Registrati    Login    Forum    Cerca    FAQ

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Regole del forum


in questa sezione NON SI POSTANO INCI



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 03/12/2009, 23:45 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 15/11/2008, 15:39
Messaggi: 2205
A me ha nauseata, anche se ammetto la comodita vista la solubilità.

_________________
Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova solo scuse.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/12/2009, 17:11 
Non connesso
esimio cosmetologo
esimio cosmetologo
Avatar utente

Iscritto il: 13/12/2006, 9:58
Messaggi: 689
a me non piace per niente...
anzi disapprovo completamente, e consiglio caldamente e fermamente di tenersi alla larga da qualunque cosmetico pubblicizzato come "senza conservanti" che nasconda nell'inci "parfums" il sistema conservante utilizzato, così come è per me meglio stare alla larga dalle marche che utilizzano simili "trucchetti" in alcuni loro prodotti.

1- il claim "SENZA CONSERVANTI" è per me ingannevole e fuorviante.
Escludendo il caso di prodotti anidri, oli ecc... un sistema di conservazione ci deve essere altrimenti il cosmetico può diventare microbiologicamente nocivo per la salute.

2- se il sistema conservante non è basato sulla riduzione dell'acqua libera e packages speciali (50% di zucchero tipo marmellata, oppure fiale sigillate in atmosfera d'azoto ecc. ecc.. ) la formulazione in genere include sostanze o miscele con attività biocida ... che si comportano a tutti gli effetti come conservanti solo che " non sono classificate dalla direttiva cosmetica, come conservanti ".

adottando quest'ultima opzione non è affatto detto che le molecole utilizzate per la loro capacità biocida al posto dei "conservanti ufficiali " siano meno allergizzanti o meno a rischio di reazioni dei "conservanti
ufficiali".

3- nell'inci "Parfum" profumo o aroma ecc.. possono trovarsi migliaia di ingredienti ( almeno secondo l'inventario europeo dei componenti dei profumi ) di questi alcuni hanno un forte effetto biocida-conservante alcuni sono proprio "conservanti per profumi"... in entrambe i casi non comparirebbero in chiaro nell'etichetta , mascherati dall'inci "parfumes".

esempio grossolano del cosmetologo furbetto:
mi formulo un profumo composto per il 95% di phenoxyethanol, sodium benzoate + altre molecole con effetto biocida ecc.. più una qualche molecolina profumata, poi affermo che utilizzato all'1% il mio profumo può conservare un prodotto cosmetico ? sarebbe a mio giudizio di una scorrettezza mostruosa, un sotterfugio boarder line con la norma, ma un trucchetto possibile che mi permetterebbe di dire:"vedi che nell' inci del mio prodotto non ci sono conservanti....".

Per questo, una azienda seria come Sinerga, se proprio vuole soddisfare il mercato ambiguo e discutibile dei "cosmetici senza conservanti"( purtroppo a volte si deve stare dietro al mercato anche quando questo fa scelte demenziali ) almeno dovrebbe dichiarare in chiaro di che molecole parliamo all'interno del loro " profumo/conservante"... come d'altra parte ha recentemente fatto la dr Straetmans.

ps... nel giochino ingannevole dei "cosmetici senza conservanti" c'è in giro anche la "furbata" di non dichiarare i conservanti inclusi nelle materie prime....puà

_________________
Paracelso -
stufo di bufale cosmetiche - http://www.nononsensecosmethic.org


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/12/2009, 17:39 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35684
Località: Monfalcone
Paracelso hai ragione da vendere.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 04/12/2009, 17:50 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 05/10/2006, 17:39
Messaggi: 668
Località: sulle dolci colline tra Pesaro e Urbino...
Finalmente qualcuno (oltre Fabrizio di promiseland) che parla fuori dai denti.

_________________
"Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,
quando l'ultimo fiume sarà avvelenato,
quando l'ultimo pesce sarà catturato,
allora vi accorgerete che i soldi non si possono mangiare"
(monito degli indiani Cree del Quebec)


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio:
 Messaggio Inviato: 21/04/2010, 11:30 
Non connesso
maestrina moderatrice
maestrina moderatrice
Avatar utente

Iscritto il: 07/10/2006, 16:39
Messaggi: 10465
paracelso ha scritto:
Dichiarare PROFUMO un ingrediente che nasce per essere un conservante è una vergognosa presa in giro.

Nascondendosi dietro il diritto ( evidentemente immeritato e da eliminare ) che hanno i profumieri di mantenere segreta la formulazione, si potrebbero fare cose turpi.

ALLA LARGA DA QUESTE FURBATE

se proprio vi piacciono questi ingannevoli giochini pensate al fatto che chiunque potrebbe formularsi una miscela di
conservanti ammessi nella formulazione dei profumi: phenoxiethanolo, sodio benzoato ecc..metterci un olio essenziale con effetto biocida e dichiarare che è un profumo, ma che usato all'1 o 2 % è anche un ottimo conservante.

un ingrediente cosmetico che nasce per conservare, che viene markettato per conservare e che ha i profili di rischio tipici dei conservanti...deve sottostare alle regole dei conservanti...quindi :
si dichiari tutto quello che c'è dentro e
SI INDICHI IL LIMITE MASSIMO DI UTILIZZO.

se si utilizzano molecole profumiere con effetto conservante: es
phenylethyl acohol, acido anisinico, acido levulinico ecc. ecc.. si deve sapere che ci sono .
E' comunque scorretto ed un rischio per il consumatore che, ad esempio, si possa usare liberamente il phenetyl alcohol senza le limitazioni che hanno i suoi cuginetti (phenoxyethanolo, benzil alcohol ... )

Mi auguro che quanto prima sinerga , come ha già fatto a suo tempo la straetmans , corregga il tiro, ed abbandoni la strada della markettata a tutti i costi, dichiarando esplicitamente cosa c'è dentro il naticide...
e mi domando che razza di responsabili della sicurezza del cosmetico ci sono in giro se redigono dossier di sicurezza del cosmetico con dentro un conservante al 1 percento di cui non sanno nulla.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 14/12/2011, 15:15 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/07/2011, 16:37
Messaggi: 235
Località: Venezia/Treviso
ma a me che piace l'odore di mandorla vanillinata, può andare? voglio dire, è valido come conservante o no?

_________________
...zuccones fortuna iuvat...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 14/12/2011, 17:28 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35684
Località: Monfalcone
non si può fare altro che provarlo, dato che delle schede tecniche, che sono necessariamente di parte visto che sono scritte dal produttore, non ci si può fidare più di un tot.

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 14/12/2011, 17:56 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/07/2011, 16:37
Messaggi: 235
Località: Venezia/Treviso
giusto...farò allora una prova con 30 grammi di cremina, che così evito di sprecarne troppa! poi vi informo

_________________
...zuccones fortuna iuvat...


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 14/12/2011, 20:18 
Non connesso
Spignattatrice
Spignattatrice
Avatar utente

Iscritto il: 15/11/2008, 15:39
Messaggi: 2205
per quanto riguarda l'uso a me non ha mai dato problemi di muffe o altro. :) Se non puzzasse lo avrei pure finito. :)

_________________
Un vincente trova sempre una strada, un perdente trova solo scuse.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 10/04/2012, 16:35 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 04/10/2010, 21:47
Messaggi: 129
nella scheda di aroma zone, ma forse ho capito male io, si denota una certa incompatibilità con la xantana. Chi di voi l'ha provato conviene che sia così? Non so a questo punto se prendere cosgard o naticide... Grazie delle risposte.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 11/04/2012, 13:48 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2011, 15:42
Messaggi: 63
Rubra ha scritto:
nella scheda di aroma zone, ma forse ho capito male io, si denota una certa incompatibilità con la xantana. Chi di voi l'ha provato conviene che sia così? Non so a questo punto se prendere cosgard o naticide... Grazie delle risposte.


ma a sto punto non ti conviene prendere il cosgard? fonziona pressochè dappertutto e non interferisce con la profumazione

_________________
Puoi svegliarti anche molto presto all'alba, ma il tuo destino si è svegliato mezz'ora prima di te.
[Detto africano]


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 03/02/2013, 23:19 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 30/01/2013, 17:34
Messaggi: 543
Località: Paperopoli
Aggiorno su questo *fantastico* conservante: oltre a puzzare da morire di mandorla chimica impossibile da coprire perché l’odore ri-salta sempre fuori (cosa che del resto era già stata detta..), a me dava un leggero pizzicore alla pelle.. ma in compenso funziona egregiamente come conservante :evil: .
Infatti dopo aver letto l’intervento di Paracelso mi ero convinta definitivamente a non utilizzare più quella robaccia.. ma per curiosità mi ero lasciata da parte un mini-avanzo di crema corpo che avevo fatto di recente, conservata appunto con Naticide, per monitorala (era l’estate del 2011).
Indovinate un po’? ad oggi non un segno di ammuffimento né di invasione batterica, non male per un “profumo da estratti naturali”, vero? :evil:

_________________
Lights will guide you home


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 04/12/2013, 0:13 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 12/07/2013, 0:23
Messaggi: 160
Località: Firenze
Io l'ho preso perchè la descrizione dell'aroma non mi dispiaceva ed in effetti il profumo mi piaceva, il problema è che tutte le preparazioni che ho fatto con questo conservante sono andate a male in meno di un mese ( un paio hanno proprio fatto la muffa), anche formulazioni già sperimentate e che con il cosgard non avevano avuto problemi


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 04/12/2013, 8:04 
Non connesso
Grande Capa
Grande Capa
Avatar utente

Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Messaggi: 35684
Località: Monfalcone
forse lo usavi a troppo bassa percentuale?

_________________
...perchè io VI VEDO.


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 04/12/2013, 11:01 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 12/07/2013, 0:23
Messaggi: 160
Località: Firenze
Lola ha scritto:
forse lo usavi a troppo bassa percentuale?

ci avevo pensato, ed ho provato sia a 0,7 che portandolo a 1%


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 05/12/2013, 17:28 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato
Avatar utente

Iscritto il: 30/01/2013, 17:34
Messaggi: 543
Località: Paperopoli
Sicura non possa aver influito altro? la mia crema di cui parlavo sopra l'ho finalmente buttata qualche mese fa perché non avevo più voglia di averla tra i piedi, ma ancora muffe nisba, solo quella puzza nauseante di conservante mandorlato..
Lo usavo al dosaggio consigliato di 0,6

_________________
Lights will guide you home


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
 Oggetto del messaggio: Re: Naticide-profumo conservante
 Messaggio Inviato: 05/12/2013, 21:49 
Non connesso
utente avanzato
utente avanzato

Iscritto il: 12/07/2013, 0:23
Messaggi: 160
Località: Firenze
biancospina ha scritto:
Sicura non possa aver influito altro?


tutto può essere, per carità però stessa ricetta e stesso procedimento ma usando il cosgard non mi ha dato problemi... poi ci può sempre stare un barattolino sterilizzato male


Top 
 Profilo  
Rispondi citando  
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 37 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Indice » L'inci, questo sconosciuto » Ingredienti dei cosmetici


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Hosted by MondoWeb