Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 102 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sodio lattato nei saponi e nelle creme
 Messaggio Inviato: 03/02/2009, 10:58 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4671
Continuo a ritrovarmelo nei siti di ingredienti per il sapone perchè dicono che nel metodo a caldo mantiene la fluidità del sapone e da come risultato saponi più duri.

Di suo è un umettante\idratante.

Qualcuna di voi l'ha provato nel metodo a freddo?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/02/2009, 11:17 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36758
Località: Monfalcone
mi metti un link?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/02/2009, 11:31 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4671
http://www.gracefruit.com/scripts/prodL ... egory=1378

http://www.bellaonline.com/articles/art45947.asp

"Sodium lactate is an ingredient I can't do without. The tiniest amount (I get by with 2%) makes such a difference in the fluidity and hardness of hot process soap. Having a fluid HP makes it much easier to get into the molds. A quick hardening makes it easier to get back out."

etc...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2009, 11:58 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 21:12
Messaggi: 526
Località: Torino
E se invece di acquistarlo lo facessimo il sodio lattato?

Tagliar dove sei :D: :firu:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2009, 12:35 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16604
Località: Milano
Trilly ha scritto:
Tagliar dove sei :D: :firu:


Ecchime. :)

Acido lattico in acqua, si porta a pH basico con NaOH (bisognerebbe comunque farsi un po' di conti) e poi andrebbe cristallizzato... e qui vi voglio!!! :D:
Forse basterebbe lasciar evaporare l'acqua... non ho idea se si ottiene qualcosa di utilizzabile o una incrostazione sulle pareti del becker che non si stacca più :firu:

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2009, 12:49 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36758
Località: Monfalcone
a cef lo vende al 60% quindi liquido.

Dalla scheda tecnica se non ho capito male è 50% lattico 11% soda caustica resto acqua. Riesci a fare i conti se ho capito giusto?

In ogni caso per metterlo nel sapone basta prepararlo a parte e scontarlo dall'acqua; le dosi sono 1-3%, noi lo mettiamo al 5 il nostro liquido così risolviamo.

Esempio: sapone totale 1430g

oliva 1000
soda 130
acqua 300

se vogliamo metterci il 5% di sodio lattato liquido facciamo 1430/100x5=71.5

quindi la ricetta diventa

oliva 1000
soda 130
acqua 228.5
sodio lattato 71.5

tutto bellissimo ma temo che ci sia qualcosa che non va, mi sembra decisamente troppo. Devo capire se la percentuale è in relazione all'acqua o al peso totale del sapone.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2009, 13:34 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16604
Località: Milano
Lola ha scritto:
Dalla scheda tecnica se non ho capito male è 50% lattico 11% soda caustica resto acqua. Riesci a fare i conti se ho capito giusto?


Ma quello di a c e f è già sodio lattato in soluzione, non bisogna farselo.
Comunque ho guardato la scheda tecnica ed è proprio al 60%, non 50%.

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2009, 14:21 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 16/11/2006, 22:55
Messaggi: 1466
Località: UK
ahem.... ma il sapone e' bello basico di suo, se ci facessimo i conti per sapere quanto acido lattico aggiungere et basta? :firu:


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2009, 14:55 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 01/10/2006, 21:12
Messaggi: 526
Località: Torino
Lola ha scritto:
tutto bellissimo ma temo che ci sia qualcosa che non va, mi sembra decisamente troppo. Devo capire se la percentuale è in relazione all'acqua o al peso totale del sapone.


Mi sembra di aver letto da qualche parte che si calcola sugli olii totali


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2009, 17:02 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36758
Località: Monfalcone
Abbiamo una studentessa che ci ha fatto le prove, ecco i suoi risultati:

http://www.usc.edu/CSSF/History/2003/Projects/S0501.pdf


Laura A. Beyer
The Effect of Sodium Lactate on the Saponification Process

Objectives/Goals
To determine if sodium lactate is a beneficial additive in soap. Specifically does it affect the pH level, or
affect or accelerate dehydration?

Methods/Materials
For each test I made five small batches of soap. The control batch had no sodium lactate; the remaining
four batches had varying rates of sodium lactate. pH levels were measured every five days and a sample
bar from each batch was weighed daily for a minimum of three weeks.

Results
My tests showed that sodium lactate does not significantly affect the pH level, or the dehydration that is
typical during saponification. The pH was very close or even a little higher on the soaps with sodium
lactate. Likewise, the bars with sodium lactate weighed the same or very close to the bars without sodium
lactate throughout the tests.

Conclusions/Discussion
The primary benefit of lowering the pH of soap is to produce a milder soap. Accelerating dehydration
would produce a soap that is ready to use or sell sooner. I have concluded that sodium lactate does not
significantly affect either of these properties, and thus would not be considered a beneficial additive for
these purposes. However, I did notice that the texture of the soap with sodium lactate was smoother than
soap without. This suggests there may be other reasons to consider sodium lactate as an additive.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2009, 17:42 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36758
Località: Monfalcone
Confermo, sugli olii totali, dall'1 al 3%.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/02/2009, 19:06 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/01/2008, 18:57
Messaggi: 270
tempo fa anch'io volevo sperimentare (vedi qui)
ma poi trovai in rete la stessa ricerca trovata da lola, per cui ho abbandonato l'idea. dai risultati delle prove infatti non sembra che il sodio lattato incida molto sul ph, più che altro aiuta a renderlo più duro.
nell'ultimo ordine da grace fruit ero tentata di metterlo nel carrello più che altro perchè lola mi aveva detto che sulla pelle il sodio lattato dava un bel risultato, ma poi mi aumentavano le spese di spedizione e ho rimandato l'acquisto. :firu:
però la cosa ancora mi interessa.
oltre alle percentuali 1- 3 % ho trovato anche questo calcolatore che ne tiene conto negli ingredienti.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/03/2009, 13:59 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/10/2007, 18:38
Messaggi: 551
Località: Palermo
Anch'io vorrei prenderlo per usarlo nelle creme come fattore di idratazione.
Questo è affidabile secondo voi?
https://www.soapkitchenonline.co.uk/acatalog/On_line_store_Liquids___Gels_55.html


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/03/2009, 14:06 
Non connesso
Spignattatore Esperto
Spignattatore Esperto

Iscritto il: 03/10/2006, 9:54
Messaggi: 4671
Conviene quello di Gracefruit che è in polvere

"1 kilogram of sodium lactate powder can equal up to 3 litres of liquid sodium lactate"


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 23/03/2009, 15:44 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36758
Località: Monfalcone
anto ha scritto:
Conviene quello di Gracefruit che è in polvere

"1 kilogram of sodium lactate powder can equal up to 3 litres of liquid sodium lactate"


E' in povere umidiccia, l'ha appena comprato lucialavinia.

Non può equivalere a 3 kg perchè noi ce l'abbiamo al 60%, quindi equivale a 1666g circa.
Per chi lo userebbe nelle creme: impossibile usarlo assieme al carbomer, troppo elettrolitico. Solo xanthan. Ecco perchè preferisco metterlo in un siero da applicare prima.

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/09/2009, 16:10 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 26/03/2009, 1:08
Messaggi: 2206
Località: milano
eccomi,come utilizzarlo nel sapone? ho letto che si mette dall'1 al 3% del tot dei grassi usati;ma poi? lo metto con acqua e soda? non è che si rovina x il calore della reazione tra acqua e soda caustica?

_________________
Chiara


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 22/09/2009, 16:15 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36758
Località: Monfalcone
L'ho usato solo una volta nel sapone alla rosa che molte di voi hanno avuto.

L'ho messo al 3% (il mio liquido al 60%, esiste anche puro ma mi dicono che è difficile da sciogliersi e tende ad impaccarsi nel sacchetto).

Versato direttamente nella soluzione di soda raffreddata, non ha dato reazioni di sorta.

Poi ho saponificato.

Al taglio il giorno dopo mi sono accorta che il sapone tendeva a spaccarsi tipo come certe panne cotte, cioè a fendersi e a perdere pezzetti invece che attaccarsi come al solito al coltello.

All'uso non ho riscontrato differenze invece, se usato male si gonfia di acqua e fa la bava sattamente coem tutti gli altri (faccio sempre le prove dei saponi in uficio, se resistono al mio ragazzo sono ok).

Altre esperienze?

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 06/10/2009, 9:39 
Non connesso
Moderatrice VIP
Moderatrice VIP
Avatar utente

Iscritto il: 29/09/2006, 9:57
Messaggi: 16604
Località: Milano
Stasera vorrei fare il sapone con la stessa ricetta dell'ultima volta, facendo uno sconto di soda inferiore (pensavo un 4-5%) e usando il sodio lattato (tutto questo per rendere il sapone più duro).

Dato che ricette di sapone col sodio lattato, a parte un'indicazione di Lola, non ne ho trovate, vorrei sapere se qualcuno l'ha usato e come si è trovato... ovvero, vale la pena di usarlo nel sapone o me lo tengo da usare come idratante nelle creme? :mah:

Metterei il sodio lattato, che è al 60%, al 5% della quantità di grassi aggiunti (quindi la concentrazione finale di sodio lattato rispetto ai grassi diventa del 3%), sostituendolo ad un uguale peso di acqua.

Che ne dite?

_________________
Immagine

“Siate felici e se qualche volta la felicità si scorda di voi, voi non vi scordate della felicità” (R. Benigni)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/12/2009, 12:00 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 25/10/2007, 18:38
Messaggi: 551
Località: Palermo
Nelle creme si può aggiungere a caldo, nella fase A?


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 14/12/2009, 12:07 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 36758
Località: Monfalcone
Anche sì. Occhio alle solite incompatibilità (carbomer, ecc.)

_________________
"One Pot" should be illegal


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 102 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb