Olii e burri vegetali, elenco di base

Gli ingredienti dei cosmetici che comprate!

Moderatori: gigetta, Laura, MissBarbara, tagliar

Regole del forum
in questa sezione NON SI POSTANO INCI
Bloccato
ridam
utente avanzato
utente avanzato
Messaggi: 372
Iscritto il: 04/10/2006, 10:01
Località: provincia di Bari

Olii e burri vegetali, elenco di base

Messaggio da ridam »

Vagando per la rete sempre alla ricerca di utili informazioni finalizzate allo spignatto, ho trovato un manualetto fatto davvero bene in cui, oltre ai principi basilari della cosmesi naturale, c'è un'ampia sezione dedicata agli attivi, gli estratti botanci, olii essenziali etc.
Riporto qui una parte che mi è sembrata particolarmente utile riguardante olii e burri:

Borago officinalis (borragine):
l’olio estratto dal seme è ricco di due acidi grassi polinsaturi essenziali, (vitamina o vitageno F - in realtà non è una vera autentica vitamina, solo un insieme di acidi grassi essenziali): acido gamma linolenico e acido linolenico, le cui proprietà sono molto importanti per la rigenerazione dei tessuti cellulari, in particolare quello della pelle. Aiuta a prevenire e ritardare l’invecchiamento della pelle e ha proprietà antinfiammatorie, decongestionanti, cicatrizzanti, nutritive, vitaminizzanti, restitutive, eudermiche.

Butyrospermum parkii (burro di karitè):

dai grossi semi della pianta si estrae una materia grassa nota come Burro di Karite'. Le proprieta' cicatrizzanti, emollienti, antiossidanti, lenitive, idratanti e riepitelizzanti fanno del Burro di Karite' un componente specifico per molti prodotti cosmetici. La caratteristica esclusiva che lo rende davvero unico e' l'altissimo contenuto (dal 4% al 18%) di insaponificabili, sostanze fondamentali per il miglioramento della tonicita' e dell'elasticità' della pelle.

Simmondsia chinensis (jojoba):
l’olio (in realtà non è un olio, cioè un trigliceride, ma una cera liquida) estratto dai semi possiede deboli proprietà antibatteriche. E’ adatto a tutti i tipi di pelle, possedendo una maggiore penetrabilità e assorbimento ispetto agli altri oli, è particolarmente indicato per pelli sensibili e cneiche.
Impiegato nei massaggi, si unisce naturalmente al sebo aiutando delicatamente i pori della pelle a liberarsi da ogni impurità. Ha proprietà emollienti, epitelizzanti e protettive.

Macadamia ternifolia (macadamia):
pianta originaria delle coste orientali dell’Australia, ha le dimensioni di una grossa quercia e cresce selvaggia solo in zone molto calde e secche. Dalla noce viene estratto l’olio a freddo.
La parte triglicerida è costituita quasi interamente da acidi grassi insaturi (circa 80%) di cui il 17-20% è dato dall’acido palmitoleico, componente di molti organismi viventi. Quasi inodore e incolore, viene consigliato nelle preparazioni per pelli secche e invecchiate.

Prunus amygdalus dulcis (mandorle dolci):
è l’olio più usato in cosmesi non solo per gli adulti ma anche per la pelle delicata dei bimbi grazie alle eccezionali proprietà addolcenti, emollienti e nutritive. Indicato per pelli secche, irritate, pruriginose e scottate. Ha il difetto di irrancidire molto velocemente; è inodore e di colore chiaro.

Oenothera biennis (enotera):
ricchissimo di acido gamma linoleico , è il rimedio naturale più efficace per curare e prevenire gli inestetismi cutanei. Ha proprietà antinfiammatoria, dermoterapeutica, cicatrizzante, vitaminizzante, nutritiva, restitutiva, idratante ed eudermica. Meglio acquistarlo in perle, ha un odore marcato e irrancidisce molto velocemente.

Oryza sativa (riso):
l’olio è ottenuto per estrazione con solventi dalla crusca di riso fresca ed è caratterizzato dall’elevato livello di Vitamina E e dall’alta stabilità.
Possiede sapore dolce, odore quasi nullo, ed è di colore giallo chiaro. Nei prodotti cosmetici e farmaceutici è usato per l’eccellente compatibilità
con la pelle.

Sesamum indicum (sesamo):
l’olio estratto dai semi contiene sostanze lipidiche con proprietà emollienti e protettive.

Theobroma cacao (burro di cacao):
ha proprietà emollienti, lubrificanti, protettive ed è utilizzato come specifico protettivo per le labbra e nei trattamenti per il corpo.

Caprylic/Capric triglyceride:
olio di origine vegetale (praticamente olio di cocco rafinato) usata in formulazioni cosmetiche per le proprietà emollienti e nutrientii. Conferisce al prodotto ottima texture e scorrevolezza; non ha odore, non va rancido, è quasi incolore.

Cera alba (cera d’api):
è l’elemento costitutivo delle cellule esagonali dei favi degli alveari. In campo cosmetico la cera d’api non solo funge da agente strutturale all’interno delle emulsioni, ma anche, e soprattutto, è un ottimo principio attivo contro la disidratazione e l’abrasione cutanea . Esplica un effetto barriera contro batteri ed agenti chimici ambientali. Ha inoltre deboli proprietà emulsionanti.

Link di riferimento per la lista e le informazioni; corretto ed integrato da Lola
L'unico modo di prevedere il futuro è cercare di unire gli sforzi e costringerlo ad essere come noi lo vogliamo. Z. Bauman
Avatar utente
Lola
Grande Capa
Grande Capa
Messaggi: 42319
Iscritto il: 28/09/2006, 10:47
Località: Monfalcone

Messaggio da Lola »

GLI OLI BASE by Lola

Salvo alcuni casi molto particolari in cui gli olii essenziali vanno usati puri, in generale, essendo sostanze molto attive devono per forza essere diluiti. Gli olii di base nei quali verseremo le nostre essenze devono essere: vegetali al 100%. Perché quelli minerali ostacolano l’assorbimento in quanto fanno una pellicola occlusiva; spremuti a freddo e non raffinati, dove possibile, perché la raffinazione fa perdere la maggior parte dei nutrienti. Così quando faremo un misto tra un olio di base e un olio essenziale non staremo semplicemente diluendo l’OE, ma ci avvarremo delle proprietà cosmetiche dell’olio vettore, che in alcuni casi sono davvero notevoli.

Olio di noccioli di albicocca Abbastanza denso, di colore paglierino ricco di vitamine e minerali; facilmente assorbibile. Impiegato per pelli secche, precocemente invecchiate, sensibili o infiammate.

Olio di argan Nutriente e rigenerante, adatto a pelli disidratate e come antirughe; ha un lieve odore di nocciola, colore giallo chiaro, è denso e corposo.

Olio di avocado Nutriente e rigenerante, ottimo per pelli secche e disidratate o eczematose. Quello di buona qualità è verde scuro, viscoso e ricco, molto penetrante, ricco di acidi grassi essenziali, proteine, minerali, betacarotene e vitamina E. Quello rafinato, giallo chiaro, contiene pochi nutrienti. Non irrancidisce facilmente; utilizzare al 10%.

Olio di borragine Ricco di vitamine e minerali e acido gamma linoleico; ha colore arancio rugine, irrancidisce molto facilmente. E’ un toccasana per pelli mature o per favorire la cicatrizzazione; data la sua alta rancescibilità si consiglia di comprarlo in perle. Utilizzare diluito in altro olio.

Olio di carota Ha un' azione ristrutturante per la pelle grazie ad una concentrazione elevata di vitamina A e una quantità di betacarotene pari a 20-25 grammi per 100 grammi di prodotto finale. Colore arancio vivo è molto leggero e non viscoso; conservare al fresco e al riparo dalla luce. Adatto a pelli invecchiate o irritate, usare in diluizioni basse.

Olio di cocco A temperature fredde si presenta solidificato, quasi inodore, e non profuma certamente di cocco. E’ un’ottima base per tensioattivi e saponi, come emolliente è meno indicato di altri olii vegetali, perché l’alta percentuale di grassi a catena corta ne fanno un olio che potrebbe dare qualche irritazione; non è particolarmente ricco di nutrienti di pregio. A base di olio di cocco è il famoso olio di Monoi.

Olio di enotera Ricco di vitamine e minerali ha un elevata percentuale di acido gamma linoleico, che garantisce un effetto idratante nelle pelli secche e sofferenti. Colore giallo oro, molto fluido, ha odore forte e irrancidisce molto facilmente; per questo viene venduto in perle.

Olio di semi di girasole Meglio cercare quello spremuto a freddo se si vuole sfruttare tutte le sue potenzialità come la vit. E, gli acidi grassi essenziali e i minerali; è fluido, giallo oro e ha un leggero aroma di noce. Adatto a tutti i tipi di pelle.

Olio di germe di grano Ottimo ristrutturante tissutale, grazie alla alta percentuale di vit. E. Denso, giallo aranciato, leggermenta appiccicoso, dal forte odore di terra e di fieno che non è gradito a tutti. Stimola la rigenerazione die tessuti ed è ottimo per contrastare l’invecchiamento della pelle e le cicatrici, oltre che le smagliature. Si usa dal 5 al 10% diluito in altri olii base.

Olio di jojoba In realtà non è un’olio ma una cera, e ha la particolarità di non andare rancido. Liquido e leggero, ha una particolare affinità strutturale con il sebo risultando emolliente, idratante, antinfiammatorio ( è presente l' acido miristico ), ristrutturante della cute secca. Favorisce la penetrazione degli olii essenziali, ed è adatto a tutti i tipi di pelle, comprese quelle grasse nelle quali impedirebbe la formazione dei punti neri. Ha un fattore di protezione solare pari a 4.

Olio di mandorle dolci Eccellente emolliente e nutriente, antinfiammatorio, utile negli eczemi, nella psoriasi e per tutte le pelli sensibili, secche o irritate da qualunque dermatite. Colore giallo chiaro, praticamente inodore, eccellente emolliente che lascia la pelle di seta; potrebbe risultare su pelli predisposte comedogenico. E’ più adatto a trattare il corpo che il viso; raramente dà reazioni allergiche. Ha il difetto di andare rancido piuttosto velocemente.

Olio di macadamia Ricco di acido palmitoleico, elemento integrante del sebo; nutritivo e gradevole, perfettamente assorbibile, emolliente, è ottimo per i massaggi al viso specialmente per le pelli mature. Ha colore molto chiaro, resiste fortemente all’ossidazione, è praticamente inodore.

Olio di oliva Il migliore è quello extravergine spremuto a freddo. Viscoso, di colore verde scuro, è ricco di proteine, minerali, vitamine e acidi grassi essenziali. Ottimo lubrificante per la pelle, non avesse il suo tipico odore alimentare si potrebbe usare di più in cosmetica. Adattissimo come antiughe per la sua buona percentuale di insaponificabile, emolliente, cicatrizzante. Un trucco per poterlo utilizzare è unirvi OE di agrumi, che ne sposano l’odore creando profumazioni buonissime.

Olio di noccioli di pesca Giallo chiaro, fluido dal sottile aroma dolce. Contiene minerali e vit. E ( tocoferolo ) antiossidante naturale. E' usato per le pelli invecchiate e sensibili.

Olio di rosa mosqueta Ha elevati livelli di acido linoleico, linolenico e oleico e vitamina C, oltre a piccole quantità di acido trans-retinoico che insieme stimolano la rigenerazione dei tessuti. Tonifica la pelle donandole elasticità e tonicità riducendo le rughe, oltre ad aiutare in caso di smagliature o cicatrici. Ottimo olio per il viso, potrebbe risultare comedogenico sulle pelli grasse se usato in eccessiva quantità. Ha un odore particolare, non sgradevole che si sposa bene con il profumo di rosa. La qualità più buona (ma meno resistente all’ossidazione è quella colore arancione; gli olii giallo chiaro sono stati raffinati, resistono maggiormente all’ossidazione ma hanno perso una parte dell’acido trans- retinoico.

Olio di crusca di Riso Estratto sempre con solventi, ha alti contenuti di tocoferolo (itamina E) che lo proteggono dall’irrancidimento; inoltre contiene buone percentuali di gamma orizanolo, un filtro UVA, che lo rendono un olio adatto ai prodotti solari. La sua resistenza all’irrancidimento, l’odore praticamente assente e il colore chiaro ne fanno un olio di elezione per ogni tipo di cosmetico e per la preparazione di oleoliti di vario tipo.

Olio di semi di Soja Si trova facilmente anche quello bio; è un olio dalle molteplici proprietà. La sua percentuale di insaponificabile lo rende adatto alle pelli secche o invecchiate e la presenza di fitosteroli, oltre a dare un effetto molto setoso alla pelle, stimola l’attività cellulare promuovendone il rinnovamento. Ottimo olio da massaggio, è leggero, poco odoroso, di colore chiaro. Adattissimo anche a prodotti per il viso.

Olio di vinaccioli Lievemente profumato, è fluido e leggero, contiene acido linoleico, è sottilmente emolliente e lascia la pelle liscia senza ungerla. Ottima base per massaggi, è quasi inodore e ha colore chiaro.
...perchè io VI VEDO

"non si fanno cosmetici con il gel di sodio ialuronato e gli attivi dentro, sembra di essere ai tempi di Nonna Papera"
Bloccato