non si vedono neanche ! :) io se fosse in te,con conservante o non ,lo metterei nel frigo :winkle:

Hahahahaha che l'ira funesta della madre abbia inizio allora :bam: :lol: :lol: :lol:
Sicuramente non li ricomprerò da AZ ma non credo di riuscire a rinunciare al profumino dell'idrolato di Rosa :cuori: :amour: se anche è appurato che non serve a molto almeno mi allieta la giornata il solo sniffarlo :) :) :) hahaah Cosa che invece mi risulta inversa per l'amamelide che ha un odore non proprio carino... (non ha cambiato odore rispetto a quando l'ho acquistato) è normale che sia bruttino come odore? (quasi puzza... :oo: )
Ne ho anche uno di lavanda preso da vernile...con quello posso stare tranquilla? O lo metto comunque in frigo?
Inoltre volevo chiedere appunto per consumarli alla svelta se posso miscelarli insieme (rosa,amamelide e lavanda) per farne un tonico e in che percentuali mi consigliate? Posso aggiungere anche un qualche OE al tonico e agitarlo prima dell'uso? O è meglio evitare gli oe nel tonico su pelle mista?

_________________
Quando provate un nuovo paio di scarpe, i vostri piedi scivolano in una nuova identità, e se gli occhi sono la finestra dell'anima, le scarpe sono la porta dell'inconscio...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 12/07/2015, 20:16 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 15:23
Messaggi: 490
Località: Lecco
Gli olii essenziali nel tonico che è acquoso puoi metterli solo se li solubilizzi altrimenti te li ritrovi a galleggiare in superficie... gli idrolati vanno bene per fare tonici, se vai in ricette promosse ne trovi di carini e semplici, anche bifasici, che ti consentono di "mischiarne" di diversi. Sono spignatti non complessi che danno molta soddisfazione: prova!

_________________
Fuck the world, I'm a unicorn


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 12/07/2015, 20:28 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2014, 7:56
Messaggi: 527
Località: Bologna
Un'altra possibilità, se non disponi del solubilizzante (o sei ancora nella fase bio-talebana :D:), è lasciare gli oe in infusione per una settimana e poi filtrare.

_________________
Lavarsi la testa, truccarsi e indossare vesti di seta profumate d'incenso; anche se nessuno ci vede, il nostro cuore gioisce per una tale situazione di agio e di armonia.
Sei Shonagon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 12/07/2015, 23:25 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 15:23
Messaggi: 490
Località: Lecco
Ci sono anche solubilizzanti Bio come il Biosolv oppure come il Natiosol Cocoyl Proline.

_________________
Fuck the world, I'm a unicorn


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 12/07/2015, 23:40 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/07/2015, 17:45
Messaggi: 106
Località: Salerno
isacodega ha scritto:
Gli olii essenziali nel tonico che è acquoso puoi metterli solo se li solubilizzi altrimenti te li ritrovi a galleggiare in superficie... gli idrolati vanno bene per fare tonici, se vai in ricette promosse ne trovi di carini e semplici, anche bifasici, che ti consentono di "mischiarne" di diversi. Sono spignatti non complessi che danno molta soddisfazione: prova!

Grazie mille! Ci passerò sicuramente allora... Avevo visto qualche ricetta di tonico, ma avevano tutte almeno 2-3 ingredienti che non ho... :?
Cerridwen ha scritto:
Un'altra possibilità, se non disponi del solubilizzante (o sei ancora nella fase bio-talebana :D:), è lasciare gli oe in infusione per una settimana e poi filtrare.

Effettivamente potrei provare così :) Mi sembra meglio di comprare altri ingredienti...
Giusto per capire la regola, agitando per bene e passando sul dischetto di ovatta sarebbe solo inutile? O potrebbe fare danni?
Al momento sono nella fase acquisti fatti seguendo consigli e ricette errate di una youtuber, che cerco di recuperare studiando qui le cose per bene :roll:
Basta filtrarlo con un tovagliolo di carta?
Altra domandina... Nel caso io decida di mettere il cosgard nei miei singoli idrolati, se poi li miscelo insieme per fare appunto il tonico (con o senza oe) mica devo rimettere il conservante? :oops: scusate se è una domanda sciocca, ma mi è venuto il dubbio... :oo: Al momento li ho messi in frigo, ma mia madre non è molto tollerante, quindi volevo appunto aggiungere conservante a tutti e amen :roll:

_________________
Quando provate un nuovo paio di scarpe, i vostri piedi scivolano in una nuova identità, e se gli occhi sono la finestra dell'anima, le scarpe sono la porta dell'inconscio...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 13/07/2015, 0:19 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 18/10/2014, 7:56
Messaggi: 527
Località: Bologna
Se scuoti il flacone di un tonico con gocce di oe galleggianti, queste si disperderanno, ma si riuniranno e riemergeranno non appena avrai smesso di agitare: e, inevitabilmente, nel dischetto di ovatta finirà una quantità eccessiva di oe, se sei alle prime applicazioni.
Il tonico può essere filtrato attraverso un foglio di carta da cucina. Ti consiglio però di procurarti un solubilizzante: che è comunque uno strumento di lavoro indispensabile, per uno spignattatore. Tieni presente che non costano granché e durano a lungo, considerato che li si adopera in quantità minima.
Il conservante dev'essere applicato in misura adeguata al peso del prodotto; se lo hai già fatto per ciascuna delle parti, anche l'insieme risulterà preservato. Se però vuoi aggiungere al tuo tonico altri ingredienti privi di conservanti, oltre ai due idrolati, dovrai anche aggiungere la quantità di conservante mancante.

_________________
Lavarsi la testa, truccarsi e indossare vesti di seta profumate d'incenso; anche se nessuno ci vede, il nostro cuore gioisce per una tale situazione di agio e di armonia.
Sei Shonagon


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 13/07/2015, 9:24 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/07/2015, 17:45
Messaggi: 106
Località: Salerno
Cerridwen ha scritto:
Se scuoti il flacone di un tonico con gocce di oe galleggianti, queste si disperderanno, ma si riuniranno e riemergeranno non appena avrai smesso di agitare: e, inevitabilmente, nel dischetto di ovatta finirà una quantità eccessiva di oe, se sei alle prime applicazioni.

Ok, ora è tutto chiaro :ok: grazie mille!!! :)
Cerridwen ha scritto:
Ti consiglio però di procurarti un solubilizzante: che è comunque uno strumento di lavoro indispensabile, per uno spignattatore. Tieni presente che non costano granché e durano a lungo, considerato che li si adopera in quantità minima.

Hai sicuramente ragione, è segnato nella lista del mio primo (futuro) ordine... al momento ho comprato talmente tanta roba, (che ora non sò come usare), dopo aver scoperto l'inutilità e anche (soprattutto) la dannosità delle ricette, della persona che stavo seguendo, che adesso voglio andarci con i piedi di piombo prima di comprare altro... :roll:
Cerridwen ha scritto:
Il conservante dev'essere applicato in misura adeguata al peso del prodotto; se lo hai già fatto per ciascuna delle parti, anche l'insieme risulterà preservato. Se però vuoi aggiungere al tuo tonico altri ingredienti privi di conservanti, oltre ai due idrolati, dovrai anche aggiungere la quantità di conservante mancante.
Grazie mille! sei stata chiarissima e gentilissima :cuori:
Me happy :amour: Oggi pomeriggio primo spignattino di tonico semplice semplice allora :amour: :amour: :amour:

_________________
Quando provate un nuovo paio di scarpe, i vostri piedi scivolano in una nuova identità, e se gli occhi sono la finestra dell'anima, le scarpe sono la porta dell'inconscio...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 13/07/2015, 20:18 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 26/07/2014, 15:23
Messaggi: 490
Località: Lecco
Ricorda comunque come regola generale che il conservante eventualmente contenuto nelle materie prime utilizzate non si calcola; quindi in realtà dovresti sempre inserire la dose di preservante calcolata sul peso totale dello spignatto. Ad esempio se fai 100g di tonico ed usi il Cosgard, ne metti 0,6g indipendentemente dal fatto che tu ne abbia già messo negli idrolati. A parte che un calcolo del genere è piuttosto complicato, la quota di conservante che usiamo per gli spignatti è sempre la minima necessaria, in realtà ne potresti inserire anche di più, quindi pure sommato al conservante che hai messo negli idrolati è comunque ok.
Lola ha scritto:
i conservanti delle materie prime di partenza non si calcolano nel computo. E la dose di conservante che consigliamo noi è sempre il minimo sindacale, in teoria potresti usarne anche il doppio.

_________________
Fuck the world, I'm a unicorn


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 14/07/2015, 7:55 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/07/2015, 17:45
Messaggi: 106
Località: Salerno
Oh grazie mille! :ok: In effetti mi sembrava un calcolo un pó complicato per me XD (capra in matematica :roll:)
Qualora però mi limitassi semplicemente a miscelare 2-3 idrolati(già conservati con cosgard) posso evitare di aggiungerne altro?
Mentre nel caso poi aggiunga dell'acqua o altro ne metto sempre 18 gtt x 100ml :)

_________________
Quando provate un nuovo paio di scarpe, i vostri piedi scivolano in una nuova identità, e se gli occhi sono la finestra dell'anima, le scarpe sono la porta dell'inconscio...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 17/09/2015, 10:37 
Non connesso
novellino
novellino

Iscritto il: 06/08/2015, 14:31
Messaggi: 2
Località: Torino
Dopo aver letto tutto il topic, corro a mettere il cosgard nel mio idrolato di achillea arrivato l'altro ieri.. :nonso:
Ho anche acquistato da AZ l'acqua aromatica di limone, pensando fosse la stessa cosa di un idrolato..nell'inci c'è scritto solo: "citrus limon fruit water" e nella scheda tecnica ho letto che è senza conservante anche lui, inserisco il cosgard anche qui?

..ora che so che gli idrolati sono praticamente inutili non ci cascherò più, ne ho solo presi due, totale 300 ml, farò un tonico :duro: :duro:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 17/09/2015, 14:24 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38282
Località: Monfalcone
Mettici il conservante (anche se io ti dico la verità non ci credo assolutamente; se fosse davvero senza conservante sarebbe andata a male ben prima di arrivare a casa tua).

Buon tonico :maria:

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 19/11/2015, 12:54 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/09/2012, 11:05
Messaggi: 721
Località: ardea
ho una domanda da porre sull'uso degli idrolati.
vorrei un parere sull'uso degli idrolati associati ad acqua nella formulazione di un detergente intimo.
in quello consigliatomi dalla ginecologa sono presenti 2 idrolati( fiordaliso e mirto) associati ad un estratto di caprifoglio e del bisabololo( molto in fondo alla lista nell'inci), la casa produttrice lo spaccia per un prodotto arricchito di sostanze idratanti e lenitive ma io sono scwettica.
sinceramente mi sembra un uso inutile( a livello pratico per un prodotto come un sapone) ma che fa tanta poesia.
sto sbagliando tutto e sono invece parzialmente utili/utilissimi?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Idrolati
 Messaggio Inviato: 19/11/2015, 16:59 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 9:47
Messaggi: 38282
Località: Monfalcone
Io il bisabololo lo metterei anche se è a risciacquo. il fiordaliso, come amamelide e similari, lo usano perchè è dolce e delicato. non cambia molto se non lo metti, ma se ce l'hai metticelo pure. Il caprifoglio è il conservante di norma.
Io personalmente non mi fiderei mai di un ginecologo per la prescrizione di un detergente intimo, cosa vuoi che ne capiscano di ingredienti.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 163 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb